Vai al contenuto
Astor

XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang

Messaggi raccomandati

emblem_main.png

 

 

 

Apro il thread, nel giorno dell'apertura dei Giochi.


Link utili:

 

https://www.oasport.it/giornale-sport-invernali/

 

 

https://it.wikipedia.org/wiki/XXIII_Giochi_olimpici_invernali

 

https://www.pyeongchang2018.com/en/index

 

 

 

Per la televisione, in rete si trovano ormai i calendari, tipo questi:

 

https://www.quotidiano.net/speciali/olimpiadi-invernali/2018-calendario-1.3713119

 

https://www.oasport.it/2018/02/olimpiadi-invernali-pyeongchang-2018-sulla-rai-la-programmazione-della-tv-di-stato/

 

Poi c'è sempre lo streaming, se uno sa come cercarlo (ma mi sa che non posso mettere qui i link, temo ...).

 

 

 

 

 

Modificato da Astor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non guarderò un secondo di queste olimpiadi, è in orari improponibili per chi lavora, e il sabato e domenica mattina ho altro da fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, certo che gli orari sono per noi infelici, impossibili quasi tutte le dirette per chi lavora.
Ma credo che ci sarà qualcuno che si vedrà almeno le repliche mattiniere nel weekend, se la Rai sarà sufficientemente intelligente da farle ad orari opportuni (cosa non scontata, "intelligenza" e "Rai" ...), almeno per le discipline più seguite e dove abbiamo abbastanza possibilità di medaglia, tipo lo sci alpino.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la rai non farà repliche. solo dirette. più o meno tutte tra la una di notte alle 6 del mattino. poi durante la giornata faranno dei speciali di mezz'ora dove faranno un riassunto.. verso le 18 più o meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

domani ce dalle 8.15 alle 9 su rai2 e dalle 10.55 alle 14 più o meno su raisport mentre domenica dalla 1.45 fino alle 10 su rai 2, su rai 2 non ci sono repliche, forse su raisport ci sono delle sintesi o repliche. dipende se ci sono altri eventi live.

 

comunque la rai coprirà tutte le finali di tutte le discipline e in più le gare dove ci sono italiani.

 

se della telecronaca non ve ne frega niente http://cdn.rsi.ch/pyeongchang2018/web/prod/player.html qui ci sono tutte le discipline ma non so se è in tedesco o in italiano. molti programmi dlela rsi sono in italiano tra cui la Champions.

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dominik-Fischnaller-750x460.jpg

 

 

Dopo la soddisfazione per le belle prove dei pattinatori di figura italiani (ne parlo nel thread dedicato) e la medaglia di bronzo di Windish nel biathlon, perdere il bronzo per due millesimi nello slittino, con Dominik Fischnaller medaglia di legno, fa male ... :sad_smile:

Due millesimi figli delle due prime manche buttate al vento, quando nella quarta non ti basta poi neppure fare il record della pista.

 

https://www.oasport.it/2018/02/olimpiadi-invernali-pyeongchang-2018-le-pagelle-di-domenica-11-febbraio-capolavoro-dominik-windisch-che-rimpianti-per-dominik-fischnaller/

 

A maggior ragione fa male perchè è stata fallita un'occasione pressochè unica, non avendo sfruttato l'errore più clamoroso della carriera di Felix Loch (probabilmente il più grande slittinista di sempre, uno che oltretutto farà un errore ogni tre anni), che ha toppato la quarta manche uscendo addirittura dal podio e finendo dietro pure all'italiano.
Sarebbe un pò come non sfruttare un Usain Bolt che,incredibilmente, a dieci metri dal traguardo, si imballa e si fa superare da altri tre, pure da te ... ma tu sei dietro agli altri. Anche se sulla carta sei superiore ai primi tre.

Loch è quello che stasera ha i motivi maggiori per non prendere sonno ma subito dopo di lui c'è Dominik Fischnaller.

 

Modificato da Astor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente la prestazione di Fischnaller più che deluso mi rende estremamente fiducioso per la prova del team event dove per la prima volta ci troviamo con una squadra competitiva che può puntare al podio.

Abbiamo Dominik che se azzecca la manche giusta è tra i migliori al mondo, il doppio Nagler/Malleier che è una coppia giovanissima ma già estremamente costante nei risultati in coppa del mondo e una tra Voeller e Robatscher, che nelle prove di ieri si sono ben comportate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pensierini di oggi:

 

1) ma quanto è scarso Riccardo Pescante (figlio, forse non a caso, del "famoso" Mario del CONI) nel commento dello slittino? Mamma mia ...

Capisco che non sia facile, spesso si parla di sbavature e di millesimi, ma questo è capace di inventarsi, a ripetizione, "brutta questa curva!", "bruttissimo questo ondeggiamento!" quando la curva non è stata fatta male e l'ondeggiamento è trascurabile e non influisce sul tempo, mentre riesce a non vedere errori evidenti (tipo quello di Nagler/Malleier nella seconda manche di oggi, con tanto di pattino dello slittino che si alza, almeno stesse attento quando scendono i nostri ...).
Aridatece Di Bella, che era più che accettabile nel commento.

 

2) ma quanto è noioso l'Halfpipe? Me ne sono definitivamente reso conto vedendo la finale maschile. E a sentire i telecronisti questa è stata "una gara eccezionale, da entrare nella Storia"! Andiamo bene, immagino le gare di "medio livello" ...

Prendete venti secondi di un corpo libero nella ginnastica artistica (ma ne bastano dieci per le parallele asimmetriche) o un minuto di un esercizio di pattinaggio di figura e troverete molta, molta più spettacolarità di un'intera gara di halfpipe, trenta giovanotti che fanno evoluzioni da circo con una sgraziata tavola attaccata ai piedi, dove l'unica vera "emozione" è se atterrano male.
Ovviamente siamo alle preferenze personali e al "de gustibus" ...

Ma a me questo tipo di gare, comprese le aerial di freestyle (che, se possibile, ritengo ancor peggiori), pareva un'"americanata" decenni fa e mi pare ancora la stessa identica cosa.
Faccio eccezione per lo ski cross, l'unico che mi diverta, probabilmente perchè è una corsa, con tanto di "sportellate"! ;-)

Modificato da Astor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2) ma quanto è noioso l'Halfpipe? Me ne sono definitivamente reso conto vedendo la finale maschile. E a sentire i telecronisti questa è stata "una gara eccezionale, da entrare nella Storia"! Andiamo bene, immagino le gare di "medio livello" ...

Prendete venti secondi di un corpo libero nella ginnastica artistica (ma ne bastano dieci per le parallele asimmetriche) o un minuto di un esercizio di pattinaggio di figura e troverete molta, molta più spettacolarità di un'intera gara di halfpipe, trenta giovanotti che fanno evoluzioni da circo con una sgraziata tavola attaccata ai piedi, dove l'unica vera "emozione" è se atterrano male.

Ovviamente siamo alle preferenze personali e al "de gustibus" ...

Ma a me questo tipo di gare, comprese le aerial di freestyle (che, se possibile, ritengo ancor peggiori), pareva un'"americanata" decenni fa e mi pare ancora la stessa identica cosa.

Faccio eccezione per lo ski cross, l'unico che mi diverta, probabilmente perchè è una corsa, con tanto di "sportellate"! ;-)

 

sono discipline da X-Games, piacciono ai gggiovani e le stanno infilando pure nelle olimpiadi estive (già c'è la BMX, da Tokio ci sarà lo skate e il surf (a Parigi lo faranno sulla Senna? :asd:))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'altro giorno scrivevo che Halfpipe, Freestyle e simili americanate non mi piacciono e faccio eccezione solo per lo ski cross e lo snowboard cross.

Confermo.

 

https://it.eurosport.com/snowboard/pyeongchang/2018/video-la-gara-perfetta-della-moioli-run-celestiale-e-secondo-oro-all-italia_vid1060980/video.shtml

 

Questo è sport, e pure spettacolare.
Le altre discipline sorelle di queste non le reggo, mi emoziona di più una gara di bocce (vuoi mettere la "bocciata al volo"?), ma queste micro-corse a stretto contatto di gomito mi fanno trattenere il fiato.

 

Strepitosa Moioli. :up:

Modificato da Astor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sottolineo la medaglia d'oro assurda di Ester Ledecka nel Super G femminile. Lei che pratica snowboard come primo sport e lo sci alpino come secondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vero ma, più che assurda, la dimostrazione che si può essere atleti straordinariamente polivalenti.
Probabilmente, se si rifacesse la gara altre venti volte la Ledecka non la rivincerebbe (ma vale per tutte, mica è detto che pure Veith e Weirather rifarebbero la stessa gara), ma certo che nulla si può dire alla sua gara di stanotte, se non che dove ha fatto imperfezioni (come tante altre) le ha recuperate alla grande (meglio o molto meglio delle altre).
Qui non ci sono state folate di vento, neve che cambia scorrevolezza, nubi a cambiare la visibilità o la aleatoria nebbia della vittoria della Paoletta Magoni.
Qui visibilità perfetta dall'inizio alla fine e una neve sulla quale solo lei col numero 26 di pettorale ha saputo scivolare come le primissime.
Chapeau.

 

Mi spiace per la Veith (che mi voglio ostinare a chiamare Fenninger, probabilmente perchè sono geloso del marito ... :whistle: ), però la sua è una stagione molto positiva, dopo il lunghissimo stop.
E un oro olimpico in carriera lei ce l'ha già.
A proposito di marito, curioso che sia un ex snowboarder! Speriamo che quel centesimo di troppo non sia motivo di litigi ... :asd:

Contento per la Weirather e dispiaciuto per la Gut, ma così sono le olimpiadi.

Tutto sommato, invece, non mi dispiace per la Vonn, anche per quel battage mediatico che solo gli americani riescono a creare e che trovo abbastanza insopportabile. Se poi, come nel caso della Vonn, si va avanti per anni pure con il gossip sui suoi "amori vip" (Woods, Hamilton) ho conati di vomito. Almeno questo, e almeno per ora, la Schiffrin ce l'ha risparmiato.
E se ci si aggiunge la sua ostinazione pluriennale nel chiedere di gareggiare assieme ai maschi (che le hanno risposto "se proprio vuoi, a Kitzbuhel, mica a Lake Louise!" :asd:), cosa che oltretutto suona come sgradevole senso di superiorità sulle sue colleghe donne, allora non riesco proprio più a tifare per lei.
Cosa che, in effetti, non riesco più a fare, dopo averla sostenuta per anni (ai tempi del duello con la Riesch, per esempio).

Qui si dice che abbia "programmato" le medaglie a suon di test di 300 paia di sci, fatti su piste affittate in esclusiva, non so se sia vero.
Però è vero che solo gli americani riescono a creare un attesa mediatica di "medaglie inevitabili" alimentando i "personaggi" fino allo stucchevole.
Lo so almeno dai tempi della vicenda Kerrigan-Harding di Lillehammer 1994, con la "principessa sul ghiaccio" Kerrigan pompata fino all'inverosimile dai media USA. Alla fine, tra la "principessa" con medaglia d'oro pre-programmata e la "infame", grezza, "bad girl" Harding il cui team aveva vigliaccamente azzoppato la Kerrigan, emerse il "brutto anatroccolo" da un paese povero e non-mediatico, Oksana Baiul, che le mise tutte pari (tra gli applausi di tanti, pure i miei).

 

Per il resto, la Goggia è un "cavallo pazzo" peggio della Gut, potenzialità enormi ma non so se abbia la "testa" per farsi una carriera vincente a lungo termine.
A livello caratteriale preferisco la Brignone, doti fisiche inferiori ma talento non inferiore e forse psicologicamente ma anche tecnicamente più affidabile.

Peccato per la Schnarf, medaglia di cartone. E' brava e in forma, purtroppo di ciò ne resterà scarsa traccia nel palmares.

 

Modificato da Astor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E se ci si aggiunge la sua ostinazione pluriennale nel chiedere di gareggiare assieme ai maschi (che le hanno risposto "se proprio vuoi, a Kitzbuhel, mica a Lake Louise!" :asd:), cosa che oltretutto suona come sgradevole senso di superiorità sulle sue colleghe donne, allora non riesco proprio più a tifare per lei.

 

Mi avrebbe incuriosito non poco anche tenendo conto delle poche possibilità, da parte dei maschi, di fare la differenza sulla pista canadese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grandissima Goggia oggi, si aggiudica l'oro regolando una Mowinckel sempre in formissima e l'eterna Vonn che diventa la più vecchia medagliata in sci alpino della storia dei giochi.

 

sofia-goggia-oro-premiazione-corea-olimp

2018-02-21T035430Z_61369069_DEVEE2L0AUTE

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahah sembra uno spettatore preso a caso, comunque video trashissimo con le nonne koreane alla fine come ciliegina sulla torta :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

download.jpg

 

Ma quanto, QUANTO, QUANTO sono DEFICIENTI in Rai a dare il risultato di una gara subito prima di darne la replica al mattino?
Ma che ti costa semplicemente farla vedere, così chi non ha voluto o potuto fare una levataccia notturna se la può godere senza saperne già il risultato, e poi fare commenti e tutto il resto?

Oggi è almeno la seconda volta che lo vedo fare, quindi non è più un "infortunio".

Non credo che la colpa sia solo di quella caricatura di massaia che è stata incaricata di "condurre" da studio, qui manca proprio la regia e la direzione dei programmi sportivi.

A meno che non sia un modo nascosto di fare un favore alle pay-tv, della serie "si, per legge vi dobbiamo far vedere qualcosa in chiaro ma il servizio che facciamo fa comunque schifo, non contateci tanto".
A pensar male si fa peccato ma ...

Modificato da Astor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×