Jump to content

Davide384

Members
  • Content Count

    359
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

102 Diplomato

About Davide384

  • Rank
    Membro Junior
  • Birthday 10/13/1991

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Raikkonen
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Spa

Recent Profile Visitors

1,914 profile views
  1. Certo che a Suzuka il giorno prima il muretto aveva fatto del suo meglio.
  2. Altra bella gara oggi. Evergreen
  3. Ha vinto più lui da solo che i 2 fenomeni nel tuo avatar
  4. Chissà cosa avrebbero detto se avesse sbagliato Vettel... Comunque poco male, è un brutto errore sì, ma tanto sono convinto che non sarebbe comunque andato a punti. Il passo gara di Vettel testimonia grande sofferenza. E non venitemi a dire che in gara Lec gira un secondo al giro più forte.
  5. Se non avesse sbattuto non avrebbe buttato fuori Perez e Verstappen, difficile andare a podio.
  6. Abbiamo un nuovo bersaglio per la prossima stagione. Tra un po' si parlerà di Predestinatohhh Sainzzzz
  7. È assolutamente vero, infatti se facciamo i conti sono mooolti di più i punti persi di quelli guadagnati. Pensiamo ai punti guadagnati: la vittoria in Bahrain dove c'era il rischio di foratura, oppure a Silverstone dove rischiare ha pagato. Anche a Spa nel primo alla staccata di Les Combes il rischio di andare lunghi c'era. In Russia inoltre Vettel fece una manovra al limite quando si trovò dietro Lewis con gomme fresche, rivelatasi poi infruttuosa. I rischi li ha presi Vettel quell'anno, qualche volta ha avuto ragione, qualche volta no ( Baku, Austin, Suzuka, Monza). Sono convinto però che un approccio completamente attendista lo avrebbe fatto comunque arrivare secondo. E qui si capisce perché Lewis era avvantaggiato nella corsa al mondiale 2018. Bravo lui a restare sempre calmo e a correre una stagione maiuscola, ma sicuramente più tranquillo rispetto a Vettel dato che aveva una squadra alle spalle che, dopo la scomparsa di Marchionne, valeva 3 volte quella del tedesco.
  8. C'è da dire che quando ti giochi il titolo con un mezzo più o meno alla pari puoi fare questi ragionamenti, quando il mezzo è inferiore è necessario correre con il coltello tra i denti, come hanno fatto Vettel e Alonso a loro tempo.
  9. Tutto vero, ma obiettivamente con una PU Ferrari in Bahrain oggi non si poteva fare molto di più.
  10. Oggi spento e col dente avvelenato. Il team radio "okay la macchina è inguidabile" è degno del principe delle Asturie
  11. Il problema è che godono anche
  12. Helmut Marko ha definito Vettel il migliore della sua generazione, citando anche un sondaggio, non so se recente o meno. Il migliore è sicuramente eccessivo, dato che Hamilton e lo stesso Alonso spesso sono stati più concreti di lui. Io credo che sia stato il più decisivo in termini di velocità con alcune vetture. Ad esempio la Sf70h, gli ultimi 3 decimi li metteva sempre lui, e Hamilton, se fosse stato suo compagno difficilmente sarebbe riuscito a restargli vicino, specialmente in gara. Alla luce di stagioni come la 2013, 15 e 17 si potrebbe definire il migliore per distacco, ma se si pensa a 2014, 2016, 2018, 2019, 2020 c'è da mettersi le mani nei capelli. Io, al posto di Marko, avrei candidamente ammesso che Lewis è il migliore.
  13. Nel 2017 avremmo chiesto la testa della dirigenza se lo avessero lasciato alla Mercedes. Quanto sembrano lontani questi momenti :
  14. Se i tre citati avessero corso su 3 RP direi Vettel - Hamilton - Leclerc, non per differenze di ritmo gara ma per numero di errori commessi.
×