Vai al contenuto
Vota chi merita di raggiungere la finale del Premio Bannato 2018 Leggi di più... ×
Ferrarista

Scandalo industria automobilistica tedesca

Messaggi raccomandati

Da fonti ancora da chiarire, pare che i più potenti marchi tedeschi avessero messo su un cartello illegale per aggirare le regole della concorrenza industriale. Se fosse vero, sarebbe una roba ancora più scandalosa del dieselgate.

 

Auto, Der Spiegel denuncia: «Un mega cartello tra i costruttori tedeschi»

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a parte questo io ricordo che quando fu beccata wolkswagen, i furboni tedeschi attraverso i giornali lanciarono un'accusa a fca che si rivelò infondata, ecco...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pare che maggiori dettagli dovrebbero essere sulla versione cartacea dello Spiegel. Stiamo a vedere. Intanto pare che VW si sia autodenunciata per ridurre le eventuali conseguenze (ci credo, sono già col c*lo nell'acqua per via del diesel gate), quindi da questo potrebbero emergere molti dettagli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In europa fanno gli affaroni, considerando anche i fessacchiotti che continuano a comprare diesel anche se fanno 5000 km l'anno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Speriamo che le conseguenze non siano così gravi da costringere la Mercedes ad abbandonare la F1. Mi si spezzerebbe il cuore (e il buco).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stando anche in Germania, mi so facendo un'idea molto bassa del sistema industriale tedesco. Magari mi sbaglio, ma vedo che il rinomato made in Germany si basa su parecchie cose poco pulite che nessuno sa.

 

Ovviamente ora bisogna dimostrare tutto e capire i termini della questione, quindi stiamo a vedere.

 

Intanto ieri Der Spiegel è uscito con questa copertina

 

DAS-KARTELL.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vabbè abbiamo scoperto l'acqua calda, ma qua sembra che si tratti di una roba di proporzioni bibliche che coinvolge quasi interamente l'industria automobilistica tedesca degli ultimi 25 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a parte questo io ricordo che quando fu beccata wolkswagen, i furboni tedeschi attraverso i giornali lanciarono un'accusa a fca che si rivelò infondata, ecco...

 

Sì certo... Wolkswagen. Gnùrant!

 

Se non sbaglio alla fine l'accusa a FCA non era poi così infondata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stando anche in Germania, mi so facendo un'idea molto bassa del sistema industriale tedesco. ...

 

:asd: e te pareva.

 

Guarda comunque che il "Made in Germany" lo inventarono gli inglesi. Nacque come misura protezionistica (o d'avvertimento) nel mercato interno, per distinguere i prodotti d'importazione da quelli locali (Buy british...). Il fatto è che poi i prodotti tedeschi si rivelarono così buoni da ribaltare l'intenzione iniziale albionica, diventando sinonimo di elevata qualità.

 

Oggi restano comunque spesso ottimi prodotti, ma anche qui vi è del marcio, è inutile negarlo.

Modificato da crucco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Relativamente a questo scandalo attuale, se ho capito bene questi accordi, fatti soprattutto per risparmiare un sacco di soldi sulla produzione dei serbatoi per la soluzione di urea utilizzata nel processo di abbattimento delle emissioni di ossidi di azoto dai gas di scarico, potrebbero essere la causa (vista l'insufficiente capienza per un effetto decisivo sulle emissioni) dell'elaborazione dei famigerati e famosi software utilizzati per raggirare i controlli degli enti preposti.

 

Una bella schifezza fatta sulle nostre spalle (e tasche) e sulla nostra salute, semplicemente per aumentare il giá vergognoso profitto di questi colossi dell'industria automobilistica mondiale.

 

:down:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, avevo letto anche io una cosa simile, ma anche che l'indagine era partita da ben più lontano (un possibile cartello sull'acciaio che andava avanti dagli anni 90).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto anche io questa notizia, ma mi sembra la solita cosa messa su per fare un po' di concorrenza sleale. Se c'è un posto in Europa dove le regole vengno rispettate e fatte rispettare, quello è la Germania (altro che l'Italia dei corrotti). Anche il dieselgate Volkswagen, messo su da costuttori americani (guarda caso FCA ora è anche un costruttore americano) mi sembrò davvero pretestuoso. L'industria tedesca è di altissimo livello, e lo dimostrerà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:asd:



Si, avevo letto anche io una cosa simile, ma anche che l'indagine era partita da ben più lontano (un possibile cartello sull'acciaio che andava avanti dagli anni 90).

 

Non mi stupirebbe...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto anche io questa notizia, ma mi sembra la solita cosa messa su per fare un po' di concorrenza sleale. Se c'è un posto in Europa dove le regole vengno rispettate e fatte rispettare, quello è la Germania (altro che l'Italia dei corrotti). Anche il dieselgate Volkswagen, messo su da costuttori americani (guarda caso FCA ora è anche un costruttore americano) mi sembrò davvero pretestuoso. L'industria tedesca è di altissimo livello, e lo dimostrerà.

Sono articoli di fede o parli per esperienza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×