Vai al contenuto

Patresalboretangelis

Members
  • Numero contenuti

    1146
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

1 Matricola

Su Patresalboretangelis

  • Rango
    Membro Junior

Preferiti

  • Team Preferito
    Tutti
  • Circuito preferito
    Indy
  1. Patresalboretangelis

    Mondiale Russia 2018

    A meno di clamorose sorprese, Usa dovrebbe vincere contro Trinidad e Tobago e, classificandosi terza, rientrerebbe tra quelle qualificate. Gli artt. 20.6 e 20.7 del regolamento WC 2018 prevedono come primi tre criteri, ai fini della determinazione della classifica finale delle Nazionali disputanti le qualificazioni secondo il formato 'league', i seguenti: punti ottenuti nel corso delle partite; differenza reti e reti segnate (e via via altri parametri). Stando così le cose, anche un pareggio potrebbe premiare gli USA, a meno di goleade eccessive e irrealistiche da parte di Panama o Honduras nelle rispettive loro partite. Panama-Costa Rica e Honduras-Messico sono delle belle sfide aperte a qualsiasi risultato. Entrambe le contendenti giocano in casa e, in più, le loro avversarie si sono già qualificate. Uno scenario interessante sarebbe il pareggio fra Panama e Costa Rica con contestuale vittoria di Honduras. Vincendo con cinque gol di scarto Honduras dovrebbe passare grazie al fatto di avere segnato un maggior numero di reti (già adesso ne ha marcate tre in più di Panama).
  2. Patresalboretangelis

    Mondiale Russia 2018

    Giusto, scusate.
  3. Patresalboretangelis

    Mondiale Russia 2018

    Scusa 'chatruc', non mi torna il calcolo. Fermorestando che le partite e i gol fatti da entrambe contro Lussemburgo (sesta classificata nel Gruppo A) non contano ai fini della differenza reti, per via delle regole adottate prima dell'inclusione di Gibilterra e Kosovo, Svezia ha un +10 e Olanda un 0. Olanda dovrebbe fare dieci gol di scarto agli svedesi per passare alla seconda fase di qualificazione (nel caso in cui Francia riesca a terminare in prima posizione). Olanda e Svezia, a quel punto, avrebbero entrambe 17 punti, stessa differenza gol (+10) ma Olanda avrebbe un numero di gol segnati maggiore rispetto a quello della Svezia, cioè un numero maggiore a 26.
  4. Patresalboretangelis

    Siti Di Statistiche Sulla F1

    Forse si tratta di un altro che conoscevo, sempre che si tratti di un sito con lo sfondo di colore sul giallo ocra più o meno. Da quello che ho in mente io, scaricai tutti i posters dei GP ed infatti come mio primo avatar qui in questo forum, dopo essermi iscritto, caricai l'immagine della locandina di Dallas 1984. C'erano anche dei disegnini delle vetture di F1 ritratte di lato, però il lavoro dal punto di vista tecnico era stato fatto male perchè avevano sballato gli abbinamenti livree-stagioni e non tenevano conto delle eventuali multiple livree sfoggiate durante il corso di un'annata da parte delle scuderie. Però la riuscita del lavoro grafico non era male. Se non mi ricordo male, dopo un paio di anni al massimo, non era più accessibile più o meno a partire dal 2007 o 2008. Accidenti quante cose mi stai facendo ricordare ... ed è già passato cosi' tanto tempo ... è proprio vero che tutto i contenuti su internet sono così volatili ...
  5. Patresalboretangelis

    Siti Di Statistiche Sulla F1

    Anche se sono un pò arrugginito con ricerche di tal sorta, qualche indirizzo me lo ricordo. Per esempio questo qui. Si tratta del forum di un sito amatoriale di un appassionato belga, "Aerogi" che negli anni scorsi, quando lo frequentavo spesso, era abbastanza vivace. Qui qualche foto interessante, nelle discussioni apposite, la puoi trovare: http://www.phpbbplanet.com/aerogi/index.php?mforum=aerogi Una volta mi imbattei per caso in un altro sito, in lingua tedesca, era una vera manna in ordine a quanto chiedi nel tuo messaggio. Tutto il materiale era ben catalogato, così da rendere molto intuitiva e diretta la ricerca: ogni telaio di qualsiasi modello - anche le vetture da test - aveva la propria foto ed ogni scatto era accompagnato da didascalie che recavano descrizioni molto dettagliate. Mi interessai molto a quel sito dal momento che all'epoca ero molto incuriosito dai modelli che le scuderie non fecero mai debuttare ufficialmente, ed in quel sito trovai maggiori informazioni rispetto ad altri. C'era anche una sezione riguardante le vetture solamente progettate e mai costruite organizzata in questo modo. Passò del tempo e qualche mese dopo decisi di farci un salto per delle ricerche che volevo approfondire. Tuttavia con molta sorpresa e rammarico constatai che nel frattempo il sito era stato messo offline. Peccato non aver salvato tutto. Non ho mai saputo se l'autore operò un cambio di server o se invece decise di eliminare definitivamente tutto il suo lavoro. Non ricordandomi allora - ed anche oggi - il nome del sito non ho mai potuto operare una ricerca per dipanare questo mio dubbio. Ora che mi viene in mente, un altro forum interessante che conoscevo in materia era in lingua spagnola, forse argentino. Anche li' c'era di tutto e di più in quanto a fotografie rare. Mi ricordo una discussione dove era stato raccolto del materiale sulle vittorie conseguite ad ogni gran premio. Erano riusciti a procurarsi almeno una fotografia per ogni taglio di traguardo e per ogni celebrazione sul podio per tutte le gare disputate dal 1950 fino alle gare dell'epoca in cui lo visitavo (era più o meno il periodo 2007-2008). Non so dirti se ad oggi sia offline, però mi pare di ricordare che fu trasferito altrove rispetto al server precedente e con un altro indirizzo. Con il tempo, poi, mi accorsi che gli utenti più attivi progressivamente difettarono quanto a frequenza, si seppe anche che uno di essi venne a mancare improvvisamente. Qualora sia ancora online ti consiglio di farci un giro, magari trovi qualcosa di sfizioso, però devo recuperare il nome del sito.
  6. Patresalboretangelis

    Mondiali Brasile 2014

    Ho visto gli ultimi 30-35 minuti di Nigeria-Scozia. Neanche io ho trovato un motivo per ritenere la loro partita meritevole di sufficienza in quel lasso di tempo di gioco, pur rappresentando questo il momento in cui le squadre sono più stanche rispetto ai minuti iniziali. Hanno confermato l'aspettativa che mi ero creato guardandoli impegnati nello spareggio contro l'Etiopia. Non giocano in modo corale, piuttosto si affidando alle folate dei singoli, come Moses. Il gol del pareggio poi è arrivato a causa di uno scontro fra due difensori in area e bravo è stato il nigeriano a piazzare il diagonale rasoterra da quella posizione defilata. Dopo il 1998 credevo che il movimento calcistico delle "Aquile" potesse crescere in modo esponenziale quanto, per esempio, a preparazione tattica, ma secondo me in questi anni sono regrediti come il gambero, come il Camerun.
  7. Patresalboretangelis

    Mondiali Brasile 2014

    Ero davvero convinto che si giocasse stasera l'amichevole dell'Italia. Comunque per certo c'è Danimarca-Svezia anche se nessuna delle due giocherà il Mondiale. A proposito di Danimarca, "Hummel", vecchio sponsor tecnico dei danesi, tornato recentemente in auge, ha praticamente riproposto per i clubs con cui collaborerà per la stagione 2014-2015, un "template" quasi del tutto identico alla famosa divisa della "squadra dinamite", sfoggiata ai Mondiali del 1986 (e in Italia indossata dall'Hellas qualche anno più tardi). La squadra di Reims la indosserà: http://todosobrecamisetas.blogspot.it/2014/05/stade-de-reims-hummel-maillots-20142015.html Grazie Chatruc. Trovo piacevole attendere le grandi competizioni calcistiche delle nazionali facendo l'antipasto con queste amichevoli, tempo permettendo, poi Nuvolari Tv ha fatto un ottimo lavoro acquisendo diritti di sport in chiaro.
  8. Patresalboretangelis

    Mondiali Brasile 2014

    Anche a me non sono piaciute certe disattenzioni in difesa da parte del Belgio e la poca intensità a centrocampo da parte dei "mediani". Tuttavia si tratta pur sempre della prima amichevole dove bisogna rodare i meccanismi di gioco. Di certo non hanno una difesa con elementi molto brillanti, anche se ha ragione il commentatore tecnico di ieri, quando sosteneva che in generale, nel calcio internazionale, il livello di qualità dei difensori si è abbassato sensibilmente negli ultimi due-tre lustri: l'emblema di questa tendenza è proprio la nazionale italiana, dove abbiamo una penuria qualitativa e quantitativa mai vista. Sono curioso di vedere cosa combineranno i nostri contro il Lussemburgo fra qualche giorno, visto che Di Chiara lamentava un livello prestazionale nettamente insufficiente mostrato da parte degli avversari del Belgio. Di solito contro questo tipo di avversari non si vede di certo la migliore Italia (Far Oer, Cipro, Malta, San Marino, Haiti etc...). Interessante quel giovane esterno del Manchester, Januzaj. Quanto alla Russia ho visto una buona manovra di gioco per quanto riguarda la precisione e la velocità dei passaggi. I giocatori erano visibilmente ancora troppo statici e lenti nei movimenti e di ciò ne ha risentito non poco l'attacco, che era fattualmente inesistente. Solo quel giovane, Shatov, dava un pò di vivacità ed imprevedibilità alla manovra. Credo che i risultati della Russia al Mondiale non si discosteranno molto dall'esito dell'Europeo 2012 (ed in parte anche da quelli dell'Europeo Under 21 del Giugno scorso). Probabilmente ci saranno partite dove mostreranno di essere una squadra veloce, con un possesso palla convincente, e dove segneranno più di uno-due reti; credo anche che si troveranno in difficoltà nello sbloccare il risultato in altre occasioni e ciò che potrebbe essere loro fatale, già al primo turno. Stasera (?) la Francia se la vedrà con la Norvegia. Domani l'Italia contro l'Eire. Non ho capito la politica dell'Irlanda che ultimamente cambia maglietta ogni anno come i clubs, con l'Italia debutterà la nuova divisa. Si disputerà anche Scozia-Nigeria altra partita interessante sotto alcuni punti di vista.
  9. Patresalboretangelis

    Mondiali Brasile 2014

    Comunque vada, sarà il Mondiale con le divise delle rappresentative nazionali meno rispettose della tradizione, questo innegabilmente un punto a sfavore di questa competizione. Trovo abbastanza discutibile il modo con cui, soprattutto Adidas tra i fornitori tecnici, abbia interpretato "stricti iuris" le disposizioni regolamentari. Sono invece moderatamente soddisfatto del trattamento riservato all'Italia da parte di Puma in relazione alla divisa casalinga, sicuramente un passo in avanti dopo le tante delusioni. Per quanto concerne quella da trasferta, si tratta di una novità assoluta per l'Italia abbandonare la semplicità che ha sempre connotato la seconda maglia. "Chatruc" mi corregga, ma l'Argentina al Mondiale senza i pantaloncini neri, ma con quelli bianchi, è stata una soluzione adottata solo negli ottavi di finale di Italia '90, oppure anche in altre occasioni? E qualora ci siano stati altri eventi rari di tal genere, in questi casi si era di fronte, come nel 1990, ad una soluzione "una tantum"?
  10. Patresalboretangelis

    Mondiali Brasile 2014

    Girone equilibrato per l'Italia tutto sommato. L'Uruguay era la scelta più morbida che potesse capitarci, rispetto alle altre tre sudamericane teste di serie. Se ho compreso bene il funzionamento dei sorteggi, chi tra le europee fosse capitata nella fascia 2 (africane ed in aggiunta Cile ed Ecuador) non avrebbe potuto affrontare un' europea testa di serie, dovendo infatti scontrarsi già con una squadra europea, questa volta però appartenente alla fascia 4. Aggiungiamo anche che l'Uruguay è una squadra ormai senza punti di forza celati , dal momento che ha gli stessi uomini in campo da almeno quattro anni, con gli stessi schemi e la stessa mentalità di affrontare le partite. Gran merito va a loro per aver disputato un ottimo Mondiale in Sudafrica e di aver vinto meritatamente la Coppa America nel 2011, ma mi sembra una squadra in declinio. Sicuramente il loro vantaggio è disporre di giocatori che hanno o hanno avuto lunga militanza nel campionato italiano, atleti che conoscono pregi e difetti dei nostri. Dobbiamo temere forse il loro gioco improntato sulla fisicità e, molte volte, sui falli, e il giorno di riposo di cui disporranno. Loro, infatti, giocheranno il 19, una partita forse decisiva con l'Inghilterra nel sud-est del Brasile a San Paolo, l'Italia il 20. Noi abbiamo dalla nostra il vantaggio di spostarci per pochi chilometri da Recife (nel Pernambuco) a Natal (nel Rio Grande do Norte) e forse avere la possibilità di incontrarli avendo loro un atteggiamento meno agguerito: nel caso in cui l'Uruguay dovesse avere la meglio sugli inglesi , a qualificazione acquisita (Costa Rica permettendo), potranno giocare senza il famigerato 'coltello fra i denti'. Prospettando quest'ultima eventualità, c'è da fare un'altra considerazione: bisognerà capire il delinearsi della situazione del girone C, potendo l'Uruguay, nel caso in cui dopo due partite disputate abbia la possibilità di qualificarsi come prima o come seconda del girone, optare di giocare per qualificarsi appunto come vincente del girone D o come seconda. Un altro aspetto per loro favorevole potrà essere la temperatura di Natal, visto che sono abituati a giocare in Sudamerica nelle situazioni climatiche più variegate. Alla fine, comunque non penso che si debba tener conto eccessivamente di tutte queste premesse che molte volte servono solo a giustificare nostre prestazioni scadenti, è bastevole ed opportuno dimostrare di avere un approccio intelligente alla gara e così facendo potremmo batterli senza patemi. Come nazionale ultimamente (gestione Prandelli), da quel che ricordo, li abbiamo affrontati in un' amichevole in casa, persa di misura ma senza mostrare alcunchè di positivo, mentre in un'altra occasione, l'estate appena passata, abbiamo mostrato luci e ombre, anche se la nostra vittoria è stata alla fine meritata. L'Inghilterra è un punto interrogativo. Se è la stessa degli ultimi quattro anni, penso abbia meno possibilità di passare il girone di quante ne abbia la stessa Italia o l'Uruguay, se, però, è vero che stanno avendo finalmente un ricambio generazionale decente, soprattutto in attacco, allora sarà una formazione da rispettare. Personalmente, la gara di Euro 2012, è stata, in più di venti anni che seguo le partite della nazionale, quella che mi ha impressionato di più, in senso favorevole, per il gioco espresso dall'Italia. Come è stato detto pochi messaggi sopra, si tratta di una nobile decaduta, per molte ed ovvie ragioni tra cui le principali sono forse tre: non ha una formazione temibile, restando ad esempi recenti, come quella del 2006; non ha un commissario tecnico, a mio modesto parere, capace quanto abbia dimostrato di essere Prandelli; ha avuto un' involuzione nel modo di giocare. Hanno avuto poi qualificazioni travagliate, questo a dimostrare, almeno dati alla mano, che non sono stati eseguiti passi da gigante rispetto alle scadenti prestazioni di questi anni recenti. Tutto questo però appartiene al passato, e magari l'Inghilterra ci smentirà. La Costa Rica, forse non è la peggiore squadra della fascia quattro (avrei preferito l'Iran). Sono arrivati secondi nel girone preliminare (fase 3 qualificazioni Nord-Centro America), dietro al Messico. Poi nel girone finale, le cui partite sono state giocate tutte quest'anno, ha dimostrato una continuità maggiore rispetto a nomi ultimamente più quotati come Honduras e Messico. Per me è un' incognita, e mi aspetto di tutto, dopo aver visto innumerevoli tonfi prestazionali da parte dell'Italia contro varie nazionali più o meno composte da giocatori dilettanti, come quelle di Haiti, Far Oer, Malta, Nuova Zelanda etc.. Qualunque fossero state le squadre sorteggiate, la stampa avrebbe comunque parlato di girone "duro" o "difficile". E ciò ha in parte un fondo di verità, nonostante la stampa certe volte esageri. Io ritengo che in questo mondiale non ci siano squadre non all'altezza della competizione, anche la meno forte (Iran?) può risultare in concreto uno scoglio insormontabile, dipendendo l'esito di una partita dal combinarsi di vari fattori e variabili determinabili e valutabili al momento. E' anche un bene che si tenga alta la guardia per non sottovalutare le varie situazioni. Detto questo, avrei preferito, comunque, per una questione di principio, che l'Italia si fosse impegnata a fondo nel giocare le amichevoli, nonostante la loro utilità per lo più sia dare la possibilità all'allenatore di giudicare varie situazioni. PS: dal sito Fifa.com la partita con l'Inghilterra è stata anticipata alle 18.00 locali (Manhaus), quindi da noi inizierà a mezzanotte, non alle tre di notte.
  11. Patresalboretangelis

    Mondiali Brasile 2014

    Io farei attenzione alla Colombia ed al Belgio, hanno una squadra con giocatori di tutto rispetto. A mio avviso, queste due squadre parteciperanno con lo spirito di essere consapevoli di avere gli ottavi a portata di mano, diversamente reputeranno la spedizione fallimentare. Non saprei dire se la Colombia abbia giocatori dotati di una tecnica migliore di quella mostrata dalla stessa nazionale in quello che è reputato per loro il periodo d'oro più recente (fine anni Ottanta -inizio anni Novanta), sicuramente la globalizzazione a cui è andato incontro medio tempore il calcio ha permesso ai loro atleti di giocare in campionati di alto livello - senza nulla togliere alla qualità pur buona della "Primera A"- con proficui risultati in termini di rendimento. Il risultato è che conoscono ed hanno ormai assimilato realtà diverse da quella locale o da quelle sudamericane e sono più disciplinati tatticamente. I veri problemi saranno due: trattasi del "collettivo", cioè, come si usa ormai dire, se saranno capaci di "fare squadra" e l'altro, evitare di andare incontro alle tribolazioni extra-calcistiche che hanno caratterizzato il pre-Usa '94. Giusto per fare un pò di nomi, ma tanto li conoscete già : Falcao, James Rodriguez, Jackson Martinez, Guarin, Cuadrado, Zuniga, Armero, Muriel, Ibarbo, Zapata, Perea. Il Belgio ha almeno sulla carta un potenziale undici di tutto rispetto, per quanto questi discorsi possano contare. Tra i giocatori più conosciuti mi aspetto che si mettino in evidenza se non tutti (sarebbe pretender troppo), qualcuno fra Courtois, Verthongen, Vermaelen, Fellaini, Dembelè, Witsel, E.Hazard, Nainggolan, Defour, De Bruyne, Mirallas, R. Lukaku, Mertens, Bakkali, Benteke. Comunque un' osservazione personale: nel 2010 mi sembrava che non ci fossero tanti giocatori già affermati nel panorama internazionale a disputare il mondiale, forse perchè cadde proprio in un periodo di transizione, caratterizzato dal declino dei giocatori che avevano acquistato la rispettiva nomea negli anni Novanta-Duemila e dall' affermarsi di vere e proprie incognite a più, sia per motivi anagrafici che per il difettare di esperienza in un contesto così esigente. Per l'anno prossimo ho la sensazione contraria, anche perchè, come è stato messo in luce in precedenza, il Mondiale sarà disputato da squadre tutte abituate a calcare questo palcoscenico con una cadenza regolare (la Bosnia-Erzegovina unica debuttante è anch'essa insidiosa). Qualsivoglia girone possa capitare all'Italia, ci sarà veramente il pericolo di uscire nella prima fase, quella dei gironi. Tuttavia credo che Prandelli stia facendo bene il suo lavoro, nonostante dai troppi gol subiti e dai risultati delle amichevoli si possa desumere il contrario, e sono fiducioso che si possa arrivare almeno ai quarti.
  12. Patresalboretangelis

    AUGURI SUN !

    Augurissimi "Sun"!! Di buon auspicio metto questa va ...
  13. Patresalboretangelis

    qual'? stata la squadra di calcio pi? forte di sempre?

    Squadra pi? forte di tutti i tempi probabilmente non esiste, ? gi? impossibile paragonare fra di loro proprio gli attori principali del gioco del calcio, ossia i calciatori, figurarsi poi i contesti e le epoche. Aggiungerei fra le squadre ricordate da voi, lo Sporting Club di Lisbona del periodo 1946-1954 del famoso quintetto dei "Cinque Violini": Jos? Travassos, Fernando Peyroteo,Manuel Vasques, Jesus Correia ed Albano. Se avessero disputato la Coppa dei Campioni prima del 1955 avrebbero avuto ottime possibilit? di vittoria finale.
  14. Patresalboretangelis

    2012 IZOD IndyCar Series Season

    Dopo le prime tre libere - Pagenaud su Schmidt Honda al comando nella terza sessione - mi sento di dire che non ? cambiato poi molto in quanto a gerarchie: Ganassi e Penske sono sempre l? davanti. Quello che mi lascia perplesso, invece, ? proprio il team KV Racing che monta Chevrolet. Passi per Viso, ma da Kanaan e Barrichello mi aspettavo molto di pi?. Poi ho notato che Hinchliffe ? risultato il migliore per due volte su tre nel team Andretti (ha la stessa squadra in quanto a tecnici che seguiva Patrick?), mentre il team Foyt con Conway zitto zitto ? costantemente nei primi dieci. Detto questo, mi sembra che i teams con il motore Honda nel complesso vadano nettamente meglio di quelli con Chevrolet, eccezion fatta per Penske, appunto, ed i motivi per cui Penske ? li' davanti sono abbastanza noti. Un bel rebus ? il team di Bobby Rahal: un pilota valido lo hanno ,sperando che si sia finalmente ambientato, non saprei dire se dopo anni che sono restati fuori , siano riusciti questo inverno a costruire una squadra valida ed affiatata. Quanto a Servia, speriamo che la sua annata non sia del tutto catastrofica, perch? dopo la batosta del ritiro di Newman Haas , la scuderia ed il motore di quest'anno non promettono per niente bene.
  15. Patresalboretangelis

    Referendum acqua - nucleare - impedimento

    Avete gi? parlato delle modifiche in sede di conversione del DL n. 34/2011 che contiene i commi da abrogare dell'art. 5? Scusate se faccio la domanda, ma non ho letto tutta la discussione... Il fatto ? che ci sono delle novit? molto rilevanti ed i nuovi quesiti su cui siamo chiamati a pronunciarci sono molto ma molto ambigui, ben diversi da quelli del previgente testo del DL risalente al 31 Marzo su cui si basava la richiesta originaria di referendum.
×