Jump to content

joseki

Premium
  • Content Count

    13,784
  • Spam

    262 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    72

Everything posted by joseki

  1. Su Sky UK dicono che in Ferrari stanno dicendo cose opposte ai piloti. A Vettel dicono che sono su strategie diverse, a Leclerc dicono che sono sulla stessa strategia.
  2. Adesso ci starebbe bene un bel incidente in bagarre tra i due ferraristi.
  3. Mondiale finitissimo comunque, e siamo al 12 Maggio.
  4. Non serve una grande stagione per battere Bottas, ne serve una buona. Credo che come al solito Bottas si addormenterá in estate e Hamilton ingranerá.
  5. Terza, il 2011 é il suo punto piú basso.
  6. Vettel va in testacoda sulla parabolica e finisce sulla Luna.
  7. Si svegliasse perché Bottas WDC non lo posso neanche immaginare.
  8. Mondiale finito, da decidere solo se va a Bottas o ad Hamilton che per ora dorme sonni pesanti.
  9. La cosa piú impressionante é che partono al top ed in piú hanno uno sviluppo che pare inarrivabile per tutti gli altri durante la stagione.
  10. "A casa loro", subito dopo Le Mans 66 e pure in parata all'arrivo. Forse la vittoria piú bella della storia Ferrari.
  11. Leggo che in Williams hanno dato il telaio nuovo a Russell e quello rattoppato dal tombino a Kubica. Che non fanno i soldi di Toto.
  12. Io sono abituato a prenderlo in culo ormai devo dire
  13. Se Bottas vince il mondiale io smetto di seguire la Formula 1.
  14. Toto secondo me ha un quadernino a casa dove si scrive tutte le ca**ate da dire.
  15. Al momento solo Ricciardo dei motorizzati Renault ha l'aggiornamento.
  16. Grandi quelli di Sky UK, O'Ward diventa americano.
  17. Ferrari tra poco vince matematicamente il campionato del venerdí
  18. Seidl, "Mister Perfection" arriva alla McLaren "Prende l'acqua della Germania in modo che nessuno si ammali bevendo quello del paese in cui siamo". È solo un piccolo dettaglio che definisce la personalità di Andreas Seidl, il nuovo capo della McLaren - e, quindi, di Carlos Sainz - dal 1 ° maggio. Una squadra principale ossessionata dai dettagli e che richiede il massimo, che non sposa nessuno e che non scuote le gambe quando prende decisioni drastiche, ma allo stesso tempo si diverte e si chiude con lo staff che è al comando. E la sua ricetta funziona, poiché nei quattro anni in cui ha guidato il programma di resistenza Porsche ha vinto tre Coppa del Mondo e tre 24 Ore di Le Mans , gestendo anche un budget da svariati milioni di dollari, senza molto da invidiare alla McLaren. Precedentemente era un ingegnere motorista presso la BMW Sauber F1 e responsabile delle operazioni su pista per la squadra tedesca. Coloro che hanno lavorato con lui lo definiscono come "perfezione mister". Non ammette errori, specialmente quelli che vanno oltre il livello di 'errore umano': " Noi ingegneri ci hanno comprato tre laptop: uno per lavorare, un secondo che doveva essere sempre sincronizzato nel caso in cui il principale si rompesse e un terzo fosse riservato Se non avessi i due computer sempre aggiornati, ti butterei fuori " , dice a MARCA Roberto Gómez , che era il suo ingegnere durante tutto il periodo Porsche. Tuttavia, i suoi ex dipendenti mantengono un grande ricordo di Seidl: "È il miglior capo che abbia mai avuto, perché era altrettanto esigente nei confronti di se stesso e ti ha motivato." Quando hai fallito, ti ha tenuto un discorso completo. argomenti, tirando fuori i numeri, ma senza alzare la voce, e hai lasciato la riunione in polvere, sapendo che avevi fallito. Ciò non aumenta la voce non significa che non ha una mano forte. Alla Porsche, non ha esitato a "scendere" dal programma LMP1 a quello GT a piloti con molta influenza sul marchio, nonostante il fatto che venisse dalla BMW, e ha persino punito Neel Jani, il migliore, senza girare nelle sessioni di qualifica. ritorno di tutta la squadra, per non aver obbedito agli ordini di squadra in una gara. Non solo è intransigente con gli errori dei piloti, ma anche con quelli del resto del personale: "Gli ingegneri, ad esempio, ci hanno impedito di andare in bicicletta quindici giorni prima di Le Mans per non rimanere feriti " , ricorda Gómez. "Ha controllato tutto: se ci sono stati tre giorni di test, ha affittato il circuito per altri due giorni nel caso in cui ... e avesse i voli sorvegliati, era l'unico della squadra che aveva una maglietta e dei pantaloni nello zaino. Se hai perso la valigia ... Volevo avere soluzioni per tutto ciò che poteva accadere. " Andre Lotterer , ex pilota Porsche, ha condiviso solo un anno con Seidl, ma ha anche lasciato un segno: "Era uno zio ossessivo con la preparazione, ti parla in modo molto diretto, non gli importa della politica, non ha lasciato nulla al caso, ma Mi è piaciuto lavorare con lui, ha supportato molto i suoi piloti ed è un personaggio divertente, gli piaceva organizzare cene per fare gli ananas ", dice MARCA. Ah. E la sua relazione con Fernando Alonso è molto buona. In effetti, è stato il principale sostenitore di incorporare lo spagnolo in Porsche di fronte a Le Mans 2015 in un accordo fallito all'ultimo minuto ma molto, molto vicino a materializzarsi ... https://www.marca.com/motor/formula1/gp-espana/2019/05/08/5cd1a74b468aebc86c8b4609.html
  19. C'é un articolo di Marca su Seidl, il nuovo team manager. La descrizione é da Ron Dennis 2.0. Beve solo acqua tedesca portata da casa per non rischiare intossicazioni alimentari, pretende che ogni ingegnere abbia 3 laptop sempre aggiornati e connessi con la fabrica (1 principale, 1 back up, 1 privato), vietava agli ingegneri di andare a lavoro in bici/moto 15 giorni prima di Le Mans per evitare incidenti. Una volta Jani non rispettó un team order e gli fece saltare le qualifiche alla gara successiva. Bel personaggio cazzuto.
  20. Tic chi? Mai capito che ci trovasse Marko in lui.
  21. Sul motore ancora nulla di ufficiale.
×