Jump to content

vale82

Members
  • Content Count

    159
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

vale82 last won the day on January 20 2014

vale82 had the most liked content!

Community Reputation

2 Matricola

About vale82

  • Rank
    Nuovo Arrivato
  • Birthday 10/31/1982

Preferiti

  • Team Preferito
    Nessuno
  • Circuito preferito
    Monza

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Riccardo Patrese ....e Piero Angela
  2. Jacques Lafitte in versione "come Natura l'ha fatto" !
  3. Che figura di m....! Poi, per un berretto fregato ! Chiss? quanti altri berretti uguali gli avrebbero dato i suoi sponsor!
  4. Qua i casi sono due: Gilles si sta tappando il naso perch? Depailler aveva l'alito pesante o l'addeto della scuderia Renault, dietro le loro spalle, ha rilasciato qualcosa do poco gradevole nella brezza! :pinch:
  5. Questa fotografia con Lauda ? da incubo! :pinch:
  6. Mario Andretti negli anni '70 L'impronta di "Piedone" ( Dopo essere stato solo il titolo di un capitolo a lui dedicato, in un libro di Enzo Ferrari, l'mpronta, alla fine,gliela hanno fatta lasciare sul serio!)
  7. Qualcuno mi rispiegare come devo fare ad allegare le immagini? Non me lo ricordo pi?!
  8. Perch? non pubblichiamo anche gli scatti pi? curiosi sui piloti?
  9. Purtroppo, con i molteplici impegni, non mi ? possibile fare delle pubblicazioni regolari, nel tempo. Se volete, quando sar? finito, ve lo pubblico tutto quanto, in una volta sola.
  10. Non vi piace pi? la mia idea del racconto?
  11. Ecco l'ottava parte del racconto. Buona lettura! PARTE 8 Montecarlo 02 Maggio Lo scoppiettio della brace per la griglia e le allegre chiacchiere sono le indiscusse ?protagoniste? della serata. I Villeneuve, dopo dei giorni passati gioiosamente, hanno organizzato una cena barbeque , invitando gli Scheckter e i piloti Ren? Arnoux e Patrick Tambay con le loro rispettive famiglie. Jody si ? offerto come cuoco. <<Jody, posso darti una mano?>> domanda Gilles. <<No!...Niente da fare!>> risponde il sudafricano. L?altro <<E perch??>>. <<Perch?!?!>>continua l?amico<<Perch? tutte le volte che ti ho affidato la griglia, tu, mio caro ?signorino?, ti sei sempre dileguato a fare altro, lasciando quasi carbonizzare la roba!>> <<Dai!>> supplica il canadese <<questa volta sto pi? attento!>> <<Ho detto no!...Ed ora?.Sci?!?Aria!>> Gilles ?non molla la presa? e continua ad insistere. Jody, immediatamente, lo interrompe: << Aspetta!....Adesso che ci penso, c?? un importante incarico che ti posso dare. Seguimi!>> Obbediente, il pilota gli va appresso,accorgendosi,poi, che lo stava conducendo al tavolo apparecchiato. Il sudafricano lo fa accomodare sulla sedia e , ai bordi del colletto della maglia, gli sistema un tovagliolo. <<Ecco fatto, Gilles!>> egli esclama << questo ? il tuo compito!>> L?altro:<< Sarebbe?>> <<Mangerai la cena!>>. Intanto, Arnoux e Tambay non nascosero ?sotto i baffi? dei risolini. <<Ah, s?!?!>> controbatte il canadese<<Dato che ti dai le arie da ?Grande Chef? perch? , domani, prima di ricoverarti in clinica, non passi da me e prepari il pranzo? ?.Se decidi di preparare delle bistecche la mia, per piacere, falla al sangue!>> Jody, alla sua provocazione, ?risponde? tirandogli in testa una presina. Ren? e Patrick non resistono e scoppiano in una sonora risata. A fine pasto, Arnoux attira l?attenzione degli altri, battendo la forchetta contro il bicchiere : <<Ed ora, mie care signore, che ne dite se ,noi ?maschietti?,facciamo uno spettacolino canoro, accompagnati dal ?sommo ? trombettista Gilles?>> La proposta viene accolta in modo caloroso e divertito dalle donne. Lo ?show? comincia con una penosa ?Vie en Rose? cantata dallo stesso Ren? , suscitando l?ilarit? degli altri che, nel frattempo, si erano tappati le orecchie. <<Spirito di Edith Piaff, aiutaci tu!>> esclama Jody. Gilles, invece, si esibisce con qualche brano di Neil Young , alternandosi con la tromba e la voce, assieme agli altri uomini. Il singolare spettacolo, infine, si conclude con una intonata ?The Lion sleep tonight? eseguita dal solo Scheckter, dopo tante insistenze da parte degli altri piloti e lasciando il ?pubblico? di stucco. Nessuno aveva mai immaginato che ?l?Orso? se la cavava anche nel canto. Montecarlo 03 maggio <<Come sta Gilles?>> domanda Pironi, telefonicamente, ad Arnoux <<Sta bene!...Per ora, ? sereno>>. Ren?, aveva chiamato il pilota per raccontargli, come promesso, gli esiti della serata precedente. <<Mi fa piacere>> risponde Pironi. <<Senti Didier?.Ieri ? capitata una cosa>> L?altro:<<Che cosa?....Dimmelo!>> <<Ieri>> racconta Arnoux<< Gilles ci ha mostrato un album con le fotografie scattate agli ultimi Gran Prix e si ?, soffermato ,poi,su un?immagine con lui e te che fingevate di farvi ?piedino?>> <<L?ha staccata e strappata.Giusto?>> interrompe Pironi <<No>> riprende Ren?<<Si ? messo a ridere!>> <<Sul serio!?!>> dice Didier con un leggero sorriso <<S?, te lo giuro!...Rideva!>> A l?altro, cominciarono ad inumidirsi gli occhi. <<Ma senti un po?>> continua Arnoux<<Ma come ? venuto in mente a voi due di fare una cosa del genere?>> Pironi:<<Vedi, c?era un fotografo di una rivista sportiva che, tutte le volte, ci ha sempre scattato fotografie che sembravamo,quasi, in atteggiamenti teneri. E,allora, avevamo deciso di prenderlo un po? per i fondelli>>. Ren?: <<Per?, nonostante ci? che ti ho confidato, ? meglio che ,a Zolder, Gilles lo lasci tranquillo>>. <<Ok>> risponde, in modo cupo, Didier. <<Did?, lo so che anche tu stai soffrendo per questa situazione ma ? meglio che sia il tempo a risolvere le cose>>. Intanto, in casa sua, Gilles stava preparandosi un borsone con qualche indumento e la sacca con la tenuta da pilota. Gli ultimi due giorni, prima della partenza per il Belgio, li avrebbe passati al lago di Como, a sistemare il motore del suo motoscafo. <<Allora, vuoi proprio andare?>> domanda Joanna. il consorte : <<Beh!.... l?offshore devo metterlo apposto per la gara del mese prossimo e,poi, ho promesso a Jacques e Melanie che li avrei portati a farci qualche giro>>. <<Va bene>> ella risponde Verso sera, il pilota si reca in ospedale a trovare l?amico Scheckter che era in compagnia del fratello Ian. <<Allora>> dice Jody<<Pronto a ?rimettere in sesto? la tua ?bagnarola? ?>> Gilles: <<Quanto sei maligno!....Cmq, s?, sono prontissimo!...La render? la ?regina? della competizione!>> All?improvviso il sudafricano si fa serio e prende una mano dell?amico: <<Mi raccomando!...Ora che andrai a Zolder, non fare str****te sul circuito!....Mi sono spiegato?>> <<S?,Jody>> Scheckter: << Promettimelo!>> Il canadese: <<Te lo prometto!>> Poco prima dello scadere dell?orario delle visite, il pilota decide di rincasare per gli ultimi preparativi per il suo viaggio e saluta l?amico e Ian. <<In mia assenza>> aggiunge Gilles <<Joanna e i bambini , te li affido?.So che posso contare su di te>>. Jody rimane perplesso nel sentire quella frase. Era la prima volta che il suo amico gli diceva delle parole del genere. <<Gilles, ascolta ?.>> egli interviene. L?altro si volta verso di lui:<< S?!?!....Dimmi, amico mio>>. Un attimo di silenzio. <<Niente>> risponde il sudafricano<<Era una cosa banale che mi ? sfuggita subito di mente>>. Dopo che il canadese se ne era andato, Scheckter si abbandona con il capo, sul guanciale, sospirando. <<Ehi!...Fratellino, che cosa c???>>domanda Ian. Jody:<< Quello ne combiner? una delle sue, in Belgio!>> <<Ma>> controbatte il fratello<< ti ha promesso che non far? pazzie>>. <<Mio caro Ian. In tutto questo tempo, ho imparato a ?leggere? lo sguardo di Gilles?.E adesso, nei suoi occhi ho potuto notare che, dentro di lui, si sta ?riavvicinando la tempesta?>> <<Quel ragazzo ti fa impensierire parecchio, a quanto vedo>> dice l?altro. <<Ah!...Se non fosse per questa ernia!...Sarei partito con lui!>> <<Jody , se ti fa stare meglio, vuoi che vada io con lui?>> <<No, fratello?Hai gi? fatto molto venendotene dal Sudafrica per dare una mano a me e a Pam?.L?unica cosa che possiamo fare ? pregare che , a lui, non capiti nulla>>. Quella stessa sera, ore 23.30 Jacques e Melanie gi? dormivano sereni, nei loro lettini. Nel frattempo,in camera da letto, Gilles aveva appena terminato di dare ancora una controllata ai suoi bagagli, quando, inaspettatamente , entrala moglie, facendolo sobbalzare leggermente. <<Ah!....Joanna!...Sei tu?....Sei ancora dispiaciuta che io vada via prima?>> La consorte:<< No?Stai tranquillo!>>. <<Lo sai?>> continua l?uomo<<Anche io ci sto male che devo partire ma, purtroppo, quelli sono gli unici giorni buoni per fare quel lavoro alla barca>> <<Non ti preoccupare!>> dice Joanna avvicinandosi a lui <<e ,poi, abbiamo tutta questa notte per noi>>. Nel pronunciare quello, la donna infilare,delicatamente, le mani sotto la camicia di Gilles, cominciando ?tormentargli? il petto. ?Quanto mi ? mancato lo sfiorare il tuo caldo e morbido torace? pensa la donna. <<Ehi!...Ehi!...Non esageriamo, ora!>> sussurra il consorte, sorridendo. Prima che lui dicesse altro, la moglie lo fa ?tacere? baciandolo focosamente. Egli la ricambia con uno stesso bacio, con un? altro e un altro ancora, fino a quando decidono di unirsi l?uno con l?altro. Era fatta!.... Il fuoco della loro passione aveva abbattuto l?ultima barriera che li divideva!
  12. Provate a spargere la voce, allora
  13. Ci? che ho scritto, non importa a nessuno? Nessuno vorrebbe rivedere la mostra su Gilles?
×