Jump to content

Paolo1986

Members
  • Content Count

    346
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Paolo1986 last won the day on February 13 2018

Paolo1986 had the most liked content!

Community Reputation

22 Matricola

About Paolo1986

  • Rank
    Membro Junior
  • Birthday 04/15/1986

Recent Profile Visitors

461 profile views
  1. Inutile girarci intorno. Dal suo esordio in Formula 1, mi ha colpito come Hamilton. Ho avuto le stesse sensazioni. Ricordo la prima stagione in Toro Rosso, rimasi sorpreso dalla sua capacità di fare sorpassi e superare, cosa fondamentale per un pilota. Nelle stagioni successive con una buona RedBull, ha strappato comunque delle belle sorprese. Ha dato filo da torcere ai 'grandi' ed è sempre lì come terzo incomodo tra i big. Ora merita una macchina vincente. Questo ragazzo ha ancora più potenziale di Vettel. Pronto per andare in un team vincente. Mi piacerebbe vederlo in Ferrari o Mercedes, ma secondo me andrà in Mercedes. Poi chissà con il cambio di regolamento la Redbull diventi l'auto migliore della griglia.
  2. Non vorrei sbagliarmi, ma mi pare che avevo sentito qualcosa riguardo al fatto che Bottas non rinnova con Mercedes. Io fossi in Vettel ci farei un pensiero per andare in Mercedes. Bisogna però vedere cosa farà Hamilton, dato che secondo me, prosegue fino al 2022. Si dica quel che si dica, ma Hamilton è sempre al top, è sempre il migliore. Vettel non so, oppure sarebbe interessante vedere se si libera un sedile in Redbull, ma li però c'è il cocco Verstappen.
  3. Salve Ragazzi Sono sincero, mi immaginavo che comunque Vettel se ne andasse, dato che purtroppo non è stato all'altezza delle aspettative, sopratutto da quella gara ad Hockenaim nel 2018. Mi ha un po spiazzato l'arrivo di Sainz in Ferrari. Un giovane promettente che ha fatto un bel mondiale nel 2019 con la Mclaren. Forse in parte mi ricorderà Alonso (data la nazionalità), però ancora non sappiamo come sarà. Ricordiamo che anche lo stesso Leclerc, quando seppi che arrivava in Ferrari, mi sentivo dubbioso. Pensavo 'ma chi è questo, ma chi hanno preso', oppure 'si bravino, sarà una buona seconda guida', salvo poi rivelarsi meglio di Vettel. Ricordiamo inoltre che nel 2019 Leclerc poteva vincere anche una gara in più. D'altra parte Sainz, me lo vedo lievemente inferiore, ma di poco. Sarà qualcosa di interessante. Per la prima volta la Ferrari cambia strategia e si affida ad una coppia di giovani piloti non ancora affermati, cosa che non succedeva da anni. Da Schumacher in poi, la Ferrari ha sempre cercato di prendere 'il campione del momento con affianco una buona seconda guida'. Ora ci ritroveremo qualcosa di totalmente inedito. Sinceramente, io mi aspettavo di più un Verstappen, pilota che io reputo veramente il più forte sulla griglia tra i piloti di nuova generazione.
  4. SI in effetti all'epoca secondo me erano il meglio del meglio. Ricordo che c'erano un casino di giochi di formula 1, quelli della Psygnosis e quelli della EA. Pero in effetti, GP4 aveva qualcosa di speciale. La cosa bella e' che ci sono molte mod disponibili, ma F1 challenge forse ci sono ancora piu mod e campionati. Inoltre sembra che sia piu facile installare i campionati aggiuntivi
  5. Sinceramente nel 2003, Raikkonen e Montoya sono stati in lizza per il titolo grazie alla scarsa differenza di punteggio tra il primo e secondo (mi pare due punti). Inoltre Schumacher nella prima parte del mondiale mi pare ebbe alcuni ritiri strani (non so se problemi tecnici o errori, ora non ricordo). Per me avrebbe potuto vincere il titolo prima tranquillamente. Insomma, un titolo combattuto fino alla fine sia per il sistema di punteggio osceno e sia per circostanze un poco fortuite per gli avversari agli inizi della stagione. Mi pare Schumacher fece sei vittorie e forse Raikkonen una, quindi vi ho detto tutto.
  6. 2017 e 2018, si si, mi ricordano tutte e due il 2000, ma solo per la prima parte. Poi a Vettel e' partito l'embolo ed ha iniziato a fare gaffe ed errori.
  7. Lavoro in Irlanda a Cork nel campo del Customer Service, lavoro in Inglese, Spagnolo e Italiano. Mi ritengo fortunato perche' si tratta di un bel lavoro ed inoltre lavoro in messaging (non devo sbattermi con chiamate in entrata, solo se strettamente necessario posso fare chiamate in uscita). L'ambiente mi piace, dinamico, giovanile e soprautto c'e' una grande dignita lavorativa (sono laureato in lingue) Guadagno circa 1.8k netti al mese, che mi permettono di vivere dignitosamente condividendo casa con un mio fidatissimo coinquilino conterraneo. Ovviamente ci ho sudato per arrivare dove sono, pero posso dire che nei paesi anglosassoni (e anche nei paesi germanici e scandinavi) la bravura e la meritocrazia valgono. Qui non c'e' l'idea del lavoratore schiavo. Ho notato che tendenzialmente, nei paesi latini (tipo sud america, spagna, portogallo e italia) c'e' un'idea del lavoro come qualcosa di brutto, dove c'e' il capetto che ti sfrutta e gli impiegati sono prostrati e sottopagati. Inoltre, viene ammirata la mentalita' dell'imbroglio e della raccomandazione. Se sei una crapa e provieni da una famiglia dove hai genitori e parenti invischiati in politica, e' tutto spianato. Se sei onesto e valido, vieni sfrutato e malpagato. Onestamente mi trovo meglio in irlanda che in italia (a parte il tempo, anche se non e' cosi male come dicono, dato che sono nell'estremo sud dell'irlanda). Qui chi lavora viene trattato come un essere umano e non come un numero. Si da anche spazio al benessere e sinceramente, non c'e' tutta quella pressione tipica dell'italia, dove ti senti sempre sull'orlo del licenziamento (oppure ci sono i capetti sbafandi che ti fanno mobbing). Riepeto, mi reputo una persona molto umile, ma sicuramente qualcosa deve essere cambiata nella mentalita' lavorativa in Italia ed in generale nei paesi latini. Secondo me deriva da qualche retaggio storico culturale medievale la mentalita' del 'capetto malvagio' e poi ci sono al di sotto i sudditi. Poi per quanto riguarda la mentalita' del clientelismo e raccomandazioni, sicuramente e' retaggio della mentalita' spagnola e baronaggio (sopratutto in sud italia)
  8. Grande Grand Prix 4, miglior gioco di Formula 1 della sua epoca, sebbene forse ho alcuni dubbi perche' anche F1 Challenge 99-02 era li. Forse la IA era meglio in GP4, ma F1 challenge aveva un motore grafico migliore e maggiori contenuti. Comunque grandissimo
  9. Ho ancora il 2017. Forse prendero il 2019. Posso solo dire che si tratta di un grande gioco (ho provato la demo). Non capisco come ancora ci sia gente che si ostini a dire che Grand Prix 4 sia il miglior gioco di Formula 1 di tutti tempi. Posso capire fino alla meta degli anni 2000, quando gli unici concorrenti erano la serie Formula One su Playstation e quella della Easports. Ma sinceramente, dal 2017 in poi la serie di Codemaster ha dato un salto in avanti.
  10. Paolo1986

    Jean Alesi

    Grande Jean. Pilota forse un poco sfortunato, che avrebbe meritato qualche vittoria in piu con la Ferrari. Come non ricordare Monza 95, che delusione. Forse non un campionissimo, ma uno dei piloti migliori sulla griglia. Anche quando era in Benetton continuavo a tifarlo.
  11. Mi piacerebbe rivedere Spagna 1996, Nurburgring 2007, Canada 2011 e Spa 1998. Gare ricambolesche e movimentate. Ma anche Brasile 2008 e 2012.
  12. Credo la stagione di Formula 1 migliore che abbia mai visto, dove questo sport raggiunse l'apice della popolarita'. Una lotta fino all'ultimo, dove Schumy e Hakkinen dominarono (ci fu qualche exploit di Coulthard e Barrichello ma nulla di che). Veramente una lotta a due serrata. Se debbo essere sincero, anche il 2017 ed il 2018 (fino ad un certo punto, tipo meta' stagione) mi hanno ricordato molto la stagione 2000, con un pilota Ferrari in lotta per il titolo ed un antagonista su di una 'freccia d'argento'. Per il resto grande stagione. Veramente in quell'epoca la Formula 1 ebbe forse il massimo degli spettatori in Italia.
  13. Ragazzi ditemi quello che volete, ma la benetton del 1996 per me era bellissima Che forme sinuose e che colori!
  14. Per vincere devono per forza avere un auto dominante. Con un avversario come Hamilton che non sbaglia mai e che ha vinto gare anche con un auto forse lievemente inferiore in alcuni frangenti del 2018 grazie agli errori di Vettel. Purtroppo lo ammetto da Ferrarista, il sangue freddo non è tra i forti di Vettel. Con un auto stile Redbull dei bei tempi si può vincere.
  15. Io ragazzi lo continuo a dire, la mitica benetton del 1996 per me era bellissima, ma anche quella del 95 e 97. Bo,io ci metterei anche la Jordan del 1997.. spettacolare. Di quelle moderne, sinceramente la Ferrari del 2017 e la Mercedes per me sono pure veramente belle.
×