Vai al contenuto
maxilrosso

Migliori piloti di sempre. Top 10

Messaggi raccomandati

 

E' normale, Hill fece vedere di essere un bravo pilota al volante della Arrows e della Jordan mentre con la Williams era tutto sin troppo facile. Schumacher con la Ferrari '96 '99 fece cose impossibili per chiunque altro.

Talmente facile che buttò via un mondiale con macchina migliore e fecero tranquillamente a meno di lui, da campione del mondo in carica. Cosa mai vista nella storia credo.

 

 

 

Veramente in quegli anni in Williams succedeva regolarmente ogni volta che un pilota vinceva un mondiale vedi Prost e Mansell ad esempio; quasi a voler dimostrare che era la macchina e non il pilota a vincere. Il che era vero in certo senso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche Piquet, Reutemann e Jones furono scaricati senza tanti problemi poco tempo dopo l'anno del mondiale o quasi mondiale. La questione fu semplice: Hill voleva più dindi e Head non glieli dava, quindi ha preso i soldi TWR.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prost e Mansell sono casi diversi e legati l'uno all'altro in parte. Prost non accettò la reunion con Senna se non ricordo male. Gli altri non li avevo considerati effettivamente.

Però nel caso di Hill credo abbia inciso la stagione 95 e il 96 in cui fece più bella figura JV da rookie e seconda guida. Credo si convinsero che, con la macchina di allora, avrebbero vinto pure con il canadese e risparmiando soldi, nemmeno così giustificati. Hill non era uno Schumacher che ti faceva la differenza. Anzi ti perdeva punti a volte. Infatti vinsero nel 97 con Villeneuve nonostante il finale da cardiopalma.

Per me fu una sfortuna per Schumacher l'addio di Hill. Sono piuttosto convinto che contro di lui avrebbe vinto nel 97.

Hill era troppo condizionato dai fatti del 94 e in un testa a testa con quel Schumacher sarebbe stata dura. Villeneuve se ne "sbatteva" di Schumacher e non aveva troppi pensieri extra.

 

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Veramente in quegli anni in Williams succedeva regolarmente ogni volta che un pilota vinceva un mondiale vedi Prost e Mansell ad esempio; quasi a voler dimostrare che era la macchina e non il pilota a vincere. Il che era vero in certo senso

 

 

Williams in questo è sempre stato come il Drake e non l'ha mai nascosto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di diverso avviso erano Chapman che legò tanto con Clark e diede la prima guida ad Andretti e Tyrrell che sempre ammise di aver pagato tanto Stewart perchè il pilota conta tanto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In quei anni la Williams era un gran monoposto.

Sospensioni attive,cambio automatico, vibceva un po ovunque, solo il talento di Schumacher la teneva testa.

Quel Schumacher con quella Williams sicuro le avrebbe vinte tutte di gare!

Modificato da Rio Nero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello Schumacher fece miracoli ma mi resta sempre un dubbio: fino a che punto era forte lui o non troppo forti i rivali? Oppure, con Hill rimasto in Williams nel '97 e Villeneuve in McLaren nel 1999, come sarebbero andate le cose?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello Schumacher fece miracoli ma mi resta sempre un dubbio: fino a che punto era forte lui o non troppo forti i rivali? Oppure, con Hill rimasto in Williams nel '97 e Villeneuve in McLaren nel 1999, come sarebbero andate le cose?

Soprattutto se avesse avuto un pilota decente e "libero" al suo fianco.

Però con Hill in Williams, nel 97, Schumacher avrebbe un titolo mondiale in più sicuro per quanto mi riguarda.

Per sua sfortuna trovò una gran macchina contro ma guidata da uno che se ne sbatteva di chi fosse. Anche perchè veniva dall'America e non aveva il sangue amaro che gli dava alla testa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello Schumacher fece miracoli ma mi resta sempre un dubbio: fino a che punto era forte lui o non troppo forti i rivali? Oppure, con Hill rimasto in Williams nel '97 e Villeneuve in McLaren nel 1999, come sarebbero andate le cose?

 

 

E questa è una riflessione importante a cui è difficile, se non impossibile, rispondere quando si parla di grandi Campioni.

 

Certo è che se un fuoriclasse vince tantissimo è più facile che sia lui (in complesso con tutto il team) ad essere superiore piuttosto che gli tutti altri 24 ad essere inferiori.

Nello specifico di Schumy però ricordo gare in cui era il solo Wc in pista e uno dei 4 vincitori di almeno un gp in griglia (forse erano pure tre...)

 

Ci vorrebbe un topic a parte per analizzare i tanti casi in cui la 'manifesta superiorità' potrebbe cozzare con una 'manifesta inferiorità'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E Loeb in rally o Faggioli in salita? Supercampioni o superpippe gli altri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E Loeb in rally o Faggioli in salita? Supercampioni o superpippe gli altri?

Loeb poteva anche vincere 15 titoli di fila che tutti sé ne fregavano.

Perfino i francesi non osavano metterlo sportivo del anno.

Battere Hirvonen e Latvala...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

secondo me Schumacher 1996/1998 era un mostro,addirittura pur avendo una macchina oggettivamente inferiore a Williams e Mclaren ,riusci a fare delle pole,certo c'è da dire che anche lui fece delle belle cavolate,tipo Jerez ...........

Se non è forte uno che ha vinto 91 gara chi lo è ?????

Vero aveva l'astronave,ma quanti anni ha dovuto soffrire,per poi godere di quel mostro????? altri ,se ne sarebbero andati a gambe levate.

E lo dico da non tifoso di schumi,visto che era uno che voleva vincere con tutti i mezzi(anche illegali).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma quindi Loeb non è nulla di speciale?!Chiedo agli esperti di rally...

Ho capito gli avversari non stratosferici ma ci sarà anche stato qualcuno di forte in tutti quegli anni...zero?

Pensavo fosse lo Schumacher dei rally...avversari non sempre eccezionali ma ha vinto un numero impressionante di titoli.

Modificato da biuspeed

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me direi

 

Schumacher

Senna

Fangio

Piquet

Mansell

Prost

Stewart

E. Fittipaldi

Clark

Alonso

 

non giudico Rindt perchè l'ho visto poco però oggettivamente potrebbe starci. Piloti completi direi senz'altro: Fittipaldi, Senna, Mansell

 

fortissimi sul giro secco sugli stradali e sull'acqua e un po' in diverse condizioni particolarmente Fittipaldi anche se sull'acqua l'ho visto poco ai tempi della CART perchè non ci giravano quasi mai.

Mansell fece terzo al I° anno in qualifica a Monaco poi non riusci per sfortuna mai a vincerci, Fittipaldi era anc'eso fortissimo a Long Beach in CART. Senna non aveva dei grossi punti deboli nella guida, forte in ingresso e uscita di curva

Modificato da tigre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×