Jump to content

Bigmeu

Premium
  • Content Count

    2,375
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

Everything posted by Bigmeu

  1. Abbiamo problemi nella comprensione del testo? Hamilton Vettel Raikkonen Verstappen Leclerc Ricciardo Norris Russel A casa mia fa 8 A casa mia inoltre, tolti i gia campioni del mondo, se dovessi andare in coma oggi e svegliarmi tra 10 anni, non mi scandalizzerei se qualcuno mi dicesse che uno di questi o tutti è campione del mondo.
  2. Ma che cavolo dici? Forse questo è uno degli anni con più ciccia dell'ultimo decennio. Escluso forse 2012 dove c'erano i pista 6 campioni del mondo. (Schumacher, Vettel, Hamilton, Button, Alonso e Raikkonen), il 2019 è palesemente l'anno di "presentazione" della nuova generazione, come fu in un certo senso il 2007. Oltre ai campioni affermati, Vettel Raikkonen e Hamilton, ci sono 4 piloti che saranno palesemente il futuro. Verstappen, Leclerc, Norris e Russell, aggiungiamoci Ricciardo che è nato troppo tardi per essere della vecchia generazione e troppo presto per la nuova, e siamo già ad 8 talenti. Bottas, Perez, Hulkenberg, Sainz, Kvyat e Albon non sono fenomeni ma il loro posto lo meritano. Kubica, Stroll, il duo Haas, Gasly e Giovinazzi sono la quota parte di riempigriglia che arrivano con la valigia o con il giusto supporto. Sugli ultimi due ho le mie riserve, sono abbastanza convinto che potrebbero fare di più ed entrare nel gruppo dei mediomen. Ti invito comunque ad andarti a rileggere l'elenco dei piloti di tutte le stagioni passate, non solo le ultime. I campioni o i potenziali campioni si sono sempre contati sulle dita di una mano. Qua abbiamo già 8 piloti che, tolti i già campioni del mondo, non sarebbe uno scandalo dire che un giorno potranno essere campioni del mondo.
  3. Ho l'impressione che Verstappen la Redbull non la lascerà. Almeno non nel breve periodo. Con Honda sono quelli che hanno un margine di crescita maggiore. Ci hanno messo meno di 10 gare a vincere con i giappo, una volta strutturata per bene la partnership questi diventano schiacciasassi. Ferrari ogni anno sembra quello buono, ma alla fine quello buono è sempre il prossimo. Ti garantisce la costanza di essere sempre nei top team, ma quasi mai è prima forza. Più passano gli anni più per la legge dei grandi numeri il ciclo Mercedes dovrà finire. Non possono vincere per altri 15 anni. Con il cambio regolamentare 2021 e tutti i contratti top che scadono nel 2020, non escludo un rinnovo annuale per tutti per poi vedere le forze in campo e iniziare il balletto dei sedili.
  4. E Bottas ad allenare il Barcellona non ce lo mettiamo? La cosa più credibile tra tutto è il ritiro di Vettel.
  5. Questi due anni dalla Ferrari hanno rifiutato Leclerc per tenersi sti due. Vi pare che accettino un Wherlein qualunque? Si sceglieranno un altro pilota da centro gruppo e non imposto da nessuno. Probabilmente uno tra Hulk e Perez, magari pure tutti e due dato che in Force india fecero comunque bene insieme.
  6. Agevolmente regolato non mi sembra proprio, visto che poi quando la macchina c’era le pole le faceva Daniel.
  7. Non promuoveranno Albon e non cacceranno Gasly per il semplice motivo che hanno finito i piloti. Non possono permettersi di bruciarne ancora, soprattutto con l’alto rischio di perdere Verstappen alla fine della prossima stagione. Al massimo possono scambiare Gasly con Kvyat in modo da avere un pilota con più esperienza già in squadra in caso perdano Max ma non bruciare nessuno. Red bull ogni hanno ha 4 sedili da riempire e all’inizio di questa stagione aveva solo due piloti Max e Pierre, non possono permettersi un’altra stagione in cui pescano piloti a caso. Vergne e Buemi tornerebbero sono per un sedile Rb e non STR, il barile degli scarti lo hanno già raschiato con Kvyat e Hartle e il livello della F2 di quest’anno è vergognoso , non c’e poi molto altro in giro. Gasly ha più o meno il culo parato.
  8. Beh no, perchè se io capo ho preso tutte le precauzioni per mettere in sicurezza il cantiere e le ho verificate, ma un dipendente deficente decide di non indossare le scarpe anti infortunistica e l'elmetto che gli viene messo in dotazione o compie azioni magari avventate, tipo posizionarsi in angolo cieco di un macchinario la responsabilità non è mia. Verrò sicuramente indagato ma alla fine se non è colpa mia non è colpa mia.
  9. Non direttamente colpa di Binotto, come non lo è mai stata di Arrivabene. Il compito del team principal è orchestrare tutto e far si che il team funzioni alla perfezione. Questo vuol dire che, ad esempio, quando si controlla la macchina dopo le Fp3 poi non si facciano errori nel rimontarla e/o i pezzi siano effettivamente controllati. L'anno scorso sembrava che ci fosse un regime di terrore e che al primo errore saltassero teste, quest'anno sembrano la squadra dell'oratorio in trasferta al lago. Non si riesce a creare un ambiente sano e competitivo anche se le persone in vista cambiano. Ergo c'è uno zoccolo che si rilassa e smette di lavorare seriamente non appena smettono di metterli sotto pressione. In ogni caso da quando ha lasciato Domenicali la squadra è gestita come una squadra di calcio, con il team principal che sembra l'allenatore e che deve saltare non appena le cose vanno male. Toto e Horner non sono traballanti, ma anzi hanno ben salda la gestione della squadra, cosa che in Ferrari non avviene. Anzi in Ferrari non è nemmeno chiaro chi abbia il potere.
  10. Effettivamente o Binotto è un incompetente che ha sfruttato idee e lavoro altrui per farsi bello, oppure stranamente il pesce non puzza dalla testa. Quindi o Binotto ha lavorato per cacciare Arrivabene, mandare Resta in Alfa e farsi bello agli occhi di Marchionne, oppure ci sono delle mele marce all'interno della squadra che appena hanno un briciolo di libertà tornano ad essere peggio degli statali ma che non essendo esposte in prima linea non salteranno mai. Dopo oggi Marchionne avrebbe ribaltato tutti, ma non solo in pista, anche in fabbrica e anche a Maranello, casa per casa di ogni incolpevole residente del paese. Invece abbiamo Mr sorriso e Mr Giro veloce, due a cui non riesci a dare rispetto nemmeno provandoci. Ridateci Montezemolo e Domenicali.
  11. Sono abbastanza sicuro che oggi sia l'equivalente di Singapore 2012 per Hamilton. Il momento in cui decidi in cui ne hai abbastanza. Da oggi sono convinto che farà di tutto per cambiare aria.
  12. Dai su, questi sono dei mentecatti. Sempre così. Non è la prima volta che in Q1 hanno problemi di affidabilità. Non ci vuole nemmeno un genio a capire che quando smontano la macchina dopo le FP3 fanno casini.
  13. Il corpo a corpo non è mai stato più di tanto il pane di Seb. Ricordo benissimo che anche negli anni in Rb non ha mai brillato in questo, si diceva che non era abituato a partire in mezzo al gruppo e infatti qualche cappellata l’ha fatta anche li. Vettel è praticamente imbattibile nelle gare in cui è lui a dettare il passo davanti a tutti, infatti penso che in Canada non avrebbe perso la posizione. È anche vero che ha fatto molte gare nel gruppo/partendo da dietro da fenomeno vero. Non è un brocco, semplicemente secondo me predilige gare di strategia che gare di duello. Per quanto l’abbia criticato, ho sempre affermato che ad oggi, tolto il compagno, il (ormai) 6 volte campione del mondo e l’olandese volante non si possa ambire ad un pilota migliore o di pari livello. Il problema della Ferrari non è mai stato nei piloti. Il problema sta negli ingegneri e negli uomini. A partire dalla dirigenza, passando per gli strateghi e per i progettisti. Trovo ridicolo che ogni anno si pensi di avere la macchina migliore e ogni anno il fegato si spappola. Dal 2010 ad oggi, a parte un paio di occasioni, siamo sempre stati i migliori degli altri, davanti ai dominatori di turno. Sembriamo il bambino svogliato alle elementari. “Signora, suo figlio ha le potenzialità ma non si applica”. Vivacchiamo per arrivare alla sufficienza.
  14. Mah, anche Bourdais il suo l’aveva fatto in America, è arrivato in F1 e non ha sicuramente fatto una figura eccelsa. Considerando che queste f1 sono anni luce più lonante dalle indycar di quanto non lo fossero 10 anni fa. In più Rossi in Europa ha già dato e con scarsi risultati. In Gp2 dopo anni al pascolo ha come miglior risultato un secondo posto finale nel campionato vinto da vandoorne. Non proprio la migliore annata per i cadetti. Chi ha trovato una strada vincente lontano dalla f1 è bene che continui a percorrerla senza guardarsi troppo indietro. A meno di chiamate da Mercedes/Ferrari/Redbull, meglio stare sui propri passi. Il fresco vi-campione Vergne insegna. Meglio vincere in FE piuttosto che pascolare per uno o due anni ancora in F1
  15. Ci sarà sicuramente una clausola per entrambi. Il problema è: chi ci metti al posto suo? Perche Verstappen e Hamilton non si muovono la prossima stagione. Ricciardo si é tirato fuori e per avere un pilota di serie B in squadra, tanto vale tenersi un Vettel ormai prosciugato e aspettare la scadenza naturale dei contratti di tutti i top driver.
  16. Russel è più vicino alla Mercedes di quanto lo sia Ocon, ci penserà due volte prima di mollare e passare in rosso. Meglio puntare su Norris.
  17. E io non sarei una persona fidata?
  18. Partecipo pure io a sto giro. Oggi vince Bottas con Hamilton fuori dal podio. Se sbaglio mi faccio una settimana da Pigmeu
  19. Non sei il primo che fa questo ragionamento, ma prendo il tuo commento per spiegare la situazione. È ovvio che a parti invertite non fa rumore, dovrebbe essere la normalità. Esempio stupido: Se l'amministratore delegato di un'azienda chiude una vendita per 2 milioni, mentre un dipendente, nel ramo da soli due anni e da 6 mesi in azienda, ne chiude una per 100 mila euro, non fa notizia, uno è amministratore delegato, l'altro un "novellino". Dovrebbe essere la regola. Se invece succede che una volta il novellino chiude una vendita per 2 milioni e l'AD una per 100 mila euro, vedi che forse qualche risalto glielo si da. Se capita una volta puoi anche asserire che magari uno ha beccato il pollo giusto e l'altro era occupato nella gestione dell'azienda e ha tralasciato la vendita, ma quando su dieci trattative il novellino ha avuto problemi tecnici 2 volte e l'ad 1 e sono 6 a 4, inizi a porti delle domande. Pago troppo un AD che non sa fare più il suo lavoro nonostante abbia già chiuso importanti trattative in passato per altre aziende, oppure il neo assunto ha già la stoffa per un ruolo dirigenziale e sarebbe già ora di promuoverlo? Io in ogni caso questa stagione non me la sento ne di colpevolizzare Vettel ne di elevare Leclerc a fenomeno assoluto. La macchina fa talmente schifo che i giudizi sono impossibili. Da uno ci si aspettava il campionato, che non arriverà per colpe non sue, dall'altro ci si aspettava che reggesse il peso della rossa, ci sta riuscendo ma non essendo in lotta per niente può correre senza particolari patemi, la vera prova sarà una macchina da titolo.
  20. Dai su, per quanto stimi Giovinazzi, se lo mettessero in Ferrari si prenderebbe tante di quelle badilate di M da parte di stampa e tifosi da impedirgli anche solo di uscire di casa. Antonio non ha le spalle larghe, si vede che è un patatone. A prescindere dal talento, non essendo particolarmente amato dagli italiani, non potrà mai essere un pilota Ferrari. Ci avrei anche creduto con Marchionne ancora al suo posto. In quel caso si, con Sergio a dettare legge, zitti tutti e tutti pazzi.
  21. In questo momento a Londra piove e anche di brutto. Dubito che durerà fino alle 2, però sia mai che hanno pensato che la partenza sarà bagnata...
  22. Spazzolato no, ma se si analizza il quadro complessivo la bilancia pende dal lato del Russo. Eguagliare un compagno che, avendo appena battuto il 4 volte campione del mondo in carica a parità di macchina, era idolatrato da tutti, dovrebbe significare averne almeno tanto quanto lui. Considerando che era pure al suo primo anno nel team e seconda guida designata. Giustamente, dovendo promuovere Verstappen, è stato fatto saltare lui. Credo che tutti, nonostante le prestazioni, avremmo fatto saltare lui al posto di Ricciardo. La gestione de Russo è stata ridicola dopo questa retrocessione. Chiunque ne sarebbe uscito a pezzi da una situazione del genere. Passare da 2 pilota della seconda squadra del lotto a tabbabuchi nella scuderia junior della stessa e poi sostituito in corsa dalle nuove leve. Kvyat scarso non è.
  23. Beh, se non erro erano stati sollevati dubbi sulla provenienza dei fondi della Rich Energy, dato che dovrebbero essere un brand diffuso almeno in Inghilterra ma qua nei supermercati manco la trovi. Se poi questi si aspettavano di entrare e battere Redbull al primo anno, con una scuderia al suo 4 anno di corse, beh sono degli idioti totali. Trovo alquanto strano che rescindano giusto prima il loro Gp di casa, utilizzando come scusa la prestazione dell'Austria, quando per due settimane non hanno fatto/detto niente. Avrebbero potuto dichiarare tutto il lunedì dopo e poi lasciar lavorare gli avvocati. Ovviamente è un pretesto, avranno tante di quelle magagne che non possono più permettersi di pagare, ma non vogliono che la Haas(e così il mondo) lo scopra. È pieno il mondo di aziende insolventi, ma se sei insolvente ma pure title sponsor di un team di F1, diciamo che qualche riflettore in più addosso te lo puntano.
  24. Io inizio a vedere la chiusura del cerchio. McLaren che torna a Mercedes, con questa che tra un paio d'anni fa un passo indietro come costruttore e rimane come motorista. Tutto torna come prima. A parte l'orifizio dei Ferraristi. Quello ormai è una voragine a furia di prenderlo in quel posto ogni anno.
×