Vai al contenuto
The frog

L'angolo della tecnica di The frog

Messaggi raccomandati

TITLE: F1: alternatore e ricarica del KERS

 

Un po' come ho gia' descritto nel mondo motori, solo che qui e' tutto automatico. In frenata prima delle curve l'alternatore si mette automaticamente nella posizione di "maximum recharge", che unito al fatto che si e' in scalata di marcia, al massimo numero di giri, si ottiene la ricarica al massimo la batteria del KERS e nel contempo una frenata della vettura.

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TITLE: F1: alternatore e ricarica del KERS

 

Un po' come ho gia' descritto nel mondo motori, solo che qui e' tutto automatico. In frenata prima delle curve l'alternatore si mette automaticamente nella posizione di "maximum recharge", che unito al fatto che si e' in scalata di marcia, al massimo numero di giri, si ottiene la ricarica al massimo la batteria del KERS e nel contempo una frenata della vettura.

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

 

ciao the frog;

 

Rispetto all'altro tuo messaggio devo dirti che gli alternatori mantengono cariche le batterie; se una batteria è scarica , non ha più fonte di energia chimica da trasformare in energia elettrica; va sostituita !

 

l'idea di questo tuo ultimo post invece è congeniale;

 

per rinfrescare la memoria tecnica posto un bell'articolo (fortunatamente ho ritrovato il link) perchè il forum non consente invii superiori di 300kb

 

http://gimatic.org/grandepunto/Alternatore%20e%20Batteria.pdf :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

ciao the frog;

 

Rispetto all'altro tuo messaggio devo dirti che gli alternatori mantengono cariche le batterie; se una batteria è scarica , non ha più fonte di energia chimica da trasformare in energia elettrica; va sostituita !

 

l'idea di questo tuo ultimo post invece è congeniale;

 

per rinfrescare la memoria tecnica posto un bell'articolo (fortunatamente ho ritrovato il link) perchè il forum non consente invii superiori di 300kb

 

http://gimatic.org/g... Batteria.pdf :asd:

Ciao egregio, mi spiace ma questa volta non sono d'accordo con te. La batteria puo' essere parzialmente scarica perche' ad esempio la vettura e' stata lasciata ferma per lungo tempo. Ecco che se messa sotto carica la stessa batteria funziona perfettamente.

 

 

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Egregio, è vero che a volte se la vettura resta ferma a lungo, mettendo sotto carica la batteria essa funziona normalmente, ma occorre anche ricordare che dopo diversi cicli di carica e scarica, ogni batteria perde la propria capacità di ricarica e va sostituita.

 

Best regards

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Egregio, è vero che a volte se la vettura resta ferma a lungo, mettendo sotto carica la batteria essa funziona normalmente, ma occorre anche ricordare che dopo diversi cicli di carica e scarica, ogni batteria perde la propria capacità di ricarica e va sostituita.

 

Best regards

Egregio, pensa che a me una batteria Varta sigillata me l'hanno caricata completamente per ben tre volte e andava una bellezza, poi ho venduto l'auto e non so piu'.

 

 

 

 

Best regards a te,

The frog

Modificato da The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Title: Quel litro e mezzo mancante che ti fa partire in ultima fila

 

Io penso che si possono fare i serbatoi con un collo di bottiglia in basso che conduce ad un piccolo serbatoio di 1,5lt dove il pescaggio non arriva. In questo modo si e' certi che un litro e mezzo di benzina stabilito come minimale dalla Federazione non manchi mai all'appello delle verifiche.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Title: Quel litro e mezzo mancante che ti fa partire in ultima fila

 

Io penso che si possono fare i serbatoi con un collo di bottiglia in basso che conduce ad un piccolo serbatoio di 1,5lt dove il pescaggio non arriva. In questo modo si e' certi che un litro e mezzo di benzina stabilito come minimale dalla Federazione non manchi mai all'appello delle verifiche.

 

 

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

 

 

Regards,

The frog

 

Oppure, se si vuole posizionare il serbatoio piu' in basso possibile, come e' ovvio che sia, si potrebbe fare un piccolo serbatoietto ausiliario laterale da 1,5 litri, con un filtro monodirezionale che gli consente di riempirsi ma non di svuotarsi.

 

Opinioni in merito anche a questo sono gradite.

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lol

ma è normale restare a piedi quando si rischia per raccimolare mezzo decimo di secondo... non c'è bisogno di invenzioni ^^!

 

a volte qualche calcolo va maluccio .. .ma è rara come cosa per giustificare queste tue invenzioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lol

ma è normale restare a piedi quando si rischia per raccimolare mezzo decimo di secondo... non c'è bisogno di invenzioni ^^!

 

a volte qualche calcolo va maluccio .. .ma è rara come cosa per giustificare queste tue invenzioni.

 

Prova a dirlo alla Red Bull

 

 

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Title: Alettoni anteriori con paratie verticali centrali convergenti

 

Un po' cosi':


...............__________+
....._________/....\.....|
____/................\...|
_________________________+

(spero che venga bene in disegno)

 

Si nota una paratia centale convergente che fa convergere il flusso verso la parte centrale dell'alettone e dunque manda il flusso verso i radiatori e verso il telaio laterale agli stessi. D'altronde per l'effetto Coanda, se immaginiamo che le paratie laterali siano traforate, l'aria lateralmente viene risucchiata all'interno, verso la parte piu' alta dell'alettone e dunque non si perde molto in deportanza anteriore.

 

Opinioni in merito sono gradite.

 

Regards,

The frog

Modificato da The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Egregio Frog, avrei una domanda:

Che margine di sviluppo c'è nella testata attualmente? Quali sono le nuove direzioni da seguire?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Egregio Frog, avrei una domanda:

Che margine di sviluppo c'è nella testata attualmente? Quali sono le nuove direzioni da seguire?

Piu' che nella testata io lo sviluppo lo vedo nel cielo del pistone. Cielo deformabile con una molla verticale sotto che restituisce la pressione persa nella deformazione a meta' della corsa (cioe' quando la pressione diminuisce).

 

Per info maggiori sulla testata bisognerebbe domandare all'egregio che non ci frequenta piu'.

 

 

Best regards a te,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piu' che nella testata io lo sviluppo lo vedo nel cielo del pistone. Cielo deformabile con una molla verticale sotto che restituisce la pressione persa nella deformazione a meta' della corsa (cioe' quando la pressione diminuisce).

 

Per info maggiori sulla testata bisognerebbe domandare all'egregio che non ci frequenta piu'.

 

 

Best regards a te,

The frog

 

 

Ma forse, al posto della molla che non ce la fa a 5000 giri/min a spostare in alto nuovamente il cielo del pistone, si potrebbe adottare pure un cinematismo basato sulla rotazione del piede della biella che spinge in alto a mezza corsa il cielo del pistone.

 

Regards,

The frog

(P.S. in questo modo si potrebbero costruire pistoni molto piu' leggeri di quelli attuali)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Per info maggiori sulla testata bisognerebbe domandare all'egregio che non ci frequenta piu'.

 

 

Best regards a te,

The frog

 

the frog posso sapere a chi ti riferisci :) ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

the frog posso sapere a chi ti riferisci :) ?

 

A Raphael, uno su cui veramente non si puo' muovere una virgola su quello che scrive(va).

 

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A Raphael, uno su cui veramente non si puo' muovere una virgola su quello che scrive(va).

 

 

Regards,

The frog

 

 

non conosco, ma sicuramente è come dici tu , dato che da molto tempo sei sul forum nella sezione ^_^

 

@Claudio : Posso dirti con certezza che la direzione è quella dei materiali CERMET

 

e altre soluzioni per ridurre l'inquinamento, che però riguardano meno la testata rispetto ad altri organi ;

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

 

non conosco, ma sicuramente è come dici tu , dato che da molto tempo sei sul forum nella sezione ^_^

 

@Claudio : Posso dirti con certezza che la direzione è quella dei materiali CERMET

 

e altre soluzioni per ridurre l'inquinamento, che però riguardano meno la testata rispetto ad altri organi ;

 

E dire, egregio, che in Formula Uno hanno imposto che dal 2014 in poi i motori siano in lega di ferro! Oramai sono indietro anni luce dalla moderna ricerca applicata.

 

Regards,

The frog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

E dire, egregio, che in Formula Uno hanno imposto che dal 2014 in poi i motori siano in lega di ferro! Oramai sono indietro anni luce dalla moderna ricerca applicata.

 

Regards,

The frog

 

nel caso remoto che tu riuscissi ad avere parte o completa copia del regolamento FIA 2014, saresti così egregiuo da farmene avere copia ?

 

 

xD purtroppo ho un casino di impegni.... e riesco a stare poco a googleggiare.

 

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visitatore
Questa discussione è chiusa.

×