Jump to content

Corracar

Members
  • Content Count

    1,553
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Corracar last won the day on January 4 2017

Corracar had the most liked content!

Community Reputation

109 Diplomato

About Corracar

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday 02/19/2018

Preferiti

  • Pilota Preferito
    M. Schumacher
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Spa,Monza,Suzuka

Recent Profile Visitors

1,047 profile views
  1. Corracar

    F1 2018 [Codemasters]

    Gara 19 - G.P. DEL MESSICO C'è sempre una prima volta... Metto difficoltà 94, da tenere per le ultime 3 gare, e nel campionato prossimo saliremo a 95, per entrare a livello “Leggenda” e disputare così l’intero campionato. Tolto il pensiero della MGU-K, omologato lo scorso GP, posso fare almeno 2 turni di libere e, in ogni caso, tutti e 6 i programmi. Risuperiamo negli sviluppi la Ferrari che ci aveva appena sorpassati in USA. Compro uno sviluppo di aerodinamica, così pareggiamo l’aerodinamica anteriore con quella posteriore, mentre abbiamo montato quello di motore. Torniamo terzi in motore, restiamo terzi in telaio e aerodinamica. Prove libere 1, pezzi della PU: i n° 3 di motore, MGU-K, MGU-H, turbo, i numeri 2 di centralina e batteria. Faccio i programmi di familiarizzazione tracciato con SS, lo passo, poi strategia gara con US, lo passo, poi ritmo qualifica con HS, non lo passo. Eppure non ero lontanissimo. Ricciardo primo con HS, mi ha dato 6 decimi al terzo settore, nei primi due ero in vantaggio io… Peccato, ma posso farcela. Termino 4°, Grosjean 11° con le US, mi ha dato oltre 3 decimi a parità di gomma. Ho terminato i programmi necessari, e non mi servono punti sviluppo…per cui farei le qualifiche. Ma cambio idea. Seconde libere, col solo programma carburante per calibrarlo prima della gara. Il secondo giro è sotto di ben 8 decimi rispetto a quanto richiesto, ma il consumo è elevato per cui non lo passo! Hartley fa un super primo settore, ma rispetto a Raikkonen per esempio non sono io a perdere lì ma a guadagnare, ed è ancora il terzo quello più deficitario, nel secondo mi difendo bene come nel primo. Finisco la sessione 13°, mentre in testa va proprio Grosjean…che nel primo settore va forte come Hartley e quindi mi dovrei preoccupare, ma lo fa con le HS, mentre io ho girato solo con le US…e a parità di gomme gli ho dato 5 millesimi e ero a 3 decimi da Kimi. Quindi chi se ne frega. Devo dire che con l’aggiornamento dei driver n’vidia ho delle fastidiose righe di sfocatura al centro del volante, sul display, uff. Ha meno lag (che tanto non mi dava fastidio da quanto era raro e lieve) ma nonostante io riaumenti le impostazioni di qualità, il display è bruttino e poco leggibile. Pazienza. Salto le libere 3. Programmi non svolti quelli di ers e gomme. Qualifiche. Monto il motore termico, il turbo, MGU-K e MGU-H numero 4, centralina e batteria numero 3. Il motore 3 è al 48%, come il 2 fu in Ungheria: mi direbbe in gara che perderà potenza, e siccome il 4 è quasi nuovo (8%) e mancano solo 3 gare, non ha senso usare il 3. Anche per la qualifica, yes. Q1 drammatica, ho quasi paura di andare fuori! Infatti ho quasi 2” dal primo e perdo tantissimo nel terzo settore, come se avessi ancora le US…non sfrutto bene le HS. Faccio un secondo tentativo, migliorando tanto (di circa 0”8 – 1”) ma non abbastanza per stare tranquillo. Per fortuna passo, col tempo di 1’15”638, che pure non è male, in 14° posizione. Da notare che sono stato ostacolato da una Toro Rosso che usciva dai box…l’ho infilata in curva 1 in maniera pulita, ma lui mi ha dato una ruotata, STR***O! Gli ero già tutto davanti e all’interno!!! È innegabile che l’IA deve ancora moooolto migliorare! Q2…sono 12°, poi 13°… Poi esce Ricciardo davanti a me, non mi dà strada, lo infilo in staccata rompendo l’ala e non miglioro più. Faccio un secondo tentativo con gomme nuove, sbloccando un po’ il differenziale per ridurre l’eventuale pattinamento nello stadio (stando a sentire Alex, lì si perde tempo così…) e replico 2 volte il tempo al millesimo nel settore 3 (19”113), una volta con differenziale a 100% e una volta a 80%, nonostante mie sbavature…uhm, allora lo lascio così. E con 1’14”465 salgo 2°!!! Poi divento 3° a fine sessione. Con un tempo migliore della pole vera, assurdo!!! Grosjean fuori, ahahahahah!!! Q3, vado in testa con 1’14”609, di 20 millesimi su Ricciardo! Poi devo ritentare col primo set usato in Q1 (li ho tutti al 7% di usura!), ma al secondo giro nuovamente Ricciardo appena uscito dai box mi blocca in curva 1, nooooo!!!! Allora mi vendico e nel SUO giro lanciato lo rallento in rettilineo frenandogli sul muso, mi manda a muro e rompo l’ala ma anche lui la rompe! Tiè! Sono ancora primo e lui 2°. Ma a fine sessione, come al solito, mi supera mezzo mondo. Termino 6°, comunque buonissimo. Pole in 1’13”9, non capisco…a difficoltà 94?!?!? Gara. Mi sento carico come una molla. L’obiettivo è andare ancora a punti, l’ideale sarebbe un podio, su qualsiasi gradino…e più è alto e meglio è. Alex mi dice, sulla griglia: “Mancano solo 3 gare alla fine, puoi ancora vincere il campionato del mondo, ma devi mettercela tutta. Fai del tuo meglio!”, si va beh. Non modifico né la benzina né il giro del pit (il 7°), male che vada saranno loro a propormi qualcosa di diverso durante la gara, ad esempio entrare un giro prima. Mi curo solo del settaggio del differenziale, ma è rimasto 80% dalle qualifiche, ok. Parto 4°, Hamilton ha un problema al cambio e parte 5°, ahahah! Era in pole! Sono stati penalizzati anche Kimi, Ricciardo, Alonso, Grosjean e pure Vettel che partirà ultimo! Via! Parto benissimo con un filo di gas e mi infilo tra le Mercedes, anche se l’allungo di Perez sulla sinistra è pauroso. Alla prima curva in staccata passo davanti, pur andando un po’ lungo, Verstappen provando a resistermi mi tocca e si gira. Safety car!!!! Per la prima volta nella storia vedo la safety car. Ma che macello è successo per entrare la SC? Devo dire che non è un bell’affare però, perché le gomme mi si ghiacciano, specialmente le posteriori, la loro temperatura scende a 80°C, mentre quelle anteriori ne hanno 82°C. Sono secondo dietro Bottas e davanti a Hamilton. Rallento per lanciarmi e scaldare le mie gomme posteriori ma Hamilton mi supera e il gioco mi intima di ridargli la posizione…eeeh? Questa è mafia!! Sgrrrr! Annullo l'ingiustizia con un flashback! E poi uso un altro flashback perché al tornante al 3° giro, ancora in regime di SC, sembra che i controlli vadano in automatico e nel momento in cui istintivamente accelero leggermente, mi manda addosso a Bottas e mi intima uno stop&go per collisione grave…ma cosa grave se è intero?!?!?!? E si era praticamente fermato! Andava a 26 km/h!!! Quindi tengo un'andatura regolare e lentissima (decisa da lui, dal tappo, Bottas) ma così facendo le gomme mi scendono ulteriormente di temperatura. Ed è inutile pure zigzagare. All’inizio del 4° giro la SC va via, la mia riserva di benzina è cresciuta dall’originaria +0,6 a +1,12 (mai usata la grassa finora, nemmeno al via) e la gara ricomincia ma Bottas vola, mi dà subito 2”, che poi dopo 2 giri diventano oltre 4”…ecco cosa comporta avere le gomme fredde!!! Dal box mi propongono una strategia alternativa, cioè mi chiamano per il cambio gomme al 6° giro anziché al 7°. Io accetto perché ho paura del decadimento delle HS; magari questa tattica mi dà un vantaggio. Esco 19°, davanti al solo Alonso che si è però ritirato e dietro le Williams, che raggiungo in breve. Al giro successivo vedo uno uscire davanti a me dai box…oh nooo…però è Bottas! Distacco ridotto da 5” a 3” . Siii! Non finisce qui: Sirotkin lo rallenta un po’, ma alla chicane dopo il secondo rettilineo Bottas lo supera all’interno. Io prendo Sirotkin prima dello stadio…lo passo all’interno e sono vicino a Stroll, che però va ai box. Bene, un impiccio in meno. Ora sono 3° dietro Bottas…ma chi è in testa? All’8° giro lo scopro: era Hartley, che allo stadio viene infilato da Bottas, ma non disturba me poiché entra anche lui ai box. Da Bottas ho circa 2” e li mantengo, anzi mi avvicino un po’. Ed ecco che ora, a gomme calde e nuove, faccio il giro più veloce della corsa! E recupero 0”5 a Bottas. Poi perdo 1” dal mio giro, Bottas è sempre lì e lo sarà più o meno fino a 4 giri dalla fine. Ma non ho il ritmo per prenderlo. Dietro di me c’è prima Sainz, poi Leclerc a oltre 1”4. Hamilton è sparito. Scoprirò poi che ha avuto uno stop & go per una collisione grave con me al 1° giro . Non me n'ero nemmeno accorto. Grosjean disastro, ha avuto ben 2 stop & go ed è arrivato 15° o 16°… Negli ultimi 3 giri le mie gomme posteriori scivolano un tantino e Bottas mi sparisce dalla vista. Si riporta a 5”. Sblocco il differenziale da 80 a 75 per cercare di ridurre il pattinamento delle gomme nel misto (sospetto che siano abbastanza usurate ma non controllo per non deconcentrarmi; o meglio, sono fortemente concentrato sui distacchi davanti e dietro, giro per giro, per capire il mio ritmo rispetto a Bottas e Leclerc, e sul rettilineo controllo quelli piuttosto che l’usura delle gomme). Ricciardo e Perez mi fregano il giro più veloce, di un pelo, e io non ho più gomme per rispondere. In compenso Leclerc dietro di me resta a distanza di sicurezza. Così arrivo tranquillamente secondo, a 6”2 da Bottas e con 1”4 su Leclerc. Il podio era l’obiettivo che sognavo. Podio numero 8. Decisamente una buona gara, ma la scoperta che la Safety Car è cosa sgradita in quanto ghiaccia le gomme ed è facile prendere penalità ingiuste. E' meno peggio la VSC! Raikkonen pilota del giorno. Arrivo: 1° Bottas, 2° io, 3° Leclerc, poi Perez, Vettel, Ricciardo, Raikkonen, Ocon, Sainz, Hamilton. Classifica Piloti: Bottas 246, Hamilton 243, Ricciardo e me 217, Raikkonen 205, Vettel 194, Verstappen 168, Perez 112, Leclerc 72 Classifica Costruttori: Mercedes campione con 489 punti, poi Ferrari 399, RB 385, Haas 258, Force India 149, Renault 123, Sauber 81. Mercedes vince il costruttori. Bottas supera Hamilton in testa alla classifica. Io sono a 29 punti dal primo!!! Però sono 4° a pari merito con Ricciardo. Ancora in corsa a 2 gare dalla fine, ahahah!!! Ma ovviamente non vincerò. Non ancora, non stavolta.
  2. Corracar

    Una cosa VERGOGNOSA

    Ma per me non sta nè in cielo nè in terra che un pilota non debba rallentare per evitare di andare addosso a un altro...ma dove sta scritto? Tappetino rosso? Legittimo che Vettel volesse tenere la posizione. Allora, facendo lo stesso ragionamento, dovevano penalizzare pure Bottas quando faceva da tappo? Monza 2018 e tante altre occasioni? Verstappen a Suzuka 2018 aveva mandato Raikkonen fuori pista e sullo sporco, la traiettoria di Hamilton domenica era quella che facevano tutti, un finto cordolo disegnato che tutto puntualmente "calpestavano", quindi è diverso. Solo quando si tratta di non penalizzare Mercedes allora tolgono le scuse più assurde, come la situazione caotica in Germania l'anno scorso... Aspetto la prossima, non tarderà ad arrivare... Favoritismi Mercedes belli e buoni. Il calcio in confronto è più pulito! Hanno indagato Platini...quando indagheranno i vertici FIA?
  3. Corracar

    L'opaca Ferrari SF90

    Pare che abbiano trovato la correlazione tra simulazioni e dati in pista...a me sembra una barzelletta. http://scuderiafans.com/f1-ferrari-la-sf90-ha-ritrovato-la-correlazione-con-simulazione-e-galleria/?fbclid=IwAR1q02Q-hDDMz6EyjNDTzjnlW9ATHUR5hBODcMKESLcqd60YB95ApuFUGKo in Francia si domina
  4. Corracar

    L'opaca Ferrari SF90

    Infatti. E le prese d'aria della SF-70H copiate dalla RedBull a metà stagione
  5. Corracar

    Una cosa VERGOGNOSA

    Il senso di questa cosa...far giudicare alla stessa persona...bah
  6. Corracar

    F1 2018 [Codemasters]

    Gara 18 – G.P. DEGLI STATI UNITI Brutte notizie sul fronte meteo: in gara pioverà da intermedie e poi si asciugherà! Devo cercare un assetto che vada bene per tutto, come già feci al Paul Ricard. Sostituire l’MGU-K? Credo che sia un obbligo… Compro uno sviluppo di resistenza MGU-H, che mi preoccupa in prospettiva. Forse mi conviene farne uno di aerodinamica (quello posteriore) o di motore…mentre per i cambi di regolamento me ne mancano solo 2 minori (dopo aver adattato altri 2 pezzi subito dopo Suzuka) quindi possono aspettare. Libere 1. Metto i pezzi usurati: motore termico 2, MGU-K 3 (ho solo quello…), MGU-H 3, batterie e centralina 2, turbo 3. Programma familiarizzazione tracciato, giusto perché me lo chiede, lo passo e lo miglioro, con le gomme soft. Programma strategia gara, non lo passo di pochi millesimi, sebbene il 5° e ultimo giro fosse ok. Sono 7° per ora, anzi 9°. Programma qualifica, abbasso l’ala posteriore a 6 per avere il bonus assetto, miglioro a fatica, finisco 3° con 1’34”985 ma in vantaggio di mescola sugli altri, incluso Alonso che è 2°. A occhio mi manca 1”. Parziale scusante i pezzi usurati. A fine prove il motore numero 2 è arrivato al capolinea, 93% di usura. Nessun problema. Accelero il tempo nelle libere 2, senza girare, le apro giusto per controllare le gomme, rimettere il setup giusto e verificare i risultati del programma qualifica. L’MGU-K numero 3 è al 65%, color verde sbiadito. Temo che dovrò per forza cambiarlo qui. Prima della gara o anche prima della qualifica… Il cambio invece è al 21% e ha fatto 2 gare. Salto anche le libere 3. Qualifiche, punzono subito la quarta MGU-K per averla già disponibile. L’idea è che con più CV mi qualificherei più avanti e ammortizzerei la penalità. In Q1 faccio 2 tentativi con 1 solo set, non va malissimo ma nemmeno irresistibile, sono 12° in 1’32”973 e Grosjean è addirittura 2°. Il settore 2 è quello più deficitario a me. Q2, 2 tentativi su altrettanti set nuovi, 1’32”397, le US al termine del secondo giro scivolano, sono 7° ma Grosjean mi frega all’ultimo ed è 6°. Con sollievo sono in Q3. Il distacco è minimo, e anche nel settore 2 non ho sfigurato. Il primo pare essere, costantemente, record (fucsiaaa), anche se di un pelo. Q3, passo in testa, ho Vettel dietro ma non mi raggiunge e non mi dà fastidio in alcun modo, il tempo migliore è 1’32”431, a lungo resto 2° poiché Hamilton mi batte di pochi millesimi, ciononostante insisto, vado sotto, purtroppo una sbandata nel terzo settore mi fa perdere 1” sul mio record di settore, per cui mi superano in tanti…ottimo giro mi dice, ma sono 9°, noooo!!!! Con la penalità da scontare diventerò 14°! A meno che qualcun altro non venga penalizzato…ma non ci credo. Oltre alla MGU-K numero 4, nuova, ho il motore termico 3 (per l’ultima volta), centralina e batteria 3, MGU-H e turbo numero 4. In gara potrei montare il motore 4, ma siccome l’usura del 3 è ancora ottima, qui non ce n’è bisogno. Delusione la qualifica, speravo di non scendere sotto il 5° posto (e di non essere in pole per non avere rimpianti). Partire dietro, insieme al bagnato, complica le cose. E dopo la deludente gara del Giappone non è certo il massimo… Gara. Il commento pre-gara dice che Kimi è obbligato a vincere se vuole restare in lotta per il titolo. Mi ricordano che è la gara di casa della nostra scuderia. Eh già, non ci avevo pensato! Mi propone 2 giri in più di benzina…riduco di 1,5 kg e mantengo solo 1,1 giri di riserva supplementare, più del solito comunque. Sulle gomme, prevede tutta la gara con le intermedie ma so già che molto probabilmente passerò alle slick sul finale. Parto 12°, quindi 3 soli posti persi!!! Quindi 2 li ho riguadagnati, uno grazie a Hulkemberg. Piove e ci vogliono le gomme intermedie. Parto bene, mi infilo all’interno e urto leggermente Ocon, danneggiando un po’ l’ala anteriore. Sono 7°, davanti a me Grosjean. Nel primo settore non ho spazio per passarlo, poi guadagna un po’ di margine: 5”, che diventano poi 5”9. Ers sempre su sorpasso, non si consuma mai! Bandiere gialle…Hamilton si ritira per un problema meccanico, ahahah!!! Il leader del mondiale, siii!!! Passo 6°, e Grosjean 5°. Giro sull’1’50”-1’49”5. Non male. Riduco il distacco da Grosjean a 5”6, poi 5”3, poi 4”9, e l’ingegnere mi dice che sto perdendo 1 secondo al giro, poi 1 decimo a giro, ma è fuori?!?!? Ocon dietro di me è ormai regolato a 3”. All’8° giro mi dice che la pioggia sta diminuendo. Al 9° giro mi dice che il DRS è disponibile… Al 10° giro mi propone di mettere le US, accetto subito, ma Grosjean entra prima di me, quindi mi accodo…e alla ripartenza mi bloccano per colpa di una McLaren. 6” persi, piombo a 10” da Grosjean! Le posizioni non mutano, evidentemente pochi non sono entrati ai box…solo Bottas! Che aspetta il giro successivo e lo vedo 5°, per cui è finito dietro Grosjean. Con le US ho più aderenza ma tardo ad adattarmi rispetto agli altri, Ocon mi raggiunge (complice un mio “largo” nella via di fuga (asfaltata ma sporca e viscida) del lungo curvone a destra nel terzo settore) e mi costringe a difendermi negli ultimi 2 giri della corsa, mentre mi ricordo di riportare il differenziale a 100% (che in effetti mi dà più trazione) e a volte devo smagrire la miscela, mentre sfrutto l’ers anche in hot lap (e sorpasso, mai di meno in tutta la gara!!! E la carica della batteria resta altissima). Dietro di me si aggrega anche Raikkonen, che all’ultimo giro supera Ocon e in fondo al lungo rettilineo supera anche me, io mi difendo da Ocon ma Raikkonen è impossibile da riprendere, così arrivo 7°. Sull’asciutto sono il più lento in pista! Infatti arrivo a 21” da Grosjean, che nello stint di gara con le intermedie mi era quasi a tiro. Quindi il mio problema non è il bagnato ma le transizioni da bagnato a asciutto, o l’umido con le slick…mentre al Paul Ricard avevo assorbito benissimo la transizione da acquazzone a pioggia leggera, da full wet a intermedie. Pilota del giorno Hulkemberg, da 18° a 13°, mentre io, che sono passato da 12° a 7° no. Forse se avessi mantenuto Kimi dietro di me…sarei stato io il pilota del giorno. Ma pazienza. È un titolo fittizio. Vince Ricciardo davanti al redivivo Vettel e a Verstappen. A seguire Grosjean, Bottas, Raikkonen, me, Ocon, Alonso, Ericsson. Tutti felici, reputazione Haas che torna al 100%, mi dicono (strano, in genere era per i podi) che avevo l’assetto migliore di sempre e che l’ho sfruttato al meglio. Obiettivo 2 gare pulite passato. Nelle rivalità passo in svantaggio. Compro uno sviluppo di motore che avrò già in Messico, la camera di combustione rimodellata! L’aerodinamica invece è ancora ad alti livelli. Classifica: 1° Hamilton 242, Bottas 221, Ricciardo 209, io e Kimi 199, Vettel 184, Verstappen 168, Perez 100. Per i costruttori comanda la Mercedes con 463, poi Ferrari383, Red Bull 377, Haas 240, Force India 133. Sono 4° in classifica a 43 punti da Hamilton, Ricciardo mi ha superato. Sono pari a Kimi. Sono ancora in lotta per il titolo a 3 gare dalla fine! Si, va beh, ma non lo vincerò mica!
  7. Corracar

    L'opaca Ferrari SF90

    Sarà, ma a me il loro lassismo ha fatto cadere qualcos altro...
  8. Corracar

    Una cosa VERGOGNOSA

    La differenza è che a Monaco non c'è linea bianca ma direttamente il muro, a Montreal la riga bianca e un cordolo dipinto, che forse anni fa nemmeno c'era. A me sembra che Hamilton in Canada avesse più spazio di Ricciardo a Monaco. E comunque sono piloti in battaglia, che palle con stè penalizzazioni! Non si sono nemmeno sfiorati poi! Arriverà il giorno in cui divideranno la pista in corsie e ciascuno deve stare nella propria...che schifo!
  9. Corracar

    Una cosa VERGOGNOSA

    Mah, se ricordo bene quel cordolo dipinto un tempo nemmeno esisteva, e Vettel ha lasciato spazio tra sè e il muro, Hamilton ci passava. Ha guardato gli specchietti proprio per capire dove fosse l'avversario...vietato anche guardare gli specchietti, adesso? No va beh... Infatti non l'ha stretto ma ha lasciato spazio. Molto più scandaloso Hamilton su Ricciardo nel 2016. Wolf alla stampa non dice una verità per sbaglio. Ferrari mezzo secondo sui rettilinei... Sarà un grande team principal ma è un para... Chi trova noiosi i mondiali 2000, 2001 e 2003, o non li ricorda bene o ancora rosica per la sconfitta dei suoi beniamini... Irrilevante che non ci fosse lotta fra compagni di squadra. Si lottava e nulla era scontato. 2000: Schumacher Hakkinen, 2001 Schumacher Coulthard Montoya, 2003 Schumacher Raikkonen Montoya. Invece 2014-15-16, uno dei due fra Hamilton e Rosberg, stessa squadra, non c'era molta scelta... Ma sono le scelte scandalose in fatto di penalità a essere oggetto di discussione...allora faccio una domanda, prescindendo dal tifo: a parti invertite, cosa sarebbe successo se Vettel avesse bloccato e fatto uscire sull'erba Sirotkin in Brasile 2018? E se domenica fosse stato Hamilton a tagliare una curva e far frenare Vettel impedendogli di passare? Io vedo già Vettel con 5 posti in meno in griglia nel primo caso, e Hamilton nemmeno sotto investigazione nel secondo. Un film già visto.
  10. Corracar

    Creato nuovo gruppo utenti: Premium Member

    Grazie carissimo, hai ragione . (Scusa ma ho finito i like ) E' che ci torno ogni tanto, e ogni volta mi ritrovo con decine di pagine arretrate da leggere , poi forse riesco a scrivere
  11. Corracar

    Una cosa VERGOGNOSA

    CI vuole un bel coraggio a dire che la Ferrari ha dominato noiosamente dal 2000 al 2004. Nel 2000 ha rischiato di perderlo, ad agosto era sotto in classifica a 4 gare dal termine, direi che quel mondiale fu tutto tranne che scontato! Il duello con Hakkinen e la McLaren fu molto acceso. Nel 2001 la prima parte di stagione fu molto equilibrata e incerta con Williams e McLaren, solo dopo la Ferrari prese il volo con gli sviluppi (nessun favoritismo FIA). Nel 2003 non parliamone, massima incertezza fino all'ultima gara (grazie ai punteggi farlocchi)... Gli unici anni di dominio furono 2002 e 2004. Ma forse fa comodo parlare di quinquennio noioso da tirare in ballo per giustificare e legittimare l'attuale dominio grigio... Per fermare la Ferrari cambiarono a più riprese il regolamento, introducendo le oscene qualifiche su giro secco e col pieno, i punteggi 10.8.6, le gomme che dovevano durare per tutta la gara (quando le Michelin già dal 2004 duravano 3000 km migliorando con l'usura) e nel 2005 le qualifiche con somma dei due migliori tempi! Non ricordo grossi favori alla Ferrari...anzi. La RB fu osteggiata con l'abolizione di scarichi soffiati, ma solo da una stagione all'altra (a parte Silverstone 2011), mentre sulle ali palesemente flessibili chiusero più di un occhio. La Mercedes domina da anni, con incertezze solo nel 2017 e 2018, e ogni decisione sportiva è andata a favore, e quantomeno avvalla il sospetto di favoritismi...la lista degli episodi è lunga...ci hanno pensato altri a riportarla, mi ripeterei (e non li ricorderei nemmeno tutti). Per Vettel domenica scorsa c'era un regolamento da applicare? I commissari erano obbligati a dare la penalità? Molto interessante... E in Brasile su Sirotkin per Hamilton non c'era questo regolamento da applicare? Non c'era la manovra eversiva, visto che è finito sull'erba per non centrare la Mercedes? E i commissari invece...nemmeno un richiamo!!! Beh, certo, guai a penalizzare Hamilton! Vettel era stato penalizzato per un blocco in Austria su Sainz (una cagata praticamente). Questo è solo uno dei tantissimi possibili esempi...e proprio perché sono tantissimi viene da pensare... A pensar male si fa peccato ma spessi ci si azzecca. Due pesi e due misure...vietato penalizzare Mercedes...è evidente...anzi, toglie gli occhi a un cieco. Poi se uno non vuole vedere sono problemi suoi. Peraltro, secondo me, sarebbero da penalizzare solo le manovre scorrette e volontariamente tali, non gli errori di guida e le loro conseguenze. Sono d'accordo con Mansell.
  12. Corracar

    Creato nuovo gruppo utenti: Premium Member

    E a chi è iscritto da 15 anni? Niente?
  13. Corracar

    F1 2018 [Codemasters]

    Alcune immagini dell'incidente alla partenza: (scusate ma non riesco a postare con degli anteprimi cliccabili) https://imgur.com/Z0QhESj https://imgur.com/03QC5my https://imgur.com/NfgkGkx https://imgur.com/QFSY4Qw
  14. Corracar

    F1 2018 [Codemasters]

    GARA 17 – G.P. DEL GIAPPONE Scelgo i pezzi della PU numero 2 per unità termica, batteria e centralina, numero 3 per MGU-K, MGU-H e turbo. Nelle libere 1 c’è il diluvio e le salto. Nelle libere 2 faccio programma strategia gara con gomme soft, lo passo, programma qualifica non lo passo di una fesseria. Miglior tempo 1’31”047. Forse scarsuccio. Avevo già preventivato di limitarmi a questi soli 2 programmi perché tanto non mi servono altri punti risorse (devo solo adattare 3 pezzi e tra qualifiche e gara si guadagnano sufficienti punti risorse) e per risparmiare usura della MGU-K, al contempo ricavare dati per la gara e le qualifiche. Salto anche le libere 3 per lo stresso motivo (e salvaguardare il cambio, considerato che poi ci sarà Austin che è tritacambi). Scende leggermente la reputazione, ma solo presso Haas…penso perché non ho disputato la libera 3 e non ho eseguito il programma familiarizzazione tracciato. Tanto è vero che dopo mi dice che ho avuto pochi punti risorsa per non aver girato in FP3. Forse dovrei comprare uno sviluppo affidabilità MGU-H…per stare sicuro. Per le qualifiche e la gara, gli stessi pezzi di Sochi: numero 3 per motore termico, MGU-K, batteria e centralina, numero 4 per MGU-H e turbo. Q1, la macchina è fantastica, anteriore preciso…anche troppo, visto che nel primo settore tendo al sovrasterzo. Ma sono velocissimo! Anche nel secondo settore. È nel terzo che perdo!!! Faccio 1’29”305 e finisco 6°, usando un solo treno di SS nuove. Ma è in Q2 che mi esce il capolavoro: al secondo tentativo, poiché ero 11° e rischiavo l’eliminazione, un giro super in 1’28”301 e miglior tempo della sessione! In Q3 passo nuovamente in testa dopo il primo tentativo, dopo il primo giro con sovrasterzo e sbandata controllata alla seconda curva, ma non mi fido e faccio un secondo tentativo con l’ultimo set di SS nuove. Ma devo superare Bottas e perdo 8 decimi nel primo settore, nonostante la splendida manovra. Poi ho Leclerc davanti, si sposta, ma all’uscita dalla chicane, dopo che ho risparmiato miscela e ers (andando a tavoletta però, riducendo solo l’erogazione), mi attacca stupidamente. Poi ho la meglio ma perdo 2-3 decimi solo nel primo settore, che mi saranno fatali: nonostante io migliori il mio tempo, con 1’28”508, scivolo al 5° posto. Sfuma, con rabbia, la pole. Anche se in realtà il tempo di Ricciardo era irraggiungibile, non avrei fatto la pole ma almeno una prima fila o una seconda, sarei partito 2° o 3°. Posso comunque puntare al podio. Reputazione Haas che torna al 100%. Spumeggiante il commento: “Parliamo un attimo di Leone, cosa ne pensi dei risultati di questa stagione? È stata un’annata molto positiva, buone prestazioni, ma quel che sorprende è la costanza con la quale li hanno ottenuti. Penso che oggi porteranno a casa un altro bel risultato”. E l’ingegnere mi dice “hai ancora la possibilità di vincere il campionato piloti. Porta a casa un bel po’ di punti”. Ahahah! Tutto ciò è molto divertente! Gara Partenza lenta, perché il rosso dura tanto e mi addormento…mi spiazza! E così iniziano a sfilarmi…istintivamente sterzo un po’ a destra ma così facendo si crea un mega incidente che fa fuori Grosjean, una Force India, Alonso, e danneggia seriamente Vandoorne, che dopo pochi metri si ritira dalla gara. Ma siccome urto il muretto box, o il guard rail della corsia box nella zona in cui confluisce con la pista, ho l’ala spaccata e la macchina non sta più in strada nelle curve, quindi mi giro nella sabbia al primo settore. Sono 11° e decido di entrare subito ai box. Anche altri insieme a me: una Force India, una Toro Rosso (Gasly), Verstappen. Mi cambiano l’ala (gliel’ho imposto io) e mi mettono le soft per andare fino in fondo, esco dai box 12°, non sembra così male…per dire che gli altri si devono fermare e posso rimontare. Aspettiamo quando gli altri fanno il pit, se ho almeno punti… La pista è umida, la macchina scivola un po’. Dopo un paio di giri faccio il giro più veloce della corsa . Nei primi giri con le gomme soft nuove, mi dicono che l’MGU-K sta accumulando usura e mi chiedono di ridurre l’erogazione, ma si attaccano al tram perché non li ascolto! Poi però dovrò gestire per ricaricare la batteria (a causa della lotta lo sfrutto molto, così come anche la miscela grassa…anche se il maggior consumo l’ho avuto durante la mia lunga sosta ai box, poiché sgasavo). Nel corso del 5° giro raggiungo Gasly, posso aprire il drs all’inizio del 6° giro e mi avvicino ulteriormente; poi cerco di passarlo nel misto ma non riesco. Anzi, per la foga mi scivola la macchina nel primo settore… Non sono comunque abbastanza pimpante, forse per colpa dell’umido ma non ho le stesse sensazioni di aderenza delle prove. Infilo Gasly al tornante, sono tutto davanti e mi tocca chiudendo, ma è proprio una toccata innocua per entrambi, eppure ricevo un avvertimento…ma avvertimento de gheeeee!?!?!?!?!? IA veramente idiota! E penalità ancora peggio! Torniamo allo spettacolo del duello: l’ho passato si, ma lui non si arrende e mi restituisce il favore col drs in rettilineo, al giro successivo, nonostante io gli lasci l’esterno. Ma io non ci sto e gli resto attaccato agli scarichi nel primo settore, lo tampono pure, leggermente e senza danni, da quanto va piano! Non ho spazio però per passare, per cui devo aspettare il tornante per affondare nuovamente l’attacco, ma vado lungo, ci tocchiamo nuovamente, in maniera più consistente di prima, lui incrocia la traiettoria e mi ripassa in uscita. Lo supero nel cucchiaione, andando largo, mentre lui si impappina e si attarda nella via di fuga perdendo contatto da me. A questo punto sono 8°. Davanti a me Hartley, per 8”! Mentre il leader Ricciardo ha ben 30” di vantaggio su di me. Riesco a ridurre il distacco a 6”, poi a 5”1, ma ormai mancano pochi giri al termine. Piuttosto, dietro di me Raikkonen si sbarazza di Verstappen e si avvicina a meno di 1” da me, attaccandomi. Lo fa anche in maniera scorretta, dandomi ruotate, e io gli rendo la pariglia: prima mi chiude alla seconda curva, poi cerca di infilarsi malamente prima della 130R, anche all’ultimo giro, nel quale mi difendo accompagnandolo largo (involontariamente: io facevo la mia traiettoria!). Il distacco dal primo è aumentato a 31”, sebbene i miei tempi siano simili a quelli di Hamilton, se non leggermente più veloci nonostante le gomme usurate. Mentre Ricciardo mi frega il giro più veloce, vola e va a vincere, concretizzando il potenziale della RB. Hamilton 2° sempre più lanciato verso il titolo. Seguono: Bottas, Perez, Leclerc, Vettel, Hartley, io, Raikkonen, Verstappen. Classifica Piloti: Hamilton 242, Bottas 211, io 193, Raikkonen 191, Ricciardo 184, Vettel 166, Verstappen 153, Perez 100. Resto 3° in classifica ma a 49 punti dal primo. Classifica Costruttori: Merc 453, Ferr 357, RB 337, Haas 222 FI 129. Niente interviste post gara , e meno male! Si dicono soddisfatti ma l’auto ha un potenziale superiore, ed è vero. Reputazione che scende presso tutti…ma che cax… Ero deluso dopo le qualifiche, lo sono ancora di più dopo la gara. Poteva andare meglio di un misero 8° posto. Peggioro il risultato del campionato scorso, cosa successa forse solo a Silverstone e Baku. Peccato. Capitolo setup e sovrasterzo: credo che questo setup sul bagnato non andrebbe bene, ha troppa tendenza al sovrasterzo. Il sovrasterzo potrebbe essere anche colpa dello sviluppo, leggermente sbilanciato sull’aerodinamica anteriore per via dei cambi di regolamento annunciati prima che io sviluppassi anche il posteriore. Potevo ammorbidire la sospensione posteriore o provare una diversa combinazione di barre antirollio, o perfino con un po’ di divergenza posteriore. Capitolo partenze: ultimamente stavo partendo bene, stavolta molto male. E lo scatto non era stato particolarmente brillante nemmeno a Spa e a Monza, nonostante il buon risultato finale. A Singapore grandioso, buono in Russia.
  15. Corracar

    Episodi dubbi a favore Mercedes, elenco 2017-19

    Tutto ok, ma i guanti di Hamilton proprio non si possono sentire
×