Jump to content

Leclercherrimo

Members
  • Content Count

    79
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Leclercherrimo last won the day on April 15 2019

Leclercherrimo had the most liked content!

Community Reputation

32 Matricola

About Leclercherrimo

  • Rank
    Nuovo Arrivato
  • Birthday 07/12/1981

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Charles Leclerc
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Monza

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Sono d'accordo con te, ero contraria all'ipotesi di sperimentare le gare sprint di qualifica solo per 3 gare in un campionato normale su circuiti diversi perché creare regole diverse tra una gara e l'altra falsava il valore sportivo del campionato complessivo. Invece ora ci troviamo in una situazione opposta: questo campionato 2020, anche ammesso che si possa svolgere con un numero adeguato di gare, è falsato in partenza da questa anomala necessità di doppie gare su medesimo circuito che favoriscono la vettura e/o il pilota a cui tale circuito è più congeniale, perciò una qualifica innovativa con la gara sprint a griglia invertita per una delle due corse creando una maggiore imprevedibilità potrebbe portare a un riequilibrio; inoltre queste particolari circostanze permetterebbero appunto di sperimentare questa novità per verificarne fattibilità e utilità senza stravolgere un campionato regolare. Tuttavia vedo anche il rischio di provare questo sistema. La quadratura del cerchio ci sarebbe solo se questa qualifica sprint alla prova dei fatti non funzionasse perché troppo caotica e quindi controproducente: in tal caso per quest'anno avrebbero comunque differenziato le gare doppie per quanto possibile e l'ipotesi qualifica sprint sarebbe definitivamente archiviata come la sedia bollente pochi anni fa. Ma se invece questo nuovo format funzionasse? Se piacesse alle squadre o agli sponsor o a una parte consistente di tifosi? Cosa si farebbe allora dal 2021 in poi? IMO sarebbe inaccettabile eliminare le qualifiche basate sulla velocità pura che hanno una storia e un valore sportivo molto importante e inoltre su alcuni circuiti la gara sprint a griglia invertita come qualifica sarebbe impraticabile vedi Monaco, perciò il rischio più concreto sarebbe quello di futuri campionati con alcune gare con il sistema di qualifica standard ed altre gare, presumibilmente nei circuiti in cui sono più agevoli i sorpassi, con le nuove qualifiche sprint ma avere regole così diverse tra una gara e l'altra sarebbe la morte della F1 come sport. Paradossalmente per preservare la sportività con regole uniformi in ogni gara si potrebbe pensare a una rivoluzione molto più grande: gare sprint a griglia invertita su tutti i circuiti (sì, perfino Monaco) ma solo dopo la gara classica, a sua volta ridotta come tempo, cioè con un minor numero di giri, il tutto per scongiurare l'effetto noia; in questa ipotesi molto simile all'attuale format della F2 le qualifiche rimarrebbero come adesso mentre la seconda gara sprint della domenica con griglia di partenza invertita (rispetto alla classifica iridata o all'ordine d'arrivo della gara disputata poco prima) darebbe punti per il campionato, ma meno di quelli della gara classica. Ma questa la considerereste ancora F1? E tra le due ipotesi innovative con in mezzo la gara sprint preferireste vederla come format di qualifica solo su alcuni circuiti o come nuovo format su tutti i circuiti ma con attribuzione di punti e modifica sostanziale del modo di gareggiare domenica? Conclusione: forse è meglio che queste gare sprint non vengano mai provate.....
  2. Ritorno a scrivere qua, dopo una vita, per dire che l'ipotesi di vedere Seb già l'anno prossimo (o tutt'al più nel 2022) in Aston Martin al fianco di Perez è molto intrigante. Ovviamente la triade Hamilton-Vettel-Mercedes sarebbe stata epica ma non ci crederei nemmeno se fosse annunciato ufficialmente che Toto sia davvero disposto a rompere le scatole al suo pupillo Lewis lanciatissimo per raggiungere e probabilmente superare tutti i record schumacheriani. Se ho capito bene la griglia 2021 potrebbe essere questa (in grassetto i già sicuri): Mercedes: Hamilton-Russell Ferrari: Leclerc-Sainz RedBull: Verstappen-Albon McLaren: Ricciardo-Norris Renault: Bottas-Ocon Aston Martin: Vettel-Perez Toro Rosso: Kvyat-Gasly Alfa Romeo: Giovinazzi-Hulkenberg (quest'ultimo è un mio desiderio ma il rientro di Nico in F1 dopo il ritiro di Kimi mi sembrerebbe molto opportuno) Williams: boh? Haas: ci saranno ancora nel 2021? P.S: Da tifosa di Charles e simpatizzante di Seb non mi esprimo sulla questione del non rinnovo Ferrari-Vettel, dirò solo che mi ha un po' sorpresa, soprattutto per l' annuncio ufficiale già prima che inizi la stagione, seppur ritardata dalle ben note circostanze.
  3. Bravissimo Sainz che finisce sesto in campionato davanti ai 2 redbullini! Hamilton spaziale, GPV con gomme usurate, Grand Chelem: dominio assoluto su questa pista Bravo Charles sul podio, peccato per il mancato 3° posto in classifica piloti. Verstappen un po' piangina oggi ma sempre più forte. Vettel ha chiuso una stagione difficile con un gran bel sorpasso (dopo la gioia della nuova paternità) Albon rivelazione dell'anno per me! Da 3° in F2 non al primo anno e pronto alla Formula E ad un posto inaspettato in F1, poi promozione in corsa in un top team, ottime gare e conferma meritata, peccato solo per il primo podio perso ad Interlagos per l'incidente causato da Lewis ma Alex avrà sicuramente le sue occasioni nel 2020. Lando molto promettente e direi che abbiamo trovato un personaggio all'altezza di sostituire il mitico Kimi, sempre più vicino alla pensione.
  4. È vero che gli è mancata finora la capacità di un exploit (tradotto: podio) quando le circostanze lo permettevano (obiettivo centrato invece più volte dal suo ex compagno di squadra Perez) ma di esperienza e consistenza in gara ne ha da vendere, per me è una seconda guida perfetta per un top team (se confermerà una sufficiente velocità e visione di gara, spero e credo che non farebbe la fine di Gasly alla Red Bull). Comunque mi pare onesto ricordare che la Renault lo aveva scelto nel 2017 come prima guida (la loro line up precedente era Magnussen-Palmer) poi visti i risultati altalenanti hanno puntato su Ricciardo sperando nel salto di qualità ma il buon Nico non ha sfigurato contro un gran pilota come Daniel: ha pagato pegno in qualifica perché Riccio è senza dubbio più veloce di lui ma in gara ha retto alla grande, la classifica attuale vede Daniel davanti per appena 3 punti, insomma sono alla pari come risultati effettivi, purtroppo non soddisfacenti per entrambi....
  5. Ultima ipotesi di mercato per il 2020: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/hulkenberg-ipotesi-terzo-pilota-ferrari-2020-464457.html Secondo voi è credibile? Che ne pensate di Hulkenberg in orbita Ferrari? Lo vedreste in Alfa Romeo per il dopo Kimi? Quante possibilità gli date di affiancare direttamente Charles sulla Rossa per il dopo Vettel? 3 considerazioni : - Hulkenberg fu molto vicino a diventare pilota Ferrari per il 2014 (per sua sfortuna Kimi Raikkonen si fece poi persuadere a ritornare all'ovile rosso), ma anche DOPO essere stato scartato (pare con un SMS che non avrebbe mai voluto ricevere) scelse comunque come numero personale il 27, il numero dell'indimenticato Gilles Villenueve ferrarrista continuando probabilmente a sperare che a Maranello gli dessero una vera chance -all'epoca del sorprendente ed imprevedibile ritiro di Rosberg neocampione Mercedes, IMHO l'altro Nico TEDESCO, appunto Hulkenberg, avrebbe avuto quasi sicuramente elevate possibilità di sostituirlo, sul sedile che ha poi portato pole e vittorie a Bottas, se fosse stato ancora un pilota Force India, per sua enorme sfiga aveva appena firmato il contratto con la Renault con i risultati che sappiamo, la quale ora l'ha pure scaricato - il maledetto mancato podio è chiaramente diventato una ossessione per lui, facendogli commettere errori fatali nelle poche opportunità che ha avuto per raggiungerlo ( GP Germania quest'anno, GP Baku 2017 etc) Conclusione personale: la fortuna di Hulkenberg sui cambi di scuderia è seconda solo a quella inarrivabile di Alonso ed ho l'impressione che sia ormai in una fase calante della carriera eppure ogni volta che vedo quel 27 sulla sua monoposto o penso alla sua maledizione antipodio sogno a occhi aperti di vederlo vestito di rosso Ferrari per dare finalmente la prova del nove su quello che è capace di fare al volante di una vettura top. Voi cosa pensate su di lui?
  6. Complimenti per il tuo impegno "da manager" ma ce la potresti fare a preparare anche le tue tabelle comparative sul GP? I tuoi dati statistici mi appassionano (a volte più delle gare ) e ormai non riuscirei più a farne a meno
  7. Dopo la squalifica di entrambe le Renault dal GP Giappone qui " l' è tutto sbagliato, l' è tutto da rifare" la decisione di stasera stravolge sia la classifica piloti che quella costruttori (con la Mercedes che comunque rimane campione 2019). Immagino la reazione di gioia di KimiSanton, lo statistico del forum
  8. Thanks! Charles ha fatto cifra tonda con 200 punti in più dell' anno scorso (e 25 in più del Raikkonen ancora ferrarista) Nel 2018 c'era l'ammucchiata di 3 piloti a pari punteggio che si contendevano il 7 posto o "primo degli altri" mentre quest'anno altra ammucchiata di 3 piloti per l'ultimo posto nella top 10 della classifica (due sono gli stessi, Hulkenberg e Perez insieme al rookie Norris invece di Magnussen sprofondato pur guidando la stessa macchina o quasi, mi rattrista moltissimo che l'anno prossimo Sergio sarà ancora in questa classifica e pure Kevin mentre Nico no ). La Mercedes quest'anno senza rivali e infatti sono già titolati per la 6° volta consecutiva mentre la Red Bull che ha fatto più cambi di piloti che aggiornamenti aerodinamici ha praticamente gli stessi punti del 2018. Raddoppio di punti per un'ottima McLaren, notevole salto indietro per la Racing rispetto alla Force India (anche a causa di Stroll jr che non vale Ocon, sono molto curiosa di rivedere il francese in griglia nel 2020 coi colori Renault), disastro totale della Haas.
  9. Appena fuori tempo augurissimi a Charles per il suo 22esimo compleanno!!!!!!
  10. Comunicazione di servizio: a causa dello spostamento delle qualifiche del GP Giappone cambia anche la programmazione free di TV8. Per chi non ha Sky o vuole dormire, la differita delle qualifiche sarà domenica 13 ottobre alle ore 12.30, quella della gara di seguito alle ore 15; con i commenti pre e post TV8 fa programmazione no stop sulla F1 in Giappone dalle ore 12 alle ore 17.30
  11. Cominciavo a pensare che per fare le tabelle comparative aspettassi la decisione attesa in settimana sul ricorso Alfa Romeo contro la squalifica nel GP Germania.... Ma se a Raikkonen e Giovinazzi restituiscono quei punti per festeggiare ce le fai due tabelle comparative straordinarie e aggiornate prima del GP Russia ? Comunque Hamilton è a 296 punti e se pure accogliessero il ricorso dell'Alfa e lui perdesse di conseguenza i due punti bonus di Hockenheim scenderebbe a 294 punti, non 293. Sulla gara di domenica dico solo che mi sarebbe piaciuta molto una ulteriore vittoria di Leclerc (perché 3 pole+3 prime vittorie consecutive sarebbero state un'impresa leggendaria) ma sono contenta anche così, con Seb che dopo ingiuste penalità e amare delusioni è ritornato finalmente alla vittoria, meritata, proprio su una delle sue piste preferite La strategia Ferrari, incredibile ma vero, questa volta è stata perfetta per portare a casa una splendida e inaspettata doppietta P.S. Le faccine di Leclerc quando arrivano? Per una prossima vittoria sarebbero utili
  12. Saranno le scie molto probabilmente a decidere il poleman
  13. Sì, ci fosse stata solo sabbia di sicuro non finiva così male, ma con metà via di fuga in asfalto e la metà più vicina alle barriere in sabbia? Sarebbe stato sufficiente questo compromesso per evitare il peggio?
×