Jump to content

Red 5

Members
  • Content Count

    377
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Posts posted by Red 5


  1. Cioè secondo te Lorenzo e Marquez a Philiph Island erano d'accordo e il maiorchino alla fine l'ha fatto passare volutamente in cambio dell'aiuto ricevuto?

     

     

    Non dico questo, però visto che c’è la certezza che Marquez abbia volutamente ostacolato Rossi in Malesia magari può venire quantomeno il sospetto che possa averlo fatto anche in Australia

     

    Ai tempi sul giro di Phillip Island ci ho dato un’occhiata anch’io e senza voler assolutamente parlare di combine o malafede bisogna in effetti riconoscere che sono 'strani' (vedi l’altalena di giri veloci e più lenti - anche di 1’5'' - di Marquez, lenti quando è davanti e veloci quando è dietro, poi all’ultimo giro Marquez fa il suo tempo più veloce della gara e Lorenzo quello più lento: non sto certo dicendo lo abbia fatto passare apposta, però di sicuro ha fatto uno degli ultimi giri più da fessi da quando seguo il motomondiale)

    http://resources.motogp.com/files/results/2015/AUS/MotoGP/RAC/Analysis.pdf?v1_57f7c4be

     

    Dici che le opinioni di Fiorello, Vasco e Jovanotti siano più autorevoli?

     

    No, sto dicendo che stai continuando a mandare la discussione in vacca...


  2. Sicuramente il plurimegacampione del mondo Reggiani è più affidabile dei rosikoni Agostini, Laverty, Stoner e Lucchinelli.

    Si vabbè guardate che se sono i titoli mondiali a fare d’attestato d’attendibilità di un pilota allora Rossi dovrebbe avere sempre ragione a prescindere eh :asd:

     

    Eccola qua l’opinione di Reggiani, che per come lo conosco io è sempre stato uno super partes e non certo schierato pro Rossi: non sarà da prendere per oro colato ma io l’ho letta con interesse (e mi ha pure fatto sentire un vago olezzo di marcio) http://motograndprix.motorionline.com/2015/10/27/motogp-loris-reggiani-marquez-un-bambino-dispettoso/


  3. Troppi errori anche ieri (ho perso il conto di quante volte è arrivato lungo alla prima curva), l'ultimo imperdonabile... Fossi in Horner gli darei un'altra chance alla Toro Rosso e promuoverei Verstappen in RB...


  4. Dai che entrambi pur di vincere venderebbero tranquillamente la propria madre

     

    Come la stragrande maggioranza dei piloti, almeno ad un certo livello, anzi dubito che senza quest'attitudine uno possa diventare campione del mondo... il problema è che ieri Marquez non stava correndo per vincere, ma per altri motivi tutti suoi...


  5. Sicuramente non si sarebbe comportato in maniera così dura con Rossi come ha fatto.

    A me il ragionamento di Marquez mi sembra più o meno questo: io tolgo punti a Lorenzo e tu mi offendi e mi accusi di non essere un professionista davanti a tutto il mondo? Ora ti faccio vedere io com'è se ti corro contro davvero.

    Capisco che non è un gran modo di ragionare ma è tipico sia dello spagnolo che del pesarese per cui ogni sgarbo deve ricevere una risposta adeguata e quanto più bastarda possibile, soprassedere per loro non è ammesso.

    Per il resto sull'assurdità del complotto a Phliph Island quando uno è arrivato 1° e l'altro 4° e dove tra loro hanno lottato in maniera mi sembra assolutamente normale non credo ci sia bisogno di soffermarsi.

    Che sia stata una conseguenza delle accuse ricevute il giovedì oppure una strategia messa deliberatamente in atto fin dall'Australia nessuno lo potrà mai appurare, ma in ogni caso il risultato non cambia: con la sua condotta di gara di ieri Marquez non ha fatto altro che confermare in pieno le accuse di Rossi ovvero ha chiaramente corso per fargli perdere il mondiale.

    Che poi la reazione di Rossi sia stata esagerata e indifendibile è un altro paio di maniche e ovviamente nessuno si sogna di negarlo.


  6. Il comportamento di ieri è sicuramente una risposta (stupida, infantile, stronza e tutto quel che volete) alle parole (altrettanto stupide, infantili e stronze) di Rossi e non una continuazione della ridicola e inesistente strategia del complotto paventata dal pesarese e dal suo entourage.

     

    Cioè tu sei convinto che senza la sbroccata di Rossi ieri Marquez avrebbe fatto una gara pulita e regolare? Può darsi, io comunque non ne sono affatto sicuro. Se Marquez fosse stato davvero 'innocente' e non gli fosse interessato fare l'arbitro del mondiale il modo migliore per mettere in ridicolo Rossi sarebbe stato appunto quello di fare la sua gara senza ostacolarlo a bella posta...

     

    bhe il 70% degli italiani la pensa cosi

     

    Vabbè, se è per questo in Spagna lo stanno mettendo in croce, facendo passare Marquez per una povera vittima e Lorenzo per uno a cui è stato appena scippato il titolo. Tutto regolare.


  7. La manovra di Rossi è stata palesemente scorretta e andava ovviamente fermato con la bandiera nera e squalificato per il prossimo gp (come Capirossi al Mugello ’99), ma Marquez con la sua condotta di gara deliberatamente provocatoria (e anche parecchio pericolosa) per me ha fatto una figura addirittura peggiore… insomma, mi sa che è la prima volta che difendo Rossi in vent'anni che corre, ma a quanto pare la sua sclerata in conferenza stampa di venerdì alla fine c’aveva i suoi bei fondamenti

     

    Ciò detto è un peccato che uno dei mondiali più avvincenti degli ultimi anni si concluda in modo tanto infantile: in Malesia, dove peraltro è ancora vivo il ricordo del tragico incidente di Simoncelli (ricordato praticamente da nessuno), ci si aspettava altro stile, altra sportività, altra serietà (anche da parte di Lorenzo, con le sue lagne nel dopo gara)…


  8. Infatti pareva ovvio anche a me :asd:

    Come mi pare altrettanto ovvio che oltre che grazie all’indiscutibile talento MS sia riuscito a scrivere cotanta leggenda sportiva anche beneficiando di una serie di benevoli congiunture storiche (un po’ come Mick Doohan nelle moto negli stessi anni: campionissimo ma correva contro nessuno)

     

     


  9. secondo me se fosse nato qualche anno prima avremmo visto ancora più imprese da parte sua. dagli anni 2000 si è andata sempre più perdendo la possibilità di fare la differenza

    Fosse nato prima si sarebbe scontrato direttamente con campioni del calibro di Senna, Prost, Mansell, Piquet nel loro apice... magari avrebbe vinto lo stesso ma se la sarebbe dovuta sudare infinitamente di più (i vari Hill, Villeneuve, Hakkinen, Coulthard con tutti il rispetto erano di livello molto più abbordabile)


  10. Ultimo giro di Lorenzo lentissimo, appunto. Più di secondo più lento di Marquez ma anche quasi due decimi di Rossi, che pure era in battaglia con Iannone. La modalità di gara del maiorchino - partire in testa e tenere un passo veloce ma regolare - mi pare difettare in alcune cose, dalla 'lettura' delle variabili della corsa alla grinta nei corpo a corpo


  11. Marquez mostro, ma Lorenzo un po' pollastro però; all'inizio dell'ultimo giro mi sa che aveva più di un secondo di vantaggio da gestire...
    A forza di lasciare occasioni per strada ho l'impressione che il mondiale se lo porterà davvero a casa Rossi

    Valentino deve forse sperare in qualcosa a Sepang.


    1044t2f.png

    :asd:


  12.  

     

    Pare che Raikkonen sbandi prima a sinistra, poi a destra e poi di nuovo a sinistra (travolgendo Alonso)... onestamente da queste immagini il contatto, magari impercettibile, con un'altra vettura non è che si possa escludere al 100 %... incidente molto strano, comunque.


  13. Più che un Rosberg in ripresa a me ultimamente pare invece di vedere un Hamilton un po’ più appannato e distratto (magari dalle sfilate di moda) rispetto al rullo compressore di inizio campionato, o più probabilmente un mix delle due cose…


  14. vettel aveva una strategia ottima sopratutto in ottica safety car, un peccato che non ne sia entrata neanche una

     

    Raikkonen già che c'era poteva piantarsi in mezzo al tornantino... :asd:


  15. Secondo quanto dichiarato da Wolff nell'intervista linkata sopra alla Mercedes volevo scongiurare il pericolo che Vettel montasse le supersoft e li andasse a prendere... :shock:


  16. La cosa piú incredibile é che se Lewis ha perso la gara é perché andava troppo forte, fosse stato 4-5 secondi davanti a Rosberg non l'avrebbero fatto fermare. :asd:

    Paradossale, ma è proprio vero...


  17. Errori nel calcolo delle tempistiche a parte, sta anche di fatto che era un cambio di gomme perfettamente inutile; come ha detto Arrivabene il problema probabilmente è stato proprio di arroganza: troppo sicuri di vincere hanno voluto strafare…

     

     


  18. Mi pare che quando è entrata la SC i secondi di vantaggio di Hamilton fossero più di 20, quindi il margine magari anche c'era; il problema è che non lo hanno chiamato subito ma il giro dopo e in quel giro di neutralizzazione probabilmente ha perso quei 2-3 secondi necessari a uscire di nuovo in testa...


  19. A parte che in quanto a sbruffoneria Hamilton non ha da imparare da nessuno

    Sbruffone proprio no, dai; trovami un altro pilota in tutta la storia della F1 che dopo una cappellaccia del genere della propria squadra dichiari a caldo 'si vince e si perde assieme'. Me lo vedo Alonso al suo posto :asd: , ma anche lo stesso Rosberg (che qualche Gp fa è sbottato in mondovisione pure perché Hamilton che era davanti a lui andava troppo piano :ninja: )…

×