Jump to content

f1serval

Inactive
  • Content Count

    32
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Everything posted by f1serval

  1. Roberg ha quasi 1,3 s di differenza tra q3 e q2, se non ha fatto errori dovrebbe partire con un carico di carburante molto alto. Dai suoi commenti, per?, pareva fosse sorpreso anche lui di non aver ottenuto un piazzamento migliore e questo non si concilia con una strategia particolare. Forse la Williams sente troppo l'affetto del carico di carburante.
  2. Gli scarti tra Q3 e Q2 sono: Massa 0.677 s, Raikkonen 0.411 s Hamilton 0.517 s Kovalainen 0,776. Errori e cambio pneumatici a parte, i pi? carichi sembrano Massa e Kovalainen.
  3. 57.0s A me sembrano un'eternit?. Il vantaggio tra un motore per una gara rispetto a quello da usarsi in due, dovrebbe aggirarsi sui 10 cavalli!
  4. Con tutta la cautela possibile, si pu? arguire che Hamilton preme quasi contemporaneamente i pulsanti +10 e Neutral. Girando il volante a sinistra, infatti, automaticamente il pollice scorre dal primo al secondo. Sembrerebbe che il pulsante +10 sia in grado di annullare la sequenza preordinata e quindi, se questa prevedeva il blocco del passaggio al neutral, tale blocco potrebbe essere stato rimosso. Comunque dubito che il comando per la folle, utilizzato come emergenza in caso di uscita di pista, preveda un possibile blocco. Quindi Hamilton inserisce probabilmente, in modo involontario, la folle, nessun fuori giri potrebbe risultarne, essendo i motori automaticamente protetti da questa evenienza. Ma il problema ? il perch? Lewis non riesce ad annullare l'ordine. Come qualcuno ha gi? sottolineato il cambio ? sequenziale, se il programma necessariamente prevede il passaggio alla prima marcia e l'accesso ? consentito solo entro limiti precisi di giri e velocit?, un tentativo in questo senso potrebbe essere bloccato dal s/w. E' per? ragionevole pensare che anche questo sia previsto e che vi sia un comando particolare in grado di azionare il cambio introducendo il rapporto pi? adatto, ma a questo punto chiunque potrebbe perdere il controllo e cominciare a pigiare qua e l? e agire sui comandi marcia un po' a caso, nel tentativo di riacquistare la trazione. E' forse questo ad aver ritardato il recupero. Vi ? un'altra questione che non mi pare essere stata discussa ed ? il distacco di un minuto tra Mika e Fernando. Visto che Hamilton ha piazzato il secondo GPV tra Raikkonen e Massa come ? possibile che Alonso non sia riuscito a stare pi? vicino alle Ferrari? Pu? bastare il fatto che i motori "nuovi", dovendo fare una sola gara erano particolramente potenziati? Non ? che Dennis avesse fatto in modo che lo spagnolo non fosse in grado di competere con il suo pupillo? Altro che ordini di scuderia!
  5. No, quella quest'anno gli ? proprio mancata ? bravo ma quest'anno l'ho visto troppo spesso pieno di s? S?, ma solo ad inizio del campionato.
  6. Se si fosse chiesto chi ? il migliore, nei dubbi tra potenzialit? espresse e non, avrei avuto diificolt? nella scelta, pur lasciando Massa per ultimo. Per quel che riguarda i sentimenti, invece, ? proprio a Felipe che, da ferrarista, ho dato il voto, soprattutto per la sua modestia, e la sopportazione silenziosa delle avversit?, nonostante che i risultati non lo distanzino apprezzabilmente dagli altri tre.
  7. Io alla storia del bullone male avvitato ci creder? solo quando mi spiegheranno quale, come e perch?. Si ? visto uscire fumo dal mozzo in frenata, prima della rottura e non capisco quale bullone possa provocare quel comportamento.
  8. Parole sante! prima di tutto ripeto che Massa ha vinto con merito! a capire la gara di Kimi non ci vuole poi molto! basta informarsi! Kimi ha avuto problemi di assetto con la macchina piena di carburante! i problemi in qualifica sono derivati da questo e se noti anche appena dopo il primo pit perdeva sempre 1-2 decimi al giro per arrivare a distacco di 2 secondi e mezzo! poi quando la macchina iniziava a svuotarsi e si comportava come voleva lui iniziava a recuperare ma tutto ? inutile perch? non si passa con queste macchine! Massa ha potuto sfruttare questa difficolt? di Kimi al sabato e ha vinto giustamente! poi nel terzo stint Kimi ha mollato visto che ormai era dietro salvo poi fare un giro record per noia come detto da lui o forse per far vedere che con la macchina pi? scarica andava pi? forte di tutti! ma ripeto che sono contenta che non ci sia stato niente per favorire Kimi! il campionato piloti se lo deve vincere il pilota senza aiuti da nessuno e se Kimi non aveva un assetto perfetto con molto carburante son ca**i suoi Quoto per la gara perfetta di Felipe, ma il giro di prova viene fatto dopo che di carburante se ne ? consumato un bel po', e credo che Kimi abbia semplicemente commesso un errore. Siete sicuri che non si staccasse volontariamente? Conscio di non poter superare Massa se non con rischio per entrambi non aveva senso che tallonasse il compagno di squadra con il risultato di consumare eccessivamente gli pneumatici per la perdita di aderenza dovuta alla scia. Secondo me, ha preso un po' di spazio e ha fatto il giro pi? veloce proprio per far capire come stavano le cose. Nessuno sa se anche Massa non avesse gli stessi problemi a pieno carico.
  9. A me personalmente l'inno brasiliano non piace; ? questione di gusti, ma quello che ? di assoluto cattivo gusto ? esprimersi sul nostro, ma eventualmente anche su altri inni nazionali, nei termini che tu hai usato. Mi auguro che ti venga rivolta una reprimenda. per cosa?perch? dico che non mi piace l'inno italiano?magari ho usato dei termini un po scurrili ma dopotutto ? una specie di barsport questo,mica un convegno di illuminati.stai attento che ti reprimendo io se ti becco Neanch'io sono entusiasta, a livello musicale, del nostro inno, ma sono appunto i termini che usi ad essere inaccettabili. anche per un bar sport, quando si parla di cose serie e l'inno nazionale lo ?. Mi reprimi per cosa? Se mi becchi a far cosa? Perch? dovrei stare attento? Cosa potresti farmi? Quando qualcuno sbaglia potrebbe scusarsi o, almeno, tacere.
  10. Secondo me non c'? spazio per tante chiacchiere. Le Ferrari erano, seppur di poco (1-3/10?) superiori. Massa ? stato perfetto in tutto il weekend mentre Raikonen ha sbagliato in qualifica e perci? le posizioni all?arrivo erano scritte, poco contavano Hamilton e Alonso. Lewis, con pi? benzina, ha resistito a Kimi, ma ha accumulato, comunque, un distacco irrecuperabile (ed ha pagato con l?usura della gomma?), i sei giri in pi? non sarebbero bastati. Fernando non sa a che santo votarsi, fa scelte strambe, e solo la sua proverbiale fortuna lo salva. Vi ricordate quando Hakkinen pur avendo guai a ripetizione contro Schumy, riusciva sempre a salvarsi? Le vicende di Hamilton non vi rcordano quei tempi?
  11. A me personalmente l'inno brasiliano non piace; ? questione di gusti, ma quello che ? di assoluto cattivo gusto ? esprimersi sul nostro, ma eventualmente anche su altri inni nazionali, nei termini che tu hai usato. Mi auguro che ti venga rivolta una reprimenda.
  12. Non credo proprio che servisse a far rigare dritto per quello ci vorrebbe uno come Ross Brawn e difatti Michael si ? fatto lui stesso da parte e a mio avviso con grande responsabilit? e umilt?: sfido chiunque a dire "Non servo pi? perch? sono superato" ci vogliono le palle per fare una ammissione del genere. Intendo che il suo carisma bastava a responsabilizzare la squadra,
  13. Come mai nessuno propone un sondaggio sull'entit? delle pene corporali, gatto a nove code, giri di chiglia etc., che dovrebbero essere applicate a Todt e compagni? La Ferrari, scuderia che amo dall'adoloscenza, mi sembra diventata una squadra da film di Ridolini. Mai viste tante c..zz.te come quest'anno. Come si pu? dimenticare di mettere benzina? Da fucilazione!? Forse Michael serviva anche a far rigare tutti diritto!! Un motivo in pi? per rimpiangerlo.
  14. Sinceramente credevo che la mancata punizione della McLaren non fosse ingiusta. Pensavo che Nigel Stepney a Mike Coughlan si fossero procurati le carte della Ferrari per avere merce di scambio nel trasferimento ad altra casa e non ne avessero informato la McLaren. Era possibile che le accuse di questi a Ron Dennis e soci, di essere a conoscenza di quei dati, fossero state fatte per evitare che la Ferrari li coinvolgesse in procedimenti penali e civili. Adesso salta fuori il capo in testa della McLaren che ammette di sapere, ma dice che questo era necessario per evitare gli imbrogli di Todt & Co.. Un solo commento: "Fa scompisciare dalle risate".
  15. Io non ho mai dubitato delle capacit? di guida di Hamilton, ma ho anche scritto che secondo me si assumeva troppi rischi, talvolta inutili (Montecarlo) talvolta no (Canada). Non credo che sia stato "pompato" da Ron Dennis, ma piuttosto che i primi risultati e la continuit? delle sue prestazioni abbiano entusiasmato tutti. Mi pare che un certo calo nei due ultimi GP ci sia stato e forse ? dovuto al fatto che Alonso si ? stufato di passare i suoi dati sulla messa a punto. A seguito di questo sono apparsi qualche segno di nervosismo e ancora maggiori rischi. Per quel che riguarda l'incidente si ? visto chiaramente uscire fumo dal mozzo, prima che la gomma scoppiasse; la sospensione non c'entra. Il fatto che questo sia avvenuto in decelerazione mi fa puntare l'attenzione piuttosto sui freni. Non credo che un bullone della sospensione fissato male avrebbe provocato quel fumo e per quello della ruota abbiamo visto pi? volte che gli effetti sono semplicemente che la ruota si sfila. Con questo voglio affermare che ? difficile imputare ad Hamilton una scarsa sensibilit? o incoscienza per aver voluto proseguire in presenza di vibrazioni. Ritengo che con l'esperienza imparer? a mettere a punto la sua macchina ed eviter? rischi inutili. Sar? all'altezza dei pi? grandi? Mi sembra prematuro affermarlo, ma che sia un ottimo pilota mi sembra gi? dimostrato.
  16. La mia impressione generale ? che Hamilton si assuma un sacco di rischi, anche inutili, sia in gara (ricordo il finale di Montecarlo e i passaggi vicini al muretto del rettilineo d'arrivo in Canada) che in prova (le continue correzioni di oggi) e non riesco a capire quanto di abilit?, che ? evidentemente notevole, e quanto di fortuna ci metta per venirne fuori. L'interessante ? vedere se sapr? reggere quando qualcosa gli andr? storto. Io penso che se il danno non fosse troppo grosso ne uscirebbe rafforzato.
  17. Infatti io non capisco il senso di tifare la scuderia, anche perch? a quel punto dovresti mirare al campionato costruttori... cmq in Italia ? cosi Io, invece, non capisco gli italiani che non tifano Ferrari. La Ferrari non ? solo una scuderia. E' vero che utilizza componenti e tecnici non italiani, ma fino a qualche anno fa, era l'unico costruttore ad utilizzare un proprio propulsore e, quindi a progettare e costruire l'intera autovettura. Una vittoria Ferrari non ? solo una vittoria di un team sportivo, ma una vittoria della tecnica italiana. Tale vittoria porta indirettamente prestigio a tutta l'industria italiana automobilistica (e non) e con questo contribuisce perfino al bilancio economico nazionale. Tifare Mercedes o BMW ? semplicemente contro i nostri interessi. Capisco che la passione sportiva possa far preferire un pilota non ferrarista (anche in questo caso potrebbe almeno essere italiano), ma tifare per un costruttore straniero ? come complimentarsi con chi ci f..e la moglie. Scusa ma che discorso ?? Al cuore non si comanda, uno puo' affezionarsi ad un team o ad un pilota indipendentemente dalla sua nazionalit?. Poi non so te ma quando devo comprare una macchina la prima cosa che guardo ? il rapporto qualit?/prezzo non certo la provenienza. Stesso discorso per elettrodomestici, telefonini, ecc. A sto punto non devi manco usare Google e preferire quella ciofeca di Alice o Arianna (esiste ancora?) :lol: Purtroppo confondete ancora il mondiale di F1 con il mondiale di calcio e soprattutto la Ferrari con la Nazionale. Chiediti anche perch? la Ferrari ha cos? tanti fans all'estero...tutti deficienti che "si complimentano con chi gli f..e la moglie"?? o sono tutti di origine italiani i giapponesi a Suzuka e i tedeschi con le bandiere rosse in Germania? Hai ragione, al cuore non si comanda, ma io rispondevo a chi non capiva chi tifava Ferrari. Il tifo Ferrari unisce cuore e ragione e non ? "cieco" come non ? stupido "nazionalismo". La questione macchina straniera o no, passa per il portafoglio non per il cuore e ognuno fa i conti per se stesso, ma io, ad esempio, biasimo l'uso di macchine straniere di rappresentanza (non le private) da parte dei nostri governanti.
  18. Domandati perch? BMW ha comprato Sauber, o perch? BAR ? diventato Honda.
  19. Infatti io non capisco il senso di tifare la scuderia, anche perch? a quel punto dovresti mirare al campionato costruttori... cmq in Italia ? cosi Io, invece, non capisco gli italiani che non tifano Ferrari. La Ferrari non ? solo una scuderia. E' vero che utilizza componenti e tecnici non italiani, ma fino a qualche anno fa, era l'unico costruttore ad utilizzare un proprio propulsore e, quindi a progettare e costruire l'intera autovettura. Una vittoria Ferrari non ? solo una vittoria di un team sportivo, ma una vittoria della tecnica italiana. Tale vittoria porta indirettamente prestigio a tutta l'industria italiana automobilistica (e non) e con questo contribuisce perfino al bilancio economico nazionale. Tifare Mercedes o BMW ? semplicemente contro i nostri interessi. Capisco che la passione sportiva possa far preferire un pilota non ferrarista (anche in questo caso potrebbe almeno essere italiano), ma tifare per un costruttore straniero ? come complimentarsi con chi ci f..e la moglie.
  20. Da "la Gazzetta dello Sport" "Todt, frecciatina alla Renault "In Cina abbiamo preso nota - ha detto il dg Ferrari al Guardian sul comportamente di Alonso e Fisichella con Schumi -: sta a voi giudicare le loro mosse" Jean Todt, 60 anni, in Ferrari dal 1993. Reuters MILANO, 3 ottobre 2006 - La tensione si alza. Il Mondiale di F.1, con due sole gare da disputare, vive su un equilibrio totale tra Michael Schumacher e Fernando Alonso. E sulla rivalit? intensa tra Ferrari e Renault, che si ? acuita a Monza e non ? certo dimunuita a Shanghai. Basta ascoltare le parole di Jean Todt. "Abbiamo preso nota, adesso sappiamo cosa possiamo fare. Per il resto, giudicate voi". Il quotidiano The Guardian pubblica oggi un virgolettato del direttore generale della Ferrari. Secondo il giornale inglese, Todt farebbe riferimento alla fase centrale della gara, nella quale Michael Schumacher sarebbe stato ostacolato dalle manovre messe in atto da Fernando Alonso e Giancarlo Fisichella. Le Renault - ipotizza The Guardian - avrebbero voluto tenere il pi? a lungo possibile la Ferrari al terzo posto; Schumi, invece, ha superato subito la monoposto dello spagnolo e poco dopo si ? scrollato di dosso anche Fisichella. "Abbiamo preso nota - ha fatto sapere Todt, piuttosto sibillino -: ? stata un'esperienza dalla quale abbiamo imparato cose utili. Adesso sappiamo cosa possiamo fare: lo sappiamo da soli e lo impariamo da quello che fanno gli altri, cos? ? sempre interessante. Abbiamo dimostrato che siamo pronti a lottare". Todt si ferma qui. "Sta a voi giudicare se hanno agito in modo usuale o meno. Noi stiamo solo prendendo in considerazione i fatti". Considerando che giochi di squadra e tattiche ostruzionistiche sono espressamente proibiti e dalla Federazione internazionale (Fia). g.gas. I due della Renault hanno finto di duellare tra loro per bloccare Scumacher? Dalle immagini a me pare di s?, ma dalle proteste di Alonso per il sorpasso subito da parte di Fisichella sembrerebbe di no. Io non so decidere.
  21. Anche perch? Kimi, di solito, parte pi? scarico degli altri due.
  22. Fisico ha detto che ha perso la traiettoria perch? nel tratto precedente aveva bagnato le gomme uscendo sull'erba. Gli si dovrebbe quindi dare del somaro per esser stato poco cauto, ma non per aver spalancato la porta a Schumy. Io ho riguardato le immagini.. non mi sembra che vada sull'erba fisico.. proprio no..Sono un po' stupito dall'affermazione Il grosso problema di fisico ? stata la percorrenza della pit lane che era ancora bagnata...una volta uscito ha provato a dare gas ma subito si intuisce che la macchina gli ? pattinata verso l'esterno in seguito ad un probabile controllo in sovrasterzo...Fisico per non andare largo in quel punto avrebbe dovuto fare la prima curva a 20 Km\h...A quel punto Michael, con gomme entrate in temperatura da un giro, lo avrebbe comunque passato con irrisoria facilit?. Alonso ha avuto grossi problemi in quella curva, al'uscita del pitstop, ma molti giri prima, tuttavia il fatto che Fisichella sia stato sorpassato anche da un doppiato, immediatamente dopo Schumacher, dice che difficolt? di riscaldamento dei pneumatici ce n'erano ancora. Non mi pare, per?, che la pitlane fosse bagnata.
  23. Fisico ha detto che ha perso la traiettoria perch? nel tratto precedente aveva bagnato le gomme uscendo sull'erba. Gli si dovrebbe quindi dare del somaro per esser stato poco cauto, ma non per aver spalancato la porta a Schumy. Io ho riguardato le immagini.. non mi sembra che vada sull'erba fisico.. proprio no..Sono un po' stupito dall'affermazione Le immagini RAI lasciano un intervallo scoperto, in cui quanto dice Fisico avrebbe potuto succedere. Hai immagini diverse?
  24. Fisico ha detto che ha perso la traiettoria perch? nel tratto precedente aveva bagnato le gomme uscendo sull'erba. Gli si dovrebbe quindi dare del somaro per esser stato poco cauto, ma non per aver spalancato la porta a Schumy.
  25. A mio parere la vittoria di Schumy ? sorprendente soprattutto perch? ha portato avanti qualificazioni e gara senza un minimo errore, pur operando in condizioni ambientali e psicologiche (queste a causa delle prime) difficilissime. Alla faccia di chi pensava (io tra questi) che, sotto pressione, MS va in tilt. Al contrario abbiamo visto uno svarione di FA (di solito perfetto) che, se le vie di fuga fossero state appena un po' meno ampie, gli sarebbe costato la gara.
×