Jump to content

Cecco7

Inactive
  • Content Count

    1,801
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

13 Matricola

About Cecco7

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday February 25

Info Profilo

  • Posizione
    San Benedetto del Tronto

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Niki Lauda
  • Team Preferito
    Alfa Romeo
  • Circuito preferito
    Imola

Recent Profile Visitors

959 profile views
  1. Sirotkin ha corso per una sola stagione e non si è messo in evidenza praticamente per nulla se non per essere finito sempre dietro al compagno di squadra (che era Stroll, tra l'altro). Per me è sostanzialmente ingiudicabile. Nasr invece qualcosa di buono lo aveva fatto vedere nonostante guidasse una Sauber prossima al tracollo. Nel confronto con Ericsson (un altro che non è proprio un fulmine di guerra) è sembrato sempre avanti e se non ricordo male nel 2016 fece anche una notevole gara in Brasile finendo anche a punti. Poi però venne scaricato.
  2. https://www.cronachemaceratesi.it/2019/12/04/operazione-mondovelato-imprenditore-nei-guai-sequestrati-oltre-2-milioni-di-beni/1333150/ Mi è capitato sotto gli occhi questo articolo, direi che siamo in tema.
  3. Dai team radio si capiva che Raikkonen li schifa brutalmente.
  4. Cecco7

    Lance Stroll

    Immagino quanto dipenda da lui questa scelta. E comunque finché non vedo non credo.
  5. Da quando ne ho memoria i team di scappati di casa sono sempre stati presenti in Formula 1.
  6. Si nota proprio quanto tieni al team che sostieni di tifare.
  7. https://www.gpfans.com/en/articles/47894/hamilton-reveals-why-he-does-not-use-number-1-on-mercedes-car/ Questa è la sua versione. In realtà penso ci siano dei semplici motivi commerciali per non scegliere il numero 1 (come nel caso di Rossi).
  8. In Brasile non c'era Toto Wolff, senza di lui sono persi.
  9. Stranissimo caso di declassamento/promozione in cui alla fine ci guadagnano entrambi i piloti.
  10. L'errore vero di atteggiamento sarebbe stato concedere un sorpasso ancora più comodo di questo ad un compagno di squadra che controsorpassa solo lui e vuole perfino intimidirlo, quando invece è risaputo che si deve "bastonare il cane che affoga". E questo fa Leclerc, pure bene se devo dire visto che ieri non ha fatto nulla se non accettare la provocazione. Ha dato un segnale, Vettel lo ha stretto senza un motivo apparente se non quello di volerlo rimettere a suo posto e lui giustamente non lo ha accettato, mantenendo semplicemente la sua traiettoria. In ottica futura è l'unica cosa che poteva fare per mettere in evidenza la mancanza di lucidità di Vettel.
  11. Grande gara? Seriamente? No perché se va bene a voi tifosi a me sta benissimo. Contenti voi.
  12. Potrei anche starci se non fosse che paragoni fra epoche così lontane alla fine sono sempre parecchio forzati. Lauda era essenziale ed efficace in una maniera e per motivi del tutto diversi, perché sostanzialmente la formula 1 era molto diversa (non dico migliore, solo diversa).
×