Jump to content

Eraserhead

Legends
  • Content Count

    14,642
  • Spam

    100 
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Eraserhead

  1. Fino a pochi gp fa non m'importava granché, mi bastava che lottassero. Ma la sfortuna di Hamilton e il recente comportamento di Rosberg che me l'ha reso più antipatico (non che Hamilton sia simpatico ma almeno mi trasmette qualcosa in pista) mi fanno propendere per il primo. Con il team più dalla parte del tedesco non so se ce la farà, ma sono fiducioso...
  2. Cosa c'entra? Anche lui le prendeva da Barrichello ogni tanto. E ormai sono anni che abbiamo rivalutato Button, rispetto al periodo in Honda.
  3. Però, [...] Quella completa sintonia fatta di leadership e "cazzimma" nei momenti giusti. Sembra insomma che non ne abbia più voglia. Mah, non so. Io non l'ho ancora avuta 'sta sensazione. Per me semplicemente è un brutto periodo con la squadra, può capitare a tutti. Probabilmente non ha più voglia di lottare sapendo che molto probabilmente non arriverà a nulla, quello sì e ci può anche stare.
  4. Io l'ho sempre trovato abbastanza ridicolo. Poi i due di Burton mi piacciono anche ma fino ad un certo punto, troppo cartooneschi per i miei gusti. Nolan si allontana maggiormente dal fumetto originale per abbracciare il dark portato nel mondo fumettistico da Moore e Miller negli anni '80.
  5. Il fantasy credevo non fosse il mio genere ma Game of Thrones la adoro! Da quel che ho letto comincia il 10 maggio, tra un mese. Anche perché hanno trasmesso solo due episodi in america.
  6. Raikkonen 4 Webber 4 Massa 4 Gutierrez 2 Di Resta 2 Bottas 2 Chilton 1 van der Garde 1 Red Bull 4 Mercedes 3 Sauber 2 Marussia 1
  7. Che figata! Anch'io voglio correrci!
  8. Vettel 4 Rosberg 4 Perez 3 Sutil 2 Di Resta 3 Vergne 2 Chilton 1 Van der Garde 1 Red Bull 4 Lotus 3 Sauber 2 Marussia 1
  9. Spammare per fermare il declino.
  10. Direi che è abbastanza inutile, soprattutto se hai letto il libro. Non mi ha dato assolutamente nulla.
  11. Un film sul destino attraverso i secoli e sul fatto che siamo tutti collegati, che dura tre ore, con Tom Hanks e Hugh Grant? Mi chiedo perché chiunque dovrebbe andare a vederlo... Meglio guardare Django Unchained.
  12. Visto qualche film ultimamente Lincoln Se non fosse stato un film di Spielberg metà dell'hype non ci sarebbe stata, tolto Day Lewis se ne sarebbe andata anche l'altra metà. Il film parte molto bene ma poi, dopo una mezzoretta ho perso interesse. Questa cosa mi è successa già altre volte con altre pellicole di Spielberg. Il solo fatto che non ci siano troppe scene strappalacrime e che le musiche sdolcinate di John Williams non siano imperanti come molte altre volte me l'ha fatto odiare un poco meno. Il problema è che la pellicola, invece di ingranare nel tempo, perde lustro, questo perché eccessivamente verbosa. In alcuni punti sembra di guardare un documentario di National Geographic. In altri, invece, le storie di Lincoln e la regia a tratti interessante, mantengono il film ad un certo livello che però, non è da oscar. L'elemento memorabile è, indubbiamente e scontatamente, l'interpretazione del main lead anche se, a sorpresa, ho quasi preferito Tommy Lee Jones. La storyline di Sally Fields la trovo invece insostenibile, inserita soltanto per rendere Lincoln più umano [stesso espediente che usa Spielberg con le storie che fa raccontare a Lincoln]. Alla fine, trovo sempre tutto troppo costruito, finto, vedo ciò che Spielberg mi vuole fare vedere ma vedo anche il processo creativo che usa per arrivarci e la cosa mi infastidisce sempre. Ho letto in giro critiche riguardo alla rappresentazione storica, all'omissione di alcuni eventi importanti, argomenti in cui non sono molto ferrato e che non mi interessano particolarmente. Non sono appassionato di storia, politica quindi un film del genere partiva già in svantaggio con me. Voto: 5,5 The Master Considero Anderson uno dei registi più capaci attualmente per questo sono entrato pieno di buone speranze e sicuro di apprestarmi a vedere un grande film. Peccato che non sia stato così. Manca della forza espressiva di There Will be Blood, dei personaggi e del significato di Magnolia, della regia coraggiosa e sperimentale di Punch-Drunk Love. In realtà questi aggettivi li potrei intercambiare per tutti questi film ma non li posso applicare a The Master. L'ho trovato vuoto di contenuti, eccessivamente pretenzioso e criptico [molti lo definiscono sempre così ma questa volta la sensazione c'era davvero], lungo e con poche scene portanti. Joaquin Phoenix vale tutto il film da solo, veramente meraviglioso. Per quanto sia diretto bene, lo giudico sotto a tutte le sue opere precedenti: la sua solita maestosità che mi aspettavo non è arrivata. Voto: 7 Life of Pi Un po' troppo pregno di religione ovunque, che alla lunga mi ha infastidito. In generale una bella storia avventurosa che avrei spogliato di diversi elementi pretenziosi per renderla più semplice [parlo da profano del libro, non l'ho letto e non lo leggerò. Ma il film in sé poteva essere meglio]. Mi aspettavo uno dei film dell'anno invece mi sono trovato davanti ad una pellicola graficamente interessantissima, animali creati perfettamente ma la storia traballa un po' seppur interessante. Inoltre non capisco perché, SPOILER alla fine, dopo il "finto racconto" di Pi, il giornalista dovesse esplicare didascalicamente cosa significasse. FINE SPOILER È davvero impossibile lasciare le cose non dette? O siamo così stupidi da avere bisogno della lezioncina finale? Voto: 6,5 Moonrise Kingdom guardando questo gioiello di Wes Anderson, mi sono emozionato per molte scene. Per la tecnica certo, perché con una regia così assurda, una scelta delle musiche così meravigliosa [tra le soundtrack migliori mai sentite] non si può rimanere impassibili. Ma quest'uomo sa come mettere su pellicola queste cose, emozioni pure. Avrei voluto essere bambino ieri sera ma in un certo senso è come se lo fossi stato. E non mi emoziono molto facilmente. Miglior film dell'anno. Stupendo. Voto: 8,5
  13. Meraviglioso! Ora mi guardo il film con più candidature a questi oscar, giusto per osannare Day Lewis e insultare Spielberg per l'ennesima volta
  14. 1] Hamilton 2] Alonso 3] Raikkonen
  15. Olanda/Belgio... Però ho da poco comprato un bar in Italia quindi mi sa che per un po' non me ne vado.
  16. Sì, molto bello. Però prima bisogna guardare Il Declino dell'Impero Americano [possibilmente in originale], sempre di Arcand, visto che i due film presentano una continuità di personaggi e di temi.
  17. Visto anch'io. Sinceramente Ben Affleck non m'è mai piaciuto. Gone Baby Gone l'ho fermato a metà, The Town l'ho trovato un filmetto che non mi ha detto assolutamente nulla. Qua siamo sicuramente di fronte al suo film migliore, ma ben lontano dal capolavoro osannato da certi critici. Probabilmente è materiale adatto per vincere degli oscar, questo è sicuro: la storia è solida e tiene incollati allo schermo per tutta la durata della pellicola ma non ci vedo molto oltre a quello. La regia non l'ho trovata molto interessante e i personaggi sono sviluppati abbastanza male devo dire. Inoltre la storia non è raccontata come è andata veramente, sembra quasi che il Canada sia rimasto semplicemente a guardare, quando non è così. Quindi, a parte il solito patriottismo che salta fuori in pellicole del genere m'è comunque piaciuto e in quest'anno di cinema veramente debole l'ho trovato, per ora, uno dei film migliori [devo ancora vedere Moonrise kingdom] Voto: 7,5
  18. Al massimo si può dire il contrario. È proprio quest'anno che la voglia di strafare non c'è stata e negli anni scorsi c'erano errori durante l'anno. Quest'anno non ne ricordo proprio.
  19. Non ha molto senso per me leggerla a freddo, mi sa che lo farò quando l'avrò rivisto...
×