Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
lucaf2000

Moto GP 2016

Messaggi raccomandati

Mi pare che si aspettino un motore più potente.

Io comunque vedo nuovamente davanti la Honda (Marquez) quest'anno.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non riesco a vedere se hanno gli orripilanti alettoni, spero di no

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se Marquez decide di non stendersi come un pollo tipo il 2015, vince lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessun errore proprio no... Le staffe le ha perse, non lo biasimo, ma gli è costato un mondiale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi pare che si aspettino un motore più potente.

Io comunque vedo nuovamente davanti la Honda (Marquez) quest'anno.

 

 

 

Se Marquez decide di non stendersi come un pollo tipo il 2015, vince lui.

 

 

io ho sentito notizie che parlano di una honda in grandissima difficoltà con le michelin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema di Marquez è proprio quello, il suo guidare al limite: non sempre riesce;

forse il ragazzino deve cominciare a capire che staccare come se non ci fosse domani ad ogni curva non è la cosa migliore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dipende se nei test riesce a trovare il limite. Spesso girare forte serve anche a quello. Cadi, ma capisci meglio dove puoi arrivare. Diverse filosofie, chi magari preferisce arrivarci passo passo oppure chi parte in quarta per poi eventualmente assestarsi su un livello più basso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è che Marquez lo fa sempre...è il suo modo, sbagliato, a mio avviso di guidare.

Ti può andar bene fino a che sei giovane, hai la prontezza dei riflessi e la moto te lo consente.

Ma ci vuole un attimino, un cambio regolamentare e quello stile di guida ti fa perdere ad ogni gara.

Ha foga nel sorpasso e non calcola minimamente certi spazi, per certi versi si comporta da principiante.

Nel momento in cui il tuo avversario ti studia e capisce il tuo intento privo di tattica sa anche prevederti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se fino ad ora ha guidato da principiante pensa quando impara :1xD:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E difatti è proprio quello che temo.

Attenzione: principiante, in senso lato. Stiamo parlando di un mostro.

E' principiante li' dove deve usare la testa, dove deve adattare il suo stile alle condizioni della pista e della sua moto in quel preciso momento.

I fatti parlano, e lo scorso anno infatti rotolava per terra per un tempo maggiore a quello passato sulle due ruote.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema di Marquez è proprio quello, il suo guidare al limite: non sempre riesce;

forse il ragazzino deve cominciare a capire che staccare come se non ci fosse domani ad ogni curva non è la cosa migliore.

Bah, il ragazzino ha vinto un mondiale al debutto in motogp ed ha fatto il bis l'hanno dopo, 2 su 3 e buona la prima con fenomeni come Lorenzo, Pedrosa e Rossi in pista.

Magari ha ragione lui a staccare ad ogni curva come non ci fosse un domani, i risultati stanno sono dalla sua parte.

Un altro che guidava come un pazzo, e di conseguenza cadeva molto, è stato l'unico a portare alla vittoria la Ducati.

Via lui e la casa di borgo panigale non ha piu vinto una gara in 5 (cinque) anni.

Ed anche quel fenomeno australiano, guardacaso, era preso di mira dagli afecionados di Rossi.

Magari, magari eh, questi due, semplicemente, vanno forte come pochi o nessuno al mondo, e per farlo rischiano di piu, staccano come non ci fosse un domani ad ogni curva, ed ogni tanto, magari piu degli altri, cadono.

Ma quando non cadono non ce n'è per nessuno, e sopratutto....che spettacolo vederli guidare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certamente, spettacolo, come lui nessuno, anzi come loro.

Però diciamole tutte. Hanno cominciato a vincere e hanno un numero di mondiali che non è pari ad altri piloti, per il momento.

Di certo c'è una cosa: con uno stile di guida diverso Marquez si sarebbe portato a casa anche lo scorso mondiale.

Quando un pilota diventa prevedibile è altrettanto semplice prevedere le sue mosse e quando ciò accade un pilota furbo, vedi Rossi, sa come sfruttare l'occasione.

Diciamo che questo campionato mi darà la ragione nel caso in cui Marquez faccia la stessa cosa dello scorso anno prendendo solo cadute; se invece avrà uno stile aggressivo ma leggermente più conservativo e vincente avrà imparato la lezione.

Insomma vedremo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Il problema di Marquez è proprio quello, il suo guidare al limite: non sempre riesce;

forse il ragazzino deve cominciare a capire che staccare come se non ci fosse domani ad ogni curva non è la cosa migliore.

Bah, il ragazzino ha vinto un mondiale al debutto in motogp ed ha fatto il bis l'hanno dopo, 2 su 3 e buona la prima con fenomeni come Lorenzo, Pedrosa e Rossi in pista.

Magari ha ragione lui a staccare ad ogni curva come non ci fosse un domani, i risultati stanno sono dalla sua parte.

Un altro che guidava come un pazzo, e di conseguenza cadeva molto, è stato l'unico a portare alla vittoria la Ducati.

Via lui e la casa di borgo panigale non ha piu vinto una gara in 5 (cinque) anni.

Ed anche quel fenomeno australiano, guardacaso, era preso di mira dagli afecionados di Rossi.

Magari, magari eh, questi due, semplicemente, vanno forte come pochi o nessuno al mondo, e per farlo rischiano di piu, staccano come non ci fosse un domani ad ogni curva, ed ogni tanto, magari piu degli altri, cadono.

Ma quando non cadono non ce n'è per nessuno, e sopratutto....che spettacolo vederli guidare!

 

 

Confermo

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima giornata di test a Sepang.

Lorenzo con un ritmo nettamente superiore agli altri, sono francamente stupito di Marqeuz, ma si tratta del primo giorno, vediamo i prossimi.

 

http://www.motogp.com/en/testResults/MotoGP+Sepang+Test+2016#ssid_1

 

http://www.sportmediaset.mediaset.it/motogp/motogp/motogp-test-sepang-subito-lorenzo-davanti-a-rossi_1088772-201602a.shtml

 

 

 

1 LORENZO, Jorge Movistar Yamaha MotoGP 2:00.684 32 / 37

2 ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 2:01.717 1.033 1.033 52 / 55

3 PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 2:01.780 1.096 0.063 23 / 34

4 PETRUCCI, Danilo Octo Pramac Yakhnich 2:01.811 1.127 0.031 29 / 43

5 IANNONE, Andrea Ducati Team 2:01.912 1.228 0.101 33 / 49

6 BARBERA, Hector Avintia Racing 2:02.002 1.318 0.090 54 / 59

7 MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 2:02.278 1.594 0.276 32 / 50

8 REDDING, Scott Octo Pramac Yakhnich 2:02.338 1.654 0.060 30 / 46

9 ESPARGARO, Aleix Team SUZUKI ECSTAR 2:02.539 1.855 0.201 22 / 42

10 CRUTCHLOW, Cal LCR Honda 2:02.586 1.902 0.047 36 / 42

11 VIÑALES, Maverick Team SUZUKI ECSTAR 2:02.645 1.961 0.059 39 / 40

12 ESPARGARO, Pol Monster Yamaha Tech 3 2:02.646 1.962 0.001 27 / 42

13 DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 2:02.650 1.966 0.004 31 / 40

14 HERNANDEZ, Yonny Aspar MotoGP Team 2:02.916 2.232 0.266 14 / 44

15 SMITH, Bradley Monster Yamaha Tech 3 2:03.026 2.342 0.110 54 / 55

16 PIRRO, Michele Ducati Team 2:03.203 2.519 0.177 26 / 32

17 BAZ, Loris Avintia Racing 2:03.204 2.520 0.001 57 / 58

18 RABAT, Tito EG 0.0 Marc VDS 2:03.463 2.779 0.259 26 / 53

19 LAVERTY, Eugene Aspar MotoGP Team 2:03.565 2.881 0.102

20 / 27 20 BRADL, Stefan Aprilia Racing Team Gresini 2:03.978 3.294 0.413 12 / 39

21 BAUTISTA, Alvaro Aprilia Racing Team Gresini 2:04.075 3.391 0.097 33 / 34

 

Modificato da lucaf2000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pedrosa in effetti è là con Rossi, quindi Marquez dovrebbe esserci tranquillamente.

Fa piacere vedere sia Rossi che Petrucci e Iannone già su tempi ottimali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×