Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
chatruc

Monster Energy NASCAR Cup 2017

Messaggi raccomandati

Io uso solo sky go però durante la settimana del gp fanno i riassunti dei gran premi storici del tracciato su cui si corre,tipo questa settimana hanno trasmesso Austria 2002 o '82,per il resto non fanno niente di chè.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

domenica si è corso a indianapolis. gara molto bella. quello che però ha stonato è stata la presenza di pubblico. l'impianto dell'ims infatti era quasi deserto.già l'anno scorso era stato un disastro, quest'anno è stato anche peggio.

 

mi chiedo perchè la nascar, invece di insistere con indianapolis, non prova a tornare a North Wilkesboro e Rockingham. non si è forse scritta la storia in questi due circuiti? la nascar non è forse nata nel sud degli stati uniti? come fanno a non esserci i soldi per un rilancio? non ci credo dai...

 

ok che indianapolis è prestigiosa,non c'è dubbio su questo. ma se non attira il pubblico come una volta c'è un problema.

non sarà un caso che questa categoria abbia iniziato a correre li' solo dal 1994 in questo circuito...

motivi di esclusiva della cart(indycar),o qualcuno aveva già capito allora che questo circuito mal si adattava alle stock car?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah io credo che l'abbandono dei fans sia dato dai ritiri di grandi personalità che non hanno ricevuto adeguato ricambio, cioè gordon, tony stewart ma anche piloti "secondari" come biffle, burton, montoya (in parte) che portava qualche ispanico e altri che dimenticherò.

cioè se il pilota che deve attirare pubblico è larson siamo messi bene

Modificato da sterla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e jr il prossimo anno si ritira, ancora peggio.( già ingaggiato dalla nbc a quanto pare).

 

però bisogna anche dire, che nell'edizione dell'anno scorso di indy, c'era stewart alle prese con la sua ultima gara su quel circuito

e gordon che sostituiva jr per infortunio. eppure il pubblico mancava lo stesso.

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

domenica si è corso a indianapolis. gara molto bella. quello che però ha stonato è stata la presenza di pubblico. l'impianto dell'ims infatti era quasi deserto.già l'anno scorso era stato un disastro, quest'anno è stato anche peggio.

 

mi chiedo perchè la nascar, invece di insistere con indianapolis, non prova a tornare a North Wilkesboro e Rockingham. non si è forse scritta la storia in questi due circuiti? la nascar non è forse nata nel sud degli stati uniti? come fanno a non esserci i soldi per un rilancio? non ci credo dai...

 

ok che indianapolis è prestigiosa,non c'è dubbio su questo. ma se non attira il pubblico come una volta c'è un problema.

non sarà un caso che questa categoria abbia iniziato a correre li' solo dal 1994 in questo circuito...

motivi di esclusiva della cart(indycar),o qualcuno aveva già capito allora che questo circuito mal si adattava alle stock car?

 

Io amavo the Rock e Wilkes ma siamo sinceri: nelle ultime gare a Rockingham, a malapena si arrivava a 50.000 spettatori, quando nel frattempo Forth Worth faceva il tutto esaurito con 190.000 persone ed esigeva una seconda gara. Idem Fontana e Phoenix. Per quello hanno tolto una gara a Rockingham e una a Darlington, e poi anche la seconda di Rockingham, per fare altre tre gare a ovest. North Wilkesboro faceva circa 40.000 spettatori e fu lasciata per la prima gara di Forth Worth e la seconda di Loudon. Furono tutte scelte razionali a discapito della nostalgia e la tradizione. Per la cronaca North Wilkesboro è impraticabile da anni, ci vorrebbero parecchi milioni per sistemarlo.

 

Stessa cosa per Indy: dal 1994 tale gara fu subito la seconda più importante del campionato (nel 1994 ci fu un record assoluto di 86 iscritti!!!). Circa 5/8 anni fa c'era più gente alla 400 miglia che alla 500. Il problema si pone da due tre anni a questa parte. La gara è prestigiosa e piace alle TV. I premi gara sono interessanti ma le tribune deserte. E' un bel rebus. Non c'entra l'adattemento delle stock car alla pista. Ci sono state tante Brickyard 400 belle come quella di domenica. Il motivo per il quale la NASCAR non corse a Indy fino al 1994 è che fino agli anni '90, la NASCAR era solo e soltanto sudest, con qualche tappa (stradale) in California e qualche eccezione qua e la (Ontario, College Station, Pocono). Con Indy nel 1994, iniziò la migrazione nazionale a Las Vegas e Fontana (1997), Forth Worth (1999), Joliet e Kansas City (2001) e così via.

 

Per quanto riguarda il calo del pubblico NASCAR sia in pista che in TV, è ovvio che nemmeno i capi della NASCAR lo sanno, se no avrebbero corso ai ripari. Il pubblico è crollato prima dell'addio di Montoya, Biffle, Burton, Stewart, Gordon ed Earnhardt, quindi quello non è il problema. Qualcuno accusa la Toyota ma c'era già quando le cose andavano bene. Molti se la prendono con la COT e la macchina di sesta generazione. Altri dicono che sono gli sponsor che cambiano sempre e non si identifica il proprio beniamino. Altri ce l'anno con le piste taglia burro (triovali di 1.5 miglia). Altri ancora con le regole antisportive del cane fortunato, la ripartenza su due colonne, lo sdoppiamento dei doppiati, il verde bianco a quadri, i playoff (ma quello iniziale c'era ai tempi dei grandi successi), in particolare quello stupido di adesso. Poi bisogna aggiungere che i gusti della gente, in particolare dei giovani, cambiano, che la TV non è l'unico intrattenimento come una volta, ecc.

 

Secondo me non c'è tantissimo da fare, se non macchine che riescano a superarsi e regolamenti sportivi che non trucchino le gare.

 

Modificato da chatruc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chatruc, cosa ne pensi di Bowman che prenderà il posto di Jr. nel 2018? Hendrick lo considera come un Gordon o un Johnson...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si dice che larson e chase elliot siano rispettivamente il nuovo jeff gordon e il nuovo dale Earnhardt jr.

paragoni pesanti, forse troppo per la loro giovane età, bisognerà vedere se poi lo dimostreranno anche in pista.

 

su Bowman non so cosa pensare, aspetto anch'io un parere di chatruc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per rispondere a chatruc, è vero quello che dici. infatti ho appena controllato e in tv Brickyard 400 ha fatto piuttosto bene come ascolti,

addirittura superiori alla 500 miglia :mmm: cioè la 500 miglia fa il pienone ogni anno, ma in tv è piuttosto scarsa( considerato che siamo negli stati uniti ed

e' famosissima al mondo). mentre la nascar fa l'esatto contrario. va bene in tv, ma gli spalti sono deserti( parlo sempre di indy). in effetti non si riesce molto a capire...

il prossimo anno comunque la gara verrà a quanto pare spostata a settembre, per avere un clima più fresco di adesso e agevolare la gente a venire all'ims. vedremo.

 

per quanto riguarda Rock e Wilkes, purtroppo la realtà è quella che hai descritto te. io comunque ho solo fatto un esempio, perchè ho notato che i blog/forum americani spesso citano questi due circuiti come uno dei problemi principali della nascar, cioè quello di avere abbandonato i mercati tradizionali per concentrarsi altrove. e secondo me non sbagliano, perchè erano due ottimi circuiti e abbandonarli così è stato proprio uno spreco.( almeno potevano far correre le due serie inferiori).

poi ci sono altri circuiti per carità. ad esempio, non potrebbero adottare un approccio stile indycar, cioè cercare di soddisfare più gusti e non mettere nel calendario solo circuiti ovali.nei circuiti tradizionali, come sonoma e Watkins Glen, si vedono spesso delle belle gare. invece che due, almeno 4-5. non sarebbe male.

Modificato da rayman 681

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti le piste tutte uguali da Las Vegas in poi non l'ho mai capita. Almeno, capisco che tale configurazione consente di avere velocità elevate in una pista relativamente piccola e facilmente visibile da tutto il pubblico presente, che è facile da costruire da qualsiasi parte, mentre un circuito diverso comporta problemi diversi (infield piccolo o deformato, infield sproporzionato ed inutile a scapito di parcheggi esterni). Il problema che hanno fatto troppe piste uguali. Credo che alla base di tutto (2009) ci sia il fatto che gli americani sono rimasti senza un soldo e hanno smesso di andare ai circuiti (spettacolo che costa tanto per trasferta e altro) e in contemporanea si sono stufati di gara noiose, regole assurde e piste tutte uguali. Pensiamoci bene, certe regole del piffero e le piste del cavolo c'erano anche negli anni del boom. Non potendo andare ai circuiti, il pubblico si è disaffezionato. Partecipare dal vivo all'evento ti rende partecipe e poi ti viene voglia di seguire in TV cosa hai visto dal vivo. E' una mia interpretazione ma credo sia piuttosto vicina alla realtà.

 

Su Bowman sulla 88 non so che dire. E' un pilota affidabile ma senza il colpo vincente (almento al momento). Truex Jr. è stato così per anni e ora sembra che se li beverà tutti. Sicuramente gli daranno tempo e poi vedranno cosa fare. Elliott e Larson invece li vedo veramente forti tra i debuttanti. Anche Erik Jones non scherza. Pure Chris Buescher potrebbe dire la sua con il team giusto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di mercato nun se parla? Blaney nel 2018 con un aterza vettura Penske, mentre Menard va da Wood

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sfugge a cosa serva menard al wood...

solo per i soldi dell'impero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella gara a Pocono. Bel duello. La NASCAR insomma è bella, non capisco tutto questo grande disamore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kahne fatto fuori da Hendrick, deve trovarsi un altro posto per il 2018, così come Kurt Busch non proseguirà con Stewart-Haas (e forse neanche la Patrick)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da hendrick se la giocano kurt e kenseth (uscito fal joe gibbs), stewart-haas sentivo che era interessato a larson, ma ho dei dubbi sul fatto che possa mollare ganassi che praticamente gli ha costruito macchine fortissime quest'anno, anche se l'anno prossimo potrebbe non essere cosi

la patrick tornerebbe a fare la casalinga?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ecco pare che byron, passerà in cup, quindi voglio vedere dove andranno i 2 (kurt busch e kenseth)

sembra stiano facendo di tutto per far scappare gli spettatori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×