Vai al contenuto

Messaggi raccomandati

MotoGp Yamaha, Rossi: «Marquez non è lontano»Il Dottore tallona il campione del mondo nel primo giorno di test a Sepang

 

SEPANG - «Marquez non è lontano. È stata una prima giornata di test positiva, sono felice di essere nuovamente in sella. È andata veramente bene, sono stato veloce sia la mattina che il pomeriggio. Abbiamo lavorato molto per migliorare il passo della moto con le gomme usate ed è andato tutto abbastanza bene». Parola di Valentino Rossi che, nel primo giorno di test della MotoGp a Sepang, ha girato con il tempo di 2'00''380, a 0''118 da Marc Marquez.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A differenza di quanto pensavo ci saranno anche quest'anno 8 dirette su cielo, tuttavia è stata scelta imho una distribuzione fallimentare. Nella prima metà di stagione in chiaro ci sarà solo il mugello, poi da indi tutte in diretta, tranne australia e malesia. Così facendo secondo me il motomondiale farà ascolti ancora più bassi, la maggior parte della gente manco saprà che esiste ancora il campionato.

 

  • 29 Marzo - Qatar - Doha/Losail *
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 12 Aprile - Americas - Austin
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 19 Aprile - Argentina - Termas del Rio Hondo
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 03 Maggio - Spain - Jerez de la Frontera
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 17 Maggio - France - Le Mans
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 31 Maggio - Italy - Mugello
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 14 Giugno - Catalunya - Catalunya - Barcelona
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 27 Giugno - Netherlands - Assen **
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 12 Luglio - Germany - Sachsenring
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 09 Agosto - Indianapolis - Indianapolis
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 16 Agosto - Czech Republic - Brno
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 30 Agosto - Great Britain - Donington
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 13 Settembre - San Marino & Riviera di Rimini - Marco Simoncelli Misano
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 27 Settembre - Aragon MotorLand - Aragon
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 11 Ottobre - Japan - Motegi
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv
  • 18 Ottobre - Australia - Philip Island
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 25 Ottobre - Malaysia - Sepang
    IN ESCLUSIVA su SkySportMotoGP HD
  • 08 Novembre - Valencia - Ricardo Tormo-Valencia
    IN DIRETTA su SkySportMotoGP HD e Cielo Tv

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La prima giornata dei Test a Sepang per la MotoGP 2015 si è conclusa con Valentino Rossi davanti a tutti. Il pilota della Yamaha durante la mattinata ha fermato il crono in 2:00.414 superando Dani Pedrosa di +0.129. Nel pomeriggio dei forti acquazzoni hanno condizionato pesantemente lo svolgimento dei Test e nessun pilota è riuscito a migliorarsi. Per quanto si è potuto vedere nella giornata odierna è da segnalare il buon passo avanti fatto dalla Suzuki. Aleix Espargarò ha chiuso quarto dietro al fratello Pol, terzo con la Yamaha Tech3 mentre Vinales si è fermato al nono posto. Una bella iniezione di fiducia e progressi costanti per il nuovo team. Lorenzo, 5° e Marquez 6° hanno lavorato principalmente durante la mattinata su dei long-run. Da rivedere nei prossimi giorni la Ducati GP15 in quanto i piloti lhanno usata ben poco. LAprilia invece ha mostrato dei segnali incoraggianti solo con Bautista, 12° a +1.326 dalla vetta. Ancora in affanno Marco Melandri che ha chiuso la giornata allultimo posto con un gap superiore ai 3. Sfogliate le pagine per leggere la cronaca delle ultime tre ore dei Test e vedere le immagini di Sepang.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ancora gran Ducati in Qatar. Dopo aver impressionato con due moto davanti a tutti nella prima giornata di test collettivi della MotoGP, la casa emiliana si conferma anche nella seconda con Andrea Dovizioso. Il forlivese ha ottenuto il miglior tempo in sella ad una GP15 lievemente modificata nell'aerodinamica con l'aggiunta di due alettoncini laterali simili a quelli provati a suo tempo (e scartati) da Valentino Rossi. Dovizioso dunque comanda la classifica con il tempo 1.54.907, poi Marc Marquez (Honda), staccato di 0,184s, mentre il terzo tempo è di Andrea Iannone (Ducati).

 

Inseguono il trio di testa le due Yamaha ufficiali di Jorge Lorenzo (quarto) e Valentino Rossi (quinto). Nello specifico Valentino Rossi che ha fatto segnare il tempo 1.55.581, accusa un ritardo nei confronti di Dovizioso di 0,674s. A solo un millesimi di secondo da Rossi, con il sesto tempo c'è poi lo spagnolo Dani Pedrosa (Honda), seguito da Cal Crutchlow (Honda) e Bradley Smith (Yamaha). Tra gli italiani impegnati in questi test da segnalare il 19/o tempo del collaudatore della Ducati Michele Pirro e il 22/o tempo di Danilo Petrucci. Più lontane le Aprilia. Il migliore in sella alle moto di Noale è lo spagnolo Alvaro Bautista, con il 24/o tempo, poi Alex De Angelis (ART Aprilia), mentre Marco Melandri è ultimo con il 26/o tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi segnalo la splendida iniziativa di MS sul motomondiale da ago a Vale dal 1966 al 2001 tutta la storia dettagliatissima della motogp. Mi ha particolarmente impressionato LAwson che ha vinto su tutto e ha partecipato anche alla Indycar e ha preso anche un bel po di soldi dalla Cagiva :D

 

http://motosprint.corrieredellosport.it/2014/08/19/ago-vale-in-edicola/

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi ha particolarmente impressionato LAwson che ha vinto su tutto e ha partecipato anche alla Indycar e ha preso anche un bel po di soldi dalla Cagiva :D

 

soldi spesi benissimo tra l'altro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Singolare che la Ducati sia sprofondata nel momento più buio proprio in quei 2 anni con Rossi..

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Singolare che la Ducati sia sprofondata nel momento più buio proprio in quei 2 anni con Rossi..

 

 

In realtà la Ducati dopo il 2006 è stata tenuta a galla solo da Casey, indipendentemente da chi fosse arrivato nel 2011 sarebbe sprofondata.

Rossi è stato solo ingenuo a pensare che il merito dei risultati Ducati fosse anche del mezzo, in realtà era Stoner che faceva quello che anche altri campioni non erano in grado di fare. Quando l'ha capito nei primi test di Valencia 2011, ormai era tardi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×