Jump to content

rimatt

Premium
  • Content Count

    6,555
  • Spam

    16 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    25

Everything posted by rimatt

  1. La colpa non è né delle scuole né della movida per me, ma del fatto che si lavora senza problemi, i mezzi pubblici sono pieni e la gente inizia un po' a fregarsene (anche comprensibilmente). Episodio significativo: ieri in zona universitaria sono entrato in un ristorante giapponese (gestito da cinesi, va da sé) della zona e, benché la capienza interna sia stata ridotta credo del 50%, tutte le persone che c'erano erano ammassate in metà locale. Ovviamente nessuno aveva la mascherina, visto che stavano mangiando. Sembrava che il covid non esistesse proprio.
  2. rimatt

    Ferrari SF21

    E il pilota del 2006.
  3. In teoria se la classe è in quarantena significa che il caso di covid è accertato.
  4. Ma per forza, se il virus non gira è ovvio che la gente non si ammali neanche in forma lieve e che quindi non ci possano essere decessi diretti o indiretti per covid. Io dicevo un'altra cosa, ovvero che se il virus continuerà a circolare anche dopo la vaccinazione, come sembra sarà (seppure in forma lieve), i decessi attribuiti al covid continueranno con ogni probabilità ad aumentare. Era un'osservazione neutra. Infatti credo che l'Inghilterra, nonostante il numero di vaccinazioni e il forte calo di decessi, sia tutt'ora (nell'ultima settimana, intendo) uno dei paesi europei in cui ci sono state più vittime di covid. Quindi bisognerà iniziare a leggere i dati in maniera diversa.
  5. Certo, quel che dico è che con ogni probabilità il conteggio dei morti di covid continuerà ad aumentare anche dopo che tutti saranno stati vaccinati e che nessuno morirà più di covid, perché presumibilmente una certa circolazione del virus continuerà e ci saranno comunque persone che moriranno per altre cause, ma comunque positivi al covid. Discorso che vale soprattutto a fini statistici.
  6. Le limitazioni personali forti sono comunque in atto da un anno, non sarebbe nulla di inedito. E a me parrebbe comunque più sensato se queste riguardassero solo una fascia della popolazione (individuata sulla base di dati statistici e scientifici, peraltro) che la popolazione intera. Ma vabbé, si parla tanto per, è qualcosa che non accadrà mai. In ogni caso in UK i decessi cono ancora abbastanza numerosi, benché in calo, e inizio a pensare che il numero si stia riducendo anche perché ormai si sono contagiati tutti, più che per l'efficacia del vaccino. Un po' come in India. Tra l'altro, per come si contano i morti attualmente (ogni morto con covid è morto per covid), il vaccino non potrebbe mai azzerare i decessi (chi si ammala di covid, anche in forma lieve, e muore per altre ragioni sarà comunque conteggiato come morto di covid).
  7. In realtà no, si parla di fare a una fascia della popolazione la stessa cosa che in passato si è fatta (e in parte si sta facendo) a TUTTA la popolazione. Potrebbero comunque andare a fare la spesa, passeggiare ecc. Su come andrebbero le cose negli ospedali, pare invece che le TI ne gioverebbero: https://www.veronasera.it/cronaca/virus-coronavirus-anziani-casa-isolamento-lockdown-isp-30-ottobre-2020.html Poi ovviamente nessun governo seguirà mai la strada di un lockdown parziale, che porterebbe a un sicuro massacro elettorale (la fascia over 65 è quella che più va a votare), ma tra tutte le strade demenziali che si sono scelte per combattere la pandemia, questa sarebbe stata una di quelle meno peggio, per me.
  8. Mi pare che proprio su questo forum, ormai parecchie pagine addietro, sia stato pubblicato il link a uno studio che sosteneva che con un lockdown mirato, rivolto solo agli anziani, si arriverebbe a una fortissima riduzione dei decessi. https://www.repubblica.it/cronaca/2020/10/30/news/studio_shock_dell_ispi_isolare_gli_anziani_salverebbe_centinaia_di_migliaia_di_vite-272338574/ Toh, ho anche trovato un link (non so se è lo stesso ma poco importa). @crucco @Beyond
  9. La gente ne ha i co****ni pieni, sacrosanto che abbia voglia di un po' di normalità. Poi uno è libero di scegliere, ormai la situazione è questa e la conoscono tutti. Se uno ha una certa età e sa di essere in una categoria a rischio, sta prima di tutto a lui proteggersi e tutelarsi evitando situazioni potenzialmente pericolose. Fosse per me avrei già fatto da mo il coprifuoco per gli over 65 (o 70), e per le altre fasce d'età liberi tutti.
  10. Grande Beyond, non mollare di un millimetro!
  11. C'è scritto nell'articolo che l'India è il primo produttore di vaccini al mondo... Notizia che passa inosservata (chi lo sapeva?) e vaccini che qui non arrivano, va da sé. Immagino che questo accada perché in India esiste una legge che permette di aggirare le problematiche relative ai brevetti e all'esclusività di produzione, e concede di preparare medicinali generici "abusivamente" alla faccia degli occidentali (motivo per il quale anche molti statunitensi fanno arrivare dall'India per vie traverse le versioni generiche di medicinali – per esempio, per il trattamento di tumori o comunque gravi patologie – che negli USA costano uno sproposito).
  12. Bottas ha guidato macchine migliori, finora. Poi nel 2009 Barrichello aveva 37 anni, non era esattamente un giovincello all'apice della carriera. Anch'io nel complesso lo considero migliore di Bottas, ma più per demeriti di Bottas che per meriti suoi. Vale a dire che Barrichello non era certo un fenomeno, ma un onesto pilota medio che era capace di qualche exploit e di certo non rubava il posto a nessuno. Su Bottas, invece, qualche dubbio ce l'ho...
  13. Io invece conosco persone che lavorano (è un tirocinio, ma poco cambia) in ospedale e non sono state vaccinate.
  14. Questo avrebbero dovuto fare: via i brevetti, ci lavoravano (e ci guadagnavano) tutte le aziende farmaceutiche e a sto punto ne saremmo già fuori. Perché non è andata così? Giuro che sto diventanto complottista anch'io, qui pare che si faccia di tutto per NON uscirne.
  15. Vero! Comunque ogni volta che vedo una foto con il kaiser mi viene il magone.
  16. La situazione viene gestita a ca**o di cane, oggi come allora, e si dà la colpa alla gente. Nulla di nuovo sotto il sole.
  17. Pochi dubbi al riguardo, basta vedere la diferenza in percentuale fra la coppia Ham/Ros e quella Ham/Bot (benché le Mercedes 2019 e 2020 non avessero nulla da invidiare a quelle 2014/2016).
  18. rimatt

    Ferrari SF21

    In Italia si stima che ci siano 40.000 morti all'anno per malattie correlate al consumo di alcolici e 93.000 per il fumo. Penso però che i bevitori siano molti di più dei fumatori, e in ogni caso, se tutti bevessero solo birra, i problemi sarebbero molti meno. Comunque l'ipocrisia è palese, a prescindere dal numero di morti.
  19. E si cerca di giustificare il fatto che il vaccino sarà in parte un flop (ovvero che una percentuale relativamente alta di vaccinati potrebbe di fatto non essere coperta). Sai che novità.
  20. Te la sei proprio legata al dito, eh?
  21. Ormai il coro di "ALLARME ASSEMBRAMENTI!" sta diventando assordante, e io sto ricominciando a sentirmelo nel culo.
  22. Intanto è tornato anche l'ebola.
×