Vai al contenuto
Vota chi merita di raggiungere la finale del Premio Bannato 2018 Leggi di più... ×
Mito Ferrari

Assurdo incidente(?):Tony Stewart investe e uccide un altro pilota

Messaggi raccomandati

Roba da non credere

 

Drammatico incidente a Canandaigua
Muore pilota investito da Stewart

 

Un incidente mortale ha coinvolto poche ore fa Tony Stewart al Canandaigua Motorsport Park (Syracuse) in una gara Sprint Car. Particolarmente violenta la natura dell'incidente: Kevin Ward Jr, 20 anni, è sceso dalla sua vettura per protestare contro Stewart dopo un contatto, avvicinandosi minacciosamente mentre arrivava il rivale. A quel punto però, scivolando con il posteriore Stewart l'ha colpito trascinandolo sotto la posteriore destra e scaraventandolo a diversi metri di distanza. Ward è deceduto prima dell'arrivo in ospedale.


La polizia, arrivata in forze dopo il drammatico incidente, ha sequestrato le vetture ed interrogato Stewart, che è rimasto per tutto il tempo chiuso nel suo camion. Le attività in pista sono state cancellate. Non sono finora state mosse accuse a Stewart: è stata sequestrata la sua Go-Pro per valutare se possano essere rilevate responsabilità.

Stewart, che oggi dovrebbe correre in Sprint Cup Series a Watkins Glen, è solito correre in eventi midget nel tempo libero. In uno di questi si era procurato un anno fa la frattura di tibia e perone. L'incidente è stato ripreso dalle telecamere: a seguire il video, che però è particolarmente impressionante:

 

 

 

 

porca puttana,le immagini sembrano parlare chiaro...

 

 

 

Modificato da Mito Ferrari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Incidente stupido ed evitabile. Certo bisogna capire bene la dinamica. Non è chiaro se lui cerchi di evitarlo oppure tiri dritti pensando che alla fine si spostasse....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

folle, in mezzo alla pista mentre sfrecciano le auto...

 

bè,diciamo che nelle corse USA è quasi la prassi..

 

Incidente stupido ed evitabile. Certo bisogna capire bene la dinamica. Non è chiaro se lui cerchi di evitarlo oppure tiri dritti pensando che alla fine si spostasse....

 

conosci Tony Stewart?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'omicidio preterintenzionale (non so qual è l'equivalente negli U.S.A.) ci sta tutto, si vede e sente benissimo che da un colpo di acceleratore quando gli passa vicino

 

forse voleva solo spaventarlo, fargli fare un balzo indietro, invece ha sbandato è gli è finito addosso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'omicidio preterintenzionale (non so qual è l'equivalente negli U.S.A.) ci sta tutto, si vede e sente benissimo che da un colpo di acceleratore quando gli passa vicino

 

forse voleva solo spaventarlo, fargli fare un balzo indietro, invece ha sbandato è gli è finito addosso

 

anche secondo me il suo intento era quello di intimidirlo.Un testimone sul posto ha dichiarato che Stewart poteva sicuramente vederlo,quando gli si è avvicinato ha dato un colpo di acceleratore e,vista la natura di queste auto,fatte apposta per sbandare quando acceleri,la macchina si è intraversata e lo ha messo sotto.

 

Un tizio su omnicorse ha detto che essendo espertone,si sente accelerare perchè la ruota posteriore che colpisce Ward si stacca da terra e quindi il motore gira a vuoto;ha detto anche che non c'è nessuna colpa di Tony perchè a causa della scarsa illuminazione non poteva vederlo bene (allora perchè gli altri lo evitano?) per me sono tutte ca**ate,Stewart voleva intimidirlo,non è nuovo a queste cose,ma ha esagerato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

boh....a me sembra un po' assurdo affermare che volesse intimidirlo oppure addirittura investirlo. quantomeno affermarlo dopo aver visto questo video in cui i rumori sono abbastanza distorti e si vede solo uno che si piazza in mezzo alla pista con una gara in corso. poi tutto può essere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stewart è uno che è spesso coinvolto in accese discussioni dentro e fuori la pista,lui stesso a volte ha aspettato l'avversario di turno in pista,come ha fatto Ward jr.Per come la penso io,conoscendo Tony,voleva spavetarlo passandogli molto vicino..

 

 

 

 

Modificato da Mito Ferrari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto sia dispiaciuto, Ward è stato davvero stupido a buttarsi in mezzo alla pista con le macchine ancora a piena velocità. Poteva essere pure investito da qualcun'altro. Se guardate le "risse" della NASCAR (non solo di Stewart), quando il pilota offeso vuole lanciare qualcosa al rivale, aspetta a bordo pista e si avvicina solo con le macchine lente in regime di pace car. Fare la stessa cosa nelle gare midjet, con piloti meno esperti, con meno illuminazione e con una direzione corsa meno efficiente, è da folli.

 

Ciò non toglie che se Stewart ha veramente cercato di intimidirlo (ma il condizionale è d'obbligo), il processo per omicidio preterintenzionale ci sta tutto. Mi chiedo solo come mai le macchine sfrecciavano a piena velocità nonostante l'incidente. Non c'erano le luci gialle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si sente accelerare? ma che dite, quel suono c'è quando investe l'altro e l'auto si solleva, o gira a vuoto o è una scalata ma sicuro non un'acceleta



 

folle, in mezzo alla pista mentre sfrecciano le auto...

 

bè,diciamo che nelle corse USA è quasi la prassi..

tante cose sbagliate e pericolose purtroppo sono la prassi, poi a volte succede il fattaccio...

 

si dovrà vedere le indagini cosa troveranno a riguardo di stewart

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si sente accelerare? ma che dite, quel suono c'è quando investe l'altro e l'auto si solleva, o gira a vuoto o è una scalata ma sicuro non un'acceleta

 

come ho scritto sopra anche un testimone che era lì vicino ha dichiarato che quando Stewart si è avvicinato ha dato un colpo di acceleratore..

 

comunque:

 

Stewart non è indagato per la morte di Kevin Ward Jr http://www.****/magazine/40752/speciale-stewart-non-e-indagato-per-la-morte-di-kevin-ward-ir

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A sto punto dovrebbero squalificarlo per un paio d'anni. Stewart ha corso sempre al limite anni fa fece la 500 miglia di Indy e un altra Nascar nello stesso giorno cxrendo un pericolo con gli altrri colelghi, sembra uno che non ha paura proprio di niente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La macchina blu che passa un secondo prima sembra andare a velocità nettamente minore rispetto alla macchina di Stewart che colpisce il ragazzo... Doveva stare più all'interno, secondo me voleva passargli a 20 cm per intimidirlo ma ha sbagliato i calcoli. L'altro si è fatto fregare dalla foga del momento e dall'inesperienza dei 20 anni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MHA.....certi commenti sono abbastanza imbarazzanti

a mio parere stewart ha accelerato semplicemente per non farsi raggiungere da ward creando magari una situazione pericolosa, fatalità vuole che ne sia uscito proprio il contrario, col la vettura che si è intraversata

 

e poi non sò cosa centrino gli episodi della nascar, a parte il fatto che nella nascar era quello che aveva la gara finita mentre qua era l'altro, ma poi vedo molta teatralità e sapendo che gli americani amano questi atteggiamenti ha fatto qualche scena, qua non aveva nessun motivo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E vedrai se hanno detto ha accelerato c'è poco da dire, voleva intimidirlo. D'altronde bisogna capire l'Universo Nascar non è ipertecnologico e ligio ai comportamenti come la F1 per ragioni storiche, io dico anche fortunatamente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×