Jump to content

chatruc

Staff
  • Content Count

    10,722
  • Spam

    233 
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    40

Everything posted by chatruc

  1. Buongiorno ragashish, con sommo piacere e buona volontà, apro il Topic Onesto Politica Accattivante (TOPA) per parlare di quella...sì, la politica. Ho fatto questo passo con il sommo permesso dei moderatori per verificare se siamo abbastanza civili da poter parlare di politica senza insultarci. REGOLE FONDAMENTALI: 1) non insultare 2) non incitare alla violenza 3) non incitare al razzismo e xenofobia 4) non fare apologia di comportamenti antidemocratici 5) rispettare le opinioni La mia idea è quella non tanto di parlare di politica in termini di maglietta di calcio ("Io sono della lega, il PD ha rovinato l'Italia"..."Berlusconi è il cancro della Democrazia"), ma di valori condivisi. Vorrei sapere cosa pensate, cosa credete sia meglio per tutti, per l'Italia, per il mondo. Se la democrazia ha dei limiti o ha solo virtù, se è meglio un sistema presidenziale oppure uno parlamentare, federale o unitario. Insomma, dite di cosa siete convinti.
  2. Fermo restando che hai ragione sul suicidio del M5S, io resto del parere che le legislature debbano continuare fino alla fine. Lo dico perchè gli elettori devono essere responsabili di quello che fanno. Troppo facile votare Grillo, Renzi, Salvini e Berlusconi e dopo un paio di anni urlare "tutti a casa". La politica e la democrazia si fa nelle urne, non in piazza (questa è un'altra cosa). Riguardo i risultati di domenica, ieri ho fatto lo sforzo di guardare la trasmissione di Giordano, Fuori dal coro. Al di là che la trasmissione è inguardabile e che una persona con un coefficiente intelettuale sulla norma dovrebbe capire che è una trasmissione per decerebrati (Costamagna in pratica ride in faccia a Giordano ogni volta che fa le sue pantomime, ma intanto è lì a mangiare), tutti i personaggi della destra hanno aperto il grande libro delle scuse, le stesse che loro criticano (giustamente) quando gli sconfitti sono quelli della sinistra. In generale, il discorso di esponenti di PD e LEU è: "Berlusconi vince perchè ha le TV, fa propaganda e lava il cervello agli elettori" "Grillo vince perchè è un populista che fa comizi nascosti sotto spettacoli comici" "Salvini vince perchè punta alla pancia degli elettori" "Il populismo vince perchè gli elettori sono stupidi e non leggono libri". Fermo restando che certi concetti li condivido pure, la colpa dei partiti di sinistra è quello di non sapere con che popolo hanno a che fare. Tutte le buone idee bisogna trasformarle in messaggi semplici e condivisibili dal popolo. Ecco invece le scuse di ieri: Feltri: "Salvini non ha perso. Quella regione è di comunisti da sempre, comunisti restano, sotto nomi diversi e il fatto che Salvini abbia ottenuto tutti quei voti significa che in pratica ha vinto". Della serie, il solito campionato morale di Napoli e Ferrari (e Argentina aggiungo). Salvini: "Abbiamo fatto un'ottimo risultato ma abbiamo perso perchè con il suicidio dei 5 Stelle, buona parte del loro elettorato è finito nel PD". Meloni: "Abbiamo perso perchè le sardine in realtà sono il PD sotto mentite spoglie, quindi per ogni minuto di par condicio, loro del PD di fatto avevano il doppio del tempo [sic]. Al di là del risultato, i 5 Stelle sono spariti, quindi il presidente della repubblica deve sciogliere le camere". Roba da Berlusconi puro ("Io ho fatto tutto bene ma le cose vanno male per colpa del 11 settembre, della grande crisi bancaria del 2009 e per i soliti Sarkozy e la culona inchiavabile"). Come si dice in generale: se uno dice che ad agosto fa freddo e il comandante meteorologico arriva in ciabatte per dire che fa caldo perchè siamo ad agosto, un giornalista non deve dare voce ad entrambi (darebbe voce ad un cogglione ed uno ferrato in materia, che non valgono lo stesso); deve solo guardare fuori dalla finestra e dire cosa succede in realtà. Cosa che ovviamenete Giordano non ha fatto. Secondo me, da dati che mi arrivano dalla regione, le cose in Emilia vanno più che bene, quindi al di là del tifo comunista di alcuni vecchi compagni, non mi sembra che ci sia così tanto malcontento. Quindi la campagna di puntare a droga, delinquenza e immigrati, ha coinvolto sì buona parte della pancia della regione, ma evidentemente in numero inferiore a quanto sperato. Tutto qui. Salvini deve pazientare che tanto a livello nazionale la sua strategia dovrebbe dare i suoi frutti. Deve stare attento a non andare troppo oltre (citofono), ma il rischio è che se le elezioni saranno nel 2023, lui si bruci presto a forza di dire sempre le stesse cose.
  3. In effetti qualche motociclista è morto per inchiodate improvvise dovute ad autovelox. In questi casi, l'ideale è fissare il limite a 110 km/h e tarare gli autovelox a 120 km/h. Così chi viene preso non ha motivi di lamentarsi e si garantisce la corretta sicurezza. Invece sarebbe da mandare la safety car in autostrada perchè tutti guidano in mezzo causando parecchie situazioni pericolose.
  4. A Shangai vivono oltre 24 milioni di abitanti...1 morto. Nel 2019 in Italia sono morte 198 persone per influenza su una popolazione di 60 milioni. Circa uno su 300.000. Direi che al momento la sitazione non è grave. Nella città di Axian, ci sono stati 11 casi al momento. La città conta 10 milioni di abitanti. Non circolano mezzi pubblici. La questione è che una popolazione così grande può portare ad un'espansione veloce del virus. Ma come stiamo vedendo, le precauzioni al momento sono ben superiori al rischio effettivo. In questi giorni mi sono informato sulla famosa SARS del 2002, che dai media sembrò un'epidemia epocale, roba da concerto di beneficienza (Toront Rocks, con Rolling Stones e AC/DC come headliners!!!)...totale? 813 morti ( Il numero maggiore di decessi si è avuto in Cina (348), seguita da Hong Kong (298), Taiwan (84), Canada (38) e Singapore (32)). 348 morti su 1.500 milioni di abitanti=1 morto ogni 4.3 milioni di persone... ...il picco dell'attuale influenza è prevista per febbraio. Per aprile sarà tutto risolto.
  5. Continua la carrellata regolamentare in chiave 2021. Ecco i miei rilievi: 4.11.2 Nessuna penalità verrà applicata a meno che i commissari non vedano chiaramente che un pilota è da biasimare per l'azione commessa. E' discrezione dei commissari applicare le sanzioni. Giusto il concetto dell'evidenza del fallo. La discrezione invece viene regolata dalle linee guida FIA. Leggete il prossimo articolo. 4.11.3 Vengono elencate tutte le penalità, dai 5 secondi alla squalifica e sospensione. Manca un criterio preciso di quale penalità sia da applicare per ogni infrazioni. In alcuni casi c'è un riferimento preciso, ma troppo spesso no. Si potrebbe migliorare tanto in questo campo. 4.12.13 Il leader della gara può regolare il passo una volta che la safety car rientra. C'è discrezione per questa csoas. Poi viene vietato ai piloti di frenare e accelerare repentinamente, cosa che invece fanno sempre ad ogni ripartenza. Nessuna penalità citata. E' un aspetto da chiarire (verrà chiarito al primo patatrac tra due che si giocano il campionato all'ultima gara). 4.13.3 Come sopra ma in regime di virtual safety car. 4.15.8 Viene ammessa la possibilità di ripartire da fermi dopo la bandiera rossa. Considerando che spesso si usa la safety car per incidenti piccoli, non ha senso questa possibilità. Comunque si può ripartire dietro la safety car se le condizioni non lo permettono. 4.16.2 La gara finisce nel momento in cui viene esposta la bandiera o cartello a scacchi oppure quando si compie il numero di giri predeterminato. Dopo errori vari (da Pelè alla modella), resta il vecchio concetto che la bandiera chiude tutto. 5.2.1/2 Tutti i piloti che vanno in Q3 e dopo la gara devono essere pesati. Se lasciano prima la macchina, devono passare per la bilancia. La minchiata di Vettel di andare nel paddock poteva essere severamente punito. 5.2.3 Un pilota verrà squalificato se sottopeso, a meno che non abbia perso pezzi per strada. Si potrebbe pensare di correre sottopeso, rompere l'ala nel giro di rientro e poi dire che pesava più del vero. 5.3 I rifornimenti in gara non sono vietati. Devono essere effettuati dentro ai box con una portata di 0.8 litri al secondo. 5.4 Parco chiuso: di fatto P1 e P2 assumono l'importanza dei test privati. Si prova e si cambiano pezzi tutte le volte che si vuole. Con l'inizio della P3, la vettura si trova in parco chiuso, quindi i pezzi non possono essere cambiati e la configurazione della sospensione deve essere presentata ma vengono ammesse diverse regolazioni alle macchine. In caso di emergenza, vengono ammesse sostituzioni. E' possibile regolare la macchina e cambiare pezzi in caso di pioggia in P3, ma tale cosa non è ammessa in qualifica e gara. Quest'ultimo aspetto potrebbe essere migliorato. 5.7.1 E' possibile utilizzare motori vecchi di precedente omologazione. 5.10.1 Fino alla gara, vengono ammessi 60 meccanici per squadra, ma in gara in numero è illimitato. Non capisco la ragione. 5.10.4 Vengono vietati gli animali in tutto l'autodromo, tranne eccezioni ammesse. L'idea è quella di evitare cani che attraversano la pista, cosa già successa in varie gare. 6.4 Regola Williams/Sauber: se un pilota ha un mix di gomme diverse, ha tre giri per rientrare e rimettere un set omogeneo. 6.4.l Caso raro: chi non utilizza i due set diversi in gara (o i due obbligatori se prescritti), si prende 30 secondi di penalità. Nel caso di gara interrotta in anticipo, chi avesse posticipato il pit stop, verrebbe duramente penalizzato. 6.4.m Regola Ferrari: chi non monta gomme da bagnato in caso di partenza con safety car, si becca 5 secondi.
  6. Soprattutto se nascosti dietro cespugli su strade secondarie in improvabili giornate di agosto. Sono d'accordo con i controlli di velocità senza avvertimento, in particolare in zone brutte.
  7. Le gomme per quella gara sono già state ordinate ma non spedite. C'è tempo fino a fine febbraio circa. Se la situazione si normalizza, si corre. Si sta pensando anche a fare una profilassi di tutta la pista con paddock praticamente separato dal resto del mondo.
  8. chatruc

    Alain Prost

    Robe da non credere.
  9. Caro Rimatt, le statistiche del passato sono impressionanti. Una volta era davvero pericolosissimo andare in macchina per via di alcol senza controllo, limiti di velocità inesistenti, vetture con poca aderenza e assenza uso cintura di sicurezza. Attuamente per strada muoiono circa 4000 persone ogni anno contro oltre 10.000 dei primi anni settanta con un parco macchine che è il trilplo di allora. http://www.aci.it/fileadmin/documenti/studi_e_ricerche/dati_statistiche/incidenti/Incidenti_Stradali_dal_1930.pdf Ricordo ancora quando a fine anni '90, quando ero alle superiori, c'erano un sacco di ragazzi morti solo perchè "usare la cintura di sicurezza è da sfigati". Morti a non più di 70 all'ora contro un platano... Attualmente c'è tantissima coscienza riguardo questi aspetti. Il problema principale oggi come oggi sono i cellulari. La gente chatta mentre guida. Basterebbe una forte campagna di repressione per limitare il problema.
  10. Sì, ne abbiamo parlato. L'idea sarebbe utilizzare diverse configurazioni di anno in anno. L'impianto comunque non verrebbe modificato.
  11. E' vero pur questo. Ma in realtà serve prima di tutto il carico, poi cercare di mantenerlo riducendo la resistenza. Il contrario non funziona mai.
  12. Il giornalismo in Italia (e non solo) ormai fa schifo. Il Giornalista deve raccontare, indagare e trovare qualcosa di vicino alla verità. Ormai tutti sparano titoloni per avere il clic prima degli altri. L'indigine che un giornalista dovrebbe fare è: 1) Senza l'alcol, il guidatore le avrebbe centrate? 2) Con tale alcol, è un miracolo che non abbia causato altri danni? 3) Perchè la gente guida sotto l'effetto dell'alcol? Cosa si può fare? 4) Perchè la gente attraversa dove non deve? Cosa si può fare? 5) L'alcol non è una droga tollerata? Anzi, difesa?
  13. Una volta ho telefonato in diretta. Ai tempi ti mandavano in onda, peccato che dalla cornetta non si sentisse un piffero e questo causasse i vari problemi in diretta che poi hanno portato alla sopressione delle dirette.
  14. Esattamente, un conto sono i crimini commessi in guerra, un conto è un piano premeditato e scientificamente progettato per eliminare persone. Come conoscenze ho queste: 1) mio papà è nato nel 1941 in provincia di Treviso e ricorda qualche notte a dormire in bunker di campagna per nascondersi dai raid tedeschi che volevano vendicarsi della morte di un soldato. Suo padre non partì per la guerra perchè aveva tre figli. 2) Il nonno della mia ex è andato in Russia ed è tornato a piedi caminando tra i cadaveri. Non ha mai parlato con nessuno di quello che ha visto e vissuto. Ogni tanto si metteva a piangere da solo. Per circa 20/25 anni dopo la guerra, ogni tanto si alzava di notte e se ne andava a camminare da solo nel freddo delle montagne. Sua moglie mi raccontava di quanto buoni fossero i ghiri da mangiare (non c'era altro), cacciati dal fratello. Quando ho visto un ghiro, non ho capito cosa mangiassero (di fatto sono pelle ed organi interni). 3) il nonno di mia moglie è andato in Russia ma aerotrasportato, quindi la campagna è stata meno traumatica ma al ritorno è diventato partigiano. Non ha mai parlato con nessuno di quello che ha vissuto. Presumibilmente ha ucciso parecchia gente (di sicuro con fucilazioni) visto che aveva qualche trauma. Lui ormai novantenne non parlava mai e stava seduto a tavola a mangiare la zuppa. Una volta ho detto che vorrei collezionare armi e con la grinta di un ventenne si è alzato in piedi urlando "Niente armi, niente armi! non sono da tenere a casa!". 4) Mio nonno, nato in Argentina, era ebreo. Suo zio era scappato durante la prima guerra mondiale da Bielorussia a piedi fino in Spagna dove prese la nave per l'America. Fosse nato in Europa, lui e mia mamma (pur impura perchè con madre cattolica) sarebbero finiti nei forni. Questo spiega la follia del piano nazista.
  15. Dopo le elezioni in Emilia Romagna, avete considerazioni da fare? Sinceramente è difficile capire se la Lega ha perso per la citofonata di Salvini (che trovo veramente squadrista in quanto non considera il principio di separazione dei poteri e quello di presunzione di innocenza, garantismo tanto invocato (giustamente) quando si tratta di parlamentari) ma se non altro si dimostra che chi vota alla fine resta pur sempre (un po') indipendente da media e campagne varie. Ricordo quando dopo la batosta del 2008, la sinistra diceva che "il popolo è stupido e Berlusconi vince perchè ha le TV", cosa che mi ha allontanato dal PD e poi a distanza di cinque anni il movimento 5 stelle ha (quasi) vinto le elezioni senza alcuna TV. In ogni caso, lo sleccazzamento assoluto di Mediaset nei confronti di Salvini è vomitevole, pure per chi simpatizza Lega. Ieri da Rete4 era incredibile come avessero invitato il perdente per sleccazzarlo infinitamente, con tanto di professore universitario o qualcosa del genere che difendeva i metodi salviniani. Resto dell'idea che la Lega sia un ottimo partito di opposizione e che vincerà le politiche del 2023.
  16. Infatti in quella occasione, Senna ostacolò ad oltranza Prost in tempi in cui non si faceva tanta ostruzione in fase di sorpasso. Infatti credo che arrivò un'altra macchina (Piquet credo) che prima superò Prost e poi Senna senza alcuna ostruzione. Prost fece un lungo e la macchina stallò. Curiosamente Senna rimase senza benzina nello stesso punto. Dopo la minaccia di Prost, Balestre obbligò entrambi a chiedere scusa e darsi la mano alla gara dopo.
  17. La velocità di punta era più un effetto che una causa. La Ferrari voleva avere una vettura efficiente (cioè, che genera abbastanza carico pur con ottime velocità di punta) ma alla fine l'è venuta una macchina scarica e basta (come certe Arrows dei primissimi anni 2000). Dal 1977, la velocità di punta non è un punto di forza ma solo un palliativo alla mancanza di carico per brillare in quelle poche piste dove la stessa conta. Per vincere il campionto, serve soprattutto carico.
  18. Ho letto il grosso del regolamento sportivo e vi terrò aggiornati.
  19. Questa notte mi sono svegliato alle due meno dieci per vedere la primissima partita della stagione 2019 della National Football League, che finirà a Febbraio 2020. Si è partiti con il Hall of Fame game, partita amichevole per celebrare i nuovi entrati alla Hall of Fame che ha visto i Denver Broncos vincere contro gli Atlanta Falcons a Canton, nell'Ohio, culla natale della NFL. Partita pessima come tutte le amichevoli estive, in cui non giocano nè titolari nè seconde linee, ma solo terze linee e potenziali terze linee; il tutto in attesa di fine mese quando ogni squadra dovrà dare la lista dei 53 giocatori della rosa. Quindi molti dei protagonisti visti oggi, finiranno disoccupati o al massimo nelle squadre di allenamento, in attesa di un infortunio di un titolare. L'anno scorso c'era trepidazione tra gli esclusi perchè la nuova Alliance of American Football (AAF) avrebbe preso molti di loro per la nuova lega che si sarebbe giocata tra Marzo e Maggio. Invece dopo otto delle dieci partite della stagione regolare, la lega è fallita miseramente, con 100 milioni di spese, 12 di fatturato e 88 di perdita. https://aaf.com/ Quest'anno ci sarà la consolazione di sperare nella rinata XFL di Vince MacMahon che partirà a Febbraio. I meno giovani si ricordano della XFL che venne lanciata in pompa magna nel 1999 e che vide l'unione tra la WWF (World Wrestling Federation, poi nota come WWE, World Wrestling Entertainment) di MacMahon e la rete televisiva NBC. Dopo una sola stagione di (scarso) football, la lega chiuse con 70 milioni di perdite. Per tornare alla NFL, da giovedì sera comincia la prima delle quattro giornate di amichevoli estive, mentre la stagione partirà a Settembre. Si tratta della centesima stagione della lega che ha iniziato a giocare nel lontano 1920. Di quelle 14 strampalate squadre che giocarono la prima stagione in cui non vi era un chiaro vincitore finale e in cui si giocavano partire contro squadre non appartenenti alla lega stessa, rimangono due: i Decatur Stanleys e Racine Cardinals. I primi pochi anni dopo si sono spostati a Chicago per divenare i Bears che conosciamo oggi. I secondi invece sono i soliti Cardinals che prima di arrivare a Phoenix, nell'Arizona, sono stati a Chicago, si sono fusi per un anno con i Pittburgh Steelers (i cosidetti Car-Pitt Combine), sono rimasti a Chicago e sono passati per St.Louis per 27 anni prima dell'attuale dimora. Non dovendosi scontrare queste due squadre per motivi di regolamento, i Bears giocheranno la partita inaugurale della stagione contro i Green Bay Packers, squadrà che si unì alla NFL nel 1921. Per quanto riguarda gli abbinamenti tra divisione della stessa conferenza, quest'anno sia in NFC che AFC si scontrenna le divisioni Est contro Nord e Ovest contro Sud. Negli scontro interconferenza, ci sarà il derby tra le divisioni Sud da una parte e tra le divisioni Est dall'altra. Quindi ci sarà il doppio scontro tra divisioni Nord e Ovest tra entrambe le conferenze.
  20. Domenica si è giocato il ProBowl, anche se un po' oscurato dalla morte di Bryant. Ha vinto l'AFC e hanno fatto il test del nuovo onside kick che è un quarto e 15.
  21. Ciao ragashish, tra poco mi scadono i due abbonamenti ad Autosprint e Motosprint: secondo voi conviene acquistarli ancora?
  22. Per fortuna che non compro AS. Editoriale di Donnini: le macchine attuali sono facili e sicure, quelle vecchie difficili e pericolose. Quindi i piloti vecchi si stufano e vanno via. Per fortuna c'è il vecchio Sainz che da una lezione ai giovanotti... ormai è un giornale per vecchi rincoglioniti e nostalgici ad oltranza
  23. La decisione di Nico fu repentina e fece incavolare non poco Toto. Infatti chiamarono Bottas e Williams dovette disritirare Massa
  24. La pista sembrerebbe buona. Vederemo poi la realtà. Pure Valencia sulla carta doveva essere una copia di Montreal, tutta stop and go, ma tranne l'ultima, offrì tutte gare brutte.
  25. No dai, sembra meno budelloso. Alla fine è da capire la proporzione. Non essendo molto lunga, dopo il primo rettilineo, c'è un misto lento, poi un misto veloce, rettilineo opposto e misto veloce finale. Mi sembra strana una pista sotto i 5 km.
×