Vai al contenuto


Foto

Le nostre carriere a GP2/3/4...


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 345 risposte

#341 konradkid

konradkid

    Membro Junior

  • Members
  • StellaStella
  • 922 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:M. Schumacher
  • Team:Ferrari
  • Circuito:Spa,Monza,Suzuka

Inviato 16 February 2017 - 20:06

Parole sante. E lui certamente di automobilismo e di vittorie ne trattava...  :sad_smile:

 

Peccato comunque, perchè in Canada a livello Asso ero imbattuto: a GP2 vinsi ereditando il comando da una WIlliams che ruppe il motore, a GP4 al campionato scorso fu una vittoria limpida; vinsi anche un'assurda gara dove tutto hanno rifornito perchè rimasti quasi senza carburante e io feci un rettilineo a inerzia; stavolta avevo tutte le gare in regola per ripetermi alla grande. Invece un erroraccio. :cray:Potevo essere più prudente per qualche altro giro, almeno fino a "scaldarmi bene".

Pazienza, ormai è andata, guardiamo avanti. :yes:


  • 0

#342 Paolo1986

Paolo1986

    Membro Junior

  • Members
  • StellaStella
  • 288 Messaggi:

Inviato 21 February 2017 - 12:51

 


  • 0

#343 ducati999

ducati999

    Membro Master

  • Members
  • StellaStellaStellaStella
  • 15,168 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:xxxxx
  • Team:xxxx

Inviato 21 February 2017 - 14:29

in  supervga con il cavolo bastava  il pentium 150 mhz. a farlo scendere  sotto al 100% dell'occcupazione cpu con le texture tutto al massimo ho dovuto aspettare il 1999. e per gp3 e gp4. la stessa cosa. si è riusciti a sfruttarlo al massimo molti anni dopo l'uscita.


  • 0

#344 konradkid

konradkid

    Membro Junior

  • Members
  • StellaStella
  • 922 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:M. Schumacher
  • Team:Ferrari
  • Circuito:Spa,Monza,Suzuka

Inviato 25 February 2017 - 22:21

GARA 8 - GP di Francia (Magny-Cours)

Il primo giorno di prove piove a dirotto e giro con un setup provvisorio. Una seconda sessione conta asciutta, ma in realtà scendono dei goccioloni di pioggia...vado spesso fuori, giro in 1'18"4, mentre il tempo della pole sarà sull'1'15"...mi preoccupo tanto, ma il secondo giorno giro sull'asciutto e anch'io faccio quei tempi lì, per giunta con la macchina pesante. Bene.
Prove libere del venerdì, piove a dirotto e ci vogliono le monsoon. Creo il primo assetto da bagnato per questa pista, a partire da quello da asciutto, accorciando le marce di 2 punti, aumentando le ali di 4, alzando di 1 mm e spostando i freni di 1% all’indietro, in più ammorbidendo molle A e P e ammortizzatori A. Esco dai box, comica scenetta: tocco la Stewart davanti a me, nessun danno a nessuno, ma lui va nella via di fuga; rientra ma lo tampona in pieno Frentzen, danneggiandogli l’ala posteriore, mentre la Williams perde mezzo baffo anteriore.
Giro sull’ 1’33”, più lento di Barrichello. Allora cambio, provo a dare +1 solo all’ala posteriore e risposto i freni un po’ in avanti. Guadagno subito nel primo settore, perdo nel secondo e riguadagno nel terzo, 1’31”814 e sono quinto. Ma poi perdo brillantezza, non so perché, e ho dei seri dubbi sull’efficacia di questo assetto. La telemetria non mi schiarisce le idee. Concludo col sesto tempo, a quasi 1”4 dal crono di Frentzen (1’30”486). Non malissimo, per essere il primo assetto da bagnato, logicamente da migliorare con prove più approfondite. Avevo messo benzina per 10 giri in ciascuno stint.
Libere del sabato, per il meteo pioviggina la prima mezzora ma la pista è da asciutto. Almeno, mi sembra. Invece tutti hanno le gomme da bagnato. Nemmeno le intermedie, ma proprio quelle da bagnato! Allora metto l’assetto da bagnato versione 1 e le gomme da bagnato morbide, benzina per 6 giri (perché è tempo di prepararsi alla qualifica, e non si sa mai che piova anche lì). 1’27”787, poi 1’25”998 e sono 1°!!! La pista migliora, e me ne accorgo. Mi scavalcano in due, fra cui Villeneuve che fa 1’24”779, ma mi avvicino con 1’25”223. Non si può essere sempre primi, comunque è evidente che sono competitivo. Guadagno tantissimo accelerando sul cordolo della chicane Lyceé e guidando con più coraggio alla chicane Nurburgring. Prima del mio giro migliore, spettacolare rottura di motore di Hill alla curva Imola, perdita di olio con fumo nero. Le bandiere gialle mi distraggono e vado momentaneamente sulla sabbia, senza danno. Sul finale Villeneuve migliora ancora facendo 1’24”382. Allora mi ributto in pista. È già battaglia psicologica. Rallentato da una slow motion davvero elevata, non sono brillantissimo al primo settore, eppure sono a +0”050, nel secondo settore aumento il gap a 0”304 e sul traguardo confermo la seconda posizione migliorando il mio tempo con 1’24”835, a +0”453 da Villeneuve. 3° Alesi a 1” pieno da me!!!
Una bella sfida al vertice. Penso che il rischio di pioggia per qualifiche e gara sia concreto, e io devo stare pronto a tutto.

Qualifiche. Interessante il meteo: asciutto ma con possibilità di pioggia. In effetti pioviggina ma la pista è asciutta. Mi lancio subito e faccio 1’15”6, sono in pole ma non mi fido. Al giro successivo sono sotto di ben 0”690 al secondo settore, ma vado un po’ largo alla Chateau d’eau, ma soprattutto la slow motion mi manda fuori alla Lycee!! Così il giro termina in 1’15”9, rovinandomi la possibilità di fare 1’14”9. Rientro ai box, ritorno in pista, ma Verstappen nel mio giro lanciato mi blocca e lo tampono all’Adelaide, rompendo l’ala anteriore. Nuovo tentativo, ancora macchine davanti!!!!!!!!!!! Mi distraggo e vado fuori alla prima curva. Ci sono ancora le bandiere gialle!!!! Nel frattempo qualcuno mi frega la pole, ma come, con le bandiere gialle? Così, per la sorpresa delle bandiere gialle, vado un po’ largo all’uscita del tornante Adelaide, poi va in crash gp4, noooooooo!!!!!!!!!!!!! Così non saprò mai chi e con che tempo mi hanno superato. Maledizione!!! Ricarico, e dopo un giro mi si rompe il motore!!! :blink:  Uhm…meglio ora che in gara ma è inquietante: secondo me si sarebbe rotto in gara, se non ci fosse stato il crash del gioco. Giro ancora, ma non al meglio. Miglioro prima di pochi millesimi; tentativo successivo, sono sotto di mezzo secondo al settore 2, ma sono troppo prudente nel terzo e fisso il miglior tempo in 1’15”443. Credevo di avere ancora 3 giri invece sono 2, che me ne faccio? Per guardare i tempi mi sono distratto e sono finito fuori, bruciandomi l’ultimo tentativo. Mi tocca restare ai box. E intanto avevo girato più forte con la macchina pesante (benzina per 16 giri), che vergogna. E poi succede quello che oramai era nell’aria, cioè che Villeneuve mi frega la pole, di appena 56 millesimi, roba da matti!! Dopo 22 gare consecutive, si interrompe la mia egemonia in qualifica. Da un lato è meglio così, dall’altra mi dà fastidio. :nono:
Nel warm-up, la colonna d'acqua è piena a metà e penso che occorrono le gomme da bagnato morbide, invece a sorpresa tutti gli avversari montano le gomme Monsoon. Pertanto anch'io metto quelle. Giro con la macchina pesante e segno subito il terzo tempo che poi diventerà il 4° a quasi 3 secondi da Villeneuve, però occorre ricordare che io ho la macchina pesante e gli altri girano leggeri come cavallette…

Gara Il meteo dice che la pista è già umida e che presto pioverà. Il pc mi propone setup e gomme da asciutto, e io accetto. Hanno tutti gomme da asciutto. Bene.
Partenza!! Con uno scatto perfetto brucio Villeneuve al via e passo in testa.emovedi!.gif  Al secondo giro faccio un errore incredibile: al curvone Estoril vado un po' troppo largo, finisco addirittura nella via di fuga e rientro in pista in quattordicesima posizione, dietro la Stewart di Magnussen!! Ahimé la gara si fa in salita!! Attacco subito Magnussen al tornante Adelaide, mi infilo ma vado largo e divento 16° perché mi passa anche una Prost. La riattacco immediatamente prima della chicane Nurburgring, con successo, passo quindi 15°. Tento di attaccare la Stewart di Magnussen alla curva Lycée, ci tocchiamo diverse volte ruota contro ruota, ma in uscita di curva, nonostante una mia mezza intraversata verso sinistra, ho la meglio e lo sorpasso in accelerazione. Passo quindi in 14° posizione al traguardo del secondo giro. Sono a 3”8 da Barrichello e dietro di me c’è Nakano, che a sua volta ha infilato la Stewart. Intanto Trulli si ritira per la rottura del motore e Villeneuve ha fatto segnare il giro più veloce in 1’16”392. Io giro in 1’17”565. Inizia dunque il quarto giro; sono a 3”1 da Barrichello e ho 2”5 di vantaggio su Nakano. Sono sorpreso del fatto che Barrichello sia così tanto veloce, credevo che gli avrei rimangiato il distacco più in fretta. Questo forse mi innervosisce un po'. Sono ancora 14°. Intanto comincia a vedersi la pista bagnata e un binario asciutto, segno che la pioggia prevista per la gara sta aumentando. Abbiamo tutti le gomme da asciutto, comunque. Bandiera gialla alla Chateau d’eau, c'è una Benetton fuori, è Berger, così ho guadagnato una posizione e sono ora 13°. Senza fare sorpassi però :( Giro in 1’18”861 ma sono a 3”5 da Barrichello, incredibile. Distacchi stabili quindi, non ho molto ritmo. Ma in questo giro guido con maggiore decisione ed efficacia, e davanti a me vedo la sagoma della Stewart che mi si avvicina sempre di più, finalmente! Intanto alla fine del quinto giro una Arrows entra ai box e così passo 12°. Ho girato in 1’16”955, mio giro più veloce della corsa, si vedeva che era un giro molto buono! Adesso ho un distacco di 1”4 da Barrichello e ho 4”6 di vantaggio su Nakano. Evidentemente gli ho preso più di 2” in un giro (come doveva essere!!). Lo attacco al tornante Adelaide, a dire il vero ci provo da una distanza eccessiva, pericolosamente, ma per paura di fare danni freno troppo, lo tocco comunque un pochino ma senza rompere nulla, mi sbilancio però in uscita di curva e quindi perdo tempo. Uff, seccante! Continuo a inseguirlo anche se è frustrante essere 12° al sesto giro, quando siamo ormai verso metà gara. Villeneuve fa 1’16”145, giro più veloce della corsa, mentre io segno il tempo di 1’17”970. Un po’ scarso direi, penalizzato da quella sbavatura all’Adelaide. Accidenti, non sono stato abbastanza lucido nell'attacco alla Stewart, o meglio dovevo aspettare ancora e anticipare la staccata per non rischiare. Sul traguardo ho 1” da lui e ho 5” su Nakano. Indispettito da tutta questa situazione, e percependo un’aderenza via via peggiore (ma non per gli altri, che fanno temponi?), al 7° giro al curvone Estoril faccio un incredibile errore, andando addirittura in testacoda, così vanifico alcuni secondi e perdo una posizione! Ora sono 13°, mi attacca persino una Minardi, quella superstite di Ukio Katayama, al tornante Adelaide, ma io respingo l'attacco. Certo che la cosa mi innervosisce un bel po'. Non si riesce a fare neanche un accenno di rimonta. :angry2:  Il mio giro è 1’31”824, ho un distacco di 7”1 da Nakano e ho 0”5 su Katayama. L'errore mi è costato tantissimo!!! Ben 12", come minimo!!!! Il mio ottavo giro è in 1’19”081. Inizia il nono giro e sono a 7”5 da Nakano e ho 1” su Katayama. E in questo giro mi innervosisco perché la macchina al curvone Estoril perde ancora aderenza, faccio una scodata e la Minardi mi si attacca nuovamente al c*lo. Mi attacca nuovamente al tornante Adelaide ci tocchiamo, mi supera, io la risorpasso in accelerazione all’uscita ma alla curva 180° degréès, veramente seccato per cotanta inguidabilità non appena cerco di spingere un po' di più, vado nuovamente largo, così mi passa non solo la Minardi ma anche...tutto il mondo...rientro in pista appena 19esimo dietro la Benetton di Berger e davanti a una Prost. Incredibile, sempre peggio! Una gara veramente schifosa!! Poi per completare l'opera vado fuori anche alla Chateau d’eau, dove quasi perdo un’altra posizione sulla Prost, ma riesco a tenerla dietro. Intanto Mika Hakkinen, che marciava tranquillo in 4° posizione dietro Villeneuve, Frentzen e Coulthard, va fuori al curvone Estoril come un pirla, nella sabbia, si sbatte alle barriere nella via di fuga e perde la ruota  anteriore sinistra :lol2: …ritirato! Intanto io vado largo anche la curva Lycée, così mi passa la Prost che pochi metri prima avevo tenuto dietro e divento 20°, fantastico. Giro in 1'30"475, che schifo! Mi consolo vedendo quello che ha combinato Mika Hakkinen… :asd:
Inizia il decimo giro dunque e adesso inseguo la Prost di Panis a 0”9, ma meditando di ritirarmi per porre fine al supplizio :whiteflag: faccio anch'io un mezzo testacoda, anzi un’intraversata, al curvone Estoril, e dico “vedi che non riesco a guidare!” Intanto supero virtualmente Hakkinen e quindi guadagno la diciannovesima posizione. Un contentino. Ormai è evidente che punti non ne prendo. Sto solo facendo una figuraccia. Vado anche largo all'uscita dal tornante Adelaide…si, stiamo proprio facendo una gara bellissima... :sticazzi:  Tempo 1’22”478. Ora mancano 4 giri alla fine della corsa, e il mio distacco dalla Prost che mi precede, quella di Panis, è di 6”4. A sorpresa però non sono ultimo in quanto c'è Verstappen a 4”7 da me. Allora qui diventa anche un fatto di orgoglio stargli davanti. Alla fine del giro comincio a vedere gli avversari davanti a me, infatti il mio è un tempone 1’16”932 finalmente. Però vado forte solo a sprazzi. Adesso il mio distacco da chi mi precede, cioè Panis, è 5”5, mentre su Verstappen ho 6”7. Ho una leggera imprecisione alla curva Chateau d’eau però non è niente di grave. Nuovamente alla Lyceé vedo i miei avversari, vado leggermente largo in uscita ma non è nemmeno stavolta un errore grave; il mio tempo è un discreto (ma anche no) 1’19”532. Ultimi due giri della corsa, stavolta vorrei avere davvero 10 giri in più a disposizione, ormai si capisce che è finita, e finita male: sono in 19° posizione. Ho 5”7 da Panis e ho 6”3 su Verstappen. Se ne prendessi uno potrei prenderne più di uno perché sono in bagarre tra di loro. Diniz si ritira per problemi alla trasmissione e così guadagno una posizione passo 18°, a due giri dalla fine. E vabbè ci fossero punti in lizza… Il mio tempo sul giro è di 1’18”369, fa schifo. Inizia l'ultimo giro di questo supplizio, Villeneuve conduce su Frentzen, la Williams in odore di doppietta in casa della Renault che le fornisce il motore. Ma a sorpresa si ritira anche lui, Villeneuve, per un guasto problema trasmissione e guasto sospensione, si parcheggia alla curva Lycée, poco prima del traguardo, incredibile!! Gli mancava proprio pochissimo, soltanto una curva, ed è uscito fuori per un doppio problema meccanico!!! Non ci credo!! :rotfl: E così vince la gara Frentzen seguito da Coulthard, Alesi, Ralf Schumacher, Irvine. Guadagno la diciassettesima posizione e quasi acciuffavo il gruppo in bagarre. L'ultimo giro mio è abbastanza buono: 1’17”030. Mannaggia la miseria, per un misero 17esimo posto… Vince Frentzen e forse è anche peggio perché aveva più punti in classifica del compagno di squadra. Gara da dimenticare per me. :vomito:Comunque devo essere onesto: forse non l'avrei vinta in nessun caso perché era troppo scivoloso e mi trovavo malissimo, zero feeling con questo asfalto nè bagnato nè asciutto, un errore fatale l'avrei fatto comunque più avanti, molto probabilmente. Non ero in vena oggi.

Incredibile Irvine, che salva per un punticino la testa della classifica costruttori alla Ferrari grazie al suo quinto posto! Fase decisamente negativa del campionato. :cray:
Classifica Piloti: 1° M.Schumacher 40 p.; 2° Frentzen 30 p.; 3° Alesi 28 p.; 4° Villeneuve e R.Schumacher 18 p.; 6° Coulthard 16 p.; 7° Panis 15p.; 8° Hakkinen 13 p.; 9° Irvine 9 p.; 10° Berger 8p. Classifica Costruttori: 1° Ferrari 49 p.; 2° Williams 48 p.; 3°Benetton 36 p.; 4° McLaren 29 p.


  • 0

#345 konradkid

konradkid

    Membro Junior

  • Members
  • StellaStella
  • 922 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:M. Schumacher
  • Team:Ferrari
  • Circuito:Spa,Monza,Suzuka

Inviato 06 March 2017 - 18:34

GARA 9 - G.P. DI GRAN BRETAGNA (Silverstone)

Non giro su questa pista dal giugno 2007, quasi 10 anni!
Libere del venerdì, meteo nuvoloso ma con pista asciutta; invece vedo tante chiazze umide e l’aderenza non sembra al 100%. Giro carico di benzina (a differenza di tutti gli altri) e gomme da asciutto (come tutti), al primo tentativo volo fuori alla prima curva e rompo mezza ala anteriore. Poi metto le stesse gomme e il giro più consistente è in 1’24”940, che è subito 11° e mi varrà il 17° posto a fine sessione. Come la mia posizione in gara a Magny Cours, fantastico :( …le mie prestazioni ultimamente sono costanti, si, costantemente lente. Villeneuve fa il miglior tempo in 1’22”651, quindi l’umido valeva solo per me? Poi in fondo all’Hangar straight mi si rompe la trasmissione e l'auto mi va a folle in sesta…fantastico.
Provo a mettere un po’ di barra antirollio per avere più prontezza nei cambi di direzione, per le libere del sabato mattina. Macchè, modifica insensata: previsioni di non pioggia ma colonna d’acqua a una tacca. E infatti la pista è umida, soprattutto nel terzo settore, dove alzo una gran colonna di acqua. Subisco la pressione di una Minardi! Tempo 1’28”690, mentre il migliore è di Berger in 1’25”006. Bocciata la modifica al setup, comunque il sottosterzo lì rimane, dipende di più da come guido. Si vede il binario asciutto, poi la corsia asciutta, ma mancano pochi minuti e preferisco rinunciare per non sprecare gomme inutilmente.

Qualifiche.  Non piove e finalmente è asciutto. Sono sicuro di poter ambire alla pole; faccio subito 1’22”838, non molto soddisfacente... Infatti il mio tempo viene subito battuto da Frentzen e da Villeneuve (guadagnano nel primo settore, perdono poco nel secondo e un po’ di più nel terzo), sono 3°, addirittura in seconda fila!!! Al secondo giro cronometrato rompo mezza ala anteriore perchè dò troppo gas in uscita dalla Stowe, ho sovrasterzo e vado a sbattere sulla destra. Insisto ancora, stint da 3 giri, mi ostacola una Benetton che esce dai box, la supero al volo ma cambio la traiettoria e il primo parziale è pessimo (+0"8). Recupero con un grandissimo secondo settore, molto bene anche in terzo, è 1’23”0, penalizzato dagli 8 decimi persi nel primo!!! Provo ancora: sono sotto la pole nel secondo settore ma perdo mezzo secondo nell’ultimo, nooooo!!!! 1’22”746, a 128 millesimi dalla pole provvisoria. Se mettessi insieme i parziali migliori, o almeno mi ci avvicinassi, li batterei agevolmente. Insisto ancora, ma c’è sempre un settore dove non vado al meglio. Al terzo stint programmo 3 giri lanciati, poiché me ne mancano 5, per non ripetere l’errore di Magny Cours (dove sprecai un giro). Ma fallisco ancora l’obiettivo, infine all’ultimissimo giro mi blocca Panis che esce dai box e devo alzare il gas nel complex per non tamponarlo….sono già in ritardo di 1”…addio sogni di gloria! :piango:  Addio pole! Partirò 3° dietro le due Williams, sempre peggio. Che delusione!! L’unica consolazione, per così dire, è che Irvine mi parte accanto, finalmente! Prima fila tutta Williams, seconda fila tutta Ferrari. Non mi preoccupo, evviva la competizione…ma mi preoccupo perché a GP4 non gestisco molto bene le bagarre. A GP2 in questo andavo molto meglio. Ho perso il mio tocco magico in qualifica? Già due gare di fila che manco la pole, di un soffio, stavolta peggio di prima (oltre un decimo, ma il potenziale c’era tutto) e per giunta in seconda fila. Ma se ci pensiamo bene non è un disastro.emovedi!.gif

Anche per il warm up e la gara il meteo è asciutto. Il warm up nemmeno lo faccio.

Gara. Partenza. Infilo Villeneuve alla Copse e Frentzen prima di entrare alla Maggots (nel Complex), sono in testa!!!! Grandiosa partenza!!!! :yahoo:  Sorpreso, meravigliato, ora ho la corsa nelle mie mani!!! E comincia l’elastico: loro guadagnano tra la Stowe e la Club, io dalla Club alla Brooklands, loro si avvicinano alla Luffield, io li stacco impietosamente dal rettilineo del traguardo fino alla Becketts. Faccio il giro più veloce, e Frentzen immediatamente me lo soffia. Glielo riprendo, e me lo ruba ancora di pochi millesimi. Poi è Villeneuve che passa secondo, meglio così che è più staccato in classifica. :asd:  Il mio distacco al traguardo veleggia tra 1”2 e 0”6. Poi ripassa Frentzen, e io mi dico “chi se ne frega, l’importante è la vittori…aaah!!” spaventato per il rischio di finire fuori nella sabbia alla Becketts. Accidenti, i distacchi sul display mi appaiono nel momento più delicato! Infatti spesso nemmeno li guardo. Vanno avanti i giri, sempre con il solito elastico. Giro costante sull'1'24". Al 10° giro alla staccata alla Abbey mi va in crash GP4 e mi tocca riprendere dal salvataggio fatto 2 giri e mezzo prima. Quasi arrabbiato per l’inconveniente (già assaporavo il pensiero “ultimi 2 giri della corsa!”), straccio il giro più veloce al (ri-)9° giro facendo 1’22”9 e il mio vantaggio sale a 2”2 su Villeneuve. Ma al decimo e terzultimo giro io torno a girare prudentemente sul 1’24” basso e Villeneuve mi rimangia ben 8 decimi, portando il distacco a 1”4. Vedo negli specchietti le due Williams, ma anche la Ferrari di Irvine, che è quarto ma scavalca Frentzen e passa terzo, passo sotto il traguardo gridando felice: “evvivaaa, voglio due Ferrari sul podio!! Vai Eddie!!! :clapping: ”. Al penultimo giro, Irvine difende ancora il terzo posto dagli attacchi di Frentzen. Spettacolare questa lotta tra le due Ferrari che scappano e le due Williams che inseguono. In questo giro sono prudente ma tutto è sotto controllo, almeno fino alla Stowe, mentre nella seconda parte del giro, generalmente favorevole a me, non sono particolarmente brillante, la tensione è alle stelle, Villeneuve si è avvicinato tantissimo (sembra di rivivere Jerez ’97), si fa prepotentemente sotto, infine vado leggermente largo alla Brooklands e Villeneuve per un attimo mi affianca!! Ma l’ultimo giro è il più lungo e il più faticoso di tutta la gara per me: al complex Maggots-Becketts-Chapel sono lento, vado un po’ largo, totalmente fuori traiettoria, la Williams è pericolosissima, mi attacca, momento di autentico panico per me che fino a quel momento avevo tutto sotto controllo; lui mi affianca alla Chapel :fear2: , vedo le streghe, io accelero tutto sul cordolo interno, lui cerca un varco all’inizio dell’Hangar Straight, non lo trova, viene tallonato dall’altra Williams che a sua volta è a fianco alla Ferrari di Irvine, c’è una bagarre pazzesca, Irvine ne fa le spese perché è stato stoppato proprio da me :angry2: nel frangente in cui mi trovavo affiancato da Villeneuve e così perde il terzo posto, mentre Frentzen ne aprofitta, scavalca sia Irvine che Villeneuve alla Stowe, salendo al secondo posto, e per me è peggio nella lotta al titolo. :doh: Ma almeno la cosa più importante la difendo, cioè la VITTORIAAAAA!!!!!!!!!!! Storica!! Perché, per la prima volta in 3 campionati e mezzo, vinco una gara a GP4 senza essere partito dalla pole position!!!!!! :yeah:  Anzi, addirittura ero in seconda fila!

Arrivo: 1° M.Schumacher, 2° Frentzen (+0"707), 3° Villeneuve (+0"990), 4° Irvine (+1"326), 5° Berger (+2"286), 6° Fisichella (+4"000). Ritirate per problemi meccanici entrambe le McLaren :lol2: (le vedevo parcheggiate a bordo pista, una nell’Hangar Streight dall'8°giro, una nel complex proprio verso fine gara, motivo per cui sono stato un po’ distratto nell’ultimo giro). Villeneuve mi ha rubato il giro più veloce al penultimo giro, di soli 43 millesimi. Fondamentali i punti di Irvine per il titolo Costruttori, una volta tanto!!

Classifica Piloti: 1° M.Schumacher 50 p.; 2° Frentzen 36 p.; 3° Alesi 28 p.; 4° Villeneuve 22 p.; 5° R. Schumacher 18 p.; 6°Coulthard 16 p.; 7°Panis 15 p.; 8°Hakkinen 13p.; 9°Irvine 12 p.; 10° Berger 10 p.
 

Classifica Costruttori: 1° Ferrari 62 p.; 2° Williams 58 p.; 3°Benetton 38 p.; p.; 4° McLaren 29 p. 5° Jordan 22 p.; 6° Prost 15 p.
 

 


Modificata da konradkid, 06 March 2017 - 19:45.

  • 0

#346 konradkid

konradkid

    Membro Junior

  • Members
  • StellaStella
  • 922 Messaggi:
  • Gender:
  • ?Preferenze
    Pilota:M. Schumacher
  • Team:Ferrari
  • Circuito:Spa,Monza,Suzuka

Inviato 20 March 2017 - 17:33

GARA 10 - G.P. DI GERMANIA (Hockenheim)

Per via dei file magic da sistemare, inizialmente sia io che la IA abbiamo consumi di benzina eccessivi, che costringerebbero tutti a un pit stop. Inoltre la velocità massima della IA è ridicola, sfiora appena i 300, per cui andrei a spasso. Risolti questi problemi, la loro velocità sale a 333 km/h. I tempi sono comparabili. Sarà dura. Ma almeno ci sarà competizione.

Prove libere del venerdì, sull' asciutto, faccio 1’40”037 col pieno, bestiale! Nel giro di lancio dicevo “ora mi si rompe il motore…meglio ora che in gara”. Manco detto, dopo il traguardo si rompe il motore!

Le libere del sabato non le faccio.

Qualifiche. 1’40”323, non è record ma è ottimo. Mi si rompe la trasmissione non appena taglio il traguardo. Secondo guasto del weekend, sempre nello stesso punto. Gli altri? Dormono. Berger 1’44”. Ma no, non è possibile! Che si siano nuovamente ammalorate le performances, la fisica, i magic? Salvo la partita, esco, rifaccio la procedura per ripristinarli, le cose sembrano migliorare, ma Berger migliora solo di pochi decimi. È che io in rettilineo sono molto più veloce, loro fanno circa 330 km/h ma io 356 km/h! Pole position!! smile.png Dietro di me le Benetton e la Jordan di Fisico. Villeneuve parte indietro, idem Frentzen, Irvine appena 12°.

Nel warm-up piove, e allora preparo un primo assetto da bagnato con ali a 6. Sono velocissimo in rettilineo, ma la slow motion mi fa soffrire tantissimo, e la McLaren che avevo superato di prepotenza all’uscita dai box mi sta attaccata e mi dà fastidio. Inizia il primo giro lanciato e mi sbatto, rompendo ala anteriore e sospensione anteriore sinistra. Ciao. Torno ai box. Ritento. Soffro di sottosterzo al motodrom, finisco nella sabbia come un asino. Ancora box. Carico di un punto le ali e accorcio le marce. Sono ancora velocissimo in rettilineo (325) ma ora ho anche più aderenza. Tempo di 1’50”138, il migliore, 6 decimi meglio di Alesi secondo. Benetton in forma in questa pista! Se in gara piove, stavolta ho l'occasione di sfatare la maledizione del bagnato.

Gara. Asciutta!!! :lol2:  Che meraviglia. Scatto non da urlo, ma mantengo la testa senza problemi. Vado un po’ lungo alla prima chicane e disegno la traiettoria, però dagli specchietti vedo che li ho già seminati. Primo giro, 2”2 su Berger. Secondo giro 5”5. Poi 9. Poi 11. Per 3 volte batto il giro più veloce, detenuto sempre da me :blum2: . Tante cose importanti sono nelle mie mani: la sesta vittoria stagionale e i 60 punti, la seconda vittoria consecutiva, la vittoria nella casa di Schumacher, da dedicare eventualmente a lui, l’ipoteca del titolo, il Grand Chelem in questa gara. Temo i doppiati e i guasti. No, doppiati ancora non se ne vedono, quelli che vedo a ogni giro in fondo al rettilineo sono solo dei miraggi. Da notare: ancora nessun doppiato in tutta la stagione!!!! Il mio vantaggio sale ancora. 13”, 15”. Ultimi 3 giri, sento la macchina molto scarica e agile al motodrom, visto che la benzina si sta consumando. Il mio vantaggio su Berger sale impietosamente. 19”, 21”…ultimo giro, bene, mi sento pimpante, primo settore molto buono, vorrei fare il giro più veloce all’ultimo giro, non ci sono mai riuscito… anche il secondo settore è ottimo…si, ma non voglio correre rischi inutili…sarebbe una beffa atroce uscire di pista a poche curve dalla fine e con un vantaggio incolmabile :angry2: :doh:  …ma no, sono sicuro di me, “tiro” ma restando nel margine sicuroemovedi!.gif , ce la posso fare…siii, 1’40”412, un giro da qualifica!!!! Ho emulato Valentino Rossi, che una volta vinse facendo il giro più veloce all'ultimo giro! E al traguardo i secondi di vantaggio sono ben 25!!!! :asd:  Un abisso. Mi seguono Berger, Alesi, Fisichella, Panis, Irvine, Frentzen, Ralf Schumacher, Hill, Coulthard. Le Williams, per la prima volta in questa stagione, sono entrambe fuori dai punti, con Frentzen settimo e Villeneuve addirittura ritirato :rotfl: per un guasto...mentre Irvine è sesto. La Ferrari festeggia alla grande!!!!! Così come la Benetton, a podio con due vetture. Hakkinen è al 4° ritiro consecutivo.
In classifica piloti scavo un baratro :yeah: e la Ferrari nei costruttori respira.

Classifica Piloti: 1° M.Schumacher 60 p.; 2° Frentzen 36 p.; 3° Alesi 32 p.; 4° Villeneuve 22 p.; 5° R.Schumacher 18 p.; 6° Panis 17 p.; 7° Berger e Coulthard 16 p.; 9° Irvine e Hakkinen 13 p.
Classifica Costruttori: 1° Ferrari 73 p.; 2° Williams-Renault 58 p.; 3° Benetton-Renault 48 p.; 4° McLaren-Mercedes 29 p.

 

Appuntamento in Ungheria, gara per me ad alto coefficiente di incidentalità. E a livello "Asso" non ci ho mai vinto.


  • 0




Leggono questa discussione 1 utenti

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi