Vai al contenuto
Beyond

Scappare prima che la nave affondi

Messaggi raccomandati

 

questo purtroppo è vero...

 

 

 

di che anno sei?

Sei sposato?

soreta :asd: ho 25 anni

casa nostra è molto grande, un piano se lo prendono i miei, un piano me lo prenderò io.

d'altronde quando i miei andranno in pensione, da soli , col piffero che potrebbero mantenersela.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se non te ne vuoi andare ci saranno tanti motivi, non perchè hai casa per il futuro, quella si vende non vedo il problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma credo che in ogni paese alla fine sia così! semplicemente non conosciamo i lati brutti degli altri paesi...

sinceramente la qualità della vita nella mia regione credo sia tra le migliori del paese, chiaro abbiamo anche zone industriali, ma in generale in toscana si sta bene! io non me la sentirei di cambiare e fare il salto nel buio visto che sto benone qui...

 

Io conosco gente che è andata a vivere in Germania o in Europa del nord (Svezia e confinanti) e mi dicono che non c'è paragone, non tornerebbero in Italia neanche pagati a peso d'oro. Quelli che sono costretti a tornare (perchè magari hanno finito il loro periodo lavorativo) lo fanno con grande rammarico...fai un po' tu...

 

soreta :asd: ho 25 anni

casa nostra è molto grande, un piano se lo prendono i miei, un piano me lo prenderò io.

d'altronde quando i miei andranno in pensione, da soli , col piffero che potrebbero mantenersela.

 

A 25 anni c'è gente con famiglia e più figli.

 

Per la casa, non vedo appunto il problema come ha detto Beyond. Si vende l'intera casa, i tuoi se ne comprano una su misura per loro (e i soldi che avanzano si mettono da parte) e tu te ne vai dove ti pare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

soreta :asd: ho 25 anni

casa nostra ? molto grande, un piano se lo prendono i miei, un piano me lo prender? io.

d'altronde quando i miei andranno in pensione, da soli , col piffero che potrebbero mantenersela.

Credo che avere la casa di propriet? ereditata non dovrebbe essere il motivo principale per farmi rimanere qua..

Poi ognuno la pensa a modo suo eh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho 17 anni,quindi qui dentro sono uno dei più giovani..e faccio parte della generazione prossima dell'Italia.

Questo significa che erediterò l'Italia del dopoguerra,dove ci saranno i ricchissimi(i banchieri,i politici,i grossi imprenditori e i liberi professionisti)e i poverissimi(il resto della società).

Francamente dall'Italia me ne andrei subito:non da nessuna opportunità di lavoro(io per fortuna ho intrapreso il classico,quindi farò l'università e mi immetterò nel mondo del lavoro relativamente tardi),una paga da fame e zero diritti per i lavoratori.

Qualcuno dice che siamo un bel paese...ma in cosa?Siamo un bel paese per le automobili,il cibo,il patrimonio artistico e le donne.Basta,non vedo altro di bello in questo paese chiamato Italia.

 

hai ragione solo in parte....

è dura, soprattutto adesso, ma le opportunità ci sono... certo se vai a studiare scienze politiche è anche giusto tu faccia il disoccupato a vita :asd:

 

il tuo discorso secondo me è pieno di luoghi comuni: dalle banche ai poverissimi...l'italia di tutti i giorni è molto migliore di quello che racconta la tv! piena di gente onesta che lavora...almeno qui in toscana...

 

 

Io conosco gente che è andata a vivere in Germania o in Europa del nord (Svezia e confinanti) e mi dicono che non c'è paragone, non tornerebbero in Italia neanche pagati a peso d'oro. Quelli che sono costretti a tornare (perchè magari hanno finito il loro periodo lavorativo) lo fanno con grande rammarico...fai un po' tu...

 

 

ma dipende da cosa si cerca nella vita...

è chiaro che per noi fisici, per esempio, è più facile e più soddisfacente una carriera fuori dall'italia! ma non è il mio obiettivo, per esempio...

dipende uno quello che vuole...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forse è anche per questo, non hai un vero paragone.

poi per carità magari dove stai tu si vive molto bene e non ci sono grossi problemi, ma dubito...

 

superiore a qui nel napoletano è quasi certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh guarda, io alla fine sto benissimo all'elba, ma lì c'è la dipendenza dal mare che chi non c'è cresciuto non può capire...e ora vivo in una delle migliori città d'italia a quanto dicono le statistiche (mi pare la seconda nel 2012)...

 

forse non piacerebbe neanche a me vivere in una metropoli e a firenze credo sarà un trauma, però non credo che ci sia bisogno di spostarsi dall'italia per trovare l'ambiente giusto! qualche mio amico che vive fuori ce l'ho e sinceramente per uno che dice si sta bene ne trovo un altro che non aspetta altro che tornare!

secondo me dipende solo da che si cerca...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh guarda, io alla fine sto benissimo all'elba, ma lì c'è la dipendenza dal mare che chi non c'è cresciuto non può capire...e ora vivo in una delle migliori città d'italia a quanto dicono le statistiche (mi pare la seconda nel 2012)...

 

forse non piacerebbe neanche a me vivere in una metropoli e a firenze credo sarà un trauma, però non credo che ci sia bisogno di spostarsi dall'italia per trovare l'ambiente giusto! qualche mio amico che vive fuori ce l'ho e sinceramente per uno che dice si sta bene ne trovo un altro che non aspetta altro che tornare!

secondo me dipende solo da che si cerca...

 

Firenze ha gli stessi abitanti del mio quartiere :asd: non credo sia una metropoli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma dipende da cosa si cerca nella vita...

è chiaro che per noi fisici, per esempio, è più facile e più soddisfacente una carriera fuori dall'italia! ma non è il mio obiettivo, per esempio...

dipende uno quello che vuole...

 

Guarda, io oltre a vedere le mie aspirazioni professionali, guardo un po' la gente intorno a me. Fortunatamente io sono in salute e autonomo anche economicamente (checchè ne dica mio padre, tutto sommato non stiamo male), ma nella mia famiglia e tra i miei amici, ci sono persone che non hanno questa fortuna e necessitano di una grossa assistenza sanitaria e sociale e ti posso assicurare che lo stato italiano (almeno qui in Campania) questo non lo garantisce. Per non parlare poi di infrastrutture e trasporti. Proprio 3 giorni fa ho parlato con un amico che è stato 3 mesi a Stoccolma per lavoro e mi ha detto queste testuali parole "Michè sono tornato ieri a Napoli, ed è stato un incubo guidare qui. Fino a ieri neanche avevo bisogno di prendere l'auto per andare al lavoro perchè i trasporti funzionano". Queste sono solo due cose che pesano fortemente sulla bilancia della qualità della vita...e ti assicuro che ce ne sono ancora una infinità da elencare di cose che non vanno in Italia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si ma secondo me bisognerebbe anche smetterla di criticare sempre verso l'alto!

i servizi a napoli (ed è una prerogativa del sud non d'italia) non funziona perché tutti i suoi dipendenti (dalla dirigenza agli autisti) se ne sbattono altamente...per la sanità la stessa cosa, chi non trova la necessaria assistenza deve andare da chi la ruba ingiustamente! tu pensa che una mia amica che studiava a napoli ha lasciato perché non riusciva ad andare all'uni visto che l'autobus passava quando gli pareva!

cioè non è che è sempre colpa dello stato, che ha le sue colpe soprattutto nel passato, ma son convinto che se si iniziasse a migliorare uno per uno la situazione migliorerebbe parecchio, soprattutto da voi...

 

non c'è bisogno di andare all'estero per avere i mezzi pubblici efficienti...parlo per me, io ho un pollicino ogni 15min che mi porta ovunque in centro e se voglio mi faccio un abbonamento urbano a 50euro per tre mesi! di solito si ha un ritardo di 2-3 minuti che sono del tutto tollerabili..

a firenze non ho mai avuto problemi a muovermi con l'autobus!

 

e io non credo che i toscani siano più intelligenti dei campani, dico semplicemente che in toscana c'è più senso civico nel volersi del bene come comunità e magari non si guarda solo al bene personale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì ma a me non cambia niente che la colpa sia dello stato dei cittadini o di chi altri, io voglio vivere bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è questo il ragionamento classico sbagliato!

io voglio vivere bene quindi oggi non lavoro, oggi non pago le tasse, oggi voglio guadagnare il più possibile, oggi mi faccio i ca**i miei...magari sono gli stessi atteggiamenti che ha l'autista del tuo autobus assente, o il camorrista che oramai ha fatto carriera in italia...

 

siamo in una società, non si può pretendere di vivere bene se non fai la tua parte! e il problema è che c'è gente che vive bene proprio perché il c*lo se lo fanno gli altri...

 

guarda io son convinto che l'italia sia un gran paese! ho conosciuto persone del sud veramente fantastiche (sia in intelligenza che in volontà e capacità) e faccio fatica a capire come sia possibile che il sud non funzioni..e credo che se tutti fossero così e non gli venissero spezzate le gambe dalla generazione dei nostri genitori, avreste parecchi meno problemi! quel futuro è vostro e dovreste cercare di riprenderlo anziché aspettare che un sistema che non funziona ve lo regali solo per sport, direi che è un atteggiamento più stupido che ottimista...ed è anche per questo che chi ama veramente la sua terra rimane, e rimane per cambiarla!

 

 

@mito: due anni fa era 50, l'inflazione galoppa :asd:

Modificato da Yellow

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si ma secondo me bisognerebbe anche smetterla di criticare sempre verso l'alto!

i servizi a napoli (ed è una prerogativa del sud non d'italia) non funziona perché tutti i suoi dipendenti (dalla dirigenza agli autisti) se ne sbattono altamente...per la sanità la stessa cosa, chi non trova la necessaria assistenza deve andare da chi la ruba ingiustamente! tu pensa che una mia amica che studiava a napoli ha lasciato perché non riusciva ad andare all'uni visto che l'autobus passava quando gli pareva!

cioè non è che è sempre colpa dello stato, che ha le sue colpe soprattutto nel passato, ma son convinto che se si iniziasse a migliorare uno per uno la situazione migliorerebbe parecchio, soprattutto da voi...

 

non c'è bisogno di andare all'estero per avere i mezzi pubblici efficienti...parlo per me, io ho un pollicino ogni 15min che mi porta ovunque in centro e se voglio mi faccio un abbonamento urbano a 50euro per tre mesi! di solito si ha un ritardo di 2-3 minuti che sono del tutto tollerabili..

a firenze non ho mai avuto problemi a muovermi con l'autobus!

 

e io non credo che i toscani siano più intelligenti dei campani, dico semplicemente che in toscana c'è più senso civico nel volersi del bene come comunità e magari non si guarda solo al bene personale!

 

A giudicare dai servizi di Striscia la notizia, al sud il fenomeno è semplicemente più accentuato, ma il resto d'Italia non se la passa alla grande. Poi magari mi sbaglio, però io questo vedo in TV...

 

Poi ha ragione Beyond: frega poco che la cosa dipenda dai cittadini o dallo stato. Se i cittadini hanno poco senso civico, deve pensarci lo stato a farli rigare dritto, cosa che non avviene. Io ho viaggiato per anni in autobus per andare a scuola, se beccavo un (e ribadisco UNO) controllore all'anno era un miracolo...questo ti sembra normale?

 

è questo il ragionamento classico sbagliato!

io voglio vivere bene quindi oggi non lavoro, oggi non pago le tasse, oggi voglio guadagnare il più possibile, oggi mi faccio i ca**i miei...magari sono gli stessi atteggiamenti che ha l'autista del tuo autobus assente, o il camorrista che oramai ha fatto carriera in italia...

 

Guarda che non intendeva questo. Vivere bene vuol dire stare senza disservizi.

Modificato da Ferrarista

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

A giudicare dai servizi di Striscia la notizia, al sud il fenomeno è semplicemente più accentuato, ma il resto d'Italia non se la passa alla grande. Poi magari mi sbaglio, però io questo vedo in TV...

 

più o meno si visto che le mafie oramai sono sparse ovunque e la corruzione si vende al mercato...

 

Poi ha ragione Beyond: frega poco che la cosa dipenda dai cittadini o dallo stato. Se i cittadini hanno poco senso civico, deve pensarci lo stato a farli rigare dritto, cosa che non avviene. Io ho viaggiato per anni in autobus per andare a scuola, se beccavo un (e ribadisco UNO) controllore all'anno era un miracolo...questo ti sembra normale?

 

non ha ragione, perché non tiene conto che lo stato siamo noi!

il direttore dei servizi pubblici nella città/provincia potrebbe benissimo essere nostro padre, se lui non fa il suo dovere bene (perché magari è stato raccomandato e non sa neanche scrivere) ne pagano tutti, ma alla fine rappresenta un servizio pubblico...

stessa cosa vale per le asl, ospedali, gestione dei rifiuti e qualsiasi altra cosa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lol yellow ma che stai a di, te ne sei uscito per la tangente con un discorso che non c'entra una mazza

 

io il mio lo faccio, se gli altri non lo fanno io non posso farmi mille problemi, me ne vado altrove dove la gente è più civile e lo stato di conseguenza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×