Jump to content

Davide384

Members
  • Content Count

    309
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Davide384

  1. Buona gara oggi, ma la migliore dell'anno resta Silverstone 1 a mio parere.
  2. Se si fosse corsa tutta la gara in condizioni ambigue come il primo giro sarebbe andato a punti. Grande talento per la velocità, questo è certo. Va sottolineato come avere un grande talento sia necessario ma non sufficiente a rendere un pilota grande.
  3. Pilota non lento, ma fa davvero troppi errori... Chi ricorda la sbinnata di Baku sotto safety car? Ha fatto il suo tempo, non ha lasciato il segno in F1, anche in Lotus dove ha avuto buoni risultati è stato mazzolato regolarmente da Kr7.
  4. Potrebbe essere simile al Mugello. Bisogna vedere quanto è potente l'effetto scia. Ma tranquilli in caso di gara noiosa arriveranno un po' di SC e bandiere rosse a ravvivarla.
  5. Kimi Raikkonen aveva le stimmate del fuoriclasse. Le pole position, come Silverstone 2004 e Monaco 2005 (anche se forse il Gpv fu di Alonso). Le gare come Suzuka 2005 restano nella storia. Quando nell'estate 2006 annunciò il passaggio in Ferrari si credeva che fosse al livello di Schumacher. Poi il suo rendimento diventò incostante e meno incisivo. Frank Williams sosteneva che gli unici due piloti veramente superiori agli altri che abbiano corso in F1 fossero Ayrton Senna e udite udite Kimi Raikkonen (lasciando fuori quindi gente come Schumi, Lauda, Prost e Mansell) , ma che il secondo avesse sprecato tutto a causa del suo amore per l'alcool. Sul fatto che abbia vinto più di quanto meritasse il suo impegno ma meno di quanto meritasse il suo talento sono d'accordo. In questa f1 direi che il pilota più simile al giovane Raikkonen è Leclerc. Speriamo solo che non diventi come il vecchio Raikkonen. Sempre meglio vecchio Raikkonen di vecchio Vettel comunque
  6. Non vorrei smorzare gli entusiasmi, né darmi una martellata sui cogli*ni, dato che come buona parte del forum sono ferrarista; tuttavia mi tocca constatare che il controllo della F1 per ora, quantomeno in pista, sembrano averlo Toto Wolff, e Mercedes. Il Das, I cerchi forati, il motore a olio omologato prima di Monza, il gommino, le Pirelli che vanno sempre alla grande sulla Mercedes, il motorone da un anno all'altro eccetera... In Ferrari per ora stanno solo china do il capo. Poi si vedrà, ma a mio modo di vedere Domenicali non cambierà granché.
  7. Andava forte il nostro eroe, eppure al tempo tutti ce lo criticavano. Molto più dignitoso che il confronto Leclerc Vettel adesso. Certo che Kimi non era licenziato però..
  8. Raikkonen faceva tempi 0.3 % più alti? Indicativamente 250 msec. Non chissà cosa...
  9. Che noia avevo scritto una risposta dettagliata ma mi è sparita. Comunque ricorda Vettel e Leclerc l anno scorso il tedesco ne aveva spesso un poco di più in gara. Albon spesso riesce a stare più vicino a Verstappen in qualifica che in gara, dove i due proprio non si trovano mai. E anche Vettel - Raikkonen nel 17, in gara non ce n'era ma in qualifica i due erano più vicini.
  10. Leclerc il migliore in qualifica secondo me. Ha un senso della velocità innato e guida alla grande sia con sovrasterzo che con sottosterzo. Verstappen però è incredibile in gara. Fa una differenza enorme. È una questione di gomme secondo me Con queste gomme Verstappen riesce a fare la differenza tenendole in un range sempre ottimale consumandole poco e spingendo forte. Hamilton va ancora forte in gara ma in questo momento ne ha meno di Verstappen. Così come anche Leclerc sul giro secco lo potrebbe mettere in difficoltà ma in gara è imprendibile per tutti. A me ricorda Schumacher nei primi anni Ferrari.
  11. Alonso ha mostrato i c*glioni anche da separato in casa, questo è vero. Vettel si sta facendo compatire da separato in casa. Secondo me non è questione di talento, ma di personalità. Alonso è un duro, Vettel un piagnone che cerca di tirare tutti dalla sua parte, quando accade sa andare forte anche lui. Vedremo l'anno prossimo in Aston se il talento è sfiorito o soltanto annebbiato. Per me è sfiorito. E anche se fosse solo annebbiato questa stagione non gli fa certo onore.
  12. La F1 è prima di tutto una rivalità tecnologica d'accordo. Però Vettel ha dato tanto sia negli anni Red Bull che in Ferrari. Ora non combina più nulla ok, però mi sembra ingeneroso dire che è lo stesso del 2017 per fare un esempio. O del 2013. Come ha fatto un brocco del genere a giocarsi un mondiale con una Ferrari chiaramente più lenta di Mercedes? O a vincere ben 9 gare di fila contro un compagno altalenante e inaffidabile ma non certo lento? Secondo me non è più lo stesso, contro questo Vettel Alonso avrebbe 5 mondiali e Button 2.
  13. Scusate ma in questo forum è obbligatorio schierarsi per una fazione o per l'altra? Non si può dire che sono tutti bravi a loro modo chi più chi meno, chi per più tempo chi per meno? Generalmente gli interventi di tutti gli utenti sono mirati a sollevare il proprio pilota preferito e nello stesso tempo per affossare gli altri. Questo mi sembra un commento scritto per elevare Alonso a eroe che ha combattuto a mani nude cotto I missili di Newey. Denigrare Vettel non farà vincere mondiali ad Alonso. Il mio pilota preferito per chi lo volesse sapere è Kimi Raikkonen. In quest'ottica elevare Vettel a fuoriclasse aumenterebbe il valore di Raikkonen in Ferrari. Perciò potrei risponderti con un intervento simile. ----- "Un pilota del genere" Fa comodo ricordare quel Vettel uguale a questo Vettel. La realtà è diversa. Ma sono stufo di combattere contro i mulini a vento. Alonso sempre in testa nei campionati morali E via ------- Allargando il ragionamento però non capisco perché si debba sempre prediligere l'uno o l'altro pilota. Come detto ho le mie simpatie per Raikkonen ma non per questo odio Leclerc perché gli ha rubato il posto in Ferrari. Anzi stimo il monegasco per il suo innato senso della velocità, quantomeno in qualifica. Perciò perché non limitarci a fare commenti oggettivi riguardo piloti e scuderie? Sì scriverebbe molto meno certo, ma si leggerebbe più volentieri.
  14. Gara da fenomeno come sempre. Con una RedBull 1 decimo più lenta di Mercedes ( con Albon che riesce a stare vicino a Bottas più o meno) avrebbe vinto il mondiale con facilità.
  15. Come passo gara forse qualcosa ha ancora da imparare. Oggi il suo passo era modesto e neppure troppo lontano da quello di Vettel che oggi è stato imbarazzante. Sono convinto che Verstappen riuscirebbe ad andare più forte in gara Resta la qualifica maiuscola di ieri a dare un valore aggiunto al suo Weekend. Però I punti si prendono la domenica
  16. Oggi gara indegna che si aggiunge alle tante di questa stagione. Con sbinnata in frenata ciliegina sulla torta. Però per favore non ci si dimentichi di quanto ha vinto. Lui come altri. A me da fastidio la memoria corta non la critica del singolo pilota, anche se li stimo quasi tutti, tolti i vari Latifi che spariscono da un anno con l'altro.
  17. Per me invece non è questione di classe. Sono 2 campioni in epoche diverse della loro carriera. Uno al tramonto e l'altro nel suo momento top ( momento che potrebbe durare altri 10 anni, occhio, non sto dicendo che si tratti di un exploit temporaneo) E basta con queste storie. Di 1500 pagine le ultime 500 sono ridicole. Cerchiamo di scrivere solo quando si possono portare interventi costruttivi. L'odio nasce dall'insoddisfazione.
  18. Volevo far pensare quanto fosse diversa la F1 a quei tempi. 99/100 sulle auto di oggi James Hunt non sarebbe manco arrivato in F3. Ma in una f1 dove contava anche il coraggio qualcosa è riuscito a fare. Vuoi mettere la pole di Hunt al Nordschleife del 1976 con quella di Bottas oggi? C'è più preparazione dietro quella di Bottas ovviamente ma in questa f1 aliena risulta forse meno coinvolgente. Le pole degli anni passati dove per prendere una curva in pieno dovevi mettere le palle sul cruscotto risultano sicuramente più emozionanti.
  19. Dall'onboard emerge che la monoposto numero 5 è leggermente più sottosterzante. Le velocità in rettilineo sembrano simili. Leclerc si avvantaggia in frenata e in ingresso curva. Lec riesce a buttarla dentro con più velocità e frenando dopo. Vettel sembra abbia un forte sottosterzo e che riesca a stare vicino a Leclerc solo in uscita mentre in entrata e percorrenza perde una vita. Non riesco a ipotizzare un motivo valido. Gomme fredde per Vettel? Ci sta nella prima curva ma poi a metà giro le gomme sono in temperatura per forza. Macchine diverse? Nei tratti in pieno non sembra. Poi nelle curve impossibile dirlo. Basta un assetto "sbagliato" e ti mangi facilmente mezzo secondo. Ma chi potrebbe farlo questo assetto sbagliato? Vettel o la squadra? Detto ciò è chiaro come Vettel non abbia cercato il limite in nessuna curva. Perché non ne ha voglia? Perché non è più in grado di farlo? Perché non è mai stato in grado? A voi l'ardua sentenza.
  20. Vettel sta facendo complessivamente meglio di Grosjean. Eppure non vedo tanto odio nei confronti del francese. Da cosa deriva tanto astio?
  21. Dipende. Sono solo 2 alette d'accordo ma possono migliorare il funzionamento di tutto ciò che sta alle loro spalle. Possono generare carico, pulire i flussi e diminuire la resistenza. Difficile quantificare il vantaggio, ma sembra che abbiano funzionato abbastanza, per una volta. Non posso essere sicuro che valga 1 decimo così come non possiamo essere sicuri che ne valgano 4. Ce lo dirà Binotto questo, dopo aver analizzato i dati
  22. Non capisco se è lui a essere magico o Vettel a fare pena.
  23. 14 pole come James Hunt E Barrichello
×