Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
Rio Nero

Briefing Suzuka 1990

Messaggi raccomandati

 

Chi mi spiega cosa successe qua tra Senna e Piquet?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Senna fu squalificato l'anno prima per aver tagliato la chicane dopo l'incidente con Prost, perdendo così il titolo. Una squalifica pretestuosa, non poteva certo tornare indietro e fare la chicane.

Piquet chiede che si possa tagliare la chicane in certi casi, perchè è pericoloso fare manovre per rientrare in pista altrimenti. Nessuno fa obiezioni, nemmeno il direttore di gara e ovviamente Senna non la prende bene perchè l'anno prima ha perso il titolo per una manovra che ora, nel 1990, tutti considerano lecita.

 

Il risultato di tutto ciò è che Senna andrà addosso a Prost alla partenza nel 1990, vendicandosi.

Peccato che in quell'anno Prost guidasse una Ferrari, quindi alla fine chi ha pagato per tutta questa vicenda è stata la Rossa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Chi mi spiega cosa successe qua tra Senna e Piquet?

Successe che pigliarono per il c*lo Senna alla fine della fiera. A posteriori il colpo di matto (in realtà razionale) era prevedibile.

Ha spiegato bene White...

 

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutto corretto quello che ha detto White.

Aggiungerei solo che essendo tutti consapevoli della porcata che si era consumata l'anno prima, nessuno osò alzare un dito contro Senna nonostante la manovra deliberata e pericolosa del 1990, perchè sostanzialmente metteva in pari le cose.

Il tutto in buona sostanza fu da ascrivere alla gestione vergognosa di Balestre.

Modificato da Sav79rio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

credevo per essersi fatto aiutare dai commissari a riavviare la vettura.

 

In realtà non fu per quello ma secondo me doveva essere squalificato per quello.

 

Al tempo il regolamento prevedeva l'aiuto esterno solo in caso di pericolo, ma Senna era chiaramente in via di fuga, non in mezzo alla pista come Alboreto a Monaco '84. Comunque era una regola del casso perchè se andavi in testacoda e rimanevi in pista eri fortunato, se andavi in testacoda in via di fuga eri sfigato. Ricordo che il regolamento fu modificato al punto che Herbert a Silverstone '98 fu spinto perchè il posizione pericolosa ma rientrò volontariamente ai box perchè sapeva che sarebbe stato squalificato. Invece pochi anni dopo tornò tutto come prima con Schumacher spinto al 'ring e Hamilton addirittura spostato con la gru.

 

Secondo me la cosa giusta è che non ci siano aiuti e piuttosto che se uno viene spinto in zona pericolosa poi si ritiri.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me, se uno si insabbia ha già perso un sacco di tempo ed una spinta ci può stare, anche senza pericolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

credevo per essersi fatto aiutare dai commissari a riavviare la vettura.

 

In realtà non fu per quello ma secondo me doveva essere squalificato per quello.

 

Al tempo il regolamento prevedeva l'aiuto esterno solo in caso di pericolo, ma Senna era chiaramente in via di fuga, non in mezzo alla pista come Alboreto a Monaco '84. Comunque era una regola del casso perchè se andavi in testacoda e rimanevi in pista eri fortunato, se andavi in testacoda in via di fuga eri sfigato. Ricordo che il regolamento fu modificato al punto che Herbert a Silverstone '98 fu spinto perchè il posizione pericolosa ma rientrò volontariamente ai box perchè sapeva che sarebbe stato squalificato. Invece pochi anni dopo tornò tutto come prima con Schumacher spinto al 'ring e Hamilton addirittura spostato con la gru.

 

Secondo me la cosa giusta è che non ci siano aiuti e piuttosto che se uno viene spinto in zona pericolosa poi si ritiri.

 

 

 

:up:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La porcata fu ancora maggiore, nello scendere dall'auto Prost ha un momento di esitazione e prima di scavalcare innesta la marcia!

Con le macchine agganciate ha reso più difficile la manovra per rimettere in pista Senna.

IMHO penso che Prost fece una manovra 'legale' chiudendo alla chicane anche se furbescamente aveva lasciato lo spazio sufficiente ad invogliare il tentativo di Senna.

Quello che non si aspettava era che il brasiliano ripartisse (senza danni irreparabili) e recuperasse tutto il gap!

 

per quanto riguarda gli aiuti esterni io sarei ancora più drastico e obbligherei al motorino d'avviamento.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ANch'io, sarebbe un bel modo per aggiungere zavorra non inutile e che ogni macchina possa muoversi in indipendenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti



×