Jump to content

killerjoe

Inactive
  • Content Count

    949
  • Spam

  • Joined

  • Last visited

Posts posted by killerjoe


  1. e quindi?

    ...e e quindi hanno continuato a tirare come matti, a differenza di Massa che doveva portare a casa punti preziosi per se e per il Costruttori, oltre a dover marcare in qualche modo Vettel.


  2. La verità è che i ferraristi sono come gli interistI: quando perdono vedono complotti da tutte le parti (Arbitri., moggi. bergamo) poi però quando le pescano con le mani nella marmellata dicono che gli altri sono peggio e accusano di gettare fango sui morti.

     

    Ferraristi e prezzolati pennivendoli è mesi che si inventano (a volte in modo ridicolo come nel caso del fondo di vettel due gare fa) stramberie ed accuse. Non sanno perdere, non sanno vincere.

     

    Che ti piaccia o no la F1 è uno sport che ha un regolamento scritto non per essere interpretato ma per essere rispettato. La Ferrari come già scritto altrove è fin troppo dentro al regolamento e lo è da sempre. Inutile lanciarsi in invettive e paragoni calcistici che qui non reggono visto che proprio nel calcio c'è gente che ruba e lo fa sotto gli occhi di tutti e da sempre, e non è solo l'inter a mio avviso a dover dare spiegazioni.

     

    Tornando al motorsport inutile indignarsi: se il regolamento non vieta espressamente di fare una cosa anche a patto di ricevere una penalità non vedo dove sta il problema. La RBR ha deciso di non sfruttare la regola a suo favore (cosa che fino allo start era puramente teorica) mentre la Ferrari si ... allora ?


  3.  

    Nessuno dice che sono vergini e puri.. ma la sfacciataggine è vergognosa... sipratutto quando si usano dei mezzucci come questi...

     

    E poi rispondi alle mie domandie:

     

    Ma quali chiave apposite avrebbe usato la red bull ?

     

    Per inciso la RBR è stata beccata diverse volte anche se di poco oltre il consentito dal regolamento e se l'è sempre cavata.

     

    Hai ragione non avevano chiavi ma la furbata resta. Ecco lo stralcio di un articolo preso da un sito:

     

    Cos’è successo a Montreal? Pare che siano stati sorpresi i meccanici della squadra di Milton Keynes ad effettuare delle regolazioni all’altezza da terra delle due RB8 mentre la monoposto era in parco chiuso. Una grave violazione regolamentare, dal momento che è vietato cambiare l’assetto fra le qualifiche e la gara. La FIA proprio per evitare le solite “furbate” ha imposto alle squadre di lavorare con strumenti ben visibili e facilmente riconoscibili, per dare modo ai commissari di verificare chi e come interviene sulle monoposto (quando ci sono delle rotture si può chiedere l’autorizzazione alla sostituzione di un pezzo).

     

    MODIFICA FATTA CON LE DITA I meccanici della Red Bull Racing, invece, sarebbero in grado di variare l’altezza da terra modificando l’estensione del terzo ammortizzatore con le dita. Sono stati beccati dal commissario del box mentre simulavano di pulire accuratamente i bracci delle sospensioni. Insomma sono stati presi di nuovo con le mani nella… marmellata.

     

    SMASCHERATI DALLA FIA Charlie Whiting e Jo Bauer, i delegati tecnici della FIA, subito informati sono intervenuti per far ripristinare le misure precedenti e hanno imposto alla squadra di Milton Keynes di dotarsi di strumenti adeguati, altrimenti sarebbe scattata una squalifica.

     

    E SUBITO GRAZIATI La Red Bull Racing, quindi, è stata inspiegabilmente graziata in Canada, ma questo episodio testimonia come la squadra diretta da Christian Horner interpreti le corse: non bisogna essere dei complottisti per vedere quale sia l’atteggiamento dei “bibirati”, sempre pronti ad andare al limite se non ben oltre ai regolamenti.

     

    LA FILOSOFIA DELLE FURBATE Questo episodio precede quello delle mappature di Hockenheim e il puntone al limite dei cinque gradi di incidenza a Valencia (è rientrato nella regolarità solo grazie alle tolleranze).

     

    UNA VERGOGNA PER LO SPORT D’accordo che quello della F.1 è un business competitivo, come lo ha definito Christian Horner, ma le regole sono fatte per essere rispettate e non aggirate per quanto con idee spesso geniali. Non si capisce l’atteggiamento della FIA che troppo spesse tende a chiudere un occhio: Jean Todt, presidente della Federazione Internazionale, farebbe bene ad aprire un’inchiesta…


  4. ;-) di cui 2 si massa-zerbinano un km prima dell'arrivo della lattina più buona.. ma quella è sportività..

    ggr

     

    la lattina sportiva col nasino di gommapiuma :asd:


  5.  

     

    Quello che voglio dire è che a livello di capacità di guida ritengo Jean molto ma molto superiore a Massa, inoltre il francese non si sarebbe mai ridotto a fare la seconda guida come sta facendo oggi il brasiliano.

    Se c'era una cosa che ad Alesi non mancavano erano le palle. :zizi:

     

    Massa da seconda guida è arrivato a giocarsi un mondiale perso per un punto, lo stesso fu per Irvine. Per me sono entrambi dei piloti assai istintivi.

     

    Sono spariti tutti i video di quella partenza monstre ? E' l'unico che ho trovato sul tubo!

  6.  

    Ma quali chiave apposite ? Se li avessero beccati con delle chiavi in mano sarebbero stati squalificati

     

    In ogni caso il danneggiato è stato ad esempio SENNA che 11 è dovuto paritre 10 ° ossia dalla parte sporxca della pista -...

     

    Bisogna cambiare SUBITO il regolmento per evitare ste furbate...

     

    Due possibilità

     

    Se cambi cambio o motore parti ultimo, ma il tuo posto resta vuoto, oppure meglio ancora, la penalizzazionw consiste in un "draiv-tru" da fare nel primi 10 giri di gara....

     

    In ogni caso, mwntre dei bibitari possono permettersi delle figureacce del genre, uan casa come la ferrari dovrebbe evitare per il suo buon nome commerciale delle furbate del genere...

     

    La Ferrari ribadisco il concetto, agisce fin troppo all'interno del regolamento, per quello le prende di santa ragione ogni due per tre. Non dimentichiamo che i continui cambi di regolamento degli ultimi 3 anni sono stati attuati solo ed esclusivamente per scardinarne la superiorità tecnica palesatasi dal 2002 al 2008 eccezzion fatta per il 2005 e 2006. Rompere il sigillo vuol dire prendere una penalità, cosa prevista dal regolamento per cui inutile scandalizzarsi, come era inutile scandalizzarsi per lo stop/go scontato all'ultimo giro a Silversone anni fa, come è inutile scandalizzarsi per altre cosucce al limite del regolamento messe in atto da tutte le scuderie nessuna esclusa.

     

    Poi se vogliamo riscrivere la norma ben venga, ma non si tiri la croce addosso sempre e solo alla Ferrari, come se gli altri fossero vergini casti e puri :ph34r:


  7. Ma perchè siete così moralisti ? La F1 da sempre ha rappresentato esasperazione di ogni aspetto tecnico e regolamentare e spesso si va pure oltre. Per quello che mi riguarda la Ferrari ieri ha agito all'interno del regolamento. Se la Fia e gli altri competitors del Cavallino vogliono eliminare il problema facessero riscrivere la regola. Non dimentichiamoci che in Canada i meccanici delle lattine sono stati beccati con le mani nella marmellata mentre con delle chiavi apposite variavano l'altezza delle monoposto in parco chiuso e non sono stati penalizzati. Non facciamo moralismi da 2€ :lol2:


  8. Questa era tanto che non la vedevo.

    Che mito, Jean e come piega il collo nelle curve.

    La partenza può in effetti ricordare quella di Massa in Germania nel 2008, il paragone tra i due mi sembra ancora totalmente azzardato comunque.

     

    Azzardato su quali basi ?

     

    Un duello bellissimo e correttissimo e un sorpasso tra i migliori degli ultimi 20 anni.

    Dove ci vedi Massa non riesco a capirlo sinceramente. :nope:

     

    Massa è riuscito dopo quasi 20 anni a farmi provare le stesse emozioni. Sarà che mi appassiono di più ai perdenti che ai vincenti però nel cuore che ci mettono in pista e nelle difficoltà patite a livello tecnico ci ho visto delle analogie. Chiaramente sono opinioni personali che non voglio spacciare assolutamente per verità inconfutabili :wub:


  9. Continuate pure a sparare contro la Ferrari, ma intanto la mossa strategica (finalmente sfruttiamo anche noi i buchi regolamentari) di arretrare Massa, ci consente di rimanere in lotta per il titolo. Oltretutto, lo stesso Massa (molto bravo oggi) è arrivato nella massima posizione raggiungibile, considerando gli inarrivabili Vettel e Hamilton, e che davanti ad Alonso non l'avrebbero giustamente fatto arrivare.

    Date a Vettel il suo Grosjean, e il titolo possiamo ancora vincerlo.

     

    Quotone!!! Ad armi pari oggi Massa avrebbe dato 30 secondi a Fernando!


  10.  

    solo a inizio stint! prima del pit stop per esempio stava guadagnando, anche nell'ultimi giri ha cercato di fare il giro record!

    il fatto che stava per essere superato da massa al pit del brasiliano la dice lunga sul fatto che non ha sfruttato tutto il potenziale della ferrari!

    sicuramente non avrebbe combattuto con i primi, ma non sarebbe neanche arrivato a 40secondi

     

    I gpv nelle ultime 3/5 tornate danno l'idea di quanto i team fossero stati conservativi sugli pneumatici. Avevano tutti paura di finire sulle tele.

×