Jump to content

SebMat

Premium
  • Content Count

    3,927
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

376 Laureato

About SebMat

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday 11/03/2001

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Vettel
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    SPA

Recent Profile Visitors

3,395 profile views
  1. Avevo visto uno spezzone di quella intervista già in questo video: Che tra l'altro racchiude anche un'altra analisi più approfondita risalente al 2013.
  2. Queste sue dichiarazioni confermano tante cose che abbiamo ripetuto fino alla nausea. Secondo me la 2018 complessivamente come macchina è stata 10 volte migliore rispetto alla 2017, ma Seb trova la 2017 migliore perché è stato in grado con la guida di farla risultare molto più competitiva di quanto in realtà era, mentre la 2018 non è riuscito ad esprimerla al massimo potenziale non tanto come velocità assoluta, ma come errori di guida che hanno rovinato parecchi risultati. Il feeling con la vettura per un pilota è tutto.
  3. Quando hanno fermato Leclerc e subito dopo Vettel è evidente che il passo di Seb era ancora buono e anzi in progressivo miglioramento rispetto a Leclerc stesso. Il monebasco guadagna tanto i primissimi giri ma più lo stint allunga e più Seb è in grado di fare la differenza. La seconda sosta non ha avuto senso per Seb, poteva veramente giocarsi la vittoria con Hamilton o comunque arrivare tranquillamente secondo considerando il crollo delle RP con la pista via via più asciutta. Che poi dal grafico sembra che Leclerc abbia recuperato 15 secondi circa tra sosta e 3 giri di differenza di mescola. Da poco meno di 25 a poco più di 5.
  4. Diverse in cosa allora? Assetti o componenti? Perchè lo stesso Seb dice che queste differenze non ci sono. A me sembra evidente che questa Ferrari ottiene un po' di velocità soltanto con un tipo di assetto che Leclerc riesce a gestire egregiamente, e che al contrario manda in difficoltà Seb come stile di guida. Sarei curioso di vedere le differenze su una macchina come la Mercedes veloce sempre e che puoi settare come vuoi.
  5. E se lo dice Seb c'è da fidarsi, massimo esperto di F1.
  6. Ma un replay del primo giro? Non ho ancora capito come abbia fatto a ritrovarsi quarto.
  7. Andando più forte anche no, sfruttando gli errori degli altri (guida e di strategia si). Ha sbagliato anche lui sul bagnato e da sesto a primo ha dovuto fare soltanto un sorpasso, va bene tutto, ma parlare di impresa è chiaramente una provocazione.
  8. Non è la prima volta. Seb alla sua età vinceva titoli e stracciava record, ne ha di strada da fare per raggiungere il suo libello.
  9. Su bagnato pesante nei primissimi giri ha fatto un miracolo, la Ferrari ieri prendeva 6 secondi da Verstappen e mentre le RP scappavano via i due leoni Verstappen e Hamilton sono impazziti dietro commettendo diversi errori. Che gara, peccato per la seconda sosta che sicuramente lo ha privato di un secondo posto e chissà, fino a quel momento era stato sempre davanti a Lewis... Gomme slick più dure e usurate + flap rotto con leggero controsterzo nella curva sbagliata e la ghiaia a 1 metro, nulla a che vedere con i botti di Leclerc, Hamilton o Bottas l'anno dopo su vie di fuga kilometriche. Quindi si, sul bagnato non ha nulla da invidiare ai migliori.
  10. Il terzo posto di Seb mi ha fatto godere ma ci rendiamo conto che senza strategia suicida qua si poteva anche vincere? Hamilton è stato dietro tutto il GP e Seb era molto più veloce di quelli davanti (RP e Albon) fermarlo per metterlo su gomme assurde non ha avuto senso. Per fortuna non è crollato come Stroll. Una volta che la macchina c'era, strategia cannata.
  11. Ha fatto di tutto per perdere questo gran premio, alla fine ci è riuscito ed è arrivato pure disperso. Che giornataccia.
  12. Ha commesso tutto il GP comunque diversi errorini, ha corso sempre al limite e alla fine può anche ritenersi fortunato di aver concluso la gara al quarto posto. Peccato per il finale.
  13. E senza strategia suicida chissà come poteva finire, dato che era il più veloce del gruppetto davanti ed Hamilton è stato dietro ad impazzire tutto il GP. Stroll che si è fermato allo stesso momento, dall'aver dominato la gara per 40 giri, è finito ad 1 minuto quasi fuori dai punti. Impresa averla portata sul podio!
  14. Gara pessima ma sfrutta gli errori altrui.
×