Vai al contenuto


Foto

Maradona senza usare droga sarebbe diventato un campione lo stesso?


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 41 risposte

#41 chatruc

chatruc

    "The Intimidator" #3 ******* Dale Earnhardt

  • Members
  • StellaStellaStellaStella
  • 8,928 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:Roberto Moreno
  • Team:Ferrari
  • Circuito:Rafaela

Inviato 21 May 2018 - 13:52

Ora state zitti gentilmente (e andate pure a caggare visto che ci siamo) perchè parlo io, e io sono quello che sa più di tutti di calcio. E come dice il buon filosofo Christian Vieri, sono più uomo io di tutti voi messi insieme.

Sono argentino quindi dovrei dire che Maradona è il migliore di sempre e Pelè una pippa.

Invece mezzo cervello ce l'ho e sono capace di tifare Rossi pur sapendo che con Marquez di mezzo non vincerà più un titolo perchè Marc è un fenomeno come Rossi. Anzi, è Rossi nato 14 anni dopo.

Con questo voglio dire che calciatori di epoche diverse sono imparagonabili perchè il gioco è cambiato e altre condizioni sono cambiate. Non si può paragonare Maradona a Pelè perchè uno ha giocato solo in casa (per non parlare del fatto che uno era attaccante e l'altro centrocampista) così come non si possono paragonare Messi e Maradona perchè uno dei due ha giocato la Champions solo quelle due volte che ha vinto il titolo mentre ora ci giochi sempre se la squadra arriva tra le prime quattro.

Torniamo quindi alla domanda iniziale: cosa avrebbe fatto Maradona senza le droghe. Questa domanda gli è stata fatta al diretto interessato alcuni anni fa e la risposta è stata: "sarei stato un giocatore fenomenale".

Credo sia la sintesi perfetta. La cocaina non è una sostanza che la si prende per avere migliori prestazioni fisiche, infatti nel ciclismo (sport noto per i contribuiti chimici) nessuno utilizza cocaina ma altre cose. La cocaina inizialmente fornisce maggiore forza e lucidità ma la fase down è troppo forte e nel giro di poco tempo, l'utilizzo diventa al 100 % negativo. Infatti ci vuole poco a osservare la carriera di Maradona e capire come la droga abbia influito nella sua vita.

Fino al 1982, la sua carriera è tutta perfetta con l'esordio ancora a 15 anni, una media di 2 gol ogni 3 partite e il campionato con il Boca Juniors (da dire che al tempo giocava come punta, con il Boca inizia il suo arretramento in campo). L'uso di cocaina inizia a Barcellona dove la carriera del pibe de oro si intoppa per una epatite e un brutto infortunio. Infine finisce a botte in Coppa del Re. Nel Napoli tutto va sempre meglio e si passa da lottare per la retrocessione a inizio '84/'85 a un ottimo girone di ritorno, piazzarsi tra i migliori l'anno dopo e la doppietta scudetto e coppa Italia del 1987. L'anno dopo il Napoli e Maradona esprimono il miglior gioco di sempre ma nelle ultime tre giornate calano di brutto e perdono il titolo. E' più che probabile che l'inisieme di droghe e prostitute abbiano creato tale calo.L'anno dopo la squadra galleggia ma tira fuori gli attributi e vince la UEFA (al tempo molto preziosa). Da segnalare che nelle coppe America 1987 e 1989 Maradona è inguardabile. E' l'inizio del Maradona polemico, che è sempre al centro degli insulti contro arbitri e Ferlaino, dei cambiamenti di umore. E' la cocaina. Nel '89/'90 l'ultimo guizzo per il campionato ma nel mondiale Maradona non brilla. E' cotto. Gambe distrutte e droga. Fa un paio di numeri ma non fa la differenza. Poi la sola supercoppa e un campionato mediocre finito anzitempo con il primo doping (cocaina). Quindi mesi di squalifica e si torna col Sevilla, dove tutti finisce tra insulti e polemiche con Bilardo e il presidente. Si torna in Argentina al Newell's, solo cinque partite ufficiali e causa un infortunio non va avanti. Nel 1994, oltre a sparare ai giornalisti, non gioca ed è fuori forma ma si allena di brutto per il mondiale dove arriva in piena forma e fa bei numeri. Ma viene fermato per doping (efedrina). Questa volta non è un vizio personale ma una modalità superficiale e poco professionale di gestire la carriera (allenatore personale in mezzo alla nazionale, integratori comprati alla cazzzo nel primo negozio che capita). Altri quindici mesi con due parentesi di allenatore nel Mandiyù e nel Racing, entrambe finite con insulti ai presidenti. Torna al Boca e per poco non vince, ma si deprime e dice che vuole smettere. Lo convincono e torna e per poco non vince ancora. Ma si deprime e si dichiara sconfitto dalla cocaina. Dopo otto mesi torna ancora e lo beccano per doping (cocaina). Pena condonata e poche partite. Tutto con zero allenamento. La sua carriera finisce il 30 settembre 1997 sostituito nell'intervallo.

E' chiaro che fino ai 30 anni (1990) riesce a sostenere la questione adizione e gioco. Dal 1990 in poi l'adizione lo sconfigge e non gli consente di giocare e allenarsi con regolarità senza litigare con tutti e tutto senza motivo. Lui ha brillato prima della sua adizione e ha smesso di brillare a causa della cocaina. Per fare un paragone, oggi Cristiano Ronaldo avrebbe appena mandato a caggare i presidente che gli ha consentito di tornare a giocare dopo 15 mesi di squalifica per doping e ha detto che l'allenatore è un figlio di putttana. Oggi Messi sarebbe stato fermato a Buenos Aires in quanto nella sua casa lo hanno trovato nudo e disfatto con altri uomini con un borsona di coca dopo un festone. Il tutto mentre sconta 15 mesi di squalifica per cocaina. Questo rende l'idea di come la coca lo abbia distrutto.

E per concludere alla mia maniera, la prima esperienza sessuale di Pelè è stata con un ragazzo.

 


  • 0

#42 crucco

crucco

    casalingo

  • Members
  • StellaStellaStellaStella
  • 18,403 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:Gilles/Kimi
  • Team:Ferrari 1979
  • Circuito:Tilkeless

Inviato 31 May 2018 - 09:03

Ho smesso di interessarmi di ciò che faceva in campi Maradona in occasione della squalifica nel mondiale 1994.

Credo che chatruc abbia ragione, gli altri tutti muti (Rio, non un briciolo di invisia da parte mia, solo ammirazione per il campione in campo).

Le sue vicissitudini fuori dal campo rendono umana e triste la sua storia.
  • 0




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi