Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
Hunaudieres

Ciclismo 2016

Messaggi raccomandati

ahhaah sagan che scoppia sempre nel finale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Matthews il prologo della Parigi-Nizza, beffando Dumoulin.

 

Tra qualche giorno partirà la Tirreno-Adriatico, con Nibali, purtroppo, praticamente senza rivali.



Non ho ben capito Froome dove corra in questo periodo (non sono informato).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'organizzazione

 

 

top25 finora

General Classification after stage 4 # Rider Name (Country) Team Result 1 Zdenek Štybar (Cze) Etixx - Quick-Step 15:56:32 2 Damiano Caruso (Ita) BMC Racing Team 0:00:09 3 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team 4 Tejay van Garderen (USA) BMC Racing Team 5 Bob Jungels (Lux) Etixx - Quick-Step 0:00:11 6 Gianluca Brambilla (Ita) Etixx - Quick-Step 7 Peter Sagan (Svk) Tinkoff Team 0:00:14 8 Thibaut Pinot (Fra) FDJ 0:00:18 9 Sébastien Reichenbach (Swi) FDJ 10 Roman Kreuziger (Cze) Tinkoff Team 0:00:20 11 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 0:00:24 12 Michele Scarponi (Ita) Astana Pro Team 13 Jakob Fuglsang (Den) Astana Pro Team 14 Bauke Mollema (Ned) Trek-Segafredo 0:00:26 15 Daniel Moreno Fernandez (Spa) Movistar Team 16 Michal Kwiatkowski (Pol) Team Sky 0:00:30 17 Wout Poels (Ned) Team Sky 18 Peter Kennaugh (GBr) Team Sky 19 Johan Esteban Chaves Rubio (Col) Orica-GreenEdge 0:00:34 20 Adam Yates (GBr) Orica-GreenEdge 21 Alejandro Valverde Belmonte (Spa) Movistar Team 0:00:38 22 Salvatore Puccio (Ita) Team Sky 0:00:46 23 Jan Bakelants (Bel) AG2R La Mondiale 0:00:47 24 Primoz Roglic (Slo) Team LottoNl-Jumbo 25 Maxime Monfort (Bel) Lotto Soudal 0:00:55

 

Modificato da sterla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aahha ho capito subito chi è arrivato secondo :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avendo annullato la tappa di montagna credo che nibali l'abbia preso in quel posto, non dovrebbero essercene tra i primi, forse proprio nibali ma non tra i primissimi

almeno io non ho seguito la tappa ma so solo chi ha vinto e chi è arrivato secondo ahaha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avendo annullato la tappa di montagna credo che nibali l'abbia preso in quel posto, non dovrebbero essercene tra i primi, forse proprio nibali ma non tra i primissimi

almeno io non ho seguito la tappa ma so solo chi ha vinto e chi è arrivato secondo ahaha

Bastava fare un'altra tappa su misura con una salita di media difficoltà corta e con 25km di discesa su un ghiacciaio e avrebbe vinto con due giorni di anticipo. Domani probabilmente vincerà Sagan, dato che è una cronometro ridicolo di 10km. Tappa a Cancellara e maglia a Sagan.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quest'anno tra Sagan, Cancellara e Nibali ci sarà da divertirsi nelle classiche. Praticamente senza rivali. Van Avermaet nelle classiche top arriva sempre secondo o terzo :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Però cancellara alla media di 54 e qualcosa, io non riesco a farla per un secondo in pianura quella velocità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, nonostante la vittoria di tappa dell'imbroglione, sono contentissimo per Van Avermaet. Certo vedere una Tirreno vinta da uno specialista dei piazzamenti nelle classiche stona un po'.

 

Quest'anno Duracell non lo batte nessuno nelle crono, specialmente nelle crono ridicole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Traspare amarezza nelle parole di Peter Sagan al termine della Tirreno - Adriatico 2016. Il portacolori della Tinkoff, beffato da Greg Van Avermaet per un solo secondo, ha qualche remora nei confronti del belga, specialmente per il comportamento tenuto nella tappa di ieri. Mentre erano in fuga, il futuro vincitore della Corsa dei Due Mari non ha collaborato molto, per poi beffare tutti sul traguardo di Cepagatti. “Non è il mio stile - dichiara a riguardo - Se lui aveva i compagni dietro, anche io ne avevo e anche la Etixx. Diverse volte sono andato in fuga, anche con Nibali e Rodriguez qua alla Tirreno e tiravo anche forte. Non è nel mio stile vincere così, però non posso dire nulla. Il ciclismo è così, ognuno prende le sue decisioni in gara. Alla fine se non avessero cancellato la tappa, non avremmo neanche lottato, quindi non so. Alla fine la Tirreno è andata bene, ho perso per pochi centesimi, non mi dispiace. Sono contento di come sia andata, magari ora sono anche più motivato”.
L’ennesimo secondo posto in stagione del Campione del Mondo è frutto, tuttavia, di una convincente prestazione nella cronometro conclusiva. Proprio per questo la delusione risulta attenuata, con la consapevolezza di “aver fatto il masimo”, in una “buona cronometro”. “Gli altri anni vincevo almeno una tappa, ma avevo altri obiettivi - prosegue - Alla luce di tutto è andata bene, la condizione è buona. Ora possiamo partire tranquillamente per il resto della stagione. La forma può essere anche la migliore al mondo, però dobbiamo guardare ai risultati. Vedremo dopo le Classiche come andrà”. Sabato ci sarà la Milano - Sanremo, in vista della quale, sebbene in buona forma, Sagan vuole un po’ nascondere affermando che ci sono tanti altri favoriti. “Ti puoi sentire anche il migliore al mondo, ma contano sempre i risultati - conclude - L’arte è vincere quando non hai la condizione”.

 

 

Certo. Però tutte le volte che lo ha fatto lui era classe pure :up:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×