Vai al contenuto
Sorteggio Quarti Premio Bannato 2018: lunedì h21 Leggi di più... ×
sundance76

Telefilm "RALLY"

Messaggi raccomandati

Casualmente ho trovato sul tubo tutte le puntate del telefilm "RALLY" prodotto e trasmesso dalla RAI nell'inverno 1988-89 e replicato nella primavera 1991.

 

Tra gli attori anche Giuliano Gemma.

 

http://www.youtube.com/watch?v=HP2hs4mrBNE

 

http://www.youtube.com/watch?v=63-U2TkSbbk&feature=player_embedded

 

- CONTINUA -

Modificato da sundance76

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La seconda parte della prima puntata (2? video di quelli linkati) si blocca ad un certo punto, e allora ecco caricata qui la parte mancante (poi bisogna riprendere sul secondo link):

 

http://www.youtube.com/watch?v=-nDBWkzTMIQ&feature=player_embedded

Modificato da sundance76

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ***!Proprio mio zio qualche giorno fa mi parlava di questa fantomatica serie tv,mi sa che scaricher? tutte le puntate e le guarder?! :thumbsup:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

S?, ma attento.

 

Il telefilm, fatto per un pubblico di fiction, presenta diverse inverosimiglianze che suonano assurde a chi conosce veramente il mondo dei rally.

 

Per curiosit?, il team del protagonista si chiama "Astra Team", lo stesso nome della vera scuderia fondata dall'ex pilota italiano Mauro Pregliasco (campione d'Italia 1977 su Lancia Stratos), che fece anche da consulente alla produzione della serie.

 

Proprio per questo, molti appassionati rimproverarono a Pregliasco il perch? di certe situazioni inverosimili, ma lui si difese dicendo che la consulenza lui l'aveva data, ma poi la Produzione fece un p? di testa sua...

 

Esiste anche un'altra serie di quegli anni dedicata ai rally, con Gianni Morandi, si chiama "La voglia di vincere", dove lui impersona l'immaginario pilota Lancia di nome Marco Bresson (ovviamente il riferimento ? al "vero" Miki Biasion).

 

Comunque, almeno come riprese di gara, le due serie possono rimanere valide come documentari dei rallyes nell'epoca d'oro anni '80.

 

Era anche il periodo che, sull'onda dei successi Lancia, in TV andava in onda questo spot (inverno 1988-89):

 

http://www.youtube.com/watch?v=Pxjsp0LB-r4

Modificato da sundance76

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non sono così negativo con "Rally" e, soprattutto, con "La Voglia di Vincere": certo, ci sono TANTE incongruenze, ma bisogna comunque pensare sia al periodo storico in cui sono state girate e mandate in onda, sia al pubblico a cui erano rivolte.

 

Considerato questo, non posso che ricordarle con simpatia...  Spero quindi di fare cosa gradita, mettendo qui qualche info e materiale in più. :)

 

Rally (1989)

rally_locandina_a1ee.jpg

Rally è una miniserie televisiva drammatica prodotta in Italia nel 1989, diretta da Sergio Martino e con protagonisti Giuliano Gemma, nel ruolo di Alain Costa un pilota di rally di successo, affiancato da Lorraine De Selle e un gruppo di giovani aspiranti piloti interpretati da Luca Lionello, Yvonne Sciò, Vincent Souliac e Mariella Di Lauro.

La serie, oltre ad essere andata in onda su Raiuno nel 1989, è stata trasmessa anche da varie televisioni del Consorzio Europeo (ECA) che l'hanno prodotta in Austria, Germania, Svizzera e Francia. Nel cast, figurano anche Robert Hoffmann, Gino Santercole, Eleonora Brigliadori e Lara Naszinsky.

Durante le riprese, la troupe di Rally ha seguito varie tappe di molte gare automobilistiche: in Grecia, a Parigi (per la partenza della Parigi-Dakar), in Marocco, a Sestriere e in Costa d'Avorio. Le scene d'azione sono state girate con il supporto dell'equipe di Remy Julien con la consulenza di esperti automobilistici e piloti come Franco Salomon e Mauro Pregliasco. (da wikipedia)

rally_giuliano_gemma_sergio_martino_regi
rally_robert_hoffmann_a1ec.jpg
rally_lorraine_de_selle_giuliano_gemma_i

La serie racconta le avventure dell'ex campione di rally Alain Costa, impegnato a insegnare i suoi segreti a un gruppo di giovani piloti. A questo, si intreccia la storia d'amore con la bella organizzatrice di gare Giorgia Islenghi, di cui è innamorato anche un ambizioso team manager senza scrupoli.

Gli 8 episodi, tutti basati su storie avvincenti e movimentate, alternano alla fiction scene reali di rally internazionali: dal RAC Rally in Inghilterra al Rally dell'Acropoli in Grecia, passando per Svezia, Rally di Monte Carlo, fino alla Parigi-Dakar e a un Survival-Trophy in Africa. (da wikipedia)

 

https://youtu.be/2uNJj0sY7TE

 

La voglia di vincere (1987)

voglia_di_vincere_catherine_spaak_gianni

La voglia di vincere è una miniserie televisiva drammatica prodotta in Italia nel 1987, diretta da Vittorio Sindoni e con protagonisti Gianni Morandi, Catherine Spaak e Milly Carlucci.

Questa serie, produzione Tangram film per RaiUno, ambientata sulle strade del Campionato del mondo rally, in piena epoca delle vetture di Gruppo B, narra drammi e amori di un campione di rally. Sulla scia del successo dei precedenti sceneggiati Voglia di volare (1984) e Voglia di cantare (1985), la Rai decise di commissionare un nuovo sceneggiato interpretato da Morandi, il secondo con la regia di Sindoni.

Visto il periodo in cui fu prodotta e visto il tema sportivo che trattava, la serie - costata circa 3 miliardi di Lire - raccolse un buon successo di pubblico, aggiudicandosi il Telegatto come "Miglior film TV italiano". (da wikipedia)

voglia_di_vincere_gianni_morandi_108d5.j
voglia_di_vincere_gianni_morandi_108d7.j
voglia_di_vincere_fr_d_ric_andr_i_108cf.

La storia narra un triangolo amoroso, quello tra Marco Besson, pilota di rally interpretato da Gianni Morandi, la moglie Lisa (Catherine Spaak) e l'amante Fabrizia (Milly Carlucci), una giornalista sportiva. Quella di Marco e Lisa è una famiglia felice, con due bambini. Tuttavia, Lisa vive, come molte moglie di piloti, con il timore che a Marco possa accadere un incidente e nella frustrazione di sentirsi al secondo posto della sua vita. Prima di tutto le corse, e quella voglia di vincere che Besson si troverà presto a dividere con suo fratello Stefano (Frédéric Andréi), molto più giovane di lui: Stefano lascia la famiglia al paese arriva in casa del fratello. Trova lavoro, prima come meccanico, poi come pilota, e la rivalità inizia. Nel frattempo, le cose tra Marco e Lisa vanno male: lei si sente sempre più sola, e a ragione dato che Marco si è innamorato di Fabrizia. Poi Stefano si innamorerà di Lisa, lei lascerà Marco portandosi via i bambini; Marco continuerà a combattere contro suo fratello nelle gare di tutto il mondo, avrà un incidente, lascerà Fabrizia, tornerà con Lisa, ma la storia è destinata a finire in un modo assai amaro. (da wikipedia)

 

https://youtu.be/mJ6xAXb43jE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×