Jump to content

Raphael

Legends
  • Content Count

    607
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Raphael

  1. Ma che razza di competizione ? quella in cui una parte della monoposto viene fornita dall'avversario. Mi sorprende che ci siano ancora persone interessate ancora a discutere su una tale presa per i fondelli. La F1 ? morta e sepolta, parlate di show ed aprite una sessione del forum sul grande fratello e Buona Domenica, ma non scrivete pi? parole come sport, agonismo o simili per favore.
  2. Raphael

    Nuove Regole

    Freni con dischi in acciaio? Ma perch? allora non utilizzare i freni a tamburo! Anzi meglio quelli a pattino che diamine! Immaginatevi solo quanti soldi risparmiati. Comunque tranquilli, dopo le centraline di Bill Gates la federazione ha in programma i cambi della Panda ed i freni della 500 (quella vecchia) omologati e forniti a tutti i team, che cos? possono mandare in pensione i costosi ingegneri, c'? la federazione che fornir? gli attrezzi sportivi senza che alcuno si debba preoccupare a come progettarli evvvviiiiiiivvvvvvaaaaaaa................. Bye. P.s. c'? qualche laureato in giurisprudenza che possa tradurre il regolamento di questo spettacolo automobilistico per me che sono un povero ingegnere ignorante e che non capisce un tubo di queste cose moderne? Grazie.
  3. Raphael

    Cambio CVT

    Considerare il CVT un aiuto alla guida mi sembra un errore. Anzi, ne sono sicuro, non sto neppure a spiegarvi perch?, non credo che convincerei qualcuno di voi anti-elettronica ecc. cos? ben indottrinati dai mass media, per? penso che se il cambio CVT (o automatico) lo considerate un aiuto alla guida..... VOGLIO L'ANTICIPO MANUALE COME NEI PRIMI DEL '900! Bye. P.s. non si pu? considerare la mancanza di freno motore del CVT, semplicemente perch? con una logica a giri costanti non ci sarebbe.
  4. Io mi domanderei invece perch? tifare per squadre come McLaren. Sin dagli anni 50-60 gli inglesi si sono distinti per la loro singolare sportivit?, cio? la loro mentalit? per cui i regolamenti sono fatti per essere interpretati ed all'occorenza trasdrediti, gli anni della F1 sono costellati di imbrogli che vanno dalle vasche piene di acqua alla McLaren quasi tutti di matrice inglese. La loro sportivit? si irrigidisce e diventa importante e irrinunciabile quando si parla di scommesse, per le quali anche il leggittimo gioco di team diventa dannoso per l'attivit? sportiva preferita dei gentiluomini inglesi, la scommessa. Io tifo Ferrari anche perch? sono consapevole che la F1 ? competizione di macchine e uomini, e me ne frego se un pilota a vinto x o y gare o titoli se non considero con quali mezzi a corso e me ne frego se un alonso o hamilton di turno mi "regala" emozioni in formato famiglia prendi 3 paghi 2 se poi a livello sportivo non valgono un tubo (pur essendo iperveloci in gara). Comunque il 2008 non lo seguir? pi? come in passato, la F1 ? morta, uccisa dallo show americano e dalle scommesse inglesi. Vorrei che la Ferrari si dedicasse alle competizioni vere lasciando gli anglosassoni a giocare ma mi rendo conto che i soldi sono soldi. Buona F1 del 2008.
  5. Non vedo quale sia il problema se le cilindrate sono diverse. Se ho un motore a 6 cilindri di 4500 cc e un altro con 12 cilindri e 3000 cc qual'e il problema se ambedue sviluppano medesima potenza? (E per favore non tirate in ballo le cretinate sulla coppia, elasticita etc). Un indice significativo per quantificare le potenzialit? di un mezzo, senza vincoli tecnici da.... F1, non ? la cilindrata (che non va bene neppure per le assicurazioni) ma il peso del mezzo comprensivo del carburante necessario per effettuare la corsa. Comunque tra un campionato Turismo o similare con zavorre ed amenit? simili e il campionato attuale di F1 con "regolamenti-manuali" motori congelati per 10 (d i e c i) anni e accessori standarizzati non so quale sia pi? assurdo e schifoso.
  6. Accorciare il passo oltre ad una influenza sulla stabilit? del mezzo (anche se non ? esatto esprimersi in questi termini) comporta una variazione di bilanciamento sui due assi, la qualcosa assume importanza notevole dal momento che l'elettronica viene abolita, ci? comporter? una diversa sensibilit? del pilota nella gestione del mezzo (notare: diversa, e non maggiore o minore, state tranquilli che Hamilton ed alonso le suoneranno sempre a tutti, compatibilmente col mezzo a disposizione). Sinceramente non vedo come il passo pi? corto implichi sospensioni pi? morbide, ? possibile che sia come dice Piola, anche se come tecnico non mi convince per nulla, del resto non era lui che diceva (insieme agli altri supertecnici di giornalisti) che il motore ad 8 cilindri era pi? elastico del 12? O no?
  7. Innovazioni? Mah! A parte qualche aletta e pannellini aerodinamici vari non vedo come si possa parlare di innovazioni su degli "attrezzi sportivi" come le monoposto di F1. Del resto non vedo il futuro migliore dato che stanno lavorando per congelare i motori per.... 10 anni! Praticamente avremo in listino auto elettriche, ibride ed ad idrogeno mentre la "F1" correr? ancora con motori di dieci anni prima (per? vuoi mettere che aerodinamica sopraffina che avranno!)
  8. Per me sia le gomme che il carburante devono essere utilizzabili da qualunque team e/o pilota secondo loro libera scelta. Mi spiego, se Rossi vede che in una pista vanno bene le Michelin usa quelle, se dopo in un'altra pista vanno bene le Brigestone usa queste altre. Idem col carburante, se una petroliere produce un carburante migliore e trova riscontro tra i tecnici potranno utilizzare questo senza problemi commerciali e di sponsorizzazione. La stessa politica la utilizzarei in F1 e qualsiasi competizione motoristica (del resto si applica gi? oggi per i freni, chiss? perch?) Questo per il semplice fatto che i pneumatici da soli valgono qualcosa come il 20-30% della prestazione del mezzo, per il carburante probabilmente siamo al 10-20%, insomma sono "accessori" molto importanti che influiscono pesantemente sulla prestazione pur non essendo prodotti o progettati ne dal team ne dal costruttore dell mezzo meccanico in competizione. La preoccupazione di molti per l'adattabilit? dei mezzi ai diversi pneumatici mi sembra eccessiva dato che progettare un mezzo che si adatti ad essi pur sacrificando quacosa di irrisorio alla prestazione pura mi sembra non difficile. Quest'anno la Michelin ? uscita con le ossa rotte, almeno per il pubblico, pur portando piloti dietro a Stoner e davanti alle altre Bridgestone, eppure Rossi che passa alle Bridgestone mi sa tanto, come si dice dalle mie parti, di "tagliata di faccia", ed ha screditato il costruttore francese in modo esagerato La Yamaha ne ? uscita con le ossa ed i motori rotti nel tentativo di stare in scia alla Ducati ed al suo motore desmodromico, annuncia per il prossimo anno di voler continuare sia con i cilindri in linea frontemarcia, e questo si spiega con motivi commerciali essendo una configurazione vantaggione per la produzione di serie non certo per un motore sportivo, sia di voler continuare con le valvole a molle, quindi niente distribuzione pneumatica ne tantomeno desmo, nonostante quest'anno abbiano provato le pneumatiche. Per quest'ultima dichiarazione nutro dubbi ma direi che Rossi, in effetti faceva meglio a cambiare moto e non solo i pneumatici. Spero che la Yamaha realizzi una buona moto e che ci regali altri duelli per la vittoria con il "dottore".
  9. In riferimento alla fornitura della Ferrari per le monoposto che parteciperanno alla A1GP: "Se la Ferrari fornira' una vettura da 650-700 cavalli, in grado di stare a pochi secondi da una F1, i migliori piloti vorranno guidare per il proprio Paese perch? sapranno di poter disporre del miglior materiale disponibile. L'A1GP sara' vista seriamente, come una vera serie globale. Per l'A1 credo che il problema della credibilita' sia totalmente risolto. La Ferrari di certo non intende mettere a rischio il proprio brand". Qualcuno mi spieghi come si pu? pretendere di avere il migliore materiale disponibile in un monomarca. Qualcuno mi spieghi come pu? essere considerata globale una formula con tutte macchine italiane uguali. Qualcuno mi spieghi perch? lo sport automobilistico ? antato a puttane. Grazie.
  10. 1 A casa tua prendi il materiale disponibile. il megliore disponibile. Non c'? altro. 2 Globale nel senso competitivo fra i piloti, di diversi nazioni. La macchina ? soltanto un mezzo per tutti uguale, come la bicicleta. Quindi, il pilota dispone del mezzo, e compite contro i piloti ed i teams, ma le macchine non compitono. 3 FIA + Costruttori Ma la F1 ? una competizione fra macchine e fra piloti. Sopratutto fra macchine. Soltanto si pu? vedere una lotta veritiera fra compagni di equipo, ma anche questa possibilit? viene condizionata a volte per gli interessi della scuderia. Quindi: la F1 non sarebbe uno sport. Forse soltanto uno sport individualle, pratticato insieme ad amici di diversa condizione molestandosi sulla pista Pi? semplice: La Competizione non ? sinonimo di Sport. La formula 1 ? competizione, ma di sport ne ha poco, poco. Sono d'accordo. Per i duelli tra piloti un monomarca ? l'ideale per vedere i reali valori in campo. Anche se dubito che la vettura del Pakistan sia preparata avendo a disposizione le stesse risorse di quella della Gran Bretagna o della Francia... Gi?, ma i reali valori in campo sono con il pilota + la macchina, stiamo parlando di competizione motoristica o no? E per quello c'? la Formula 1. L'A1 Gp (o anche la gp2) basano la loro competizione su concetti diversi, e credo fermamente che la cosa sia funzionante... Non basta mettere il marchio o le vetture o i motori ferrari per tentare un duello con la Formula 1. E secondo me non ? quello che vogliono gli organizzatori dell'A1 Gp (anche perch?, in quel caso, interverrebbe Ecclestone a mandargli all'aria tutto). Sono due categorie diverse e che possono tranquillamente coesistere... C'era la F1. Oggi la F1 ? come l'A1GP. p.s. L'A1GP chiamatela competizione di piloti, e non automobilistica, non mi pare che il tennis sia considerato una competizione di racchette....
  11. 1 A casa tua prendi il materiale disponibile. il megliore disponibile. Non c'? altro. 2 Globale nel senso competitivo fra i piloti, di diversi nazioni. La macchina ? soltanto un mezzo per tutti uguale, come la bicicleta. Quindi, il pilota dispone del mezzo, e compite contro i piloti ed i teams, ma le macchine non compitono. 3 FIA + Costruttori Ma la F1 ? una competizione fra macchine e fra piloti. Sopratutto fra macchine. Soltanto si pu? vedere una lotta veritiera fra compagni di equipo, ma anche questa possibilit? viene condizionata a volte per gli interessi della scuderia. Quindi: la F1 non sarebbe uno sport. Forse soltanto uno sport individualle, pratticato insieme ad amici di diversa condizione molestandosi sulla pista Pi? semplice: La Competizione non ? sinonimo di Sport. La formula 1 ? competizione, ma di sport ne ha poco, poco. Sono d'accordo. Per i duelli tra piloti un monomarca ? l'ideale per vedere i reali valori in campo. Anche se dubito che la vettura del Pakistan sia preparata avendo a disposizione le stesse risorse di quella della Gran Bretagna o della Francia... Gi?, ma i reali valori in campo sono con il pilota + la macchina, stiamo parlando di competizione motoristica o no?
  12. Dichiarazione di valentino Rossi: "...comunque non riesco a capire come si possa essere tifosi di una moto." Evidentemente anche lui si ? americanizzato, come dice Mongo (mi pare) la macchina in una competizione motoristica ? un semplice attrezzo sportivo. , come una racchetta da tennis o una scarpa da ginnastica. In effetti io non vedo il tennis per tifare la racchetta e non seguo le corse di atletica per le scarpe degli atleti, ma posso ancora seguire le moto o la F1 per tifare un costruttore? O no?
  13. http://www.omniauto.it/magazine/1077/il-motore-wankel Nel sito suscritto troverete una interessante disamina sul motore Wankel scritta da un certo Loiacono, ebbene per quante fesserie ed inesatezze io ho purtroppo avuto possibilit? di leggere in rete e nella carta, anche specializzata e tecnica, mai ho avuto in precenza l'onore di leggere cos? tante fesserie tutte in una volta. Per chi capisce di motori leggere per credere. Spero che questo Loiacono non sia giornalista o tantomeno ingegnere ma penso che chiunque scrive articoli debba avere l'umilt? di evitare certe schifezze mediatiche a cui molti, giustamente, possono credere.
  14. I dubbi del tecnico onda sono legittimi I discorsi di Piola sono senza senso.
  15. Si odia hamilton perch? vince? E no cari signori, non ? proprio come dite voi. Si odia hamilton perch? appare (sottolineo appare) un raccomandato, il cocco della McLaren, che frequenta il team da quanto aveva il ciuccio Si odia hamilton perch? ? l'unico che quando va fuori pista non salta fuori dalla monoposto ma pretende di essere rimesso in corsa con la gru, ed il bello ? che glielo permettono! Si odia hamilton perch? quando va fuori pista nella corsia dei box il suo affezionato Ron pretende pure che venga spinto, senza ovviamente essere squalificato, tanto una reinterpretazione del regolamento si trova sempre. Si odia hamilton perch? quando alonso ha tenuto segreti i suoi settaggi, guardacaso, non ? stato cos? veloce. Si odia hamilton perche quando la pole la fa il suo compagno di squadra Ron si incazza Hamilton vince e se lo merita perch? ? bravo (ed i presunti favoritismi in realt? lo penalizzano), su questo non ci piove, ma per quanto sopra non pu? pure pretendere di essere simpatico ed amabile. Troppo facile dire che si odia perch? vince e che gli italiani sono tutti cretini.
  16. Su questo purtroppo ha ragione Sull'affidabilit? loro si sono dimostrati migliori di noi. Certo che ha ragione, ma non dimostra che nella McLaren non vi sia travasata l'esperienza della Ferrari. E' persino ipotizabile che sia pi? affidabile in quanto hanno potuto sfruttare i dati Ferrari confrontandoli con i propri. Insomma, io prendo i tuoi segreti, li sommo alle mie conoscenze, faccio una monoposto migliore e con ci? dimostrerei che la McLaren non ha usufruito delle esperinze e dati Ferrari? Sai che ti dico?.... Ma va a cagar..... P.S. per dirla tutta inoltre la bassa affidabilit? della Ferrari ? stata quantomeno "aiutata" dal loro amico Stepney e le sue magiche polverine
  17. La McLaren invita uno spagnolo per far vedere che non boicotta alonso. Un p? come i nostri "onorevoli" che inscenano un test antidroga per convincere i "sudditi" che non ne fanno uso. Hamilton ha la faccia tosta di dire che nella McLaren non c'? nulla della Ferrari perch? ? pi? affidabile. Ma queste idiozie le pensano da soli o li aiutano i giornalisti?
  18. Ron Dennis che si incazza quado alonso va in pole al posto del suo protetto hamilton, ecco uno dei motivi per cui oggi quando LH ? uscito la gente ha esultato.
  19. Puoi spiegare un po pi? "cientificamente" questo paragone? (montecarlo-giappone) Che scorretezza ha comesso Alonso a Montecarlo? Lewis: partenza Barhein, gru, Monza, non bisognano anche essere messi in considerazione? Scorretezze senza punizione (o aiuta alluzinante) Alonso ha comesso una scorreteza: Ungheria. Scorreteza = punizione. Punizione in base a nessun articolo concretto. Appelo al senso generale della lealt? o etica sportiva. Punizione al volo: perche 5 posti indietro e non 21? Lewis: scorreteze= non punizione. Scorreteze raccolte in singoli articuli della leggislazione e tipo di sanzione stabilita nei codici. Il mio pensiero: Dopo 5 giorni non sarebbe il momento di andare a punire una circostanza di gara, soprattuto dopo essere valutata la domenica sera. Sopratutto se la cosa ? per fare teatro gratuito d'infimo paese. Beh, al meno Vettel si ha salvato. Il problema ? la continua farsa della FIA, e la sua arbitrariet?, scarsa professionalit?, etc, etc. Con Lewis, questa arbitrariet? non ? stata in un solo singolo GP. Quindi, analizzata la gara isolatamente della stagione, sarebbe assurdo penalizzare Lewis, sorpatutto 5 giorni dopo. Anche sarebbe assurdo penalizzare Kubica durante la gara per toccare Hamilton, se mettiamo anche come giustificazione, le difficile condizione di guida in questa gara. (infatti vettel non viene penalizzato per la "toccatina" con alonso. La FIA dovrebbe avere i medi per risolvere perfettamente queste situazioni durante la gara o forse giusto dopo la gara, se c'? qualche apello o quando si trova con qualche problema di verificazione macchina-pilota dopo gara. Il problema ? quando le persone normale cominciano (o cominciamo ) a pensare che tutto il patetico casino della FIA non ? un casino: ? un "Gioco di Patriote". Obbietivo: salvare il "target" previsto, quindi, salvare la Patria. Per montecarlo leggi la mia firma. Alonso ha tagliato per due volte consecutive, la seconda volta in maniera volontaria, per difendersi da un avversario. Nessun commento dalla F1, dalla FIA, da quei pezzenti dei giornalisti e con gli "spettatori" a dire "che sangue freddo questo alonso!", "come ? stato bravo!" (vai aleggerti i post in questo stesso forum). A quel tempo io fui disgustato, oggi mi sembra una sciocchezza vista tutta la cacca caduta sulla F1 (compresa la ventata di aria "fresca" e puzzolente di ecclestone). Per i cinque giorni passati dopo il GP del Giappone dimentichi che tutto ? scaturito dal video amatoriale che la FIA ha gi? provveduto a CENSURARE da Youtube, ormai ? irriperibile e nessuno pu? pi? rompere i marroni ne alla FIA ne ad hamilton.
  20. Scusatemi signori, e ragazzi (e anche bambini, chiss?) ma tutto ci? ? una M E R D A pazzesca, persino il video su Youtube ? stato censurato! (pensavo fosse libero ed indipendente ed invece....) Ma questo hamilton (e suo padre) chi cavolo ? il boss della Mafia inglese? Domani hamilton sar? campione del mondo (tanto se finisce fuori pista con la gru lo rimettono in corsa!) ma questo titolo se lo pu? mettere in quel posto, lui e quel cazzone di ecclestone. Le cose che dice alonso sono giuste, peccato che anche lui non sia il massimo in corretezza e sportivit? (a montecarlo ha goduto lui della protezione FIA).
  21. Vi era un accordo tra i piloti nel mantenere la velocit? costante dietro la SF. LH ha disatteso completamente tale accordo. Ha rallentato (anzi frenato) scostandosi dalla traiettoria per non essere tamponato e vedere i casini che si sarebbero prodotti dopo tale manovra. Comunque sono anche daccordo per il fatto che tali manovre in passato non sono state mai sanzionate e non vedo il motivo di sanzionarle oggi. Forse in forza del supposto accordo tra i piloti tale sanzione sarebbe giustificabile. Considerare l'eventuale sanzione un sistema per rimettere in gioco il mondiale mi sembra una forzatura, seppur una ipotesi leggittima, che comunque visto che il mondiale e la sua credibilit?, con piloti che gareggiano impunemente con monoposto sanzionate, ? ormai andata in cacca non vedo come possa ulteriormente danneggiare l'immagine ormai disintegrata della F1 (alla F1 non ci credono pi? neppure le massaie).
  22. Guarda, lo dico da ferrarista: Hamilton ha strameritato il titolo! Ha guidato in modo impeccabile la vettura che gli ? stata data, domenica ha fatto sotto la pioggia una gara incredibile, neanche un bloccaggio di una ruota in pieno diluvio, tenendo un ritmo impossibile per il compagno bicampione del mondo. Certo in questa stagione ha avuto una macchina velocissima e superaffidabile, ma lui come pilota, cosa doveva fare di pi?? Dovremo abituarci ad anni di dominio noioso, purtroppo! Certo, Hamilton ? un grande pilota ma resta il fatto che ? campione del mondo con una monoposto I R R E G O L A R E o meglio sviluppata con metodi irregolari (non so se mi spiego...... mi sa di no.....) P.S. il "mondiale piloti" possono chiamarlo come vogliono (mondiale monoposto, piloti-macchine, F1, mondiale dei mondiali) ma resta un mondiale che lo vincono pilota e monoposto INSIEME, anche se oggi come negli USA la monoposto ? considerata come la racchetta per un tennista, un attrezzo sportivo!. Squalificherebbero anche un tennista con la racchetta irregolare ma l'eroe inglese no...... viva l'inglesi ed il loro senso dello sport (cio? spettacolo e scommesse).
  23. Ferrari: non capisco come una comunicazione sulla gara possa essere trasmessa semplicemente via e-mail senza accertarsi che venga letta.Una F1 sempre pi? ridicola, a tutti i livelli. I piloti hanno fatto quel che era nelle loro capacit? ed abilit?. Non gli si poteva chiedere di pi?. McLaren-Ferrari: Hamilton ? stato perfetto e anche fortunato. Il titolo (come si sapeva da tempo) ? ormai alle porte, ma io non lo esalterei pi? di tanto, trover? sponsor che vorranno legare il loro marchio a tale schifezza? (In Inghilterra di sicuro, ma altrove?). Alonso, quando ha fatto il botto non si ? arrabbiato quasi per nulla, probabilmente sapeva che le cose non sarebbero cambiate pi? di tanto. Renault: Kovalainen, aveva ragione Briatore Fisichella: non va pi? neppure con l'acqua. Ed io che credevo fosse un gran pilota.
  24. Ho capito, le competizioni automobilistiche sono per te un mistero..... senza polemica......
  25. Vai al cine, che ? meglio, se vuoi un VERO SPETTACOLO. Se vuoi una vera F1 invece devi rivedere a cosa intendi per competizione automobilistica. Se continui a pensare che vera F1 vuol dire solo vero spettacolo, beh, devo ammettere che gli statunitensi ed inglesi hanno fatto un bel lavoro nel diffondere la loro cultura.
×