Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
ClaudioMuse

Max Verstappen, senza penalità e senza Ricciardo tra le p

Messaggi raccomandati

http://autosprint.corrieredellosport.it/news/formula1/2018/07/01-1576159/formula_1_austria_verstappen_la_vittoria_della_maturita_/

 

avesse vinto ricciardo il titolo sarebbe stato "gara sculata vinta grazie a ritiri, problemi gomme altrui, strategie e penalità dubbie, oltre ad una toccata impunita"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie al cervello e alla costanza, Liuzzi, Verstappen e Montoya hanno vinto lo stesso, una mazza.

 

Dimostri di essere un grande conoscitore della storia del motorsport.

Un campionato Cart (indy) che è il secondo al mondo per importanza nelle ruote scoperte.

2 volte la 500 di indy.

In f1, in soli 5 anni e mezzo e mai con una macchina da titolo, se si esclude il 2005 nel quale mancava l'affidabilità, ha fatto 13 pole, vinto a silverstone, monaco, in crucconia, due volte a monza, due ad interlagos.

Questo per te è vincere una mazza, non male dai :asd:

 

Verstappo è alla 4 stagione completa, 5 anni fa era gia in pista il venerdì, deve ancora fare una pole ed ha vinto molto meno di One.

Liuzzi ha vinto in f3000 e....basta.

Paragoni azzeccati :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

P.S. Vettel > Hamilton sul bagnato per me, non solo per Monza 2008, ma anche per Fuji/Cina 2007 e Brasile 2008/2012.

 

nemmeno su marte credo.

 

Con tutto il rispetto, la tua è solo una opinione personale. Di gare sbagliate di Hamilton sul bagnato ce ne sono parecchie:

- Cina 2007 fu il preludio al più incredibile sconfitta subita della storia recente della F1

- Monaco 2008 andò a sbattere mentre perdeva da Massa, e solo al cambio gomme che ne conseguì e alla successiva SC riuscì a salvare il weekend. L'errore lo aveva comunque fatto

- Monza 2008 sbagliò la qualifica e finì 7° dietro a Massa a una vita dal compagno di squadra

- Brasile 2008 stava per ritoccare il record di sconfitta più incredibile della storia

 

Vettel, nello stesso periodo appena scendevano due gocce brillava costantemente con una Toro Rosso, e se non era per il regalo di Glock era lui a togliere il primo mondiale a Lewis.

 

I pochi anni in cui Hamilton ha avuto auto mediocri (2011 e 2012) ma comunque superiori alla Toro Rosso non si è mai distinto in gare sul bagnato e ha preso spesso paga da Button.

 

Gare come Silverstone 2008 dimostrano che è nella categoria dei piloti fortissimi sul bagnato, ma i maghi della pioggia come Senna e Schumacher erano tutt'altra cosa.

In questa era, risultati alla mano, al livello di quei mostri ci si è avvicinato più il tedesco dell'inglese.

 

 

Per tornare in topic, credo che nessuno potrà più ripetere le gesta di quei piloti perché ora anche sul bagnato il pilota non può fare più la differenza come prima, in ogni caso anche solo per raggiungere il livello sul bagnato di Vettel/Hamilton, o anche il livello di Alonso/Button, Verstappen ha ancora moltissimo da dimostrare.

Modificato da Rubster Steels

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perche' escludere il 2005?

 

Perché prese delle pettinate allucinanti, credo.

Si possono tirare fuori tutte le statistiche e i palmares, ma il mondiale non lo vinci se sei lewgend in una gara e in quella dopo travolgi i macchinari dei maccanici cercando di raggiungere la piazzola di partenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Villeneuve ne vinse 6 in circa 5 anni. Ma non avete il diritto di inserirlo nelle vostre discussioni da bar. Lasciatelo fuori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

nemmeno su marte credo.

Con tutto il rispetto, la tua è solo una opinione personale. Di gare sbagliate di Hamilton sul bagnato ce ne sono parecchie:

- Cina 2007 fu il preludio al più incredibile sconfitta subita della storia recente della F1

- Monaco 2008 andò a sbattere mentre perdeva da Massa, e solo al cambio gomme che ne conseguì e alla successiva SC riuscì a salvare il weekend. L'errore lo aveva comunque fatto

- Monza 2008 sbagliò la qualifica e finì 7° dietro a Massa a una vita dal compagno di squadra

- Brasile 2008 stava per ritoccare il record di sconfitta più incredibile della storia

 

Vettel, nello stesso periodo appena scendevano due gocce brillava costantemente con una Toro Rosso, e se non era per il regalo di Glock era lui a togliere il primo mondiale a Lewis.

 

I pochi anni in cui Hamilton ha avuto auto mediocri (2011 e 2012) ma comunque superiori alla Toro Rosso non si è mai distinto in gare sul bagnato e ha preso spesso paga da Button.

 

Gare come Silverstone 2008 dimostrano che è nella categoria dei piloti fortissimi sul bagnato, ma i maghi della pioggia come Senna e Schumacher erano tutt'altra cosa.

In questa era, risultati alla mano, al livello di quei mostri ci si è avvicinato più il tedesco dell'inglese.

 

 

Per tornare in topic, credo che nessuno potrà più ripetere le gesta di quei piloti perché ora anche sul bagnato il pilota non può fare più la differenza come prima, in ogni caso anche solo per raggiungere il livello sul bagnato di Vettel/Hamilton, o anche il livello di Alonso/Button, Verstappen ha ancora moltissimo da dimostrare.

 

 

sicuramente, infatti è Vettel quello che ha vinto più gare sul bagnato in questa epoca, ah no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il discorso è che il rapper bagna continuamente la pista con le proprie lacrime

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

sicuramente, infatti è Vettel quello che ha vinto più gare sul bagnato in questa epoca, ah no.

 

 

Ridurre tutto alle vittorie è abbastanza sterile, soprattutto considerando la differenza di vetture fra i due a inizio carriera.

Per esempio se per voi il 5° posto di Hamilton in Brasile 2008 vale di più del 6° di Vettel 4 anni dopo nello stesso circuito, chiedo scusa per essermi intromesso nel discorso.

 

Comunque nulla vi vieta di tenervi la vostra opinione, e allo stesso tempo nessuno vi obbliga sempre a rispondere a un discorso serio con del sarcasmo.

Capirei se avessi dato a Lewis dello scarso sull'acqua o se avessi detto Vettel nettamente superiore, ma non mi sembra di averlo fatto.

 

Io mi tengo la mia opinione e continuo a godermi Vettel senza rimpiangere Hamilton, così come (per tornare di nuovo in topic senza più divagare) preferisco pregustarmi Leclerc in futuro al posto di Verstappen.

 

Pare che su quest'ultimo comunque non esistano mezze misure, come sono accusati alcuni ferraristi di sottovalutarlo per antipatia, altri lo esaltano oltre misura per motivi analoghi.

 

La verità a mio avviso sta nel mezzo, il potenziale per diventare campione c'è ma non è ancora maturo, e al momento in questo campionato sta deludendo parecchio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

sicuramente, infatti è Vettel quello che ha vinto più gare sul bagnato in questa epoca, ah no.

 

 

Ridurre tutto alle vittorie è abbastanza sterile, soprattutto considerando la differenza di vetture fra i due a inizio carriera.

Per esempio se per voi il 5° posto di Hamilton in Brasile 2008 vale di più del 6° di Vettel 4 anni dopo nello stesso circuito, chiedo scusa per essermi intromesso nel discorso.

 

Comunque nulla vi vieta di tenervi la vostra opinione, e allo stesso tempo nessuno vi obbliga sempre a rispondere a un discorso serio con del sarcasmo.

Capirei se avessi dato a Lewis dello scarso sull'acqua o se avessi detto Vettel nettamente superiore, ma non mi sembra di averlo fatto.

 

Io mi tengo la mia opinione e continuo a godermi Vettel senza rimpiangere Hamilton, così come (per tornare di nuovo in topic senza più divagare) preferisco pregustarmi Leclerc in futuro al posto di Verstappen.

 

Pare che su quest'ultimo comunque non esistano mezze misure, come sono accusati alcuni ferraristi di sottovalutarlo per antipatia, altri lo esaltano oltre misura per motivi analoghi.

 

La verità a mio avviso sta nel mezzo, il potenziale per diventare campione c'è ma non è ancora maturo, e al momento in questo campionato sta deludendo parecchio.

 

​d'accordo su tutto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corse 5 stagioni e mezza.

Al volante era formidabile, gli mancò la costanza, e sopratutto la macchina.

Escludo il 2005 perché quella macchina poteva essere da mondiale.

Ma barbetta impomatata ce la fa a rispondere una volta argomentando e non solo per provocare?

Perché non è che abbia molto senso parlare a sti livelli

Modificato da effe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La MP4-20 come velocità pura era forse anche meglio della Renault, solo che friggeva il motore come poche. Montoya il piede lo ha sempre avuto, è stato purtroppo per lui molto incostante. Verstappen mi pare ancora meglio come piede, ma anche peggio come incostanza (sebbene in gara a Silverstone non era messo male). L'incidente in FP2 lo ha un po' penalizzato, ma nemmeno troppo.

 

La mia sensazione è che il trend odierno sia di leggera stabilizzazione. Poi può sempre impazzire e tornare stile Cina. Qualcosina però, nonostante le minacce di testate ai giornalisti, secondo me lo ha preso da quella forte critica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

perche' escludere il 2005?

Perché prese delle pettinate allucinanti, credo.

Si possono tirare fuori tutte le statistiche e i palmares, ma il mondiale non lo vinci se sei lewgend in una gara e in quella dopo travolgi i macchinari dei maccanici cercando di raggiungere la piazzola di partenza.

Nel 2005 le ha prese dal miglior Raikkonen di sempre che era superiore a questi Vettel ed Hamilton, diciamo che per certi versi ci sta :asd:

L'altra macchia è aver perso il mondiale nel 2003 con la macchina migliore

 

Per Rubstar, la gara come Silverstone 2008 dimostra che sul bagnato è con Senna e Schumacher il più forte di tutti i tempi sul bagnato.

Poi per carità sul resto si può criticarlo e anche tanto e lo sapete che lo faccio sempre (soprattutto per i suoi alti e bassi e le lamentele) ma sul bagnato assieme agli altri 2 mostri è nell'olimpo.

Modificato da lucaf2000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Villeneuve ne vinse 6 in circa 5 anni. Ma non avete il diritto di inserirlo nelle vostre discussioni da bar. Lasciatelo fuori.

 

lo hai appena fatto :asd:

 

immagino montoya in questa formula ad alto tasso di gestione, credo che i team radio sarebbero epici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ridurre tutto alle vittorie è abbastanza sterile, soprattutto considerando la differenza di vetture fra i due a inizio carriera.

Per esempio se per voi il 5° posto di Hamilton in Brasile 2008 vale di più del 6° di Vettel 4 anni dopo nello stesso circuito, chiedo scusa per essermi intromesso nel discorso.

 

Comunque nulla vi vieta di tenervi la vostra opinione, e allo stesso tempo nessuno vi obbliga sempre a rispondere a un discorso serio con del sarcasmo.

Capirei se avessi dato a Lewis dello scarso sull'acqua o se avessi detto Vettel nettamente superiore, ma non mi sembra di averlo fatto.

 

Io mi tengo la mia opinione e continuo a godermi Vettel senza rimpiangere Hamilton, così come (per tornare di nuovo in topic senza più divagare) preferisco pregustarmi Leclerc in futuro al posto di Verstappen.

 

 

hai parlato te di risultati, per quanto mi riguarda Vettel non è nemmeno il secondo di questa epoca sul bagnato, gli metto davanti Button ma questa è una mia opinione, che Hamilton sia quello con più vittorie, pole e performance dominanti invece è un fatto.

Modificato da Jordan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con le macchine che ha avuto negli ultimi anni, era difficile non essere il migliore. Il suo unico avversario era Rosberg che, come sappiamo, non potrebbe mai vincere un titolo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vettel credo che stia tranquillamente al terzo posto, dopo Hamilton e Verstappen, sul bagnato si intende ovviamente.

Gli altri mi sembrano decisamente tutti sotto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×