Vai al contenuto
PheelD

Controversia Michelin XXL 2003

Messaggi raccomandati

11 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

La Ferrari lo utilizzava per i freni e fu abolito. La mercedes continuò a usarlo per il motori e dopo anni dall'abolizione per i freni alla fine GIUSTAMENTE fu abolito anche per il motori. Se pure fosse vero delle grandi pressioni Ferrari, furono SACROSANTE.

 

Era stato proibito per i freni e la Ferrari aveva smesso di usarlo. Ma non è stato proibito per i motori. Per il 1999 la proposta di messa al bando era stata bocciata per tre voti. Dunque, si può usare. La Mercedes lo usa. 

 

 

 

 

 

 

11 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Penso non ci sia altro da dire:asd:

 

sei vuoi imparare qualche cosa di tecnica devi leggere articoli e forum inglesi, sei ti fai un giro su F1 technical o scarborough, potrebbe venirti l'orticaria, ah occhio , i tifosi non sono accettati, sono noti per non portare nulla di utile alle discussioni.

 

se poi si ci limita a commentare la fonte perchè incapaci di commentare il contenuto mi pare non ci siano dubbi sul livello di discussione. 

 

che poi alcuni articoli sono made in italia, ma in questo caso meglio sorvolare la fonte, anzi tutto l'articolo.

Modificato da The King of Spa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

Era stato proibito per i freni e la Ferrari aveva smesso di usarlo. Ma non è stato proibito per i motori. Per il 1999 la proposta di messa al bando era stata bocciata per tre voti. Dunque, si può usare. La Mercedes lo usa. 

 

 

 

 

 

sei vuoi imparare qualche cosa di tecnica devi leggere articoli e forum inglesi, sei ti fai un giro su F1 technical o scarborough, potrebbe venirti l'orticaria, ah occhio , i tifosi non sono accettati.

 

se poi si ci limita a commentare la fonte perchè incapaci di commentare il contenuto mi pare non ci siano dubbi sul livello di discussione. 

 

Inutile che tenti di girare la frittata...l'articolo che riporti parla di fatti politici e non di tecnica. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Inutile che tenti di girare la frittata...l'articolo che riporti parla di fatti politici e non di tecnica. 

 

risposta in merito a quanto scritto sopra?

 

zero, come al solito.,quindi dicevi del berillio?

 

ah fonte italiana, stavolta vale al 100%? o abbiamo un altra scusa simile per potere negare i fatti?

 

Mercoledì scorso la Fia aveva inviato una lettera a tutte le squadre dicendo che, a partire dal Gp di Monza, le gomme sarebbero state misurate e controllate sia prima che dopo la gara. Precisazione che in realtà potrebbe portare alla squalifica di tutte le macchine equipaggiate con gomme Michelin. Una misura non di poco conto che ha suscitato in questi giorni aspre reazioni fino alla minaccia da parte di molti di non scendere in pista nei prossimi gran premi. La F1 come la Serie B insomma, e cioè un bel pasticcio.

Che cosa è successo e cosa succederà adesso? A Budapest dopo quella infausta corsa per la Bridgestone (sette macchine Michelin nei primi sette posti), un fotografo portò una prova da cui si vedeva chiaramente che le gomme Michelin anteriori a fine gara hanno la superficie di appoggio sull'asfalto più larga che all'inizio della gara. Come dire: più appoggio, più grip, più tenuta. Da questa segnalazione la Fia trasse l'ispirazione di fare qualche verifica ed è saltato fuori che le gomme anteriori di Montoya e di Raikkonen a fine gara erano del 15% più larghe rispetto all'inizio della corsa. E fuori norma. Come mai? Questo è difficile da spiegare e ha importanza fino a un certo punto. Quello che conta è che sono risultate più larghe e non di poco.

Il regolamento tecnico sulle gomme stabiliva che lo pneumatico anteriore va misurato prima della gara e non deve eccedere i 270 millimetri di larghezza massima consentita. Non sappiamo, e non ha importanza, chi fu il genio che pensò questa regola visto che la tv ci ha abituato da anni a vedere dopo la gara gomme letteralmente squagliate dal calore, consumate fino a rendere invisibile il battistrada in un mare di bolle nere. Ma tant'è: questa era la regola e così veniva rispettata. Si misurava tutto prima senza pensare al dopo.

Mercoledì scorso la Fia ha detto alle squadre che a partire da Monza la misurazione sarebbe stata fatta anche dopo. E le differenze tra prima e dopo sembra siano notevoli se è vero quel 15% in più riscontrato a Budapest. Un 15% in più non è qualcosa di minimale, una tolleranza accettabile. Significa 40 millimetri in più di larghezza, cioè ben 4 cm in più su uno pneumatico che è già al limite massimo della larghezza consentita. Vuol dire molto, moltissimo, forse la differenza che fa volare una macchina anziché un'altra.

Michelin, Williams, McLaren e altri protestano dicendo, giustamente peraltro, che non si può cambiare l'interpretazione di una regola a poche gare dalla fine e con un mondiale in ballo per uno o due punti. Che non si può improvvisare una gomma nuova a tre gare dalla fine. Che la gomma può deformarsi per molte altre ragioni non volute a priori (cordoli, sgonfiamenti ecc.). Oggi nei test si possono usare le gomme che si vogliono, l'importante è risolvere la cosa per la settimana prossima, prima delle prove del Gp d'Italia.

 

 

 

 

 

1 ora fa, The King of Spa ha scritto:

 

p5ti7ln.png

 

Sarebbe bastato chiedere a Brawn che sapeva da tempo che fossero irregolari. :rolleyes:

 

 

 

In conferenza stampa a Monza Patrick Head, ai tempi direttore tecnico della Williams, attaccò Brawn. Head sosteneva che il cambiamento causato dall’azione della Ferrari aveva costretto la Michelin a modificare una costruzione del pneumatico che era stata utilizzata per ben 38 gare senza obiezioni. Brawn ribatté sottolineando come i tempi dell’azione del Cavallino non erano stato pensati per mettere più in difficoltà possibile la Michelin ma erano dovuti alla riluttanza della Bridgestone a sollevare la questione, essendo quella giapponese “un’azienda estremamente etica“. In pratica girò la frittata, facendo notare che le gomme erano sempre state irregolari fino a quel momento, e l’osservazione portata avanti dalla Ferrari era un atto dovuto ma ritardato dagli alti valori morali della Bridgestone. Una genialatahttps://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-lincondannabile-ross-brawn-ii-165074.html

 

ma una risposta in merito, fonte italo inglese, vale al 50% 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

risposta in merito a quanto scritto sopra?

 

zero, come al solito.,quindi dicevi del berillio?

 

 

 

Fai veramente scompisciare....ti ho risposto 4 volte sul Berillio

 

59 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

...

La questione del Berillio andava avanti da anni e la stessa Ferrari 2-3 anni prima aveva rinunciato ai freni in Berillio, quindi al max possiamo dire che la Fia fu lenta a far togliere questa soluzione alla McLaren.

 

 

41 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Ti ripeto che la questione Berillio andava avanti da diversi anni e alla fine fu giusto abolirlo del tutto.

 

 

28 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Grazie al c...iufolo!!! era il minimo visto che Ferrari lo utilizzava e fu vietato mentre McLaren continuò a usarlo per anni. Stai parlando di fuffa visto che questo è un comportamento assolutamente normale in F1 e assolutamente non paragonabile alle porcate degli ultimi anni.

 

23 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

Ho capito benissimo e te l'ho detto io che la Ferrari lo utilizzava per i freni.

La Ferrari lo utilizzava per i freni e fu abolito. La mercedes continuò a usarlo per il motori e dopo anni dall'abolizione per i freni alla fine GIUSTAMENTE fu abolito anche per il motori. Se pure fosse vero delle grandi pressioni Ferrari, furono SACROSANTE.

 

p.s. sono andato a rivedere la firma del meraviglioso articolo fonte assoluta di verità che hai postato....

"Scritto da: British grenadier"

 

Penso non ci sia altro da dire:asd:

 

Rispondiamo per la 5° volta:

Il berillio era utilizzato da Ferrari per i freni e fu abolito perchè si riteneva portasse problemi di salute. La McLaren invece continuò a usarlo per il motore. Dopo un 2-3 anni di controversie (quindi se pure ci furono pressioni Ferrari la cosa durò anni e non 5 min) fu deciso di abolirlo del tutto.

Considerato che Ferrari aveva dovuto rinunciare al suo utilizzo mentre la McLaren no, se pure ci furono pressioni Ferrari (riportate solo dal tuo articolo), queste furono SACROSANTE e furono un comportamento assolutamente legittimo.

8 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

ah fonte italiana, stavolta vale al 100%? o abbiamo un altra scusa simile per potere negare i fatti?

 

Mercoledì scorso la Fia aveva inviato una lettera a tutte le squadre dicendo che, a partire dal Gp di Monza, le gomme sarebbero state misurate e controllate sia prima che dopo la gara. 
.......

Michelin, Williams, McLaren e altri protestano dicendo, giustamente peraltro, che non si può cambiare l'interpretazione di una regola a poche gare dalla fine e con un mondiale in ballo per uno o due punti. Che non si può improvvisare una gomma nuova a tre gare dalla fine. Che la gomma può deformarsi per molte altre ragioni non volute a priori (cordoli, sgonfiamenti ecc.). Oggi nei test si possono usare le gomme che si vogliono, l'importante è risolvere la cosa per la settimana prossima, prima delle prove del Gp d'Italia.

 

 

 

ma una risposta in merito, fonte italo inglese, vale al 50% 

 

Ancora che continui a citare articoli a fronte di ripetute citazioni del REGOLAMENTO che dimostrano che hai torto. Non ti cito tutte le risposte che hai avuto nel merito che altrimenti il post viene lungo 10 pagine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Fai veramente scompisciare....ti ho risposto 4 volte sul Berillio

 

 

e cosa non ti è chiaro sulla pressione ferrari per rendere illegale una cosa reputata legale, il fatto che sia sacrosanto lo dici da tifoso.

ah viene ancora usato, anche se in minima parte e sostituito con parti similmente nocive, è un motore mica una posata da ristorante.

 

Era stato proibito per i freni e la Ferrari aveva smesso di usarlo. Ma non è stato proibito per i motori. Per il 1999 la proposta di messa al bando era stata bocciata per tre voti. Dunque, si può usare. La Mercedes lo usa. 

23 minuti fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

Ancora che continui a citare articoli a fronte di ripetute citazioni del REGOLAMENTO che dimostrano che hai torto. Non ti cito tutte le risposte che hai avuto nel merito che altrimenti il post viene lungo 10 pagine.

 

fonte italiana, dovresti fidarti. 

almeno mi pare tu ragioni così, o solo quando torna utile?

 

se vuoi ti riposto gli articoli sportivi e tecnici che confermano quanto scritto in quell'articolo italiano.

 

ma una fonte italiana che reputa giuste le lamentele dei gommati michelin, vedi cosa succede a mettere da parte il tifo, si ragiona.

1 ora fa, The King of Spa ha scritto:

 

p5ti7ln.png

 

Sarebbe bastato chiedere a Brawn che sapeva da tempo che fossero irregolari. :rolleyes:

 

 

 

In conferenza stampa a Monza Patrick Head, ai tempi direttore tecnico della Williams, attaccò Brawn. Head sosteneva che il cambiamento causato dall’azione della Ferrari aveva costretto la Michelin a modificare una costruzione del pneumatico che era stata utilizzata per ben 38 gare senza obiezioni. Brawn ribatté sottolineando come i tempi dell’azione del Cavallino non erano stato pensati per mettere più in difficoltà possibile la Michelin ma erano dovuti alla riluttanza della Bridgestone a sollevare la questione, essendo quella giapponese “un’azienda estremamente etica“. In pratica girò la frittata, facendo notare che le gomme erano sempre state irregolari fino a quel momento, e l’osservazione portata avanti dalla Ferrari era un atto dovuto ma ritardato dagli alti valori morali della Bridgestone. Una genialatahttps://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-lincondannabile-ross-brawn-ii-165074.html

 

questo post invece non viene preso in considerazione, peccato si noterebbero le evidenti distorsioni.

Modificato da The King of Spa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

 

e cosa non ti è chiaro sulla pressione ferrari per rendere illegale una cosa reputata legale, il fatto che sia sacrosanto lo dici da tifoso.

ah viene ancora usato, anche se in minima parte e sostituito con parti similmente nocive, è un motore mica una posata da ristorante.

 

Era stato proibito per i freni e la Ferrari aveva smesso di usarlo. Ma non è stato proibito per i motori. Per il 1999 la proposta di messa al bando era stata bocciata per tre voti. Dunque, si può usare. La Mercedes lo usa. 

 

fonte italiana, dovresti fidarti. 

almeno mi pare tu ragioni così, o solo quando torna utile?

 

se vuoi ti riposto gli articoli sportivi e tecnici che confermano quanto scritto in quell'articolo italiano.

 

ma una fonte italiana che reputa giuste le lamentele dei gommati michelin, vedi cosa succede a mettere da parte il tifo, si ragiona.

 

questo post invece non viene preso in considerazione, peccato si noterebbero le evidenti distorsioni.

 

Avvertimi quando finisci di girare le frittate e quando finisci di mettere degli articoli giornalistici (italiani o inglesi che siano) sullo stesso piano del regolamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perchè la fia ha dovuto mandare la lettera visto che il regolamento non parlava di misure a gomme nuove (falso, basterebbe leggerlo) mica era tenuto a farlo se come dite voi il regolamento parlava chiaro. :rolleyes: 

o semplicemente non essendo specificato dovevano farlo presente, quindi rendendo il fatto denunciato non perseguibile senza modificare qualcosa?

in fondo i fatti stessi dicono che nessuna misura è stata fatta post gara in quei due anni, dovevi spiegare a loro il regolamento.

semplicemente fatti, poi c'è il tifo, le lacrime di chi vede la ferrari vittima perenne, nonostante i fatti dicano il contrario.

 

 

 

 


 

Modificato da The King of Spa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, The King of Spa ha scritto:

perchè la fia ha dovuto mandare la lettera visto che il regolamento non parlava di misure a gomme nuove (falso, basterebbe leggerlo) mica era tenuto a farlo se come dite voi il regolamento parlava chiaro. :rolleyes: 

o semplicemente non essendo specificato dovevano farlo presente, quindi rendendo il fatto denunciato non perseguibile senza modificare qualcosa?

in fondo i fatti stessi dicono che nessuna misura è stata fatta post gara in quei due anni, dovevi spiegare a loro il regolamento.

semplicemente fatti, poi c'è il tifo, le lacrime di chi vede la ferrari vittima perenne, nonostante i fatti dicano il contrario.

 

La Fia era tenuta a cambiare il metodo di misurazione perchè le Michelin erano in PALESE violazione di un regolamento che abbiamo capito che tu non sei in grado di leggere.

Semplicemente fatti, poi c'è il tifo, le lacrime di chi vede la Ferrari imbrogliona perenne, nonostante i fatti dicano il contrario.

 

Poverino...immagino come avrai sofferto tra il 2000 e 2004

 

Adesso, Ferrarista ha scritto:

@ForzaFerrari88
ti consiglio di rinunciarci, ci perdi solo tempo.

 

Ma io ho già rinunciato da giorni a pensare che possa acquisire un minimo di obiettività. Semplicemente ho deciso che la mia missione sarà di non lasciargli l'ultima parola, giusto per non dargli la soddisfazione....tanto il bello del forum è che i mess restano e si può rispondere anche dopo ore/giorni/mesi...vuol dire che ogni tanto ci perderò quei 30 secondi per rispondergli :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se ha dovuto cambiare metodo non era in palese violazione di regolamento, se erano palesemente irregolari sarebbero stati beccati prima e non dopo la lettera fia,  un po' come le ali flessibili della Rb, non violavano nessuna regola scritta, fino a quando non hanno cambiato metodo. 

 

cvd non era difficile smontare la favoletta.

 

interessante come la bridgestone avesse denunciato uno sforamento di 16mm, 8mm per lato, della seria XXL rotfl , la bridgestone reputò che tale misura dava loro un vantaggio di un secondo, cosa ridicola solo a pensarlo e provato anche dalla pratica, loro stessi hanno avuto modo di testare gomme larghe e non c'è stato nessun secondo di guadagno.

8mm in condizioni estreme con variare di pressioni e una spalla morbida sono condizioni di lavoro normali per una gomma portata al limite, è semplice fisica non un barbatrucco, l'importante infatti per la fia, fino a prima della lettera, era che fossero regolari nuove, con una determinata pressione. 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diamo il benvenuto a King of Spa nella schiera di ingegneri ad occhio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, The King of Spa ha scritto:

se ha dovuto cambiare metodo non era in palese violazione di regolamento, se erano palesemente irregolari sarebbero stati beccati prima e non dopo la lettera fia,  un po' come le ali flessibili della Rb, non violavano nessuna regola scritta, fino a quando non hanno cambiato metodo. 

 

cvd non era difficile smontare la favoletta.

 

interessante come la bridgestone avesse denunciato uno sforamento di 16mm, 8mm per lato, della seria XXL rotfl , la bridgestone reputò che tale misura dava loro un vantaggio di un secondo, cosa ridicola solo a pensarlo e provato anche dalla pratica, loro stessi hanno avuto modo di testare gomme larghe e non c'è stato nessun secondo di guadagno.

8mm in condizioni estreme con variare di pressioni e una spalla morbida sono condizioni di lavoro normali per una gomma portata al limite, è semplice fisica non un barbatrucco, l'importante infatti per la fia, fino a prima della lettera, era che fossero regolari nuove, con una determinata pressione. 

 

 

 

 

La favoletta continui a raccontartela tu perchè hai la necessità di considerare legali ste gomme Michelin per giustificare il tuo astio contro Ferrari.

La Michelin era in PALESE violazione di regolamento e le gomme erano illegali. Il fatto che aggirassero il sistema di controllo non significa che prima del cambio di metodo di misurazione allora queste fossero legali.

Dato che c'era un buco nel sistema di misurazione la Fia è GIUSTAMENTE intervenuta per sistemare la situazione.

E dato che ripeterai per l'ennesima volta la stessa cosa......NO, IL CAMBIO DI SISTEMA DI MISURAZIONE NON E' UN CAMBIO DEL REGOLAMENTO CHE INFATTI NEL 2004 ERA IDENTICO AL 2003.

 

Inoltre sia io che tu, come chiunque altro qua dentro, non sappiamo quanto fosse l'effettivo guadagno, se di 1 decimo o di 1 secondo, che davano queste gomme, che magari su Bmw funzionavano meglio per altri motivi e su altre non avrebbero funzionato. Ma se pure avessero dato un vantaggio di anche 1 centesimo, sarebbero state lo stesso irregolari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Ferrarista ha scritto:

Diamo il benvenuto a King of Spa nella schiera di ingegneri ad occhio.

 

non mi dire che da quando segui la f1 non hai imparato a capire come lavora una gomma e quando sia ridicolo pensare che 16mm possano dare un secondo di vantaggio, potevano provarlo adottando la soluzione, ma non ci sono riusciti, strano ma evidentemente si erano resi conto di aver detto una castroneria.

7 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

 

 

La favoletta continui a raccontartela tu perchè hai la necessità di considerare legali ste gomme Michelin per giustificare il tuo astio contro Ferrari.

La Michelin era in PALESE violazione di regolamento e le gomme erano illegali. Il fatto che aggirassero il sistema di controllo non significa che prima del cambio di metodo di misurazione allora queste fossero legali.

Dato che c'era un buco nel sistema di misurazione la Fia è GIUSTAMENTE intervenuta per sistemare la situazione.

E dato che ripeterai per l'ennesima volta la stessa cosa......NO, IL CAMBIO DI SISTEMA DI MISURAZIONE NON E' UN CAMBIO DEL REGOLAMENTO CHE INFATTI NEL 2004 ERA IDENTICO AL 2003.

 

Inoltre sia io che tu, come chiunque altro qua dentro, non sappiamo quanto fosse l'effettivo guadagno, se di 1 decimo o di 1 secondo, che davano queste gomme, che magari su Bmw funzionavano meglio per altri motivi e su altre non avrebbero funzionato. Ma se pure avessero dato un vantaggio di anche 1 centesimo, sarebbero state lo stesso irregolari.

 

io racconto i fatti, non ero di certo un tifoso williams, allora,  e in tutta la vicenda per giunta a rimetterci è stata la mclaren di raikkonen che fece meno punti addirittura di schumacher nel periodo incriminato, monaco ungheria, è stato più volte detto che la modifica era fatta per la williams non per le altre scuderie che l'adottarono solo perchè la michelin avrebbe prodotto quel tipo di costruzione non perchè ne avessero bisogno. Fatti.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

7 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

La Michelin era in PALESE violazione di regolamento e le gomme erano illegali. Il fatto che aggirassero il sistema di controllo non significa che prima del cambio di metodo di misurazione allora queste fossero legali.

 

Falsità a gogò, la michelin non era in palese violazioni di regolamento, altrimenti se ne sarebbero accorti nei due anni nei quali usarono quella gomma.

non aggiravano nessun sistema di controllo visto che questo era chiaramente riferito ad un controllo pre gara, lo avessero fatto se il regolamento parlasse di controllo post gara, ma non potevano farlo senza aver mandato una lettera.

significa che non esisteva nessun controllo post gara.

 

7 ore fa, ForzaFerrari88 ha scritto:

NO, IL CAMBIO DI SISTEMA DI MISURAZIONE NON E' UN CAMBIO DEL REGOLAMENTO CHE INFATTI NEL 2004 ERA IDENTICO AL 2003.

 

il regolamento del 2004 aveva con se una lettera che parlava chiaro del cambio avvenuto dalla gara di monza in poi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 hours ago, The King of Spa said:

non mi dire che da quando segui la f1 non hai imparato a capire come lavora una gomma

 

Si si, un po' come la laurea in scienze politiche all'università della strada o quella in medicina delle mamme informate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

3 ore fa, The King of Spa ha scritto:

 

 

Falsità a gogò, la michelin non era in palese violazioni di regolamento, altrimenti se ne sarebbero accorti nei due anni nei quali usarono quella gomma.

non aggiravano nessun sistema di controllo visto che questo era chiaramente riferito ad un controllo pre gara, lo avessero fatto se il regolamento parlasse di controllo post gara, ma non potevano farlo senza aver mandato una lettera.

significa che non esisteva nessun controllo post gara.

 

 

il regolamento del 2004 aveva con se una lettera che parlava chiaro del cambio avvenuto dalla gara di monza in poi.

 

Secondo me sei un bugiardo patologico a questo punto...oppure molto più probabile che menti sapendo di mentire.

O forse non riesci a capire il fatto che anche se per 2 anni non sono stati sgamati, ciò non significa che le gomme fossero legali!!!!

 

2) Il sistema di controllo non era riferito a niente....ti è stato ripetuto cento volte che era una CONSUETUDINE quella di fare le misurazioni nel pre gara. Dato che le Michelin aggiravano il regolamento, si rese necessario fare le misurazioni nel post-gara

 

3) sai benissimo che il regolamento 2004 è identico a quello del 2003.

 

Spero la finirai con questa farsa

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ammazzo uno e nascondo il cadavere in casa non è che sono innocente. E se un giorno un vicino di casa segnala alla polizia una puzza di cadavere e mi sgamano, non posso certo accusarli di aver cambiato la legge. Se non ti è chiara questa metafora, penso che le possibilità sono due: o menti consapevolmente oppure non ci arrivi (spero per te che sia la seconda).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma che ca**o di paragoni fai?

Ti sei fumato qualcosa di forte oggi  :asd: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

11 pagine di litigio per una mia frase :rotfl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Ferrarista ha scritto:

Se ammazzo uno e nascondo il cadavere in casa non è che sono innocente. E se un giorno un vicino di casa segnala alla polizia una puzza di cadavere e mi sgamano, non posso certo accusarli di aver cambiato la legge. Se non ti è chiara questa metafora, penso che le possibilità sono due: o menti consapevolmente oppure non ci arrivi (spero per te che sia la seconda).

 

Sarebbe più grave se non ci arrivasse secondo me....Lui mente consapevolmente perchè sa che se dovesse ammettere la verità poi in futuro non potrà ricominciare con la tiritera della pressioni Ferrari sulla Fia.

 

1 ora fa, lucaf2000 ha scritto:

Ma che ca**o di paragoni fai?

Ti sei fumato qualcosa di forte oggi  :asd: 

 

Ha semplicemente esasperato un concetto data l'impossibilità di comunicare in modo ragionevole con l'altro utente.

Si può fare un'altro esempio per far comprendere meglio la cosa:

Supponiamo che ipoteticamente su una strada a 2 corsie con limite a 100km/h io mi metta a correre a 150km/h e che l'autovelox non riesca ad inquadrare entrambe le corsie ma solo 1.

Se io sto sulla corsia che non viene inquadrata dall'autovelox, non significa che sto rispettando il codice della strada, ma semplicemente che sto eludendo il controllo perchè il sistema che deve farlo non funziona in modo corretto. Bisogna quindi modificare l'autovelox per renderlo adeguato, ma il codice della strada ovviamente resta invariato.

Modificato da ForzaFerrari88

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore
Questa discussione è chiusa.

×