Vai al contenuto

chatruc

SOPF Members
  • Numero contenuti

    9277
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    30

L'ultima giornata che chatruc ha vinto risale al 6 Agosto 2016

chatruc ha ottenuto più reazioni positive in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

315 Laureato

Su chatruc

  • Rango
    "The Intimidator" #3 ******* Dale Earnhardt
  • Compleanno 10 Giugno

Info Profilo

  • Posizione
    Buenos Aires & Motta di Livenza, citt? della delinquenza
  • Professione
    Miliardario

Contatti e Social

  • Website URL
    http://aldotuttologo.blogspot.com
  • Instagram
    Dale Earnhardt *******
  • Twitter
    Dale Earnhardt *******
  • LinkedIn
    Dale Earnhardt *******

Preferiti

  • Pilota Preferito
    Dale Earnhardt
  • Team Preferito
    Ferrari
  • Circuito preferito
    Rafaela

Visite recenti

2664 visite nel profilo
  1. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Per tutti i grandissimi tifosi della NASCAR che in Italia sono tantissimo, vi comunico che venerdì le prove libere saranno trasmesse in diretta via streaming da nascar.com.
  2. chatruc

    Mondiale 2030 in Uruguay e Argentina

    Pure la Bolivia si vuole unire al trio. Questa sarà la migliore coppa del mondo di tutta la storia dell'umanità. https://www.calcioefinanza.it/2018/12/19/mondiali-2030-sudamerica-bolivia/
  3. chatruc

    f1 vs indycar

    Le IndyCar hanno sposato quello che noi appassionati vogliano da un sacco di anni: poco aerodinamica e tanto grip meccanico. Il risultato è che le macchine scivolano, i piloti controsterzano e chi è più bravo fa la differenza. Per spettacolo intendo questo. La F1 ha tanto spunti di interesse, ma l'aerodinamica superiore la fa da padrone. Anche se avessero tutti la stessa macchina il problema ci sarebbe ugualmente.
  4. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Volevo scrivere dopo le due batterie di qualifica perchè lo spettacolo è stato terribilmente deprimente ma la gara mi avrebbe smentito. Duels: dopo quattro giri, tutti erano in fila indiana. Appena uno scendeva all'interno per superare, quelli dietro lo tradivano e lo lasciavano da solo precipitare in fondo. Superare è stato molto difficile ma nessuno ha fatto più di tanto per provarci. Daytona 500: rispetto ai Duels, la gara è stata molto bella con diversi sorpassi. Non siamo ai livelli del 2001/2002 e dello stesso 2010 (vi ricordate Talladega?) ma se non altro i sorpassi sono "veri", cioè sudati e lavorati. Con i piloti quasi sempre su due colonne, abbiamo visto tanta lotta e diversi sorpassi interessanti. Molto bello vedere team piccoli con Dibenedetto, McDowell, Ragan e Preece lottare lì davanti. Peccato che sia così solo sui superspeedway perchè la categoria avrebbe bisogno di "favole" come quelle di Andy Petree, Glen Wood e altri nei primissimi anni 2000. Tappe: ammetto che i due traguardi a 60 e 120 giri hanno un po' creato interesse perchè il gruppo si è diviso in tre, tra chi si fermava subito per non perdere terreno in caso di gialla, tra chi voleva fermarsi perfettamente a metà e tra chi puntava tutto a fare lo splash finale veloce. Però credo che se i traguardi fossero volanti, sarebbe meglio. Le strategie comunque sarebbero differenziate (forse un po' meno) e le interruzioni inutili non ci sarebbero. Finale: la fine della gara è stata quella solita di sempre. Per farla breve, tutti si sono schiantati un sacco di volte al punto che dopo varie bandiere rosse la corsa se la sono giocata in sette. Dal punto di vista sportivo ha poco senso. Dal punto di vista dello spettacolo nemmeno. La gara è partita alle 21:30 ed è durata quasi quattro ore, di cui l'ultima nella sequenza finale di incidenti e bandiere rosse. Credo sia una rottura inutile di macchine e maroni. Ci sono stati incidenti evitabilissimi e prima o poi sarebbe da prendere qualche provvedimento. Ricky Stenhouse Jr., tanto per citare uno, non aveva alcuna possibilità di vincere e si è buttato in un posto impossibile solo perchè aveva un po' più di velocità di chi lo precedeva. Era evidente come alcuni piloti abbiano deliberatamente mollato il gruppone con il solo scopo di aspettare il groviglio e poi provarci nella ripartenza. Sarei curioso di sapere se le squadre siano contente di sapere che tra Clash, Duel e le quattro tra Daytona e Talladega abbiano almeno tre macchine da buttar via. Infine l'orario di partenza credo sia inutile. Partire a metà pomeriggio per arrivare in serata è il miglior modo per non avere ascolti. Sarebbe meglio partire (veramente con la bandiera verde) alle ore 13:15 e chiudere la gara tra le 16:00 e le 17:00, senza gialle nelle tappe, senza i "debris" che ora sono spariti grazie alle tappe e senzail "sovrattempo". Sono molto curioso di vedere come saranno le nuove gare con strozzature coniche che iniziano da Atlanta.
  5. chatruc

    Il pilota più bello della F1

    Junior Johnson (a sinistra)
  6. chatruc

    f1 vs indycar

    Questo si sapeva già, da sempre la differenza su uno stradale va da 4 a 7 secondi. Lo spettacolo invece non ha paragoni. Dovrebbero però fare un paragone a Indianapolis.
  7. chatruc

    L'opaca Ferrari SF90

    Cioè la F150th Italia, cioè la F150° Italia. F40 OK, F50 OK...F60 merrda, SF70H più o meno, SF71H OK. Il nome SF90 non è tecnico. Ci vorrebbe la F160T, la F166T, F267T. In compenso il colore aiuta.
  8. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Non intendevo dire che quello è il problema, tutt'altro. Dico solo che nella mia giovinezza associavo uno sponsor ad una macchina: Kodak a McGlure, Miller a Wallace, Texaco a Allison, Quaker State a Bodine, Hooters a Kulwicki, Dupont a Gordon, Goodwrench a Earnhardt e ora invece no. Infatti concordo con te. Il sistema di punteggio e attribuzione del titolo è assurdo.
  9. chatruc

    L'unica vera Alfa Romeo C38

    I media italiani continuano a dire che da qui a uno o due anni sarà una vera Alfa Romeo. Io non ci credo. Appena la FIAT va in mona perchè è indietro rispetto alla concorrenza (mancanza di modelli ibridi), la Sauber torna bianca e blu con due piloti paganti.
  10. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Me lo ricordo perfettamente. Nel 2003 Kenseth vinse il titolo con un solo successo, mentre Newman lo perse nonostante un sacco di successi. Al tempo nessuno ci faceva caso perchè le gare erano molto divertenti, le tribune così piene che ogni anno ne costruivano di nuove e molto spesso i campionati erano noiosi. Per assurdo, un campionato noiosissimo come quello del 2001, fu quello con le gare migliori, con più team e piloti vincenti diversi. Come successo poi da quel giorno, invece di risolvere il problema (sistema di punteggio troppo premiante per la costanza) decisero di introdurre quella porcheria che poi hanno modificato sempre in peggio. Sugli spettatori è dura capire perchè hanno lasciato la categoria sia in tribuna che in TV. Gli anni della crisi hanno tagliato il pubblico sulle tribune ma allo stesso tempo lo spettacolo in pista è calato troppo. Se ci fosse una sola causa, sarebbe facile risolvere il problema. La questione degli sponsor non aiuta. Come fai a riconoscerti in un pilota/macchina che cambia colore ad ogni weekend.
  11. chatruc

    La Monoposto + BELLA

    Invece era esattamente il contrario. Per l'esordio in F1, la Ligier spese una fortuna per studiare una presa dinamica al fine di sovralimentare naturalmente il motore il più possibile. La fuidodinamica interna di tale presa era veramente all'avanguardia, ma dopo solo tre gare il regolamento fu cambiato e le prese alte bandite fino al 1989.
  12. chatruc

    La Monoposto + BELLA

    ecco quello che dico del messaggio pubblicitario (stesso team a distanza di 20/30/40 anni:
  13. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Alle 20:00 in diretta su NASCAR TrackPass.
  14. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Dai Mito, visto che siamo in due, proviamo a elevare la qualità della discussione con messaggi meno sintetici. Come al solito le qualifiche contano meno di nulla ma soprattutto le due batterie di qualifiche sono inutili visto che possono importare quattro gatti non qualificati d'ufficio. Vedere tre sessioni di prove, una di qualifica e due batterie per eliminare due macchine mi sembra troppo, soprattutto perchè fino a pochi anni fa partivano in 43.
  15. chatruc

    2019 Monster Energy NASCAR Cup Series

    Aggiungo una nota sulle livree che dico da un po'. Parte la gara e so che Monster è Kurt, FedEx è Hamlin, Miller Lite è Keselowski, Pennzoil è Logano. Poi vedo il 48 e mi ricordo che Ally ha preso il posto di Lowe's e mi ci dovrò abituare. Poi mi chiedo dove sia Kyle. Trovo il 18 e vedo una cacca marrone M&M's e non capisco perchè non sia giallo con i confetti. Poi scopro che Harvick è nero. Che sponsor sarà? Busch! Ma dei colori sociali della birra nessuna notizia. Così come Mountain Dew che sembra roba militare e così via. Secondo me, gli sponsor dovrebbero restare fedeli ai loro colori sociali originali. Cosa diremmo di un cartellone Coca Cola fuxia o un McDonald's giallo? Inoltre il cambio di sponsor continuo rende illeggibile la gara. Oggi riconoscevo Logano e Keselowski ma presto sarò lì a guardare la gara da mezz'ora per poi scoprire che "ecco dov'era!".
×