Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 08/11/2020 in all areas

  1. 3 points
    Nel 2010 non si girava una domenica sì e una no, quelle erano le vostre palle e si vede.
  2. 2 points
    L'incidenza della gomma è sempre sottovalutata.* La gomma fa parte della sospensione in un'auto da corsa (anche sulle nostre in realtà e in moto tra una carcassa con cui hai feeling e una con cui non ne hai cambia veramente il mondo in quando alla fiducia che ti trasmette). Pere questo le pressioni minime per ogni tipo di gomma dovrebbero essere dichiarate prima che ci si lavori sopra e mai più toccate per il resto della stagione. Per me è uno degli elementi base del concetto di monogomma: sapere esattamente con cosa dovrai girare e lavorare sull'auto per ottenerne il meglio. *Per questo spero non vedremo mai più gommisti in concorrenza. In due anni ci troveremmo auto velocissime e inizierebbero a comparire altre assurde chicane e rampini sulle piste.
  3. 2 points
    67 anni fa moriva il miglior pilota italiano di sempre
  4. 2 points
    https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/wolff-sfida-i-rivali-protestate-contro-di-noi-copygate-mercedes-ferrari-racing-point-binotto-rp20-w10-renault-fia-510831.html Sembrano gli stessi comportamenti di Armstrong, quando faceva il bullo con gli altri (sapendo di essere una m***a)
  5. 2 points
    L’ho mangiato ieri è sempre un piacere immenso.
  6. 1 point
    Secondo me però non troverà altri posti, anche perché mi pare di aver capito che anche fuori dalla pista sia un discreto cogl.... Finita l'avventura Haas non ci sarà più posto per lui secondo me, infatti non senti mai che qualche squadra lo voglia.
  7. 1 point
    Perché tanto non gliene frega più niente, non è in lotta per il mondiale, ha una macchina di m***a e in futuro non sarà più pilota Ferrari. L'errore di fondo lo ha commesso la rossa, appiedando un pilota con poche motivazioni, ancor prima di iniziare la stagione. Secondo voi come poteva finire?
  8. 1 point
    Ho ascoltato il vostro Cansiglio e sono stato sul Consiglio. Bella giornata, mangiato bene e bella passeggiata. Peccato per aviano, mi è andata male e non ho visto niente, anche perché sono arrivato troppo tardi. @F.126ck @The-Flying-Finn
  9. 1 point
  10. 1 point
    Sono chiari i problemi avuti nel 2019 e in quest'anno in corso. Anche se potrei obiettare che un vero campione guida sopra i problemi e non ha bisogno della macchina perfetta che si adatta alle sue caratteristiche per esprimere il meglio. Però la crisi vera di vettel è iniziata nel 20018 con una macchina in linea con i suoi bisogni nonché veloce, per una prima parte di campionato addirittura la più veloce in griglia. Certo nel 2018 la velocità c'è stata, ma è iniziata andhe quella inarrestabile sequenza di errori che lo ha messo in discussione ne ha minato la credibilità e probabilmente ha portato la ferrari a scegliere di iniziare un percorso alternativo.
  11. 1 point
    Ma infatti mi riferivo al post palesemente trollante di effe, in cui addirittura si fa revisionismo su anni in cui ha vinto il mondiale. Dal suo esordio fino a Hockenheim 2018 ha avuto un solo anno di reale difficoltà, il 2014, poi ha corso stagioni al top o comunque buone in rapporto all'auto che aveva. Anche il 2003 di Schumacher o il 2001 di Hakkinen sono al di sotto delle aspettative per un campione, ma possono capitare. Il periodo 2018-oggid di Vettel è un'altra storia, parliamo di un pilota irriconoscibile che fa più errori di un pivellino appena arrivato in Formula 2.
  12. 1 point
    Comunque me li ricordo i sorpassi di Vettel nel 2010, favorisco un paio di esempi
  13. 1 point
    Mai piaciuto come pilota e domenica ne ho avuto l'ennesima conferma. Il paragone con il duello Montoya Raikkonen non lo trovo corretto, perché Juan è rientrato lentamente verso la carreggiata, dando il tempo a Raikkonen di reagire. Kevin invece ha avuto una reazione stizzita, prima andando fuori da solo nel tentativo inutile di resistere e poi dando un colpo di sterzo secco a destra, andando addosso a Latifi. Per me è un co****e e co****e resta.
  14. 1 point
    A Spa fu anche un errore di hamilton con le marce a facilitare il sorpasso
  15. 1 point
    Il saggio Leno crede che il fatto di essere un Vettel-Hater della prima ora gli consegni anche lo status di esperto... TSE! Che si concentri di più sui propri sandali.
  16. 1 point
    Parla per te C'era gia stata la seduta dal parrucchiere del 2014, un 2016 che puo ricordare come una annata di grande sostanza solo @Ferrarista il 17 con i primi urletti isterici e la speronata ad Hamilton, ed un 18 che si poteva portare a casa. Andando piu indietro un 2010 corso alla pari con Webber (....) e che era perso anche con la macchina migliore non fosse stato per gli strateghi ferrari all'ultima gara. Gli ultimi due anni sono sono stati un gradevole extra ma non servivano.
  17. 1 point
  18. 1 point
    Uè Bernacca sbassa la cresta, non è che qua possano fare le prevesioni i primi che passano eh....
  19. 1 point
    Io so che nell'anno di grazia 2010 ho aperto questa interessante discussione, segno che per chi aveva gli occhi per guardare i difetti di Vettel erano ben evidenti sin dall'inizio: Bisogna anche dire che non si può pretendere che tutti gli utenti abbiano l'acume e la competenza del Saggio Leno
  20. 1 point
    Il problema è che in Red Bull non ha vinto i mondiali più difficili della sua carriera partendo e arrivando primo, ma anzi. E con i corpo a corpo ci ha conquistato vittorie e piazzamenti importanti soprattutto in Ferrari. Ora bisogna capire se questa visione diametralmente opposta deriva dal fatto che io sono tifoso, e per definizione non posso essere imparziale, oppure è supportata dai gran premi che sono sotto gli occhi di tutti. E non credo di sbagliarmi. Non è una questione di preferenze di macchine ad alto o basso carico. Chiaro che una macchina con alto carico piace a tutti. Si tratta di capire come riesce a sfruttare l'una o l'altra. Per lo stile di guida di Seb, avere una macchina stabile al retrotreno che permette di staccare tardi e dare sul gas prima, è l'ideale perché sul giro poi tira fuori più velocità di tutti. Nei momenti migliori, sembrava fare un altro sport o avere un trucco speciale. Ai box gli dicevano di non spingere perché non valeva la pena rischiare per fare giri veloci su giri veloci, e lui rispondeva che non stava spingendo. Oppure con la SF 70H, Seb portava in qualifica l'auto costantemente in prima fila e poi in gara se la giocava con Mercedes con Kimi a 40-50 secondi alcune volte. Se io fossi team manager di una squadra che punta al mondiale, parto dal presupposto che una macchina competitiva e bella da guidare debbo necessariamente servirla ai piloti. Di conseguenza vado a prendere quello che mi assicura più velocità. La parabola di Seb, prima ancora dei problemi mentali che non possiamo conoscere, dipende dalla degenerazione della prestazione della Ferrari. La stessa sensibilità che gli permette di tirare fuori un 10% in più quando guida come può fare, è la stessa che lo manda in crisi quando la macchina non risponde ai suoi desideri. Sono mesi che Seb ripete che la macchina non gli permette di fare quello che gli piace fare. Bloccaggi, controsterzate, perdite di controllo. Ho visto di tutto negli on board di questi ultimi due anni, e non credo che Seb abbia improvvisamente scordato come si guida. Perché poi in Canada ci fa urlare per la pole, a Singapore o Russia ritira fuori i giri veloce in sequenza come i migliori anni, ottiene la pole a Suzuka probabilmente il circuito più tecnico del campionato. Quando trova il bilanciamento e il feeling con la macchina, eccome se va forte. Poi nelle situazioni contrarie, fa errori grossolani. Ma ripeto, da tifoso sarei molto più preoccupato se Vettel non fosse più in grado di andare forte quanto il compagno, anche nel weekend più pulito e senza errori. Lì non ci sarebbe più niente da fare. Invece, anche in mezzo a degli errori, io vedo che la velocità non gli manca. E questo mi conforterà sempre.
  21. 1 point
  22. 1 point
    evitare situazioni come queste
  23. 1 point
    In F2 e 3 finalmente questo weekend guardavano la gara, e Puglisi poteva parlare senza essere interrotto o sovrastato dalle ca**ate di rizzica che sta sempre a sproloquiare str****te dall'inizio alla fine perdendil 90% della gara
  24. 1 point
    Da mo che "qualcuno" qua lo sta dicendo. Gomme ipersensibili che cambiano comportamento ad ogni minima modifica dei parametri (che normalmente vengono scelti in base alle richieste Mercedes) Basterebbe fare una cosa molto semplice: 1) gomma da qualifica 2) gomma da gara: una mescola dura e una morbida e totale libertà di scelta 3) parametri liberi Ma poi non si potrebbe favorire la Mercedes
  25. 1 point
    Vanzini oggi ne ha sparate parecchie
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00


×