Jump to content

GULIGAGARIN

Inactive
  • Content Count

    22
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Matricola

About GULIGAGARIN

  • Rank
    Nuovo Arrivato

Preferiti

  • Team Preferito
    Ferrari
  1. VETTEL WEBBER MASSA PEREZ DI RESTA VERGNE VAN DE GARDE BIANCHI RED BULL LOTUS CATHERAM MARUSSIA
  2. VETTEL RAIKONNEN BUTTON SUTIL VERGNE BOTTAS VAN DER GARDE BIANCHI RED BULL LOTUS CATHERAM MARUSSIA
  3. ALONSO WEBBER DI RESTA VERGNE RICCIARDO BOTTAS PIC CHILTON REDBULL FERRARI CATHERAM MARUSSIA
  4. RAIKONNEN MASSA DI RESTA BUTTON SUTIL BOTTAS PIC CHILTON RED BULL MCLAREN TORO ROSSO MARUSSIA
  5. RAIKONNEN WEBBER GROSJEAN SUTIL VERGNE BOTTAS BIANCHI PIC MCLAREN MERCEDES SAUBER MARUSSIA
  6. VETTEL RAIKONNEN GROSJEAN MASSA HULKENBERG RICCIARDO CHILTON PIC REDBULL MCLAREN WILLIAMS MARUSSIA
  7. GULIGAGARIN

    Bruno Senna

    ? vero, chiedo scusa, forse sono andato oltre ... Volevo comunque dire che i buoni risultati ottenuti nelle formule minori non sono garanzia di successo in formula uno, cos? come non ? detto il contrario. Alla fine per? nella formula uno (e non solo) contano solamente i risultati e, purtroppo,i risultati 2012 non sono stati soddisfacenti. Senna paga questo e le considerazioni sui risultati passati lasciano il tempo che trovano (come ? possibile dare del "bollito" a Schumacher? Eppure ? stato fatto pi? volte nel corso di quest'anno). Penso che Senna non sfiguri in formula uno ma quest'anno ha avuto spesso una macchina competitivo ma non ? riuscito, come dire, a farsi notare. Maldonado, ad esempio, l'ha fatto (e non sempre positivamente) e questo gli ha fatto gioco, secondo me almeno quanto la "borsa" che porta come dote
  8. GULIGAGARIN

    Bruno Senna

    Premesso che non conosco molto Bottas, non pu? negarsi che vanti un curriculum notevole! Questo non ? garanzia di successo in formula 1, ma se non si tengono conto dei "precedenti" e non si devono far correre i "portaborse", con quale criterio devono essere scelti i piloti? Bottas porta denaro ma, pare, meno di Senna. La WILLIAMS ha fatto quindi una scelta della quale paga dazio nel breve periodo (meno soldi dagli sponsor), ma che spera possa rendere in termini di risultati futuri. Cosa c'? di sbagliato in questo ragionamento? Tutto sommato tentano (o pensano di tentare) una soluzione di maggior qualit?. Senna, che mi spiacerebbe non vedere in F1 l'anno prossimo, non ha perso il posto per colpa di Bottas, ma per Maldonado. Bottas si ? avvicinato progressivamente al volante della WILLIAMS ( a che pro, altrimenti, farlo provare sempre al venerd??) e Senna si ? dimostrato meno performante di Maldonado che si ? fatto trovare pronto quando l'auto ? stata competitiva. Certo, ha fatto molti errori, alcuni gravi, ma il team ? stato competitivo solo con lui, anche al netto della vittoria (e non mi pare poco). Quanta visibilit? hanno avuto gli sponsor in quella gara? ? quanta ne hanno avuta nelle gare in cui Maldonado ? riuscito a partire nelle prime file? Come avrebbe fatto la WILLIAMS a sostituire l'uomo che ha dimostrato di poter vincere? La differenza - credo - sia tutta qui: Senna non ? emerso quando aveva l'auto giusta per vincere ed ? stato opaco (in generale), quando l'auto era da centro gruppo.
  9. Il dialogo ed il rispetto sono importanti. ? banale ma vero. ? importante saper fare un passo indietro per l'altro. Non ? facile ma importante. L'amore, quello vero, regge anche alle prove pi? difficili. Sono sposato da 16 anni, e siamo insieme ancora bene, nonostante il destino sia stato crudele con noi.
  10. Avevo un'edizione della Divina illustrata da Dor?. Le illustrazioni mi facevano una paura matta!
  11. 1. Vettel. Ha 10 punti di vantaggio, ? un ottimo pilota ed ha la macchina migliore; 2. Alonso. In gara fa impressione. Massa forse non ? poi cos? scarso; 3. Poco probabile; 4. Potrebbe ambire anche alla seconda fila; 5. Non ne ho idea. Ho inserito Red Bull perch? non era possibile evitare il voto. Ultimamente comunque la Red Bull va bene dappertutto; 6. Dubito (pioggia in Texas a novembre? Difficile); 7. Una McLaren veloce favorirebbe chi ? davanti in classifica; 8. Poco. Avrei scelto 'abbastanza'. Troppe gare, secondo me
  12. Bello Hopper, a me piace Tamara de Lempicka Notate la mano sinistra dell'uomo, che era il marito. La De Lempicka gli stava facendo il ritratto quando scopr? era stata tradita. Per ripicca non diede il colore alla mano sinistra, quella che porta la fede.
  13. Ora leggo piuttosto poco, mi piace tutto il genere hard boiled, i gialli ambientati negl anni 30 come Il Falcone maltese (hammet) - bogart ha impersonato il protagonista al cinema, con Lauren Bacall, Il lungo sonno (Chandler), ecc. Soprattutto Chandler scriveva benissimo e i suoi libri hanno uno spessore notevole. Ho letto Poe e considero Auguste Dupin superiore al figliastro Scherlock Holmes, e tutto - o quasi - Simenon. Il pendolo di focault ed il nome della rosa, fahrenheit 451, ma anche Terra! di Stefano Benni sono bellissimi. Consiglierei la lettura di "un eroe borghese" di Corrado Stajano, che narra la fine di Giorgio Ambrosoli, commissario liquidatore della banca di Sindona e da questi fatto ammazzare una sera d'estate, dinanzi al portone di casa. Anche Asimov ? interessante ma ai romanzi di fantasy preferisco e consiglio una serie di racconti brevi, il club dei vedovi neri.
  14. Di Springsteen mi piacciono le canzoni pi? datate: the river, my hometown, war, Born to run, Born in the usa, becouse the night, thunder road, Nebraska, downbound train. The ghost of tom joad mi emoziona ancora
×