Jump to content

EffettoSuolo

Premium
  • Content Count

    2,908
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Everything posted by EffettoSuolo

  1. Menate nel 99,9 % dei casi... ma se sei cosi preparato tecnicamente come mai non sei al muretto durante i gp?
  2. Di sicuro i problemi di Raikkonen non stanno tutti nell'impostazione della macchina ma anche nell'affidabilità, però che Alonso non dia indicazioni o accetti passivamente che la macchina venga progettata in un certo modo, questo non lo credo affatto. Hanno un signor pilota e non lo mettono in condizioni (o almeno ci provano) di farlo rendere al meglio assecondando il suo stile di guida? Sarebbe una follia.
  3. Stai confrontando due epoche lontanissime tra loro, diverse per quanto riguarda la tecnica e il peso del pilota sulle prestazioni. (ah per la cronaca...in due stagioni con la Mclaren Senna e Prost hanno vinto un titolo a testa) Inoltre sarebbe stupido da parte di una scuderia che spende fior di soldi non cucire la vettura attorno al pilota di riferimento. Ora capisco che devi portare il tuo pilota su un altare facendo credere che batta i compagni con la sola classe (che indubbiamente c'è) ma la realtà è un pò differente.
  4. Non s'è nemmeno lamentato con chi non gli faceva elogi. Ci mancherebbe pure...
  5. vabe ma che paragoni vuoi fare tra anni 90 e ora, a me pare che alonso in tanti anni sia stato super coccolato Indubbiamente, mi riferivo solo agli ultimi mesi, forse anche l'anno scorso
  6. Basta ricordare Ungheria 98 quando Todt andava dai team manager delle monoposto che Schumacher doveva doppiare per dire loro di farsi cortesemente da parte. Non vedo lo stesso atteggiamento con Alonso, almeno ultimamente. Quanto alla Mclaren secondo me troverebbe un clima nettamente migliore, con tutta la squadra per lui.
  7. Schumache non si è mai espresso cosi' nei confronti della squadra, anche quando gli si fermava la macchina nel giro di ricognizione. Testa bassa e lavorare.
  8. Prima di una stagione ne circolano di voci... ricordo quella secondo cui la F14T si stava nascondendo nei test del Bahrein...
  9. Vuole un mondiale e lo vuole subito. Un pilota cosi determinato che scalpita in maniera cosi evidente non aiuterebbe una Scuderia che deve rifondarsi.
  10. Infatti sarebbe meglio che lo annuncino subito almeno si muove qualcosa anche per la Ferrari
  11. Io parlavo della stagione in corso e della prossima. Con o senza Alonso mi farebbe piacere ritrovare Raikkonen, che ha avuto una stagione disgraziata ma può dare ancora tanto.
  12. Non hai detto che è bollito, hai solo fatto un'analisi un pò troppo superficiale, tutto qui. Io spero vivamente che rimanga nel 2015,sono molto curioso di vederlo all'opera con la monoposto di Allison, con i senza Alonso.
  13. A volte sei di un drastico notevole, bianco o nero. Credere che da un anno all'altro Raikkonen sia bollito mi viene difficile da credere e d'altra parte mi sembra logico che una scuderia che paga un pilota una fracca di soldi, convinta della sua classe e rendimento, non lo assecondi nello sviluppo della macchina nel pre-stagione e con gli sviluppi. Raikkonen s'è trovato nel mezzo di una Ferrari che iniziava a scricchiolare con una macchina su cui Alonso avrà sicuramente dato indicazioni (più precisa in inserimento oppure più neutra ecc ecc). Non è il massimo per un pilota. Poi aggiungi che come Vettel ha avuto dei Venerdi totalmente inutili per la ricerca dell'assetto, cosa che in questa stagione è disastroso: tra motori elettrici, turbine, recuperi di energia e gomme (che sono quel che sono) perdere una sessione vuol dire , come diceva l'utente Villenueve sopra, non affinare tanti particolari che forse non ti daranno la pole ma un ritmo gara decente si. Non so se sia bollito o meno ma di sicuro a Raikkonen si può concedere una bella scusante.
  14. Ferrari '97, '98, '99, 2010, 2012.... tutte Ferrari senza creatività progettuale che poi alla fine hanno permesso ai piloti di giocarsi il mondiale. Ma perchè nel topic di Vettel stiamo parlando di Ferrari? Ha già firmato?
  15. Fare il confronto tra la F1 senza limitazioni di test e quella attuale lascia il tempo che trova. Allora si stava in pista con la fabbrica che sfornava pezzi (di meccanica principalmente) a getto continuo e si provava fino allo sfinimento. Oggi si usa il simulatore, punto. Due mondi totalmente differenti che non ha senso confrontare. Sul catorcio che rimane catorcio è vero in parte perchè ci sono fior di esempi di vetture modello bidet diventate delle macina-vittorie (Ferrari '97)
  16. Concordo. Anche se vinci perché hai un missile sotto il sedere alla fine Vettel ha vinto in ogni stagione con costanza, sia in condizioni di dominio tecnico sia quando la Rb ha dovuto rincorrere tecnicamente. Per questo credo che quest'anno il suo problema di base siano gli stimoli, umani e non.
  17. Io non me la sento proprio di dare addosso a Montezemolo per gli attuali insuccessi. Tutti i tagli ai costi che si sono susseguiti negli anni Montezemolo ha dovuto accettarli perchè pressato dalla dirigenza Fiat, che in quel momento doveva tagliare tutto il tagliabile. E non solo ha dovuto accettarli ma si è pure fatto carico di protestare vivamente contro questa F1, insomma gli hanno fatto fare da parafulmine. E se Marchionne ragiona cosi allora non la vedo bene per la Ferrari
  18. Egregio, ognuno vede ciò che vuole vedere, se vedessimo tutto allo stesso modo, non ci sarebbe bisogno dei forum o di altre cose. Se tu vedi celeste ed io verde, altri marrone, bianco, nero, azzurro...che ci vuoi fare?! Con questo discorso in Australia Hamilton è stato demolito da Chilton (13° al traguardo) ...in effetti...era inarrestabile la Marussia
  19. Le strategie le stabilisce anche il pilota e secondo me Vettel si trova cosi poco a suo agio con la vettura che non vede l'ora di cambiare pneumatici o strategia per cercare di migliorare qualcosa. C'è poco da fare con la vettura di quest'anno, a Ricciardo calza a pennello, a lui no. Solo tu hai visto la demolizione da parte di Raikkonen, oltretutto per cosa? Per un settimo-ottavo posto? Ma per favore, Raikkonen lo ha passato per via dei problemi, è stato tutta la gara dietro e sinceramente la gara delle Ferrari è stata cosi anonima che non vale la pena di commentarla, visto tutto quello che è successo in pista.
  20. Bella gara dal quarto posto in giù. Le Mercedes passeggiavano e l'errore di Rosberg sa tanto di restituzione ad Hamilton per Spa. Le Williams sono dei missili spinti da missili. Bottas si conferma e Massa esce da una situazione scomoda Bravo Magnussen per come si difende, c'è poco da fare, al ragazzo non piace essere sorpassato. Penalità idiota. Ricciardo ha trovato un feeling con la vettura unico, tira staccate all'ultimo senza scomporsi minimamente. Non li poteva battere di forza, lo ha fatto di sorpresa con tutti e in un amen. Bravo davvero. Vettel boh, gli rode e si vede. Ferrari non pervenuta.
  21. Egregio, rispetto la tua opinione, ma non la condivido affatto. Mercedes è la prima produttrice di carri funebri al mondo: il fatto che sia davanti a tutte le altre F1, per me è segno che stiamo assistendo al funerale della categoria. Quando c'era regime di libertà tecnica, quando si costruivano vere auto da corsa, questi facevano più fumo dei coffee shop di Amsterdam, e per colpa loro la McLaren ha buttato al vento gare e mondiali. La loro "astronave" è una vettura più lenta della Minardi 2005, per dire quanto è caduta in basso la F1. Ora è tutto standardizzato, l'affidabilità è quasi garantita da regolamento, non fuma più nessuno. Morale della favola, io credo che in qualche modo ce li abbiano fatti finire là davanti. Mi piacerebbe scoprire data ed entità dell'assegno e scoprire per quanti mondiali vale, in modo da organizzarmi di conseguenza. E i piloti migliori per me non sono certo quei due lì... Che la F1 abbia bisogno di un serio tagliando siamo d'accordo, ma non prendertela con la Mercedes. In fondo hanno lavorato meglio di altri, sulla base di un regolamento sottoscritto anche da altri. Quanto ai mondiali persi dalla Mclaren forse dimentichi che è stato anche grazie alla Mercedes se sono tornati a vincere un mondiale dopo sette anni di digiuno dall'ultimo mondiale di Senna, dopo esser passati attraverso motori Ford e Peugeot. Sui piloti ti do ragione ma solo per Rosberg, perché Hamilton è un talento ma viene appiattito da queste macchine attuali che vanno gestite e non guidate. Complimentoni alla Williams. Spende infinitamente meno di squadre più blasonate e dimostra che la cultura aerodinamica, se coltivata nel tempo, non la dimentichi più. Minima spesa massima resa.
  22. E a te sfugge qualche B Ad ogni modo, se guardiamo la gara considerando l'ordine d'arrivo e basta allora hai ragione tu, Vettel è stato migliore di quelli dietro di lui, ma con questo discorso anche Rosberg rispetto ad Hamilton e Raikkonen rispetto ad Alonso. Se poi ti fermi un attimo a guardare come sono stati ottenuti i risultati allora il discorso cambia e tanto pure. Ad ogni modo io resto convinto che Alonso abbia fatto una gara onesta tutto sommato mentre Vettel non mi ha impressionato tanto, tutt'altro
  23. Beh forse dimentichi che nonostante le scorrettezze di Magnussen Alonso non ha detto nulla, poi che fuori dall'abitacolo sia un pò velenoso lo sappiamo. Poi ti ripeto, i sorpassi di Vettel sono stati fatti solo grazie alla confusione creata dai piloti davanti e la strategia forse l'ha scelta lui non credi?
×