Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
KimiSanton

Notizie Varie 2018

Messaggi raccomandati

le vernicia la Pirelli

 

va bene tutto ma pensare che perdano tempo a togliere la vernice e riverniciarle in segreto mi sembra leggermente troppo complottistico :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me. Eppure, se non ricordo male, vi fu un team che nascose una bisarca, resa anonima dallassenza di loghi e forse pur in altro colore rispetto alloriginale, e dotò i piloti di tutah anonimah e casco bianco per provare in gran segreto degli pneumatici Pirelli. Tutto ciò per ben 1000 km. Mi sembra di ricordare che questo team non fu nemmeno punito, anche se il comportamento fi altamente illegale.

 

:asd:

 

Non credo che si siano ripetuti, ma non si può mai essere sicuri, con certa gente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

O Mercedes rimane fregata, o ci han fregato (ancora) loro.

Credo che in Australia la Mercedes dovrà limitare i danni e basta e sperare di risolvere il discorso consumo gomme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'unica mescola con colore diverso era quella... senza colore, ossia la tipologia di Medium prodotta nell'altro stabilimento industriale Pirelli, a Izmit, Turchia. O quello rumeno, non mi ricordo :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello turco, in parte alla tangenziale, a pochissimi km dallo stabilimento Mercedes?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me. Eppure, se non ricordo male, vi fu un team che nascose una bisarca, resa anonima dallassenza di loghi e forse pur in altro colore rispetto alloriginale, e dotò i piloti di tutah anonimah e casco bianco per provare in gran segreto degli pneumatici Pirelli. Tutto ciò per ben 1000 km. Mi sembra di ricordare che questo team non fu nemmeno punito, anche se il comportamento fi altamente illegale.

 

:asd:

 

Non credo che si siano ripetuti, ma non si può mai essere sicuri, con certa gente.

 

In quel caso il test fu su richiesta della Pirelli però.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le vernicia la Pirelli

 

va bene tutto ma pensare che perdano tempo a togliere la vernice e riverniciarle in segreto mi sembra leggermente troppo complottistico :asd:

La Pirelli le vernicia a caso, spesso non si vede differenza tra le varie mescole.

 

Comunque concordo sul non fidarsi dei c....oni del mondo. :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'unica mescola con colore diverso era quella... senza colore, ossia la tipologia di Medium prodotta nell'altro stabilimento industriale Pirelli, a Izmit, Turchia. O quello rumeno, non mi ricordo :asd:

 

già sta cosa che la stessa mescola varia in base al luogo di produzione mi lascia perplesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco come mai tutte ste soft la Ferrari.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco come mai tutte ste soft la Ferrari.

 

 

Quelle le hanno scelte mesi fa...

E nei test di conseguenza entrambi si sono nascosti con le mescole che hanno privilegiato (relativamente) di più

 

EDIT: ho dimenticato la faccina

Modificato da red27

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ex meccanico F1 spiega cosa succede nei 14 giorni tra i test e la prima gara.

 

Video molto interessante, non immaginavo che le vetture venissero anche riverniciate prima di essere spedite in Australia.

Modificato da joseki

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Non possiamo più permetterci di conoscere già alla vigilia della stagione chi vincerà il Mondiale, non è salutare e non fa bene a nessuno" ha dichiarato senza tanti giri di parole Abiteboul al quotidiano La Gazzetta dello Sport durante lultima sessione di test invernali a Barcellona.

 

Sono già tutti pronti all'ennesimo dominio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È più facile/probabile che cambino idea se crollano i numeri di telespettatori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È più facile/probabile che cambino idea se crollano i numeri di telespettatori.

Non cambierà nulla. Gli spettatori sono in caduta libera da anni e i circuiti sono spesso mezzi vuoti. La F1 ha seguito solo in Europa (e nemmeno tutta), ormai chi guarda le gare lo fa perchè è veramente appassionato e puntano su questo.

Io che sono "malato" guardo tutte le sessioni, indipendentemente dall'orario, anche se so già chi vincerà o che la gara sarà noiosa. Probabilmente continuerei a guardarla anche se fosse un monomarca con BOP, griglia invertita e cambio di pilota con uno spettatore del pubblico scelto per televoto e così come me credo molti altri.

 

Per allargare la base di spettatori serve invertire completamente rotta.

Regole semplici. 20 piloti, 10 team, chi fa la pole parte primo anche se cambia il turbo e chi arriva prima al traguardo vince.

Questa soluzione ai costruttori e ai motoristi comunque non andrà mai bene, quindi Abiteboul può parlare quanto vuole ma alla fine non cambierà nulla.

Per creare interesse serve diversità e semplicità. Stop al monogomma, si a motori regolamentati solo in potenza massima, peso e materiali utilizzabili.

Poi che ognuno sviluppi la tecnologia che preferisce.

 

Quando uno sport è troppo cavilloso non è appassionante per lo spettatore medio/saltuario. Ci sono una marea di cose per noi ovvie che invece altri non capiscono, a partire dal flussometro o le gomme. Ci sono altre cose che invece non capiamo nemmeno noi, tipo perché le Ultrasoft hanno fatto metà gara in Messico. Magari ci troviamo a guardare la gare con un amico, l'evidenza dice che è possibile fare la gara con un solo treno di pneumatici però devi spiegargli che sono obbligati a cambiare, magari con pneumatici in quel caso meno performanti, solo perchè lo impone il regolamento.

 

Non è il vincitore scontato che abbatte lo sport. Ma le regole stupide che non ti fanno vivere il momento.

Esempio stupido: Da Pechino 2008 a Rio 2016 Bolt ha dominato. Quando guardavi una sua prestazione, sapevi già al 99% che avrebbe vinto lui, ma non ti importava, guardavi e ammiravi la prestazione. Adesso se si ripensasse alle gare di atletica con il cambio di scarpe obbligatorio o obbligo di mantenere le pulsazioni sotto i 100 battiti, sarebbero così entusiasmanti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah..paragone poco calzante

La F1 potrebbe essere più semplice certo ma è intrinsecamente uno sport complesso e poco facilmente fruibile per un utente occasionale

Le gare hanno fasi appassionanti solo per chi ha il tempo di addentrarsi nei dettagli e seguire live timing e cose varie

In definitiva non credo proprio che le cose cambierebbero sostanzialmente togliendo qualche inutile contorta regola, anche se è auspicabile.

Per di più non è così vero che gli spettatori sono in calo costante, l'anno scorso con una lotta vera per il titolo e la Ferrari coinvolti i numeri erano migliori (anche se soprattutto in Italia) e i circuiti erano spesso quasi pieni, ma la F1 è e resterà uno sport non di massa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai capite queste restrizioni, come quelle sullo sfruttamento dell'effetto Coanda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Todt si è detto pronto ad eliminare il diritto di veto della Ferrari aggiungendo che la scuderia è libera di lasciare la F1.

Da qui al 2021 prevedo coltellate multiple da parte di tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×