Jump to content

cisco27

Members
  • Content Count

    23
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Matricola

About cisco27

  • Rank
    Nuovo Arrivato
  • Birthday 11/27/1964

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Leclerc
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Spa

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Non per contraddirmi... ma stavolta sono d'accordissimo, qui si entra nei particolari osservo solo che però entrambi li ricordiamo tutti nonostante la diversa caratura
  2. Invece a me sono piaciute, nonostante sia un tradizionalista, perché si parte e si va a manetta per quei giri: non chiamiamole Gran Premio però; punti ai primi 6 come era nella F.1 dei bei tempi; solo su certi circuiti e non più di 3/4 all'anno.
  3. Ovviamente non concordo, credo però che il tema del topic sia altro
  4. Esatto nonostante andasse ben poco (ma Rocchi spiegò perchè e quando gli fecero le bielle come voleva lui si mise ad andare bene ma ormai era troppo tardi)siamo qui a ricordarla
  5. Beh non è che solo la Ferrari sbaglia, Alpine per dirne una ufficiale, Aston Martin una delusionissima l'anno scorso.... Erano 40 pittoreschi ma belli ed ancora oggi ce li ricordiamo, fra 30/40 anni chi si ricorderà della Haas di Mazepin?
  6. è quello che ho scritto "2020 Con i numero meglio del 1980 ma a sensazione una stagione anche peggiore" si 10 su 11 che hanno preso punti ma poi ci sono le altre https://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_mondiale_di_Formula_1_1980#Classifica_Costruttori
  7. Non ricordavo il cambio gomme... si vede che i regolamenti non erano scritti bene.... Io per negativo intendo le annata in cui non si è mai riuscito a vincere nemmeno un GP, vista in quest'ottica non sono tantissime, se invece per negativo si intende quando non si è stati in corsa per il titolo allora diventano sì anche più della metà. Direi che i cicli sono naturali, è il perseverare che è diabolico, aspettiamo questo 2022 e vedremo.....
  8. Parto dal 1974 anno in cui ho cominciato a seguire la F.1: 1974 bella lotta, incomprensibile come si perse (poi Forghieri lo spiegò) 1975 Doppio titolo 1976 Perdemmo un titolo per il "coraggio" di Lauda 1977 Doppio titolo 1978 niente da fare contro la prima Wing car ma vittorie comunque (esaltante quella a Brands Hatch) 1979 doppio titolo 1980 un disastro per mancanza di sviluppo e problemi di aerodinamica col boxer 1981 Gilles fantastico, auto poco più che sufficiente 1982 quanto non è momento non è momento, avremmo potuto (vincere il titolo con 3 piloti diversi), ma comunque coppa costruttori 1983 quella benzina BMW..... ma comunque coppa costruttori 1984 l'invenzione della coda a Coca cola segnò probabilmente anche la fine di Forghieri ma storica vittoria in Belgio (Zolder) 1985 si perse e basta ma si lottò con belle vittorie (Nurburgring nuovo su tutti) 1986 la cooperativa non funziono, neanche una vittoria 1987 bella doppietta finale di Berger in Giappone ed Australia, ma tutto lì 1988 il motore Honda era di un altro pianeta ma Monza indiemeticabile 1989 grande debutto in Brasile (gara da annali) poi troppe rotture 1990 Mansell "eliminò" Prost in Portogallo 1991 Troppe lotte intestine al team, nessuna vittoria 1992 Stagione disastrosa paragonabile all'80 1993 Come sopra un po? meglio forse 1994 Finalmente si torna a vincere ad Hochenaim altre belle gare ma lontani sempre dai primi 1995 Auto migliore dei risultati ottenuti, l'unica vittoria in Canada e l'unica di Alesi (a fine anno Schummy disse "come avete fatto a perdere cin questo motore?" 1996 Si comincia a risalire ma ancora non lottiamo per il titolo 1997 Si poteva anche vincere se non fosse stato per il momento di follia di Schummy a Jerez 1998 Si perde ma ci siamo lottiamo 1999 Se pensate che stava per diventare campione Irvine, comunque titolo costruttori 2000-2001-2002-2003-2004 Un dominio più o meno assoluto (2002 e 2004 in particolare) 2005 le regole le cambiavano per non farci più vincere non come adesso con le vergogne d'argento 2006 Si lotta e si perde per il motore che scoppia a Scummy in Giappone quando era in testa (sbagliò qualcosa? famosa la frase detta via radio ai box dopo la rottura "Scusate ragazzi") 2007 Doppio titolo 2008 solo titolo costruttori (Hamilton/Mercedes-Glock mah?) 2009 Un mezzo fallimento salvato dalla vittoria in Belgio 2010 Si perde nel finalone di Abu Dabhi, si sbagliò di sicuro ma era difficile corre contro due RB facendo il contrario una delle due avrebbe avuto sempre ragione 2011 Nell'unica corsa (Silverstone) disputata facendo rispettare le regole che dovevano esserci si vinse ........ 2012 altra sconfitta nel finalone in Brasile (ma che c... la RB, esci al primo giro non rompi niente....) 2013 altra stagione negativa talmente anonima che è l'unica che sono andato a rivedere, si due vittorie ma lontani anni luce per il resto della stagione 2014 quando corri contro che ha scritto i regolamenti e si è "allenato" mentre tu non potevi farlo e oltretutto fai una mezza ciofega d'auto dove vuoi andare, zero vittorie 2015 Illusione Vettel ma comunque lontani da quelli che hanno scritto i regolamenti 2016 Un disastro quasi come quello che sarà il 2020 2017 buona auto ma solo per certi circuiti, si lotta ma si continua a perdere 2018 Butta tutto Vettel, auto che meritava i titoli 2019 Debutta "faso tuto mi" Binotto ed è un disastro fino al super motore di fine anno, talmente regolare che poi si accetta di non usarlo più 2020 Con i numero meglio del 1980 ma a sensazione una stagione anche peggiore 2021 meglio del 2020 ma era possibile fare peggio, la scusa di aspettare il 2022 sta arrivando alla verifica.......
  9. La bellezza stava nella varietà di squadre, motori gomme, nelle lotte solo per qualificarsi, nell'agognato posto fra i primi sei partendo in 30/40 al venerdi mattina prestissimo, non fra i primi 10 partendo in venti!!!! negli imprevisti perchè potevi usare un motore apposta per la qualifica e uno apposta per la gara e di gara in gara modificare quello che volevi, altro che i 3/4 di adesso (con modifiche solo per affidabilità, ma chi ci crede ed il super salto prestazionale delle vergogne d'argento e nere che si voglia negli ultimi 3/4 GP di quest'anno?) Nel fatto che arrivavi con un alettone in valigia e non dopo ore e ore di galleria del vento per un nordler che al primo mini contatto salta via, al fatto che le auto erano diversissime per forma almeno sino all'arrivo delle wing car, non come adesso che le misure sono quelle e la gallerie del vento non posso che dare risultati pressoche identici. Poi allora avevo (mediamente) 20 anni ed adesso sono dalla parte sbagliata dei 50.... comunque sempre meglio quella F.1 di questa.... Per non parlare della dirigenza Ferrari, la vergogna di questa è incredibile!!!
  10. Beh è ovvio che sia così, sono americani, conoscenze di sport praticamente zero per loro è solo spettacolo finalizzato a soldi, quindi ogni ripartenza (da fermo meglio ancora............ per loro ovviamente) è spettacolo...... Come rimpiango la F.1 70/80/90 anche quando non si vinceva...... Ma possibile che nessuno capisca l'ignoranza di questa F.? Un bel campionato alternativo come si voleva fare anni fa? Magari bello ignorante con turbo ed aspirati con equivalenze?
  11. Esatto, proprio quello, sembra che se uno va troppo forte lo rallentano con la scusa che disturba troppo l'aria a chi sta dietro....... (torniamo alla finale dei 100 mt......)
  12. Ciao, io non l'ho interpretata così ed anche questo sarebbe un (magari piccolo) cambiare le carte in tavola che si dovrebbe fare solo nel 2023 e non a stagione incorso, comunque nel 2009 non fu proprio così, si corse tutto l'anno con un'auto di una categoria diversa ma guarda caso era inglese con pilota inglese, vuoi vedere che non erano proprio in buona fede .....
  13. Si, scusa hai ragione, ma escludevo i cambi in corsa pro-qualcuno (uno solo), che lo si venga a dire da parte delle "autorità competenti" (competenti?) prima ancora che cominci la stagione a mio modesto parere è allucinante
  14. Leggo ora questa dichiarazione, scusate ma cosa vogliamo? Una F.1 dove chi è più bravo vince o uno spettacolo e basta? Tombazis afferma "Le regole 2022 non sono scolpite nella pietra, mi aspetto dei correttivi in corso di stagione se le cose non dovessero funzionare come intendiamo" Io la trovo sconcertante è come dire nella finale dei 100 mt ai 50 vediamo come va e poi decidiamo come far correre meno chi è in testa Assurdo
  15. Mamma mia, sembra l'abbia scritto io, è proprio quello che penso non avrei saputo esprimermi meglio, è quella che io definisco spocchia quando parlo degli attuali "dirigenti" (in tutti i settori)
×