Jump to content

L.Costigan

Premium
  • Content Count

    2,468
  • Spam

    26 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

L.Costigan last won the day on March 1

L.Costigan had the most liked content!

Community Reputation

596 Dottore

About L.Costigan

  • Rank
    Membro Senior
  • Birthday 09/12/1984

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Senna e Lauda
  • Team Preferito
    La Ferrari

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Yamamoto (Honda): “Vittoria in Bahrain buttata via” In quanto a stupidità e incapacità di fronte ai microfoni forse Binotto ha trovato un rivale. La Honda ha prodotto la peggiore PU della storia per 4(?) anni di fila, hanno deciso di abbandonare in progetto proprio quando inizia a dare i suoi frutti, e questo ha anche il muso di parlare. Da qui si capisce che Yamamoto è il tipico boss giapponese moderno che parla essendo all'oscuro di tutto e solo dopo aver letto il report (che gli è arrivato ieri) dei risultati sportivi. Non sa e nulla di quanto avvenuto in questi anni e non ha chiaramente visto la gara. Poi uno si domanda come faccia la Honda a prendere delle decisioni del caxxo..
  2. Giusto. La Mercedes poi risolverà i suoi problemi nel giro di 2/3 gare Per me il binomio Mercedes/Hamilton è superiore al Verstappen/RB
  3. Secondo me non è vero che la RB ha sbagliato strategia. Max ha avuto una vettura di 0,5 secondi al giro più veloce per 7 giri. Vuol dire sulla carta arrivare davanti di 3,5 secondi, ovvero, strategia più veloce. La strategia ti dà i mezzi migliori per vincere, non può tenere in considerazione cosa avverrà nella battaglia perché è impossibile prevederlo. Max non ha vinto perché ha tentato due volte il sorpasso all'estero senza averlo calcolato, semplicemente buttandosi dove Hamilton gli ha (volutamente) lasciato lo spazio. Si è fatto giocare. Doeva essere più paziente e attaccare all'interno portando Lewis in una situazione "dentro/fuori". Invece con la paura di non vincere si è fatto fregare. Se ci fosse stato bottas avrebbe vinto Verstappen e non staremmo qui a parlare di strategia.
  4. Che sia stato fatto un buon lavoro di recupero è fuor di dubbio. Però io vedo un po' troppo ottimismo. In termini generali, il divario con Mercedes e RB è enorme. A vantaggio della rossa va il fatto che il prossimo anno sarà tutto nuovo ma, e mi permetto di sottolineare MA, garanzie che il progetto 2022 sia vincente non ce ne sono. Una timida ripresa dopo due anni di progetti sbagliati è un po' poco per essere ottimisti secondo me. Sulla stagione corrente, parlare di terzo posto è un po' azzardato perché non tiene in considerazione il fatto che la McLaren è davanti. Non di molto ma ha margine specialmente in gara. L'unico modo per provare a sorpassarla è sviluppare la macchina durante tutta la stagione. Cosa che non verrà fatta. L'obiettivo realistico è il quarto posto e finire regolarmente con entrambe le vetture nei punti
  5. Anche perché a parte Haas e Alfa non se lo prende nessuno. Quest'anno in pista non potrà dimostrare nulla. Dovrebbe concentrarsi sulle qualifiche e provare a portare la macchina in Q2. Impresa non facile ma in occasioni particolari di sfiga e penalità degli altri potrebbe riuscirci. Basterebbe una volta per fare buona impressione anche sui tram non Ferrari
  6. Marko: “Tsunoda sarà il primo giapponese campione” Marko ha già un nuovo amore... Perez ha i giorni contati. E Albon è un lontano ricordo, resta aperto solo il posto di bidello nella factory
  7. Binotto: “Nel 2022 avremo di nuovo una power unit forte” Ormai va a ruota libera, non lo ferma più nessuno. E' chiaro che dichiarazioni del genere creano enorme aspettativa che si traduce in pressione per il reparto motoristi. Ha già fatto questo errore in passato con dichiarazioni che non rispecchiavano la realtà. Ma nulla, quando uno è duro di comprendonio c'è poco da fare. E la gente si lamentava di Arrivabene, dio santo. Pagherei di tasca mia per riaverlo.
  8. Posso dire una cosa?? Quando questa m***a verrà cacciata la Ferrari potrà finalmente contare su un TP
  9. Max ha avuto 5 giri pieni a disposizione con DRS. Ha fatto due tentativi, entrambi all'esterno facendosi fregare da Hamilton che ha fintato in entrambe le occasioni. Dopo aver restituito la posizione ha commesso un paio di errori ed'è finito fuori zona DRS. La RB lo ha messo nelle condizioni di prendersi la posizione. Ha dovuto fare i conti con un pilota che al momento gli è superiore e non ci è riuscito. Comunque ieri ha corso bene, non ho niente da rimproverargli. Però prima di mettersi Lewis in tasca ne ha ancora di strada da fare.
  10. Secondo me sì. Perché la strategia Mercedes era stata improvvisata per paura dell'undercut, lo hanno pure detto via radio. Alla fine ha vinto Hamilton perché ha saputo gestire gomme e Max, non perché avesse la strategia migliore. Max ha avuto 10 giri a disposizione e ha ciccato. Ne ha di latte da puppare prima di diventare grande... PS: la garanzia di sorpasso non c'è mai. Perché chi viene sorpassato ha qualcosa da dire in merito.
  11. “Finalmente possiamo contare su entrambi i piloti" (Mattia Binotto) Che stronzo. Io non sono un fan di Vettel, ma di fronte a certe dichiarazioni non posso restare insensibile. Veramente una m***a d'uomo. Mi sorprende che in Ferrari si accettino cadute di stile e professionalità di questo livello.
  12. Io sono d'accordissimo con te. Ci andiamo insieme a spiegarlo a Marko? Lui è già lì con una foto di Perez in una mano e quella di Tsunoda nell'altra.
  13. Appunto La risposta a questa domande verrà durante la stagione. Se li vediamo lavorare bene con pit stop rapidi, strategie sensate e pochi aggiornamenti ma efficaci allora si, si può sperare. Al contrario è bene mettersi l'anima in pace per altri 5/6 anni. Il problema della Ferrari infatti non sono i mezzi ma il modo di lavorare, se lavorano bene i risultati arrivano. Intanto però ieri si sono dimenticati Sainz in pista 3/4 giri beccandosi l'undercut anche dal furgone dei gelati.
  14. Io è un po' che dico che la McLaren si sarebbe confermata terza forza ed infatti è arrivata la conferma: buona qualifica e passo gara decisamente positivo. Non sono per niente sorpreso. Gli inseguitori non hanno semplicemente i mezzi (o i piloti) per fare meglio. Possono perdere il terzo posto solo con le loro mani
×