Jump to content

theartifact

Premium
  • Content Count

    2,416
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    23

Everything posted by theartifact

  1. Ovvio. Italiani pervicacemente aggrappati alla loro atavica anomalia di tifare una scuderia e non un pilota, come tutto il resto del pianeta.
  2. I numeri sono numeri e nessuno li nega, certo per? la carriera di un pilota si valuta per intero e non sempre due piloti hanno il loro top contemporaneamente! Tirare fuori la carriera dei due serviva proprio a questo. Usare solo gli anni Ferrari per dare dle brocco a qualcuno che negli anni precedenti ha fatto 3000 volte meglio dell'attuale compagno ? malafede.
  3. In ogni caso, tanto per chiuderla, il prossimo anno ci sar? la coppia Alonso-Massa e sarete tutti contenti. Anche se non ho capito perch?: se siete cos? convinti che Massa sia un fenomeno, sarebbe meglio per lui che rimanesse Raikkonen che, per voi, gli ? inferiore. Altrimenti, a rigor di logica, Alonso viene per vincerli lui i campionati, mica per farli vincere a Massa... E se poi scopriamo che pure Alonso va come Massa e magari in qualche gara, o pi? di qualche, gli sta pure dietro? che si fa? Alonso ? un brocco? Bah... E se invece accade il contrario? Massa improvvisamente paracarro? Ma non era un supercampione in costante crescita? Da questi paradossi si vede che le vostre valutazioni e i vostri facili entusiasmi e facile delusioni lasciano il tempo che trovano. Comunque apprendo oggi che la Sauber C20 era un missile al pari della McLaren2007...buono a sapersi. Il confronto Massa-Raikkonen nelle gare fuori dalla F1 non ha alcun senso perch? il finlandese ? famoso per essere approdato in formula uno senza aver fatto le serie minori, veniva direttamente dalla Formula Renault e corse con una licenza provvisoria le sue prime gare proprio per questo.
  4. Vabb?, per? bisognarebbe essere onesti se no ? inutile parlare. 1) Hamilton ? un alieno? Beh, oggettivamente, anche non amandolo, mica posso negare che sia un talento puro. Poi posso aggiungere che esordire con una macchina che ? un razzo (e la Mclaren 2007 era a mio giudizio pi? veloce della Ferrari e e non solo pi? affidabile) aiuta anche parecchio. 2) Sostenere che la seconda met? del 2007 ? stata deludente per Kimi ? una di quelle ca**ate che si commentano da sole. E' proprio nella seconda met? del 2007, a detta di tutti, che il finlandese ha vinto il campionato grazie alla sua regolarit?...fece una successione di podi uno dietro l'altro e di vittorie. Se vogliamo accreditare l'idea del titolo regalato, beh, bisogna pure trovarcisi nelle condizioni di farselo regalare un titolo...e Massa, guarda un po' in quelle condizioni non ci si trov?...evidentemente fu ancor pi? deludente di Kimi, a seguire la tua logica...
  5. Concordo. I discorsi che parlano di svogliatezza, appagamento, bollitura, voglia di rally sono fuori dal mondo. Mi sembra strano che nessuna sollevi un argomento ben pi? serio: il muretto Ferrari post-Todt si ? rivelato incapace di trovare il modo di sfruttare un investimento ingentissimo fatto dalla scuderia, com'? l'ingaggio di Raikkonen. In una normale azienda sarebbe un fatto grave da imputare ad un dirigente, com'? Domenicali, che farebbe dubitare della sua adeguatezza al ruolo. L'ho gi? scritto: la sensazione nettissima p che la parte italiana del team ? incapace di comunicare con Raikkonen, e siccome tutti gli uomini chiave ormai sono italiani, han finito - pi? o meno volontariamente - per preferirgli Massa. Imputando a Raikkonen tutte le colpe per la mancata apertura di un canale di comunicazione. Invece ? colpa innanzitutto della Scuderia, che ha scelto il pilota, dunque era a conoscenza delle sue caratteristiche, anche caratteriali, e avrebbe dovuto muoversi per cercare di rapportarglisi al meglio. Sono sicuro che uno come Todt o Ross Brown sarebbero stati capaci di farlo. D'altronde Ron Dennis non mi sembrava poi questa personcina facile facile da maneggiare, eppure il rapporto con Kimi l'aveva creato. Domenicali mi sa che ? un po' troppo facilone e di fronte alle difficolt? s'impappina e abdica.
  6. Sar?, ma io questa gran stagione di Massa non l'ho mica vista. Sar? "ciecato"... Ha un solo podio all'attivo, prima dell'incidente. Pi? qualche arrivo a punto. E nessuna gara memorabile. Io sono disposto a concedergli l'attenuante della macchina non performante, non capisco perch? altri non fanno lo stesso con Raikkonen. Visto che ha all'attivo 4 podi e una vittoria. Ah, ma gi?...dimenticavo...ci fosse stato Massa in Ungheria avrebbe vinto (certo, certo) e a Valencia pure (ovvio!) e in Belgio beh...la FIA avrebbe dovuto, per l'occasione, inventarsi una posizione ancora migliore della prima posizione...una super-vittoria-con-lode-e-laurea-onoris-causa!
  7. Bene...perch? non c'? Heidfeld allora sulla Ferrari? Anzi no...quante gare ha vinto Heidfeld? Quante pole ha fatto? Quanti giri veloci? Quanti campionati ha vinto? Certo che state cadendo nel ridicolo... Solo un deficiente potrebbe non vedere che Massa ? migliorato moltissimo da allora. Ma siccome qua si fanno le pulci alla carriera di Raikkonen, beh...mi sembrava opportuno precisare alcune cosette ai distratti. E comunque, di solito, i campioni vanno forte fin da subito, pure coi paracarri (dice qualcosa il nome Toleman? 1984? Montecarlo?), altrimenti si chiamano buoni piloti.
  8. La storia del carico benzina e del consumo ? parsa strana anche a me. Per?, a naso, mi vien da dire che il KERS coi consumi di carburante non dovrebbe avere nulla a che fare. Se ? un sistema ELETTRICO di recupero dell'energia cinetica non vedo perch? consumerebbe carburante...a rigor di logica.
  9. Effettivamente erano degni compagni di team...quanto ad arrivismo e lealt? verso la scuderia non scherzano n? Alonso n? Piquet.
  10. Raikkonen sarebbe finito fuori tracciato comunque, perch? a destra aveva Trulli che lo stava stringendo. Ha scelto a quel punto di non farsi intruppare e di andare largo. E' stata una sua scelta, che avrebbe potuto benissimo svantaggiarlo. Non ? affatto vero che era vincente a prescindere. Ma, caspita, sono stati postati dei video, guardateli! L? la via di fuga ? sempre stata cos?, se mai prima sembrava ancora di + parte del tracciato: c'era solo un cordoletto a delimitarla. Il muro di cui parli era in fondo, sul perimetro; oggi quel muro non c'? pi? ma lo spazio ? pi? o meno lo stesso che c'era anche prima, anzi forse meno, perch? in mezzo c'? un cordolo ben pi? largo. Come si vede nel video del 1991, tutti i piloti allargavano. Direi che oggi invece la scelta di allargare ? meno redditizia di allora, perch? oggi, dato il largo cordolo, devi proprio decidere di fare tutta un'altra traiettoria allontanandoti moltissimo dal tracciato (e dunque allungando la strada da fare!). E' una manovra che pu? pagare solo se quelli sul tracciato sono molto lenti, altrimenti in condizioni normali ? da suicidio, mentre prima invece (vedi il 1991!!!!!) era di prammatica allargare in uscita dal tornantino per cercare accelerazione.
  11. Forse dimentichi che sia Raikkonen che Massa hanno esordito in F1 con Sauber, e mentre il primo and? a punti la prima gara della sua carriera, e dopo solo un anno - ottimo - fu preso in Mclaren, Massa dopo un avvio promettente fece disastri a ripetizione e dopo 2 anni venne tagliato da Sauber, rimase fermo un anno - mi pare - e torn? in F1 grazie all'appoggio Ferrari, che nel frattempo l'aveva messo sotto contratto. Nessun tifo della domenica, solo un po' di memoria lunga. Raikkonen ? in Ferrari da tre anni. Il primo anno ha vinto il titolo, il secondo anno ? stato testa al campionato o in ottima posizione per vincerlo fino a met? stagione, il terzo anno la macchina ? una ciofeca, quindi c'? poco da addebitare al pilota. Credo che nella storia della F1 e della Ferrari ci siano schiere di piloti che vorrebbero essere stati "deludenti" a questo modo! Un po' meno di partigianeria non guasterebbe. Quando io ho scritto che Domenicali e soci hanno scelto Massa fin da subito, ho messo un inciso: "dopo l'uscita di scena di Todt". Ma chi mi ha replicato non l'ha visto o forse non l'ha capito, dimostrandomi che guarda la formula uno con molta disattenzione e poi per? viene a pontificare. Nel 2007 Todt era ancora il boss, supervisionava Domenicali anche se non era + ai box costantemente. E difatti, guarda un po', certe cappellate non le fecero. Cominciarono nel 2008...quando Todt se ne and? definitivamente. Io non parlo di complotti, non sono il tipo. Per? si fa prestissimo a favorire un pilota rispetto ad un altro, basta indirizzare gli sviluppi della macchina verso la direzione indicata da uno oppure dall'altro. Visto che gli stili di guida sono diversi e quindi gli assetti sono diversi e certe soluzioni tecniche sono pi? congeniali a certi assetti e meno ad altri. Poi non nego componenti psicologiche etc. etc. Per? qualcuno si dovrebbe ricordare che fino a met? 2008 Raikkonen fece pi? di una dichiarazione in cui diceva di trovarsi benissimo in Ferrari e che era un ambiente che gli piaceva...poi tali dichiarazioni sono misteriosamente cessate. Guardatevi le immagini della premiazione di ieri. In tv hanno fatto vedere Domenicali che va da Kimi l? dietro al podio mentre i tre piloti si sistemano. Beh, dire che fra i due ci sia il gelo ? poco. E evidente che Domenicali non ha capito come gestire e come rapportarsi al finlandese, e la colpa ? sua non del pilota, ? lui il Direttore Sportivo, lo pagano per quello. E' Domenicali l'inadeguato.
  12. Per gli amanti della ghiaia, della sabbia, dei muretti e di tutto l'armamentario, beh...ci sono i tracciati di Mr Tilcke, dove infatti non si vede un sorpasso neanche a pagarlo. Comunque, non ha senso dire: se la via di fuga asfaltata finisce che la usano tutti (che poi ? falso, perch? cmq in situazioni normali non conviene visto che 1. si allunga la strada da percorrere, 2. ? una parte di pista meno gommata) allora tanto vale includerla nel percorso. Perch? se lo si facesse poi bisognerebbe cmq prendere altro spazio ancora pi? in l? per fare la necessaria e obbligatoria via di fuga e qualche pilota cercherebbe di nuovo di spingersi sempre un po' pi? in l? fuori dal tracciato per guadagnare qualcosa. Ed ? normale! La formula ? uno sport di ricerca dei limiti, quindi ? ovvio e quasi doveroso che i piloti lo facciano: sta poi ai commissari stabilire cosa si pu? e non si pu? fare, in base a due principi esclusivi: pericolosit? e sportivit?. Punto.
  13. Fiorio ha detto 7 giorni fa che Badoer ? un pilota velocissimo...non mi sembra il caso di aggiungere altro. D'altronde se Prost ci litig? furiosamente con Fiorio fino a farsi licenziare dalla Ferrari, un motivo ci sar?! Alla staccata Kimi non ha tagliato, chiunque non un po' di sale in zucca ha visto che ? solo andato lungo perch? aveva appena fatto un sorpasso a tutta velocit? sul rettilineo precedente e quindi aveva ritardato di tantissimo la frenata. Come si fa a reclamare su una cosa cos? normale e quasi banale?
  14. Ricordi male. O meglio ti fidi delle bufale che scrivono i giornalisti italiani, che non capiscono un'acca d'inglese.
  15. Avete scocciato con questa storia della via di fuga dopo il tornantino...ma da quand'? che guardate la formula uno, da 15 giorni? Solo almeno 20 anni (da quando io guardi i gp) che in quel punto c'? l'asfalto e i piloti spesso e volentieri vanno larghi. Io davvero non capisco tutto questo scandalo! Roba da matti. Se c'? l'asfalto ed ? sempre stata concessa la possibilit? di andare larghi (che sia per evitare collisioni o in caso di errore di guida o in fase di lotta non ci interessa) non capisco perch? ora ll'improvviso non va pi? bene. Perch? Kimi ci ha vinto la gara e ora il povero Felipito piagne a casa in Brasile? O mio dio che palle.
  16. dissolvenza...gp d'australia...circuito di Adelaide... curva numero x...schumacher va largo...Hill cerca il sorpasso...il tedesco gli chiude la porta in faccia montandogli sopra con mezza macchina....dissolvenza...Hill ai box piagne...dissolvenza...shumacher a bordo pista se la ride...dissolvenza...ahahah...
  17. Certo che il curriculum di Alonso ? sempre pi? immacolato alla voce "lealt?, onest? e sportivit?", vero?
  18. Certo che viene da ridere a leggere certe lodi sperticate a Massa. La memoria ? corta e moltissimi non si ricordano degli anni in cui Massa si stampava contro i muretti o le gomme nelle via di fuga una gara s? e l'altra pure...tanto da farsi licenziare da quel sant'uomo di Sauber e di dover rimanere fuori del giro F1 fino all'arrivo del salvifico Nicolas Todt. Faccio notare che nei medesimi anni Raikkonen battagliava per il titolo mondiale a suon di pole, giri veloci e rimonte strabilianti, con una Mclaren velocissima ma fragilissima. Se, come molti insistono a dire, il 2007 ? un campionato in cui il titolo ? stato regalato dalla Mclaren a Kimi, beh allora la stessa identica cosa va detta del titolo 2005, dove Mclaren+Raikkonen era il binomio di GRAN LUNGA pi? forte e pi? meritevole di vincere...ma San Motore Mercedes, con rotture e ripetizione, regal? il titolo al tanto osannato Alonso. La cosa pi? antipatica ? che, ammesso e non concesso che Kimi si sia un po' appannato nella seconda parte del 2008 (fino al Canada era agli occhi di tutti i reali appassionati di F1 il pilota pi? veloce in pista), avete deciso di buttargli la croce addosso abboccando al magheggiamento del muretto Ferrari. Domenicali e soci hanno scelto Massa fin da subito, dopo l'uscita di scena di Todt...evidentemente gli sta pi? simpatico, che ne so. Oggi apprendo che nel 2008 il calo di prestazioni di Kimi dopo il Canada ? frutto di uno step evolutivo della macchina tarato per lo stile di guida del brasiliano e non del finlandese (decisione suicida, al pari di quella fatta nel 2000 dalla Mclaren, che nelle ultime gare del campionato, dopo il fantastico gp del Belgio con la sverniciata di Hakkinen ai danni di Schumacher, fece la cappellata di rifare le sospensioni anteriori dell'auto introducendo un anticipo della soluzione studiata per il 2001. Risultato? Il titolo lo vinse Schumacher! E nel 2001 si vide come la Mclaren non era + competitiva). I risultati di questi ultimi gp dovrebbero far capire a molti che la gestione sportiva e psicologica del pilota e dell'uomo Kimi da parte del box ? stata penosa nell'ultimo anno e mezzo. Fossi il Presdente chiamerei il mio DS a rispondere di questa anomala discrepanza di risultati, visto e considerato che in questo modo hanno buttato alle ortiche un pilota strapagato solo per favorire il "povero" Massa. Alla luce di quanto accade adesso suonano sinistre certe dichiarazioni rilasciate da Domenicali e altri all'indomani del titolo 2007, in cui si suggeriva che ora toccava a Massa essere ricompensato...a suo tempo pensavo si trattasse di esternazioni d'obbligo per coccolare il secondo pilota non-vincente, invece era una minaccia che ? stata messa in pratica. Che stupidi.
×