Jump to content

theartifact

Premium
  • Content Count

    2,416
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    23

Everything posted by theartifact

  1. Anche io sono molto perplesso. Non mi aspettavo assolutamente questa mossa ed è difficilmente comprensibile. Kimi ha sempre detto che o Ferrari o nulla, dunque dobbiamo intendere questo non come un passaggio alla Sauber ma come un contratto con la Ferrari Junior? Ma chi glielo fa fare? C'è qualcosa sotto che forse scopriremo in futuro. Turrini non ha ancora commentato, tranne una frasetta sibillina, né aveva anticipato...o è rimasto spiazzato anche lui o non può scrivere ciò che sa.
  2. Ma veramente oggi quello da criticare sarebbe Raikkonen??? Io rabbrividisco a leggere certa robaccia. Ma la F1 da quando la guardate? E soprattutto con quanti occhi? Oggi è mancato Vettel. E ultimamente sta mancando un po' troppo spesso. E me ne dispiaccio perché mi è molto simpatico...sta buttando via un mondiale più che alla portata.
  3. Certo che ce ne vuole di insipienza oggi per criticare l'unico che in Ferrari non ha sbagliato nulla, ovvero Raikkonen... La partenza è andata come evidentemente previsto, non c'erano ordini specifici e la decisione di forzare è stata di Vettel, legittima ma forse non furbissima. Inoltre c'ha subito riprovato, spalancando la porta ad Hamilton, che ha fatto un sorpasso pulito. Infine, sempre Vettel, ha inutilmente resistito al sorpasso ormai compiuto e si è rovinato la gara da solo. Oggi il tedesco ha fatto forse l'errore più grave dell'anno. Quanto alla strategia Ferrari, il timore del under cut era giusto ma secondo me hanno comunque anticipato un po' troppo, hanno sottovalutato l'opzione tappo-Bottas.
  4. Una, oggettivamente, c'è ed è Montecarlo 2017. Lì è innegabile che la squadra ha lavorato più per il sorpasso di Vettel ai box che per portare Kimi alla vittoria.
  5. ehm...no...certe genialate le fa solo Alonso, inutile sperare che altri lo copino... Sì, se resta lo fa solo in rosso. Turrini ha confermato che Raikkonen ha avuto delle offerte in primavera ma ha lasciato cadere quelle opzioni perché vuole solo Ferrari. Forse una delle offerte era da Renault? In ogni caso, adesso il suo destino è legato all'impatto che avrà la scomparsa di Marchionne: prevarrà cautela e dunque la continuità oppure la voglia di novità? Leclerc è promettentissimo ma forse metterlo in macchina già il prossimo anno sarebbe rischioso, per lui in primis; lo vedrei meglio un anno in Haas a far coppia con Magnussen, che si sta dimostrando uno tosto.
  6. No, ma veramente ancora discutiamo della stagione 2014? Dài, sù... Piuttosto, parlando di cose serie, Fernando (grazie al suo carattere di m...) s'è infilato da solo nel dimenticatoio mentre Kimi (esattamente per il motivo opposto, ovvero il carattere un po' meno di m...) è diventato uno dei punti fermi di questa nuova stagione Ferrari, a dispetto di tutti i detrattori in servizio effettivo permanente.
  7. Il fatto che la macchina quest'anno ci sia lo dimostra il fatto che nonostante le strategie a dir poco "bizzarre" (come minimo fa la cavia per Seb) Raikkonen ha un sacco di punti in classifica. La conferma finale poi è stata vederlo addirittura competitivo sul bagnato.
  8. Oggi Ferrari imbambolata sulle strategie. Manovra di Vettel in partenza del tutto inutile e controproducente. Demenziale tenere fuori Kimi a perdere due secondi al giro dopo i pit dei diretti avversari. La safety car ha salvato capra e cavoli, ma in Ferrari non c'hanno capito nulla oggi.
  9. Potremmo fare doppio GP e cumulare i punti!
  10. Incolpevole. Al ritorno al box si è visto bene che si è attardato a scrutare come fosse la situazione del meccanico, d'altronde era inutile fare capannello. Neppure Arrivabene c'è andato, infatti. La strategia delle SS poteva starci. Tuttavia era forse un po'anticipata e col dubbio che tradizionalmente con le Michelin Kimi va meglio con mescola più dura.
  11. Vettel Raikkonen Alonso Ocon Gasly Stroll Ericsson Ferrari Red Bull Williams
  12. In realtà le vulgate su Kimi sono molte, in un senso e nellaltro. Inoltre, in venti anni un uomo cambia. E mi sembra palese che anche lui oggi è diverso da comera agli inizi, dentro e anche fuori dalla pista. A me poi è sempre sembrata risibile la storiella del poco impegno, anche perché se ci fate caso è sempre dannatamente lucido e preciso nelle analisi su cosa va e non va nella sua macchina e nelle sue prestazioni. Io ne sento pochi altri con la medesima professionalità.
  13. Ma questa vulgata per cui ormai torme libidinose di appassionati di F1 vive solo per ammirare le gesta del baby-kamikaze? Mamma mia, certo che quando vogliono pompare qualcosa o qualcuno fanno venire il voltastomaco per come abbattono ogni barriera del ridicolo...
  14. Tutto sommato, essendoci solo 7 punti immagino che ci penseranno, nel caso ci fosse loccasione.
  15. Rimangono solo Alonso e Raikkonen di quella generazione. Tra laltro gli unici due altri campioni del mondo in pista oltre Ham e Vet. Nonché piloti che anche dopo quasi ventanni di carriera non sfigurano e di cui non si può certo invocare il ritiro.
  16. Sarò brutale. Ma quindi ce lo leviamo finalmente dalle palle, sul serio stavolta? Ieri è stato bravo, ma ormai di gare così ne fa una all'anno. Ha corso almeno un lustro di troppo. In Wlliams gli è andata bene il primo anno, quando hanno goduto del vantaggio di motore, senza comunque trovare il guizzo. Poi si è adeguato alla discreta mediocrità del team.
  17. A Ricciardo ultimamente ha girato la fortuna.
  18. Bello solido. Avrei giurato che Ham se lo sarebbe bevuto subito, con la velocità sul dritto che aveva.
  19. Purtroppo avendo Massa come termine di paragone risulta difficile capire quanto sia cresciuto il ragazzo (il che comunque è molto probabile) e quanto invece sia Massa a fare dannatamente pena (e anche questo è molto probabile). Direi che valgono entrambe le cose. Comunque Felipe il sedile non se lo merita. Può andare a far compagnia a Kvyat. Non so come la metterà la Williams, se alla fine si arrischierà a mettere in macchina DiResta o Kubica. Del primo sembrano avere molta stima, se lo hanno ripescato (e ne sarei felice), però è comunque una incognita. Il secondo ancora di più.
  20. Sulla partenza è stato un po' sfortunato. Paradossalmente sarebbe stato meglio avesse avuto uno scatto peggiore, si sarebbe ritrovato a sfruttare la scia che invece non ha avuto modo di prendere. Se ci fosse stata qualche speranza, Kimi avrebbe lasciato il terzo posto a Vettel. Non era questione dei 20 secondi da recuperare (bastava un pit fuori programma), il problema era che davvero le speranze erano ormai zero. Il team radio di Seb lo ha reso palese. Quanto al tracciato, invece, decisamente orrendo. Per quanto Austin è davvero bello, questo invece fa pena.
  21. Bella domanda. Forse non ne aveva di nuove. Comunque ha detto bene lui nell'intervista sul podio: non era neppure partito male, anzi. Poi c'è stata l'intruppata alla prima curva e lì forse è stato molto cauto e s'è ritrovato infilato da un po' troppe vetture.
  22. Brutta qualifica. Non mi ha dato mai l'impressione di essere a posto. Strano, perché quest'anno in prova c'è sempre stato. Poi la gara è altra storia, stiamo a vedere. Se fa podio, risolve tutto.
  23. Ora è in rampa di lancio ma se nel giro di un paio d'anni non vince qualcosa, con l'atteggiamento che ha, rischia di perdersi comunque.Gli va bene che in Red Bull hanno fatto All-In su di lui, scaricando Ricciardo, e faranno di tutto per concretizzare l'investimento.
  24. Perché ha detto una cazzata. Succede pure ai campioni titolati. Se quella di Kimi è una chiusura cattiva io sono Bill Gates. Fa la sua curva, lo tiene dietro ma gli lascia lo spazio per non arrivare al contatto. Esattamente ciò che Verstappen si dimentica sempre di fare, a parti invertite. Oh, basta guardare le immagini ed apprezzare che fra la Ferrari e il cordolo c'è ampio spazio. E comunque decidetevi, qualche buontempone stava già a dire che Raikkonen aveva fatto la solita dormita lasciando la porta aperta al sorpasso (lo stesso Arrivabene ha fatto capire che pensavano questo al box prima della penalità a Verstappen...figuriamoci!). Adesso invece si scopre che lo avrebbe chiuso in modalità kamikaze costringendo il poveretto ad andare per prati. Delle due l'una, ragazzi. Entrambe è difficile!
×