Jump to content

Raphael

Legends
  • Content Count

    607
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Raphael

  1. Raphael

    Motori V8 E V10

    Certo che la coppia sar? minore, la potenza ? minore mentre il regime massimo uguale (stessa cilindrata unitaria del cilindro). Insomma 1+1 fa sempre 2 no? Che i 4 cilindri motociclistici abbiano meno coppia rispetto ad un 2 di pari potenza ? vero ma all'albero motore! Se la misuri alla ruota nei vari rapporti la coppia sar? identica (parliamo sempre di motori con potenza uguale). I discorsi poi di schiena della curva di coppia, coppia maggiore ai bassi ecc ecc sono tutte idiozie, alla ruota, in relazione alle varie velocit? del mezzo la coppia non ? influenzata dal numero di cilindri, l'unica cosa che ne ? influenzata sar? il regime a cui il motore lavorer? (con effetti benefici di peso per i 4 cilindri e di consumo specifico, o rendimento, per i 2).
  2. Raphael

    Previsione 2006

    Non credo in cambiamenti significativi. 10, 8 12 cilindri non cambiano di molto la natura e le conoscenze tecniche del motore, le differenze pi? sostanziali sono le diverse vibrazioni prodotte e le relative sollecitazioni sull'albero motore, nulla di cos? drammatico per un costruttore, soprattutto in una categoria in cui tutti sono costretti ad utilizzare la medesima architettura di motore e non possono sfruttare la propria esperienza per valorizzare le caratteristiche del proprio motore, come, per esempio, la leggerezza o potenza di un 12 cilindri o il basso consumo di carburante di un 8. Bye.
  3. Haug dove crede di stare, alle giostre? Penso che probabilmente ? la gente che lo crede, perch? anni addietro nessuno si sarebbe solo azzardato di pensare a simili idiozie, figurarci dichiararle. Motori 10 cilindri con.... 750 CV (praticamente la stasse potenzialit? di una FIAT punto 16 valvole) e un pulsante che permette un supplemento di ....100 CV!!!!!!!!!!!! (fatemelo montale sulla mia auto cosi svernicio le Ferrari e Porsche!!!) Ma che caspita ha in testa? L'idea di montare una strozzatura all'aspirazione da aprire col pulsante? Perch? allora non inseriamo pure un pulsante per i fumogeni , colorati ovviamente. Ormai non se ne pu? pi?. Ulteriore segno che dopo nel ciclismo e calcio ? finito lo sport pure in F1.
  4. "non ? prorpio stile videogame perch? alla fin fien non agevola tanto il sorpasso" Non ho capito il nesso tra videogame e possibilit? di sorpasso Mai detto che sport in F1 equivale a tecnica.
  5. A me non interessava sapere quale artifizio tecnico-regolamentare vuole adottare Haug, ne sapere se qualche altra categoria di serie C2 adotti qualcosa di simile. Io volevo mettere l'accento sulla assurdit? di tali idee sul piano non solo tecnico ma soprattutto sportivo, automobilistio sportivo. E' assurdo pensare ad un motore castrato dotato di un pulsate stile videogame, non solo in F1 ma in qualsiasi corsa motoristica degna di questo nome. Io amo lo sport, la COMPETIZIONE, di piloti, meccanici, ingegneri, le baracconate da circo le vorrei relegate solo in america per il sollazzo degli statunitensi, qui in Europa vorrei lo Sport, possibilmente spettacolare, ma soprattutto lo Sport. Sofro nel constatare ci? che sta diventado la F1, soffro ancor di pi? nel constatare che alla maggioranza degli appassionati dello sport, della competizione, dell'agonismo non importa nulla, vuole semplicemente distendersi in poltrona e vedere... uno spettacolo :-( . Bye.
  6. RodAntony, vedo che a te piace lo sport.....
  7. L'effetto suolo sulle attuali F1 non ? semplicemente prodotto dall'aria che viene accelerata nel fondo scocca, esso viene favorito anche dai flussi che scorrono lungo le pancie ed ? influenzato per esempio anche dalla forma del muso della monoposto. Quindi entrare in scia penso comporti una perdita di effetto suolo non trascurabile.
  8. Mai detto che non esistono impianti radiali con tubi aeronautici.
  9. Da quello che ho capito io, la pinza "morde" sempre nello stesso modo. La pinza radiale in realt?, credo, non servi a nulla nel miglioramento della frenata, ? utile per le corse in quanto permette il montaggio di diversi diametri di disco con il semplice uso di distanziatori. L'utilizzo in moto sportive stradali ha una funzione "scenografica" (o scemo-grafica?...) La pompa radiale invece, credo (come sempre), offre una risposta pi? lineare lungo la corsa della leva, con le pompe non radiali a leva premuta si ottiene una maggiore pressione sulla pompa causando una perdit? di modulabilit? da parte del pilota. Nelle corse in cui i freni sono sempre "spremuti" offre il vantaggio di una maggiore sensibilit? in staccata violenta con ingresso in curva. Presumo che sia le pinze che le pompe radiali siano in genere di buona fattura (pensate per le gare) quindi permettano buone frenate, ma personalmente tra delle buone pinza e pompa tradizionale con tubi in treccia d'acciaio e delle pinza e pompa radiale con tubi in gomma, preferisco sicuramente le prime.
  10. Argomento interessante, io ho appena scritto in un altro post le linee guida di un ipotetico regolamento, lo ripeto qui con maggiori delucidazioni. L'idea base del regolamento ? quella di imporre non un peso minimo ma bens? massimo comprensivo di carburante necessario per completare tutta la gara, in cui sar? vietato effettuare il rifornimento. Con tale soluzione il motore e la monoposto intera pu? liberarsi da restrizioni tecniche permettendo la pi? ampia libert? ai progettisti. Infatti sar? possibile scegliere un motore 8 cilindri o a 12 con cilindrate diverse in base ai consumi ed al carburante imbarcabile fino al raggiungimento del peso massimo (l'otto potr? imbarcare meno carburante in quanto motore pi? pesante del 12, essendo presumibilmente di maggiore cilindrata ma consumer? anche meno). Oppure sar? possibile sceglire tra un Diesel ed un motore turboalbero! (per gli stessi motivi, pi? accentuati). Si potr? scegliere una monoposto a 4 ruote motrici o sterzanti, tali soluzioni per? incideranno sul peso (limitando carburante e conseguentemente potenza) rendendo la progettazione e gestione un (affascinante) gioco d'equilibrio (anche se in caso di pioggia gli equilibri saranno falsati a favore delle 4 ruote motrici). Limiterei pochissime cose legate alla sicurezza e per esempio altre come il numero di ruote (4) per non avere in pista roba poco identificabile con un auto. Da notare che in pista potranno scendere monoposto pi? leggere di altre e comunque con caratteristiche di rendimento in gara diverse rendendo i sorpassi molto pi? facili. Il carburante e le gomme dato il notevole apporto alla prestazione e capacit? di alterare il valore dei mezzi ed ingegneri dovrebbero essere non legati contrattualmente ai team permettendo massima flessibilit? nei cambi (anche di gara in gara!) come oggi accade per i freni. L'elettronica la vorrei completamente libera, lasciando comunque un collegamento diretto tra il pilota e le ruote sterzanti (no servosterzo quindi) anche perch? sono convinto che il bravo pilota emerge comunque. Ma questo punto si pu? "negoziare" L'unico vero problema ? che i costruttori non accetteranno mai un simile "libertinaggio" col rischio di vedere la loro costosissima monoposto superata da una geniale produzione artigianale di quattro soldi. Per tale motivo stiamo oggi col regolamento pari ad un manuale di costruzione e domani con un monomarca (gia annunciato da Mosley). Bye.
  11. Saluti a tutti del forum, mi sono appena iscritto. Forse qualcuno mi conosce gi? dato che ho frequentato ben 3 forum sulla F1 prima di questo, l'ultimo ? stato su "F1community.net" da cui sono stato "gentilmente" sbattuto fuori. Spero che in questo forum tutto vada bene per me e, per voi. Innanzi tutto mi congratulo per la vostra competenza tecnica e non solo. In effetti questo mio intervento ? solo una scusa per presentarmi dato che ho ben poco da dire, solo precisare la mia posizione in merito a F1, ? cio?: - ferrarista (non sfegatato) - ci tengo al concetto di Sport, pi? che allo spettacolo (anche se quest'ultimo non lo disprezzo affatto) - odio il concetto di corsa negli USA e piango la morte di quello europeo. - in genere sono contrario a forme di costrizione e divieti tecnici nelle corse (con molte eccezzioni) Il mio sogno (e chiodo fisso) ? una F1 con motore totalmente libero, resto della monoposto molto libera, limitatamente alle necessit? di sicurezza, peso massimo al via compreso carburante (escluso pilota), divieto di rifornimento (per valorizzare il concetto di peso massimo al via). Bye.
×