Jump to content

andycott

Premium
  • Content Count

    4,956
  • Spam

    182 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

andycott last won the day on October 16

andycott had the most liked content!

Community Reputation

558 Dottore

About andycott

  • Rank
    Utente a caso
  • Birthday May 21

Info Profilo

  • Posizione
    La verde Brianza

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Nessuno attualmente
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Spa/Phillip Island

Contatti e Social

  • Instagram
    andycott64
  • Twitter
    andycott64

Recent Profile Visitors

6,195 profile views
  1. Probabile richiamo entro i 6 mesi per i vaccinati J&J (come me) "J&J è un buon vaccino, ma dopo un po' di tempo cala la protezione, quindi è corretto pensare che entro il sesto mese andrebbe fatto un richiamo e credo che l'eterologa sia l'opzione giusta. C'è la notizia di un processo di revisione da parte di Fda. Successivamente ci sarà sicuramente anche da parte di Ema. Qualora arrivassero indicazioni sulla possibilità di somministrare una seconda dose con una vaccino a Rna messaggero, si avrebbe il vantaggio di indurre una risposta immunologica anche migliore. Queste persone - ha aggiunto - verranno chiamate, c'è un'anagrafe vaccinale molto precisa. Somministrare oltre i 2 mesi non compromette l'efficacia. Appena arriveranno le indicazioni delle agenzie regolatorie, si farà tutto velocemente". Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit). https://www.adnkronos.com/vaccino-johnson-e-johnson-seconda-dose-cosa-dicono-gli-esperti_1xboCZmpMPpLBDvlkZs2sC
  2. Esatto. In Italia e Spagna c'è una gran scuola (specie in Spagna) e parecchi giovani che vogliono correre. A questo aggiungi le squadre, molte sono italiane o spagnole ed è abbastanza normale che scelgano anche piloti della medesima nazione. Anche Inghilterra ci sono molti piloti, però sono forse più attirati dalle derivate di serie: il BSB è un campionato vero (non come il CIV) con tante gare, buone moto e una notevole competizione. In più loro hanno le Road Races (TT, Northwest, ecc.). In generale comunque sono campionati un po' alla vecchia maniera: tanta manetta ma pochi fronzoli. Se vai al pub ci trovi i piloti che bevono e puoi anche chiacchierarci, nel Motomondiale non succede neanche con la Moto3. I nordeuropei latitano: 2 tedeschi, 2 svizzeri, 1 olandese, 1 austriaco, 1 ceko, 1 russo. Forse fa troppo freddo per andare in moto Si sta tentando di riportare i piloti americani: Joe Roberts e Cameron Beaubier, ma il livello non è granchè Ci sono anche una pattuglia di piloti orientali: giapponesi, indonesiani, malesiani ma anche qui, c'è qualche cosa, ma niente di eccezionale.
  3. Comunque la livrea gialla celebrativa non è che abbia portato fortuna, anzi... solo Vietti (4°) non è andato male
  4. L'analisi di Pecco dopo la delusione: sull'errore, sul mondiale e sui suoi obiettivi https://it.motorsport.com/motogp/news/bagnaia-sono-frustrato-ma-ho-le-basi-per-vincere-nel-2022/6707964/
  5. Fabio merita sicuramente, il campione è lui senza discussioni. Però penso che nessuno desse Bagnaia vicecampione a inizio campionato, quello che doveva provare a vincere era Miller. Mi spiace perchè Pecco la gara se la meritava proprio, ma l'aveva costruita benissimo. Questa terza vittoria l'avrebbe messo anche in vantaggio nel team: 3 vittorie e 4 pole l'avrebbero messo davvero come il top driver in casa Ducati. Invece così si ricomincerà a parlare di pilota incompiuto, di mezzo talento, ecc., io invece penso che non sia così, che finalmente abbiamo trovato il pilota che potrà riportare il titolo in Italia.
  6. Beh, questo l'avevo intuito anch'io sin dai primi giri, mi sembrava evidente.
  7. Mah, secondo me non è completamente vero: per Miller e Zarco ci sta, Bastianini ha un buon potenziale, Martin è ancora giovanissimo e inesperto, Bagnaia secondo me nei prossimi due anni si gioca il titolo. Oggi ha sbagliato, ma ha preso la consapevolezza di essere in grado di essere veloce e di saper gestire una gara. Io lo vedo bene. E vmq è lo stesso discorso della Honda... se i piloti cadono tanto sarà anche colpa loro, ma anche la moto ci mette del suo. In ingresso curva sono migliorati molto ma non sono nè Yamaha nè Suzuki
  8. Ma infatti, era proprio così. Bagnaia se l'era studiata bene: avendo Quartararo in mezzo al gruppo non ha forzato all'inizio e ha mantenuto per metà gara un ritmo alto ma non eccessivo, sperava così di mettere in difficoltà Marquez perchè non voleva averlo attaccato all'ultimo giro. Quando poi ha iniziato a spingere e Marquez a staccarsi ha probabilmente fatto un piccolo errore proprio nella curva più critica del circuito. Non so se hai visto le prove e le altre gare ma in quella curva sono caduti in tantissimi
  9. Titolo meritato per Quartararo Marquez lottatore fenomenale Mi spiace per Bagnaia perchè ha fatto tutto in maniera perfetta, dai giri in FP4 sull'umido con le slick, alla pole, alla gestione della gara. Ha fatto solo un piccolo errore nel momento e nel luogo sbagliato. Peccato! Grande Bastianini, ancora una volta umilia Marini in gara
  10. Guarda, per il tuo caso farò un'eccezione! Ma, aldilà del post volutamente polemico, io capisco questa disaffezione e lo scoramento che la motiva. Resto comunque dell'idea che il voto è l'unico modo per cambiare le cose. Altrimenti lasci ancora di più le cose in mano ad altri. Oppure la Rivoluzione...
  11. Quelli che non votano son c...i loro. E' inutile disquisire se siano voti di dx o di sx, se avessero voluto esprimersi l'avrebbero fatto. Evidentemente sono troppo pigri, ignoranti o menefreghisti per esprimere quel che pensano con una croce su un foglio. Io uno che si astiene lo tollero fino ai 22-23 anni perchè tanto voterebbe comunque a capocchia, poi se però continua a farlo non può lamentarsi se il governo non lo rappresenta
  12. andycott

    SBK

    Ah sì, quello è fuori discussione. Non molla mai ed è molto adattabile, ieri la scelta della gomma anteriore più dura ha fatto la differenza sul turco. Però ha la Kawa che in ingresso curva e percorrenza è una bicicletta (anche la Yamaha non scherza), mentre Redding deve lavorare molto di più in ingresso e poi chiudere le curve. E infatti ogni tanto gli scappa il lungo.
  13. Regole d'abbigliamento per il GP d'Arabia https://it.motorsport.com/f1/news/f1-gp-arabia-ce-lobbligo-di-vestirsi-secondo-gli-usi-locali/6688159/
×