Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
maxilrosso

Migliori piloti di sempre. Top 10

Messaggi raccomandati

Per me:

 

1) M. Schumacher

2) J.M. Fangio

3) A. Senna

4) J. Clark

5) N. Lauda

6) A. Prost

7) S. Vettel

8) J. Stewart

9) L. Hamilton

10) M. Hakkinen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mika è stato un pilota favoloso, e un avversario sublime di Michelone (il suo miglior avversario, con ampio margine sugli altri - non conto ovviamente Prost e Senna, perchè Michael all´epoca era ancora agli inizi).

 

Hakkinen è stato il rivale che più Schumi rispettava, ne sono convinto, così come sono convinto che mai gli avrebbe fatto scherzetti tipo Adelaide '94 o Jerez '97. Un conto è perdere un mondiale contro rivali che vanno la metà di te ma che però sono al volante di una macchina che va il doppio della tua (o giù di lì), un conto è perdere contro un Signore (nella vita e al volante) come il buon Mika – uno che, lo ricordo, ha vinto due mondiali pur senza aver mai espresso il 100% del proprio potenziale. Bei tempi, agonisticamente parlando.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il mio programma ha trovato 16 pareri (maledetti coloro che hanno scritto oltre al cognome il nome (e peggio ancora il numero): ho dovuto modificarli io a mano, mannaggia allllloro)

 

Ecco i risultati

 

CLASSIFICA A PUNTI:

schumacher 302
senna 221
clark 186
prost 170
lauda 93
fangio 87
stewart 80
alonso 74
vettel 65
hamilton 57
hakkinen 45
mansell 34
piquet 34
moss 28
peterson 22
bellof 15
villeneuve 13
nuvolari 12
ickx 10
hunt 10
rosemeyer 8
raikkonen 8
verstappen 6
ascari 6
montoya 6
andretti 6
button 6
fittipaldi 4
gilles 2
brabham 2
lavaggi 2
brise 1
rosberg 1

-------------------

CLASSIFICA APPARIZIONI in top 10:

schumacher 15
prost 15
senna 14
clark 13
lauda 10
alonso 10
vettel 10
stewart 9
hamilton 9
fangio 7
mansell 7
hakkinen 6
piquet 5
moss 5
verstappen 3
peterson 2
villeneuve 2
ascari 2
montoya 2
bellof 1
nuvolari 1
ickx 1
hunt 1
rosemeyer 1
raikkonen 1
andretti 1
button 1
fittipaldi 1
gilles 1
brabham 1
lavaggi 1
brise 1
rosberg 1

Modificato da maxilrosso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie

 

Mi dispiace, sono da cellulare (non è una scusa la realtà è che sono uno scansafatiche), comunque basta che apri il link di Maxilrosso e vai nella seconda o terza sezione (credo più la terza)

 

grazie cmq, anche io da cellulare, ho una difficile esperienza di navigazione con WIkipedia (dovuta al fatto che sono su WP)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco la mia:

 

Schumacher
senna
prost
alonso
clark
hamilton
vettel
moss
fangio
verstappen

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rio davvero consideri Montoya meglio di Alonso (e di tanti tanti altri) ?

Fangio

Schumacher

Senna

Prost

Lauda

Vettel

Alonso

Piquet

Clark

Mansell

E ho dovuto lascernr fuori tanti altri..tra cui Montoya :D

Montoya ed Hakkinen meglio di Alonso? ??

Ci sono utenti che hanno messo Prost anche dietro ad Alesi (si fa per dire) ed io non posso mettere Alonso dietro ad Hakkinen e Montoya?

Ma dai!!!

Modificato da Rio Nero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

Mika è stato un pilota favoloso, e un avversario sublime di Michelone (il suo miglior avversario, con ampio margine sugli altri - non conto ovviamente Prost e Senna, perchè Michael all´epoca era ancora agli inizi).

Hakkinen è stato il rivale che più Schumi rispettava, ne sono convinto, così come sono convinto che mai gli avrebbe fatto scherzetti tipo Adelaide '94 o Jerez '97. Un conto è perdere un mondiale contro rivali che vanno la metà di te ma che però sono al volante di una macchina che va il doppio della tua (o giù di lì), un conto è perdere contro un Signore (nella vita e al volante) come il buon Mika uno che, lo ricordo, ha vinto due mondiali pur senza aver mai espresso il 100% del proprio potenziale. Bei tempi, agonisticamente parlando.

In realtà lo fece, schumi il vizietto ce l'aveva proprio. F3, mi sembra macao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Credo che la bastardata di Schumacher principale fosse stata alzare il piede dall'acceleratore più che scartare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non so se e quanto avesse alzato il piede, ma penso che l'errore sia stato anche di hakkinen che si è incollato a schumacher in quel modo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Niente di che, dai, Schumi cerca di tenere l'interno e Hakkinen si butta proprio da quella parte. Non è certo una bastardata, più che altro mi sembra un errore di valutazione di Hakkinen, che era troppo vicino al rivale. Incidente di gara come mille altri, niente a che vedere con i più famosi (e famigerati) episodi che citavo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La manovra di chiusura all'interno non è improvvisa, è più lenta. Concordo con chi dice che è stato un concorso di colpa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono alcune cose che non capisco nelle "classifiche" fin qui proposte.

 

1 - Come sia possibile introdurvi piloti non solo ancora in attività (già filosoficamente sbagliato, diciamo così), ma pure all´inizio della loro parabola (vedi Verstappen).

 

2 - Come sia possibile paragonare piloti di epoche diverse (ma questa è una critica classica a qualunque top ten).

 

3 - Come sia possibile giudicare piloti che NON si è visto correre. Infatti, dopo i soliti Schumi-Senna-Prost, compare spesso un gruppone generale con dentro Lauda, Clark, Stewart e simili, messi - devo dire - un po´a casaccio.

 

Per questo tendo a diffidare di queste classifiche. Più attendibili i sondaggi sul "vuoi più bene a mamma o papà".

 

Sempre con il massimo rispetto per tutti eh, si capisce. :)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh chiaro, è una discussione che lascia il tempo che trova. Infatti diversa gente ha votato parecchi piloti attuali, soprattutto chi come me ha la fortuna di essere parecchio giovane e di non aver visto nulla della F1 prima del 2000.

Io ho votato a feeling, basandomi sui numeri delle statistiche per dei piloti ancora in attività, ma prevedendo come potrebbe andare a finire la loro carriera. Per Verstappen, ho pensato che mi dà l'impressione di essere più talentuoso di Rosberg, che ho comunque voluto mettere nella top ten. quindi, con l'aiuto di un confronto con piloti che corrono da diversi anni, ho provato a stilare una classifica. Non ho mai pensato che avesse troppo senso. Già il confronto Hamilton Schumacher ha poco senso, figuriamoci confrontare Verstappen con Clark o Fangio... Non è un topic che vuole dare grandi risposte attendibili o affidabili, mi sembra più una raccolta di opinioni che può comunque essere curioso e interessante

Modificato da Froome

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è un topic che vuole dare grandi risposte attendibili o affidabili, mi sembra più una raccolta di opinioni che può comunque essere curioso e interessante

 

Vedi, a volte essere giovani aiuta a chiarire le cose a noi matusa rimbambiti. Ti ringrazio caro della precisazione, che accolgo in pieno (anche se...manca IL PUNTO! :D).

 

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sono alcune cose che non capisco nelle "classifiche" fin qui proposte.

 

1 - Come sia possibile introdurvi piloti non solo ancora in attività (già filosoficamente sbagliato, diciamo così), ma pure all´inizio della loro parabola (vedi Verstappen).

 

2 - Come sia possibile paragonare piloti di epoche diverse (ma questa è una critica classica a qualunque top ten).

 

3 - Come sia possibile giudicare piloti che NON si è visto correre. Infatti, dopo i soliti Schumi-Senna-Prost, compare spesso un gruppone generale con dentro Lauda, Clark, Stewart e simili, messi - devo dire - un po´a casaccio.

 

Per questo tendo a diffidare di queste classifiche. Più attendibili i sondaggi sul "vuoi più bene a mamma o papà".

 

Sempre con il massimo rispetto per tutti eh, si capisce. :)

 

 

 

In realtà qualche corsa l'ho vista, in differita ovviamente e nella mia classifica compaiono loro ai primi posti perchè hanno fatto la differenza in un'epoca in cui il pilota contava tantissimo, in cui le vetture andavano letteralmente domate e non mancava certo la concorrenza. Gli anni 60-70 sono stati il top quanto a piloti, poi è arrivata l'aerodinamica, l'elettronica e le grandi case a falsare un pò il valore dei piloti.

Schumacher è stato un caso a parte : grande talento, grande dedizione al lavoro, stile di guida unico, costanza impressionante.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 - Come sia possibile giudicare piloti che NON si è visto correre. Infatti, dopo i soliti Schumi-Senna-Prost, compare spesso un gruppone generale con dentro Lauda, Clark, Stewart e simili, messi - devo dire - un po´a casaccio.

 

Suvvia, siamo nell'era di internet, in cui tutte le informazioni sono a portata di clic, quindi mi sembra ingeneroso sostenere che chi inserisce certi piloti nella Top ten lo faccia "a casaccio". In rete si possono recuperare filmati d'epoca, video di ogni tipo, si possono leggere statistiche e via dicendo. In più, ai piloti in questione sono stati dedicati innumerevoli libri, programmi televisivi, articoli. Si stanno facendo nomi grossissimi, di piloti che hanno dominato la propria epoca e che hanno avuto pochi rivali; e si trattava di un'epoca – è già stato detto – in cui le macchine andavano domate e chi le guidava contava ancora moltissimo.

 

Quindi, ribalto la domanda: come ci si può aspettare che il vero appassionato di F1, al momento di stilare una personale Top 10, non prenda in considerazione nomi come Fangio, Clark, Lauda, Stewart?

Modificato da rimatt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Quindi, ribalto la domanda: come ci si può aspettare che il vero appassionato di F1, al momento di stilare una personale Top 10, non prenda in considerazione nomi come Fangio, Clark, Lauda, Stewart?

 

 

Il vero appassionato (di qualunque sport) NON stila alcuna personale Top Ten, semplicemente perchè il concetto di "più forte-più scarso" non appartiene all' appassionato, bensì al tifoso, categoria quest' ultima dalla quale io personalmente mi sono allontanato da tempo.

 

Il paragone tra epoche diverse, il sostenere che "sì, prima era tutta un' altra cosa e questo Hamilton se lo mangerebbero vivo i cavalieri del rischio degli anni '60", ecco, mi ha sempre interessato il giusto.

 

Preferisco collocare ogni singolo interprete nella sua epoca specifica, valutare le mie conoscenze sul singolo caso, approfondirle quanto più possibile quando appunto si tratta di piloti che NON ho visto correre, e apprezzarli per quello che sono. Enormi interpreti del motorsport, ciascuno figlio della sua epoca.

 

Poi chiaro, se poi chi mette Verstappen in top ten lo fa con puro spirito trolloso/provocatorio, beh allora torno nel mio antro e finisce lì. :)

Modificato da Asturias

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×