Jump to content

Corracar

Premium
  • Content Count

    2,028
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Corracar last won the day on January 4 2017

Corracar had the most liked content!

Community Reputation

164 Diplomato

About Corracar

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday 02/19/1980

Preferiti

  • Pilota Preferito
    M. Schumacher
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Spa,Monza,Suzuka

Recent Profile Visitors

4,749 profile views
  1. Beh, 110 è il massimo... Finchè ti diverti che male c'è a usare il 2017? Allora prenderai il 2020?
  2. Corracar

    Jean Alesi

    No, non solo quel GP, ma anche in altre situazioni di pioggia andava meglio che sull'asciutto, ricordo anche in Francia prima che rompesse il motore. Poi è difficile attribuire 5"-6" alle sole gomme, anche se sul bagnato...sono tantissimi
  3. Vettel avrebbe 100 punti a quest'ora e Hamilton 0
  4. Lo so che Minttu è bona, ma questa Lily mi ha sorpreso, è clamorosa, bella, affascinante e con un fisico al top. Quindi io voto Lily.
  5. Grafico dello sviluppo E i piazzamenti stagionali...
  6. Infatti è per quello che consigliavo di calibrare la corsa del gas, ma dice che non ha funzionato...
  7. Gara 19 – GP del Messico Ora cerchiamo di arrotondare le vittorie stagionali . È triste aver fatto 3° e 2° in 2 circuiti dove avevo vinto al campionato scorso, a difficoltà simile e con una macchina (oramai lo era) similmente competitiva. Vediamo allora di cogliere un trionfo laddove non ho mai vinto! Cioè qui! Qualifiche. In Q1 faccio diversi giri con un solo set, ma vado bene e mi piazzo 2°, non lontanissimo da Vettel 1°. In Q2, primo tentativo con diversi giri, vado in testa, poi cerco il tempone con un set nuovo e poca benzina ma mi distrae una Mercedes che esce dai box (la vedo in mappa), per cui non mi lancio bene sul rettilineo e poi una McLaren al giro successivo, per cui per diverse mie sporcizie di guida sono più lento. Chiudo 3° e purtroppo il set da gara ha 8% di usura. Q3, faccio due tentativi: prima vado in pole e miglioro ancora, poi esco negli ultimi minuti, al volo, con l’ultimo set di HS nuovo, ma anche se vado sotto nel primo settore peggioro…ma nessuno batte il mio tempo per cui è POOOLEE!!!! POLE POSITION! Me l’ho meritata, ho guidato bene. La 15° in carriera, la prima in Messico. 6° pole stagionale. Dietro di me le RB, Vettel solo 4°, si è arreso. Gara. Mi propone la sosta al 7° giro su 18 e non conviene anticipare né posticipare. Mantengo benzina per +0.90 giri, tanto il peso influisce poco, l’ho visto anche dalle qualifiche. Così magari mi difendo o attacco nei rettilinei in grassa. Misura prudenziale quindi, la definisco così prima della gara…definizione da incidere nella pietra. Si, la gara più sofferta della mia carriera proprio a causa del carburante. Pazzesco. Ma andiamo in cronaca. Prima della gara il commentatore dice: “parliamo di Leone. È arrivato il GP del Messico, e ha già vinto il campionato” “Eh si, ha fatto un’annata impressionante, il titolo se l’ha proprio meritato. Ma non vuol dire che essendo campione si rilasserà, anzi magari avrà un approccio ancora più aggressivo”. E l’Ing: “Abbiamo già vinto il campionato, quindi puoi rilassarti e goderti la gara”. Ih, sai che relax che mi aspetta! E gli rispondo: “si, ma non mi voglio sbattere. Voglio vincere! Tiè”. Parto, mantengo la testa aiutandomi con la grassa, alla prima frenata sto prudente e si infilano Ricciardo e Vettel come dei fulmini, in battaglia fra loro, io per evitarli arrivo leggermente lungo e taglio la chicane, ricongiungendomi alla pista prima della piega a destra che precede il rettilineo, me la cavo solo con un avvertimento, fiùù! Battaglio con le RB, ahò, questi sono scatenati eh! E al primo giro la miscela di riserva scende a +0.19, ma come cavolo è possibile? Eppure la grassa l’ho tolta nel misto, proseguo, grassa in rettilineo poi standard, +0.09, praticamente la riserva è finita già tutta! Allora gioco tra standard e magra, ma mi vedo -0,27, ma che cavolo succede?!?!? È un bug? Perché in standard mi scende così tanto velocemente, manco fosse in grassa? Non mi era mai successo, MAI! Vado avanti, nel panico più totale. Intanto dietro se le danno di santa ragione, Verstappen cercando di attaccarmi nel rettilineo principale ha subito la mia dura difesa e ci ha rimesso un pezzo di ala anteriore (gli avevo lasciato l’esterno, ma l’ho chiuso un tantino duramente in staccata, pur lasciandogli spazio a sufficienza). Ma non ho tempo di gongolare, la benzina non mi fa stare tranquillo. E se non arrivassi al traguardo? Mi propongono di anticipare la sosta di ben 2 giri, e perché mai?!?!? Non ho problemi di gomme! Solo la batteria stanca, ma non c’entra un fico secco con il consumo estremo di carburante!!! L’ers in sorpasso fortunatamente mi aiuta. Comprendo il motivo della proposta: Verstappen entra ai box, anticipa il cambio per cambiare l’ala. Mi ricorda Abu Dhabi 2010, con Alonso richiamato perché Webber aveva forato…ma chi c’è al muretto, Andrea Stella? Vedo che dietro ho Alonso (no, qui Abu Dhabi 2010 non c’entra ), mentre ho perso di vista Vettel e Ricciardo e penso che come minimo con l’undercut mi fregheranno. Non mi posso più permettere la standard, devo tenere la magra sempre, e non solo questo ma addirittura fare anche lift & coast come se non ci fosse un domani!!! Fuel saving a manetta! Anche così, ci mette una vita a tornare su. -0.17, poi -0.12. Non potendo spingere penso “ciao, addio vittoria in Messico, e mi sogno anche il podio; se fanno il pit in giri diversi da me sono fregato”. Alonso è dietro, anche lui ha già fatto la sua sosta e ha le US, per fortuna lo controllo nonostante il suo drs. 7° giro, ecco la sosta per passare da HS a US. Sono veloci, meno male che non mi trattengono, ma esco dietro Hartley. Lo raggiungo nelle S veloci, ma lo supero tagliandone una di brutto…mi intimano di restituire la posizione, lo faccio, alzo il piede anche se mi sembra che impieghi una vita a ripassarmi, nel breve rettilineo prima dello stadio. E intanto Alonso come un velociraptor si attacca al mio scarico entrando nello stadio. Col tempo che ho perso, mi sembra che la mia gara sia irrimediabilmente compromessa. Tra l’altro vedendo il puntino di Vettel sulla mappa mi sembra che sia di un bel po’ davanti a me e credo che mi abbia fregato, idem Ricciardo. Rettilineo principale, ho il drs grazie a Hartley ma anche Alonso lo ha ed è più vicino lui a me di quanto non lo sia io ad Hartley. Ma tiro la staccata e sorpasso la Toro Rosso, mentre Alonso fa altrettanto con lui e poi lo prende a ruotate . Ora davanti a me c’è Sirotkin, che vuol fare l’eroe con le HS, al 3° posto. Sicuramente deve ancora fermarsi, ma è lento. Nelle S alzo il piede per non andargli addosso, poi prima dello stadio lo punto, ma Alonso si butta al mio interno…io non mi faccio intimorire e a mia volta attacco Sirotkin…ci troviamo appaiati in tre nella piega a destra all’ingresso dello stadio, io tocco leggermente Sirotkin sulla fiancata e Alonso fa altrettanto con me, ma io ho la meglio sui 3, e poi Alonso fa ancora a ruotate con la Williams . Nel frattempo mi dicono che Vettel è entrato ai box, ma per ora ignoro la sua posizione. Devo badare ad Alonso, fino a quando, superate le due zone drs, non leggo di essere tornato 1°! Fiùù! Allora ce la posso fare. Ma la corsa non è ancora finita. Prosegue lentamente il recupero del carburante, che torna sul verde, e uso standard in rettilineo…e no che si consuma tantissimo! Alonso è lontano, togliii!!! Vai di magra! E fai lift&coast! Mammamia. Se gli altri rimontano guai! E infatti Verstappen, che era stato ultimo dopo il pit anticipato, supera Alonso, noooo!!! Me lo temo! È a 0”8 da me…e io ancora lì a gestire il carburante, e pure l’ers, che ho poca batteria!!! L'ers lo stacco pure, per ricaricarla, per fortuna basta un settore per tornare su al 40% di carica. Lo tengo ancora basso, però, per spararlo in rettilineo: guai a restare senza! Ormai son diventato abilissimo nel gestirlo e non mi deconcentro più nello smanettare. Ma la benzina…troppo consumo! Torna in +0.12, ma se uso standard in 2 rettilinei è già rossa! Allucinante! Però a 4-5 giri dalla fine vedo che Verstappen si è distanziato: +1”4, quindi non ha più drs, poi 1”7, poi 1”9, poi riduce a 1”6 ma è sempre a distanza di sicurezza. La questione della benzina fa si che io sia concentratissimo, infatti guido alla grande. E vincoooo!!!!!!!!!!!!!!!!!! La gara più sofferta della mia carriera! Dalla fatica nemmeno esulto subito quando taglio il traguardo, ma solo a scoppio ritardato! Dopo un bell’ “aah” di sollievo. Prima il sollievo e poi la gioia, insomma. Il giro più veloce? Lo fa Vettel, di 2 decimi su di me, e io non gli potevo rispondere . 11° vittoria stagionale, 23° della carriera, 40° podio. Peccato il gpv, sarebbe stato Grand Chelem. Mistero il problema del consumo di benzina, sarà il mio stile di guida qui? Non so perché, dopo la gara mi scende la reputazione verso novellino…MA SE HO VINTO!!!! Bah! Sono in vantaggio nelle rivalità e come obiettivi scuderia non è mica finita e ho cominciato nel migliore dei modi (37 punti da qui ad Abu Dhabi)…bah! Stavolta i crediti li spendo per la resistenza, quella generale e la prima del cambio. E meno male che avevo messo benzina per +0.90, "Misura prudenziale"; eh? Pensa se fossi partito sotto zero, allora... Poi, nel debriefing, scopro la ragione del problema: è perché nelle prove libere ho fatto tutto il programma strategia gara in magra per non usurare i pezzi! Mi ha calibrato il consumo in base a quello, nonostante avessi fatto anche il programma carburante, che dava ben altri dati… Controllando i dati ho la conferma: avevo imbarcato ben 5 kg in meno del necessario!!! 18,6 kg! Anzi, in base al programma strategia gara erano 17,55 i kg da mettere, mentre in base al programma carburante sarebbero stati 23,31 kg. Ecco, non so perché non si basa sul programma carburante che è più specifico, sgrrr!!! Lo scorso campionato usai 25,3 kg in gara e i programmi davano 23-24 kg. Non devo fare più quel programma in magra e soprattutto non devo fidarmi ciecamente della quantità proposta.
  8. Mannaggia, mi dispiace. Prova a segnalare il problema a codemasters. Mi fa pensare a un bug. Tra l'altro è molto strano che capiti solo a te.
  9. Rivoto Lily e Minttu...
  10. Il comando del gas. Oppure, visto che usi il pad, prova a cambiare comando per l'acceleratore e a usare il traction control completo
  11. Ma l'hai ricalibrata la periferica? Frena di più e falla in prima marcia, seguendo la traiettoria corretta (dall'esterno al cordolo e poi verso l'esterno in uscita). Sul bagnato è fondamentale non bloccare le ruote in frenata, pressione costante sul freno, frenate anticipate e scalate lente. Dolcezza anche sul gas ovviamente, e differenziale sbloccato.
  12. Gara 18 – GP degli Stati Uniti Un 5° posto per acchiappare il secondo titolo consecutivo. Questo è l’obiettivo della gara, decisamente alla mia portata. Qualifiche, in Q1 faccio un unico tentativo con 2 o 3 giri veloci, prima sono 2° a pochi decimi (1 o 2), poi precipito indietro in maniera preoccupante e con un distacco abissale, 1”4!!! Allucinante! Finisco 6°. In Q2 idem: prima sono 2° dietro Ricciardo, poi finisco 10°! Pur avendo migliorato in un giro secco con un set di gomme nuove (meno male, appena 5% di usura per il treno da gara). Distacco ancora abissale, da pochi decimi diventa 1”6, roba da matti. Q3, vado in pole, mi frega Vettel, ma nel mio secondo giro veloce sullo stesso treno di gomme mi porto a 44 millesimi da lui!!! E ho tolto quasi 1” dalla Q2 e oltre 1” dalla Q1. Tento ancora la pole, con un set nuovo…devo litigare con Ocon che mi esce dai box davanti e non si leva (in Q1 era già successo, con Vandoorne), il tutto a dispetto della mia correttezza nei giri di lancio e di rientro. Su Ocon mi becco un avvertimento per taglio curva. Tra l’altro il giro veloce lo faccio dopo, non in quel giro. Grazie al suo blocco ovviamente. Dicevo, miglioro ulteriormente, e di 3 decimi…spero che sia sufficiente per la pole…eh no, P5!!! Coosaaa?!?!?! Inaudito!!! Ogni volta mi fregano in 40, stà cosa inizia a darmi i nervi, succede sempre! E il distacco è ancora peggiore, 1”7!!!!!! Sgrrr!! Ma se in Germania dominavo, ora a difficoltà 97, sottolineo 97 e non 110, fanno stè cose?!?!? Ed è sempre Vettel in pole. A nulla è valso girare fino alla bandiera a scacchi. Ah, il campionato scorso qui feci la pole! A difficoltà 95…2 punticini in meno. Bah! Secondo me lo fa apposta per il vantaggio in classifica, ma non è costante assolutamente la velocità della IA! Allora, per testare questa cosa, mi cimento in una gara extra campionato a livello 110 con Raikkonen, completa di qualifiche e sulla lunghezza di 25%. Incredibile, Hamilton dopo che mi passa rallenta in rettilineo si fa risuperare, ma è un pirla perché poi mi sta sempre appiccicato. Ma in certe curve non si allontanava molto. Bah! Distacco in qualifica 1”6, TAAC! L’ho detto! L’ho detto che la difficoltà è sballata! Mi piazzo 9°. In gara gran lotta con le Haas e le Force India e alla fine riesco ad averne ragione, arrivo 7°. Sainz è troppo lontano, 18”…riduco di 7 decimi ma poi si riallontana di 1”, complice la mia battaglia con quelli dietro. Distacco sul gpv 2”2, ahia! Ma ero sempre in gestione ers, una palla! E che fatica! Poi torno in carriera e faccio la gara “ufficiale”. Differenziale al 90%. Parto 4°, evvivaaaa!!! Ricciardo parte 12°, penalità. Le Williams in penultima fila , ultimi Leclerc e Bottas. Scatto magico, nonostante il pattinamento, mi infilo da 4° a 2°. Toccatina innocua con Verstappen, avvertimento, ma vaffan* *lo và! È un contatto di gaaraaaaaaaaaaa!!! Cosa c zo mi dai l’avvertimento! Lui perde posizioni, problemi suoi. Io vado dietro a Vettel che si invola, guadagna subito 1”9, poi diventano 2”2, poi gli recupero 1 decimo. In alcune curve ho la sensazione di poterlo riprendere, specialmente nel settore 1. Mi dicono che la batteria è stanca e che devo ridurre l’erogazione ers…ma un attimo dopo mi dicono di mettere ers su sorpasso…ma decidetevi asini! Mi propongono una strategia altenativa, di entrare al 4° giro, ma rifiuto. Spingo, quasi sembra di prendere Seb ma non ce la faccio. Anche dietro mi attaccano, la McLaren di Vandoorne, ma è velleitario. Cambio gomme, mi trattengono per far passare una Red Bull, NOOOOOOO IDIOOTIIII!!! In più, esco davanti a Stroll, giro la curva e lui da dietro mi tocca e quasi mi fa girare, ma dove Razzo voleva andare? Con quella carretta, ma poi soprattutto venendomi addosso?!?!? Che maniere sono? E così Vettel ha oltre 5” su di me dopo il giro delle soste. Io entro al 5° giro come programmato, lui al 6°, tra l’altro ho trovato traffico (davanti a me Bottas che insegue Hartley, che si levano al 7° giro) e non potevo spingere a dovere. Al 9° giro lo shock: mi accorgo che qualcosa non va nella macchina, mi dicono che ho perso una marcia, e infatti non ho più la 4° e rischio di intraversarmi alla prima curva perché me ne scala una di troppo e ho troppo freno motore. La controllo, fiùù! E ora ho Ricciardo dietro, più pericoloso di Vandoorne! Resisto ma il mio ritmo peggiora tanto, sono a 12” da Seb. Ormai non ci bado più, devo guardarmi dietro e soprattutto gestire il problema tecnico. Evito di cercare la 4° e tengo la 5° in alcune curve. Faccio almeno 3 giri di pena, poi magicamente mi ritorna la marcia, ooh meno male, e riesco a tenere il 2° posto. Campione del mondo per la seconda volta consecutiva! Alla faccia dei commentatori pindacci, che prima della gara dicevano: “Leone, arriva con un bel vantaggio, i giochi sono già fatti? No, può sempre succedere qualche cataclisma, quando ci si inizia a rilassarsi le cose poi iniziano ad andare male”, ma cosa cavolo rilassato, se alla fine di ogni sessione di qualifica i miei rivali hanno tolto 1”6 da chissà dove?!?!? Perdo la rivalità con Vettel, ma vinco l’obiettivo scuderia. 1600 crediti con cui recupero 3 modifiche di motore e 1 di telaio. Grazie anche agli sconti ulteriore post intervista…ma la quarta domanda è idiota: mi chiede conto della rivalità persa e la prima risposta proposta è “non vincerò mai il mondiale con questa macchina”, peccato che ne abbia appena vinti 2 su 2, capra! E la risposta alternativa era che dobbiamo spingere sull’aerodinamica. Noooo! Non rispondo! Il cambio era appena al 74% di usura…e meno male che dava problemi a 77%, si si, come no… E ricordo che a Monaco, al 69%, mi avevano avvisato via radio, anche se poi ha funzionato bene fino alla fine (per fortuna). Bene. Dopo lo spettacolo della rimonta a Sochi con le intermedie e il sorpasso all’ultima curva, quello ancor più gustoso dei tanti sorpassi (puliti eh!) al primo giro a Suzuka (e quello sporco all’ultimo giro ), del cambio mezzo rotto a Austin, appuntamento in Messico, per quella che, vi dico già a prescindere dal risultato finale, sarà la gara più sofferta della mia carriera!!!
  13. No, i rapporti non si possono modificare e sono fissi per tutta la stagione.
×