Vai al contenuto
AVVISO: Aggiornamento Forum in corso Leggi di più... ×
Villeneuve

Formula 2: a quando?

Messaggi raccomandati

La Formula 2 di Palmer aveva chiuso i battenti per liberare il "marchio" in vista di un futuro Campionato.

 

Quando?

 

Ormai sia il 2013 sia il 2014 sono passati e non possiamo aspettarci niente nemmeno per il 2015 e probabilmente neanche per il 2016.

 

Il motorsport ha bisogno di una categoria inferiore autonoma, appassionante e tecnologicamente variegata che sia formativa sia per i piloti, sia per gli ingegneri, sia per i team.

 

Io sto pensando a qualcosa del genere, ditemi voi che ne pensate.

 

Calendario

12 weekend a supporto della F1 + 3 weekend a supporto dell'Euro F3 (tra cui, ovviamente, Pau).

Sto pensando a qualcosa del tipo:

 

Malesia

Bahrein

Spagna

Pau

Montecarlo

Zeltweg

Norsring

Silverstone

Hockenheim

Budapest

Zandvoort

Spa

Monza

Singapore

Suzuka

 

 

Weekend di gara

Due sessioni di prove libere da 45 minuti e una da 30, o due da un'ora. Qualifiche secondo il modello F1. Un'unica gara di 200-240km che assegna il punteggio 25-18-15... (basta con le doppie gare che abituano male i piloti).

Solo tre GP l'anno (di cui non più di uno dopo il 31 luglio) si svolgeranno in una doppia gara da 100-120km (per abituare i debuttanti dalle 3 corse della F3). Assegneranno metà punteggio e la griglia di partenza sarà identica per le due corse.

Si assegna un punto bonus (mezzo nei GP "sdoppiati") a chi recupera più posizioni dalla griglia.

 

Regolamento tecnico

Si potrebbe optare per motori turbo, 1600cc benzina e 2000cc diesel, con non più di 10 e non meno di 4 cilindri (così che ogni Casa possa scegliere come lavorare). Limitazioni con materiali per ridurre i costi. Magari si potrebbe perfino introdurre una categoria GPL, metano o ibrido. Si potrebbe decidere di introdurre un "calmiere" per non esagerare coi prezzi.

Libertà di comprare ed acquistare tutti i componenti della macchina, scegliendo la formula "Clienti", e cioè legandosi al Costruttore per tutti gli sviluppi, o quella "Privati", per sviluppare in proprio. Ovviamente si può pure decidere di costruirsi la macchina per i fatti propri, o decidere di seguire lo sviluppo dell'areo-kit di persona e assecondare il costruttore nei componenti più complessi.

 

 

Capitolo gomme

Fornitore unico che dà due mescole per ciascun GP (decenti). Nessun obbligo di utilizzarle entrambe.

 

Diritti televisivi

Una spartizione più equa dei diritti TV permetterà a organizzazione, FIA, team, costruttori e motoristi di essere tutti contenti e non lasciare troppe squadre in affanno.

 

Coppa FIA F2

Per i 5 weekend in contemporanea con la Formula 3 ci si potrà iscrivere alla Coppa FIA F2, una soluzione "economy" che permette ai piloti di basso budget di entrare nella competizione. Rispettando il massimo di 36 iscritti per weekend (30 partenti), i piloti sono iscritti secondo due modalità: (a) vengono iscritti da un team già concorrente nel Campionato oppure (b) partecipano come indipendenti, con un team proprio od altrui. Se i partecipanti sono almeno 7, si stila una classifica aggiuntiva per loro, con il sistema 9-6-4-3-2-1. In caso contrario la Coppa è assegnata al miglior pilota dei 6 (o meno) della categoria in queste 5 gare tenendo conto della classifica generale, a patto che abbia marcato almeno 35 punti. Il premio consiste nella gratuità di iscrizione al Campionato successivo e ad una riduzione delle tasse di iscrizione alle singole gare per tutto il Campionato successivo. Il secondo pilota guadagna la sola tassa ridotta.

 

Premi al vincitore

I primi tre classificati hanno diritto ad un test con una F1, ad uno con una vettura DTM e ad uno con una vettura WEC, secondo gli accordi FIA con i rispettivi team. Tutti e tre guadagnano la Superlicenza. Il primo classificato vince inoltre una deroga personale alla limitazione dei test di F1: potrà, nell'anno successivo, girare in pista per un massimo di 3000km, in non più di 3 giorni, su tracciati esterni al calendario - fatta eccezione di Silverstone, Monza, Barcellona e Spa. L'anno successivo può rientrare in F2.

 

Vincitore EuroF3

Il Campione d'Europa di Formula 3 è premiato, per l'anno successivo, col medesimo premio del vincitore della Coppa FIA F2 (iscrizione gratuita al campionato, tassa di iscrizione ridotta a tutte le corse).

 

Test

Tre sessioni collettive di test pre-stagionali di 4 giorni l'una. Due giorni di test post-GP in 4 GP diversi della stagione, più una sessione durante la stagione di altri 3 giorni. I team hanno ulteriori 750km di test per ogni pilota iscritto al Campionato (tutte le gare - 1000km per i piloti al primo anno di esperienza).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×