Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
Spa_83

Capelli - Alboreto - Patrese - Trulli - Fisichella - Liuzzi

Messaggi raccomandati

Una mia modesta classifica tra questi è :

1 - De Angelis

2 - Trulli

3 - Alboreto

 

 

 

 

Poi con molto spazio arriva il quarto

 

4 - Patrese

5 - Fisichella

6 - Capelli

 

 

7 - Liuzzi

Modificato da Rio Nero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

De Angelis

Alboreto

Patrese

 

Fisichella

Trulli

Capelli

 

 

Liuzzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

De Angelis

Alboreto

Patrese

 

Trulli

Fisichella

Capelli

 

 

Liuzzi.

 

 

Comunque un Italiano da libri di storia della F1 non lo abbiamo mai avuto nella F1 moderna.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

De Angelis aveva talento.

Purtroppo ci ha lasciato troppo presto. ..ma era fortissimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

De Angelis

Alboreto

Patrese

 

Trulli

Fisichella

Capelli

 

 

Liuzzi.

 

 

Comunque un Italiano da libri di storia della F1 non lo abbiamo mai avuto nella F1 moderna.

 

Ci vuole anche fortuna e gente che ti supporta. Trulli e Fisichella hanno avuto solo una macchina per vincere ma erano comparse nel film di Alonso. Con una bella differenza a favore di Trulli, per quello che ho visto, ma sempre dei piloti di scorta diciamo. Per me l'abruzzese non ha mai avuto la vera possiblità condividendo il box con il protetto del capo. Fisichella già era più lento di base secondo me.

De Angelis è stato sfortunato.

Alboreto ha avuto una possbilità ma non è che fosse facile vincere. Tanti campionissimi avrebbero perso uguale. Ci è andato vicino ad entrare nella leggenda.

Patrese ha guidato una macchina spaziale però era un secondo.

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel numero di Autosprint di questa settimana saprete perchè Fisichella non è un campione. Lui ha detto che Verstappen non ha colpe ma doveva alzare il piede, in piena linea ferrarista, ma la verità è che in Canada '98, i meccanici ai box avrebbero preferito raccogliere i rottami della sua Benetton che non il suo podio. Durante il sorpasso di Schumacher, un vero campione avrebbe chiuso la porta senza pensare all'incidente, lui l'ha lasciato sfilare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Altro episodio esplicativo, Irvine era in crisi non ricordo se con la vettura e le gomme e girava molto più lento del Fisico che lo raggiunse in pochi giri, tentò il sorpasso all'esterno, Eddie tenne comunque giù il piede e finì in un bel patatrac.

Alle rimostranza di un esagitato Fisichella che gli rimproverava di aver fatto una cosa stupida il ferrarista rispose tranquillo: "Il fatto è che se faccio passare te all'esterno poi penseranno di poterlo fare tutti".

Ecco l'italiano che pure era decisamente veloce non ha mai avuto questo atteggiamento duro necessario per essere un campione.

Modificato da Leno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Altro episodio esplicativo, Irvine era in crisi non ricordo se con la vettura e le gomme e girava molto più lento del Fisico che lo raggiunse in pochi giri, tentò il sorpasso all'esterno, Eddie tenne comunque giù il piede e finì in un bel patatrac.

Alle rimostranza di un esagitato Fisichella che gli rimproverava di aver fatto una cosa stupida il ferrarista rispose tranquillo: "Il fatto è che se faccio passare te all'esterno poi penseranno di poterlo fare tutti".

Ecco l'italiano che pure era decisamente veloce non ha mai avuto questo atteggiamento duro necessario per essere un campione.

Se ci fossero stati Piquet, Senna o Mansell non avrebbe risposto tanto tranquillo . Fisichella non aveva lo status.

Irvine era abbastanza una testa di c. in pista. Sembrò più tranquillo quando andò in Ferrari perchè tanto doveva fare lo zerbino e basta intascandosi i soldoni.

Fu squalificato per un gp, a Suzuka Senna lo voleva menare per il suo comportamento da doppiato (mi pare che un ceffone lo prese) e anche prima della f1 ricordo un episodio in cui inchiodò pericolosamente provocando un incidente se non sbaglio. Era considerato un pilota proprio pericoloso più che cattivo.

Tra i due Fisichella era un signore.

A me fece ridere quando Fisichella si incazzò con Villeneuve se non sbaglio.

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esattamente.

Villeneuve era un personaggio vero nel bene e nel male. Ci siamo persi anni di divertimento tra lui e Schumacher. Ho preferito Hakkinen, come pilota, ma il canadese avrebbe fatto fare ancora più boom mediatico proseguendo la rivalità per il mondiale.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Irvine fece anche questo capolavoro:

 

E anche quella che terminò la carriera di Burti non me la conta giusta.

 

Fine OT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

De Angelis

Alboreto

Patrese

 

Trulli

Fisichella

Capelli

 

 

Liuzzi.

 

 

Comunque un Italiano da libri di storia della F1 non lo abbiamo mai avuto nella F1 moderna.

 

 

:up:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo, era bravo ma non da libri di storia. Ricordati dei nove secondi al giro presi da Senna a Suzuka. Era lontano un miglio e si fece pure superare.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo, era bravo ma non da libri di storia. Ricordati dei nove secondi al giro presi da Senna a Suzuka. Era lontano un miglio e si fece pure superare.

 

Ma prese nove secondi a giro perchè passeggiò pensando che Senna fosse out dalla possibilità di vincere. Senna invece fece un giro alla Senna.

Dai non si può mica credere che Nannini, con un giro normale, sarebbe andato nove secondi più lento pur con l'inferiorità di mezzo e talento.

Comunque bisogna intendersi sul "da libri di storia" perchè c'è gente che non ha vinto niente di grosso tipo Villeneuve eppure...

 

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Non credo, era bravo ma non da libri di storia. Ricordati dei nove secondi al giro presi da Senna a Suzuka. Era lontano un miglio e si fece pure superare.

 

Ma prese nove secondi a giro perchè passeggiò pensando che Senna fosse out dalla possibilità di vincere. Senna invece fece un giro alla Senna.

Dai non si può mica credere che Nannini, con un giro normale, sarebbe andato nove secondi più lento pur con l'inferiorità di mezzo e talento.

Comunque bisogna intendersi sul "da libri di storia" perchè c'è gente che non ha vinto niente di grosso tipo Villeneuve eppure...

Lui dichiaró:

Senna mi recuperava 5 secondi al giro perché aveva gomme nuove e io, pensando di non avere avversari, andavo 3 secondi più lento di quanto potessi. Poi quando il team mi ha avvisato, ormai era a 5 secondi e non ce l'ho fatta a tenerlo dietro.

 

 

Ma io mo chiedo: ca**o ma 3 secondi di gestione sono troppi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora le macchine avevano la brutta abitudine di rompersi.:zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tra l'altro se fosse stato uno str avrebbe chiuso alla morte, alla s, con un contatto. Almeno si prese la responsabilità di essersela presa troppo comoda. E ribadisco che considerato tutto fu comprensibile il suo atteggiamento. Di fatto vinse comunque. Non fosse successa la nota porcheria li vedeva con il binocolo i due Mclaren ovviamente.

 

 

 

 

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×