Jump to content

need for speed

Inactive
  • Content Count

    917
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Everything posted by need for speed

  1. S? ma meno di quello che ha fatto la FIA per punire la spy-story, non si poteva proprio fare. Lo zio Bernie se l'andasse a prendere con Dennis o col "pentito" Alonso; Mosley che doveva fare pi? che calarsi le braghe (questa volta in senso metaforico :lol:) come ha fatto?
  2. Vero, per? sembra che la prossima "moda" della F1 saranno i circuiti cittadini non permanenti (visto che anche gli emiri si sono rotti le loro dorate balls di spendere milioni per impianti che dopo due anni sono vuoti ) e l? sar? difficile fare via di fuga kilometriche.
  3. Ma s?, aggiungiamo un altro paio di chicane, dai! Oppure torniamo a correre sull'Avus (togliendo le pericolose curve paraboliche) e sostituendole con una spettacolare procedura di "rotazione sui cavalletti" della macchina da parte dei meccanici cos? da lasciare ai piloti solo l'incombenza di correre sul rettilineo.
  4. Certo che se la Ferrari dovesse ritirarsi dalla F1 per gli altri team sarebbe un grosso problema: da chi copierebbero? Scherzi a parte negli ultimi anni tutte le soluzioni pi? innovative e poi diffuse provengono da Maranello: scarichi alti, ruote carenate, foro sul muso...
  5. Sentito fin troppe volte questa frase. Purtroppo prima che finisca il petrolio noi ci saremmo gi? scannati fino all'estinzione per l'ultima goccia. Beh alla fine l'importante ? che la cella di sicurezza abbia retto bene. Che i pezzi (cofano, pance...) si stacchino alla fine non ? un problema, anzi forse sono tutti detriti in meno che possono ferire il pilota.Ci? che ? preoccupante per i prototipi ? che hanno questa innata tendenza a decollare (chiedere a riguardo a Mark Webber quando correva per la Mercedes ).
  6. Per quanto ne so io, i piloti mettono le braccia sul petto (tipo posa funebre di un faraone, tanto per capirci) subito prima di un impatto violento: tenerle sul volante vuol dire con molte probabilit? fratturarsele e poi in questo modo proteggono ulteriormente la cassa toracica. Mi ricordo che quando qui in Italia fu finalmente reso obbligatorio l'uso delle cinture di sicurezza in macchina, alcuni amici "da bar" sostenevano di non averne bisogno in quanto, in caso di impatto, loro si sarebbero tenuti con le mani al volante; difficile fargli capire che anche in caso di urto a bassa velocit? il peso che avrebbero dovuto sostenere sarebbe stato di alcuni quintali!
  7. Per sapere se e quanto la Ferrari ? davanti alle altre macchine bisogner? aspettare ancora qualche GP: questo ? stato "spaccato in due" dalla lunga SC per l'incidente di Kovalainen. Io comunque rimango dell'avviso che col regolamento tecnico attuale che rende tutte le macchine inevitabilmente molto simili, il massimo vantaggio che una vettura pu? avere su un'altra ? nell'ordine dei decimi: con il MONOGOMMA, motori pressocch? tutti uguali, meccanica votata all'affidabilit? e limitazioni varie non vedremo mai pi? una vettura infilggere distacchi di 1sec/giro o pi? come succedeva una volta. Poi adesso col peso sempre maggiore dell'affidabilit? e i super-computer al muretto in grado di prevedere 1 milione di esiti della gara al secondo , i piloti "gestiscono" molto di pi? il ritmo; vi ricordate Schumi che nei finali di gara dilapidava i vantaggi andando a vincere con pochi secondi di vantaggio? @cek: che cosa ? il "j-damper"? Io ho sentito parlare di mass-damper non mi ricordo se dai cronisti di SKY durante la gara o da quelli della RAI durante le qualifiche (viste in "analogico" causa ennesimo black-out di quella trappola del decoder di SKY ).
  8. Beh oggi come oggi i grandi distacchi sono difficili da accumulare visto che le macchine possono essere sviluppate quasi esclusivamente sul comparto aerodinamico (e dall'anno prossimo neanche pi? quello). Comunque ? stata una gara piuttosto noiosa, con l'unica "emozione" (negativa) per l'incidente di Kova. Gara decisa alla prima curva quando le Ferrari hanno sfilato Alonso (ma che ha combinato nel giro di formazione lo spagnolo? E' finito sul prato scaldando le gomme! ). Hamilton regolarissimo come al solito, ottiene il massimo possibile per lui e sar? un osso duro fino alla fine. Kimi troppo superiore su una pista pi? tecnica del Barhein (poco ci vuole ) rispetto al compagno di squadra che per? dimostra di aver imparato la lezione di Sepang, evita rischi inutili e gestisce il secondo posto, bravo! Alla luce dei pitstop Alonso non ? che fosse tanto scarico in qualifica: bravo lui e incredibile rinascita della vettura (finch? non si ? rotta); si parla di un ritorno del mass-damper, ma non l'avevano vietato? :huh: A proposito: quanti motori rotti! Eppure sono gli stessi dell'anno scorso (quando non si rompevano)! Potere della centralina MES! Cartoline horror da Barcellona: La Toyota che non ? in grado di distinguere le sue vetture e Coulthard che continua a fare le "finte" a chi gli sta dietro causando i soliti incidenti.
  9. I sistemi a doppia frizione esistono gi? sulle auto stradali (vedi cambio DSG del gruppo VAG), non ? che siano un'invenzione della F1. Probabilmente questo sistema permette alla F2008 di passare molto rapidamente dalla prima alla seconda da cui l'ottimo spunto in partenza (guarda caso pi? nei metri successivi alla partenza che nella partenza da fermi stessa) dei piloti della Rossa. Mi ricordo che anni fa la McLaren aveva addirittura adottato una prima marcia "precaricata" ai box che usavano solo in partenza; addirittura solo nella PRIMA partenza, tanto che quando la procedura di partenza doveva essere ripetuta per qualche motivo il dispositivo era ormai inutilizzabile.
  10. Quello che dici ? vero, per? a Schumi furono propio le gomme a spezzargli la gamba. In realt? credo che quella striscia messa davanti alle gomme proprio dopo l'incidente del tedesco a Silverstone DOVREBBE servire proprio ad evitare che la macchina si infili in mezzo ai pneumatici ma piuttosto scivoli lungo la protezione.
  11. Capisco che ti bruci che questo mondiale ritagliato su misura per Hamilton anche quest'anno vi stia sfuggendo di mano, per? un linguaggio del genere non pu? esimermi dal segnalarti ai moderatori. Comunque se riuscissi ancora, nel fumo della tua ira, a contare ti renderesti conto che 60 milioni sono meno di 100, quasi la met?!
  12. L'altro giorno ho visto una gara del FIA GT e ho scoperto, con sommo raccapriccio, che il pluri-indagato Nigel Stepney (? di pochi giorni fa la notizia che la Polizia Scientifica ha confermato che la polvere utilizzata per il tentativo di sabotaggio di Monaco '07 corrisponde con quella trovata sugli indumenti dell'ex meccanico della Ferrari) ? stato premiato per la sua illegale "intraprendenza" con un prestigioso ruolo in una scuderia (guarda caso inglese ). La cosa mi ha fatto riflettere, soprattutto pensando a quest'altra vicenda di Mosley: a neanche un anno di distanza dai gravi episodi di spionaggio e sabotaggio perpetrati da Stepney, Coughlan e complici TUTTI I COLPEVOLI di quella brutta vicenda non hanno pagato praticamente nulla per le loro azioni: i vertici McLaren da Dennis a Withmarsch fino a Coughlan stesso sono tutti ancora l? a lavoro, i piloti dal "pentito" Alonso al "nulla vidi, nulla sentii..." Hamilton sono tutti l?, venerati dal pubblico come eroi senza macchia e senza paura (ma pieni di adesivi degli sponsor ). La McLaren non ha pagato e non pagher? la sanzione pecuniaria e quindi alla fine l'unica pena che ha scontato ? l'azzeramento dei punti Costruttori del 2007, praticamente la stessa penalit? inflitta a Schumacher nel '97 per il famoso incidente con Villeneuve; insomma stessa pena per un "crimine" reiterato e continuato e per un gesto impulsivo come quello del tedesco (come se un omicidio preterintenzionale e uno premeditato fossero puniti con la stessa pena ). E adesso l'ira degli "intoccabili" si riversa su quel "pollo" di Mosley, reo di essere stato il maggior sostenitore di una "pena esemplare" per McLaren e soci l'anno scorso. Non ? il primo caso, e purtroppo noi italiani ne abbiamo visti di ben pi? gravi, in cui chi "osa" chiedere giustizia sugli illeciti dei potenti finisce per essere processato lui stesso e alla fine Mosley cadr?; spero solo che cadendo si tolga la soddisfazione di "esternare" qualche dettaglio su ci? che succede da anni in questa F1 ormai completamente nelle mani del "business is business" e delle sue NON-regole.
  13. IMHO ? esattamente il contrario: siccome la F1 attuale ? "usa e getta" e gli organizzatori si sono stufati di spendere enormi capitali per le cattedrali nel deserto di Tilke; ecco i cittadini che sono suggestivi (fanno molto videogioco, ideale per la "cultura automobilistica media" dei tifosi di F1 locali) e si fanno e disfanno in poco tempo e senza grandi spese.
  14. Beh possiamo chiedere alle (numerose) ragazze o agli omosessuali (se ce ne sono) del forum di stilare una classifica "estetica" dei piloti di F1. :lol: Io, da etero, il giudizio estetico sugli uomini lo sbaglio sempre: quelli che considero belli non piacciono alle donne e viceversa. Sulla Porsche: per me ? morta il giorno che hanno presentato il "Caghenne". :down:
  15. OT La Spagna ? governata da Zapatero (48 anni), noi siamo stati governati da Berlusconi e Prodi (141 anni in due). Ma ovviamente i vertici rappresentano la base: la Spagna ? un paese giovane, in grande espansione economica; noi un popolo di vecchi (le statistiche su nascite ed et? media sono "drogate" dagli stranieri gli unici giovani e che fanno figli) con poche speranze e quindi prospettive per il futuro. Poi c'? il problema "culturale": la Spagna ? una nazione unita da svariati secoli, noi non lo siamo a tutt'oggi (vedi Lega) e ognuno pensa agli "affarucci" suoi (pi? o meno legali) ignorando il contesto comune. In Italia non si fanno le "grandi opere" in compenso siamo il paese che cementifica con maggior velocit? il suo territorio alla faccia dei nostri "verdi" pluritangentocrati; in Germania i Verdi hanno un peso politico ben maggiore che da noi e non mi pare che i tedeschi siano retrogradi o non facciano grandi opere (fatevi un viaggietto a Berlino giusto per farvi un'idea); tutto sta ad essere veramente ecologisti e non usare la PAROLA ecologia per arricchirsi personalmente. La Ferrari ? un fulgido esempio di quello che ? il POTENZIALE dell'Italia, il problema ? che molti in questo paese il loro potenziale non riescono a realizzarlo e magari se ne vanno all'estero (molti gli esempi in F1: Dino Toso, Marmorini, lo stesso Briatore con tutti i suoi "limiti"). FINE OT
  16. Gi?, aggiungo solo che Moss di gare ne vinceva anche 3 a weekend; infatti all'epoca il GP di Formula 1 era quasi un evento secondario rispetto al popolarissimo campionato prototipi e a quello GT e Moss era l'unico in grado di saltare da tipo di vettura (peraltro diversissime) all'altra e vincere. Io considero Moss uno dei pi? grandi se non il pi? grande di tutti.
  17. Ebbene s?, il maggior vantaggio dato dalle slick sulle "scanalate" sta proprio nella maggiore superficie di contatto. Vorrei solo aggiungere rispetto a quello gi? scritto che in ambedue i casi la suddetta superficie di contatto varia continuamente al rotolare della ruota: infatti sia la superficie del pneumatico che quella dell'asfalto sono tutt'altro che perfettamente lisce e quindi il vero e proprio "contatto" avviene solo su una frazione della superficie stessa. Dunque per aumentare la PROBABILITA' di avere una superficie di contatto (e quindi un attrito maggiore) si tende ad allargare i battistrada (auto stradali) o si eliminano le scanalature (F1). Sul discorso temperature non credo che le slick abbiano problemi perch? hanno, inevitabilmente, un rapporto superficie esterna/volume minore delle scanalate: in fin dei conti dal punto di vista della mescola le gomme da pista sono tutte morbidissime e sfruttano meglio l'effetto "adesivo" proprio quando sono "in temperatura"; anzi mi sa che sono proprio le scanalate ad avere il DIFETTO di raffreddarsi troppo in fretta. Eliminare le termocoperte?! Perch? mai? Ah s?, probabilmente per ridurre i costi!
  18. Gi?, tanto pi? che nessuno comincia a fumare perch? vede la pubblicit? ma sempre e solo per ragioni "sociali". D'altra parte per? non capisco perch? ci si accanisca tanto contro le sigarette e invece si possano pubblicizzare gli alcolici che oltre che fare pi? male (ovviamente solo in quantit? eccessive) delle sigarette, rendono anche socialemente pericolosi (vedi guida in stato d'ebbrezza). P.S.: ma Schumi credeva di essersi iscritto ad una gara di motard? :lol:
  19. Certo che le slick fanno 3" di differenza rispetto a quei cessi di "scanalate". Zanardi quando torn? in F1 dopo la prima esperienza americana (nel frattempo erano state messe le attuali gomme con i solchi) disse che le F1 sembravano delle "saponette" tanta era la mancanza di grip con le nuove coperture. Pensate che con le slick si potrebbe ridurre drasticamente il carico aereodinamico (visto quanto erano scarichi gli alettoni oggi, eppure Barcellona non ? proprio una pista da basso carico) e quindi che tornerebbero i sorpassi, senza bisogno di andare a correre su delle piste tecnicamente infime come il Barhein, fatte solo di rettilinei e tornanti. Il "foro" della Ferrari? Ragazzi, non facciamo come al solito che perdiamo la testa per un buco! :lol: :lol: B) Scherzi a parte, credo che non sia una soluzione a breve termine e temo che susciter? parecchie polemiche (e poi verr? prontamente copiato). Sui suoi benefici, giustamente, la Ferrari ha scelto di provarlo oggi confondendo le carte con le slick e quindi nessuno (tranne loro stessi) sa quanto realmente sia efficace.
  20. Questa notizia mi ha fatto capire! I simulatori sono evidentemente stati imposti dai colossi dell'informatica presenti come sponsor in F1 per poi farsi questo tipo di pubblicit? (Intel e AMD su tutti). Bene cosi! P.S.: Ora mi ? chiaro perch? la McLaren e Toyota non riescono a vincere da anni: con quei "fornelletti" degli Itanium...
  21. Io continuo a domandarmi perch? si debbano spendere decine (centinaia) di milioni di dollari per queste costosissime macchine che SIMULANO quello che sin da quando esiste l'automobilismo HANNO SEMPRE FATTO tutti, dalle scuderie della F1 ai pap? che portano i figli la domenica al kartodromo con un vecchio furgone pieno di gomme e pezzi di ricambio. In realt? la risposta va ben oltre la F1 e l'automobilismo ma non mi sembra questa la sede adatta per intavolare discussioni filosofiche su economia e controllo dell'informazione.
  22. ESEMPLARI?! Ma che ?? Una nuova specie mutante? Povera lingua italiana! P.S.: ovviamente non mi riferisco a te Mongo, ma all'italiano (ignorante) che ha tradotto dall'inglese all'italiano la notizia, dimenticando che nella nostra lingua i libri si conteggiano a COPIE non ad ESEMPLARI.
  23. La Ferrari avrebbe un fondo mobile controllato elettronicamente? E come? Dalla centralina unica "made in McLaren"? :huh: Il muso col foro comincio a credere sia una chimera tipo Pegaso, il mostro di Lockness, ecc. . Poi la FIA non aveva gi? detto che non l'avrebbe approvato per il pericolo che possa raccogliere e scagliare detriti presenti sulla pista.
  24. Impossibile? Negli anni scorsi (oppure solo due GP fa in Australia) abbiamo visto come con una macchina superiore (Ferrari/McLaren) sia possibile arrivare in zona punti anche partendo dal fondo dello schieramento. Se veramente avessero SCELTO di risparmiare il motore a fine stagione potrebbero pentirsi amaramente dei punti a cui avrebbero DELIBERATAMENTE rinunciato.
  25. Alonso non pu? tornare in McLaren dopo quello che ? successo l'anno scorso; tanto pi? finch? la McLaren rimane gestita da Dennis e guidata da Hamilton che, a sua volta, non lascer? la McLaren prima del suo attuale team-manager. Se Alonso vuole tornare in un top-team pu? solo bussare alla BMW o sperare che Kimi si ritiri giovane e liberi il posto di prima guida alla Ferrari. Comunque consideriamo che l'anno prossimo con le pesanti modifiche all'aerodinamica i valori in campo potrebbero essere rimescolati, quindi scegliere il team per l'anno venturo basandosi sulle prestazioni di quest'anno (tra l'altro ancora non del tutto definite, viste che siamo alla terza gara) potrebbe portare a sorprese.
×