Jump to content

George Quagmire

Banned
  • Content Count

    222
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Matricola

About George Quagmire

  • Rank
    Membro Junior

Preferiti

  • Team Preferito
    Team Mazzo
  • Circuito preferito
    Spa
  1. George Quagmire

    Gomme Invernali

    Io monto le Michelin Alpine 4 e sono fantastici. Tieni conto che dove vivo io le gomme invernali vengono messe a dura porva.
  2. George Quagmire

    L'angolo della lettura

    Quello che mi ha coinvolto e influenzato di pi? ? "il processo" di Kafka.
  3. George Quagmire

    Strafogamento e dintorni

    Ma ? una tartina volante non identificata?
  4. George Quagmire

    Thread sull'economia e la situazione economica

    Finalmente si esprime sull'argomento l'unico a poter parlare con grande cognizione di causa! Claudio, posto che hai detto cose vere, vorrei farti solo due domande (almeno per cominciare... ): 1. a questo punto, quante possibilit? ci sono di salvare l'euro che molti ex-ottimisti danno gi? per spacciato? (Dalla Germania dicono che ormai ? troppo tardi) 2. ? solo fantapolitica o c'? qualcosa di vero dietro l'idea di "potere occulto" che sta agendo per sovvertire lo status quo? Magari per sostituire l'attuale modello socio-economico con qualcosa di meno "sovrano" e pi? improntato all'egemonia di pochi poteri forti? Per capirci: c'? qualcuno che punta a governare il mondo (si tratti di Goldman Sachs o altro), un potere concentrato che agisce scientemente per far crollare il mondo cos? come lo conosciamo, oppure ? semplicemente l'opera di molti speculatori che operano simultaneamente ma senza nulla che li leghi fra loro se non l'avidit
  5. George Quagmire

    Bruno Senna

    Non me ne ero nemmeno nemmeno accorto, altrimenti mi avresti tolto il sonno. Detto questo il consiglio di andarti a rivedere il significato della parola minaccia te lo d?, non si sa mai che un giorno possa tornarti utile ed evitarti brutte figure. Per il resto capisco che un ragazzino coraggioso come te abbia bisogno del ban per darsi un tono e misurarsi con me. Ora si che hai guadagnato in rispetto! Come cantavano i System Of a Dawn... little men, big guns... Fammi un piacere, se hai intenzione di bannarmi ancora a caso fammi un fischio, cos? almeno ti togli la grande soddisfazione di fare qualcosa che mi possa indurre al suicidio.
  6. George Quagmire

    Bruno Senna

    Lo dovrei fare perch? me lo chiedi tu? Non darmi ordini, primo perch? non lo sopporto, secondo perch? ottieni il risultato contrario e terzo perch? il tono ? basso; ma se vuoi ti mostro cosa vuol dire se alzo davvero i toni.
  7. George Quagmire

    Bruno Senna

    E' evidente che tu, lavorando in Renault, sai perfettamente quali fossero le aspettative su Bruno. Ma quante ne sai? Solo per gli idioti i fatti non sono discutibili, soprattutto se parliamo dei fatti che hai tu a disposizione, ovvero una TV e un telecomando. Avere i fatti e nessuna capacit? analitica ? peggio che avere pochi fatti a disposizione e capacit? analitiche. Evviva le frasi fatte.
  8. George Quagmire

    Bruno Senna

    Effettivamente... Ah, salutami l'utente silente...
  9. George Quagmire

    Bruno Senna

    Sarebbe stupido sostituire un pilota ad una gara dalla fine, specialmente se quella gara ? nella sua patria. Quale sarebbe l'utilit? della scelta?
  10. George Quagmire

    Bruno Senna

    Farsela dare ? sempre un problema... Comunque se Bruno non ? immune da errori (brutta partenza anche ieri), in Renault stanno collezionando idiozie su idiozie. Dal far provare GrossoGianni togliendo spazio a un pilota che ha bisogno di fare pratica (anche se Romano Grossogianni ? un signor pilota), alle tattiche di gara. Il problema ? che alla fine il capro espiatorio ? sempre il pilota, anche quando ? il mezzo e il team a non funzionare a dovere. Solo che il pilota lo sostituisci, il team e il mezzo pi? o meno te li tieni. Va beh, altri sogni andati in fumo...
  11. George Quagmire

    Italia vicina al default?

    Secondo me non ci capisce pi? niente nessuno, nemmeno gli esperti di economia, noi non possiamo che arrancargli appresso. Per? credo che il problema esuli dal tema finanziario e si vada a collocare in strategia geopolitica e terrorismo economico. Cio? questa passer? alla storia come un'epoca di cambiamento radicale, come nel post-nazifascismo, nel post-socialismo ecc. Credo che non siano i mercati ad essere in fiamme per una loro carenza fisiologica, bens? per via di giochi oscuri che sfruttano (o forse semplicemente accelerano) i bug enormi del sistema. Per questo sono pessimista, perch? in questa battaglia chi vuole il reset ha il coltello dalla parte del manico e ogni volta che vengono presi provvedimenti (deboli a dire il vero) per migliorare la situazione, arriva una nuova spallata che destabilizza il sistema. Mi pare un nuovo tipo di guerra, dove noi siamo all'oscuro di tutto e dispensiamo colpe a destra e a manca senza conoscere i veri nemici. Non so a voi, ma a me questo ? l'aspetto che pi? di tutti mi intimorisce.
  12. George Quagmire

    Italia vicina al default?

    Io ho finito gli spicci, altrimenti avrei offerto per tutti...
  13. George Quagmire

    Italia vicina al default?

    L'interesse ? relativo. Se parli di interesse per gli Stati non sempre questi coincidono con gli interessi del popolo. Spesso con la scusa di non voler permettere che un'intera nazione finisca sul lastrico si penalizzano i pi? deboli a favore dei pi? potenti. Questa volta tutto ? molto delicato perch? se sono arrivati a chiedere che il Vaticano paghi parte della finanziaria vuol dire che il malcontento sale e che l'odio nei confronti delle caste non ? pi? tollerato. Per come si sono messe le cose il salvataggio di diversi Paesi passa per il sangue di chi gi? ha poco. Tanti auguri a chi prender? ulteriori decisioni impopolari.
  14. George Quagmire

    Italia vicina al default?

    Nel chiederci se finiremo come l'Argentina pi? che interrogarci se sar? possibile seguire lo stesso iter dovremmo chiederci se finiremo allo stesso modo. La fine, non l'iter, potrebbero accomunarci. Ma non credo nemmeno questo, nel senso che l'Argentina fall? in un contesto molto migliore di quello attuale e rimase un caso a s? stante, mentre la caduta dell'Italia segnerebbe la fine dell'euro, dell'Unione Europea, del sistema economico come lo conosciamo e, forse, della democrazia e magari pure della pace.
  15. George Quagmire

    Italia vicina al default?

    Ho segnato in neretto la mia risposta alla tua domanda... A dire il vero se avessi la risposta probabilmente farei un altro mestiere, ma l'idea che ho io personalmente ? da fondamentalista. Drastica a tal punto che a pochi potrebbe piacere, perch? nell'immediato richiederebbe sacrifici enormi. Per non aprire un capitolo a parte parlerei di reset. Una apocalisse economica, l'azzeramento del mondo come lo conosciamo. In questo momento siamo come gente che gioca a carte senza assi nel mazzo. Magari fai 30, ma non farai mai trentuno. Questo ? un esempio ottimista, perch? noi trenta non lo stiamo facendo nemmeno lontanamente. Dunque o cambi mazzo o non risolvi la situazione. Il problema ? che servirebbe una rivoluzione che porti col sedere per terra chi ci sta facendo questo (ammesso che si riesca a dargli un volto), che distrugga in tutto e per tutto il potere economico e disintegri il suo modello capitalista. Ma nemmeno questa sarebbe la soluzione perch? ? nella natura umana prevalere sui pi? deboli e in men che non si dica si formerebbero delle dittature (che non escluderei comunque, soprattutto se le misure per salvare gli Stati fossero troppo drastiche), sopprusi e un rifacimento alla storia umana fin troppo scontato. Alla fine credo che ad un moderno medio evo ci arriveremo comunque e la vena neo-oscurantista di molti esponenti politici sembra virare in quella direzione, ma dubito che sar? cos? facile una redenzione del genere umano a quel punto. Immaginatevi tutti senza soldi e senza risorse. Cosa accadrebbe? Lo possiamo osservare nei nostri specchietti retrovisori: guerra e disordini. Stavolta, per?, non credo che sarebbe una cosa ciclica, come nel passato, perch? all'orizzonte non esistono nuovi modelli sociali ed economici sperimentabili in questa epoca. Tanti auguri a noi. PS Ancora non ho sentito nulla riguardo al commissariamento, ma a voi non sembrerebbe un primo passo verso forme di dittatura? Commissariare un governo eletto democraticamente cosa sarebbe? Senza entrare nel merito della bont? del governo in s?, se proprio qualcosa deve cambiare, non ? il popolo italiano a doverlo decidere, senza ingerenze esterne? Vediamo se questa notizia si riveler? vera o meno.
×